Menu

 

 

 

np6-6-28

Il film di Batman non farà parte del DCEU?

Nonostante il grande successo al botteghino di Wonder Woman, DC e Warner Bros. sembrano non aver ancora trovato la giusta via per il loro universo cinematografico o, che comunque, ci siano ancora qualche indecisione di troppo. Non solo i casi dei vari e pesanti re-shoot di alcuni film, vedi il caso di Justice League, o la difficoltà a trovare un regista per The Flash, o ancora il film di Cyborg messo da parte, ma anche per la prossima pellicola di Batman il destino sembra ancora poco chiaro.

Facciamo un passo indietro. Proprio ieri parlavamo della nuova linea di film Warner non collegata al DCEU e che vede come prima pellicola un film sul Joker ambientato negli anni '80 con Todd Phillips alla regia.
THR, che riportava invece la news del film di Joker e Harley Quinn ambientato nel DCEU con Jared Leto e Margot Robbie, affermava pure che il prossimo film di Batman non sarebbe stato ambientato in questo universo narrativo, per poi fare un update specificando che al momento la sua situazione non è chiara.

Stiamo parlando, naturalmente, della pellicola che avrebbe dovuto dirigere e interpretate Ben Affleck, che ha poi lasciato la regia a favore di Matt Reeves. Già alcune dichiarazioni, però, avevano lasciato intendere che Affleck non sarebbe coinvolto più neanche come interprete, considerando la sua età e il fatto che il film dovrebbe essere il primo di una trilogia, ma lo stesso attore aveva smentito tutto. Reeves, però, un mese fa ha rilasciato una dichiarazione che ha ottenuto un eco solo in queste ore. Il regista, infatti, ha detto:
"Quando mi hanno contattato (la Warner, ndr.), mi hanno detto che è un film standalone, non fa parte dell'universo esteso". Questo potrebbe anche significare semplicemente che il film non ha forte connessioni con gli altri, oppure che la Warner voglia inserire anche questa pellicola nella nuova linea di pellicole indipendenti fra loro con una forte impronta registica.

A questo punto, è necessaria che Reeves, Affleck o la stessa Warner facciano un po' di chiarezza sulla situazione.

Torna in alto

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nell'informativa estesa.
Per saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta l'informativa estesa.