Menu

 

 

 

 

Mark Bagley realizzerà una speciale cover con 378 X-Men

Chi segue le gesta degli Incredibili X-Men lo sa senza alcuna ombra di dubbio: dalla loro creazione avvenuta nel 1963 fino a oggi, il team di supereroi ideato da Stan Lee e Jack Kirby ha accolto tra le sue fila i più disparati personaggi dotati di un gene X, arrivando così a infoltire il sottobosco mutante della Marvel Comics anno dopo anno, era dopo era. Disegnarli tutti insieme in un’unica, grande illustrazione risulterebbe una vera e propria impresa per qualunque artista attualmente sotto contratto per la casa editrice diretta dall’Editor-in-Chief C.B. Cebulski. Eppure, tale compito è stato svolto egregiamente da uno dei fumettisti più capaci e apprezzati degli anni Novanta, Mark Bagley, il quale – coadiuvato dall’inchiostratore John Dell, dal colorista Israel Silva e dall’assistant editor Annalise Bissa – ha realizzato sei copertine variant componibili che, riunite assieme, vedono come protagonista un raggruppamento di ben 378 mutanti molto noti ai grandi appassionati.

Le copertine in questione che vi mostriamo a seguire coinvolgeranno tutti i sei titoli del rilancio editoriale denominato Dawn of X, vale a dire X-Men (di Jonathan Hickman e Leinil Yu), Marauders (di Gerry Duggan e Matteo Lolli), Excalibur (di Tini Howard e Marcus To), X-Force (di Benjamin Percy e Joshua Cassara), New Mutants (di Jonathan Hickman, Ed Brisson e Rod Reis) e Fallen Angels (di Bryan Edward Hill e Szymon Kudranski), tutte serie il cui debutto ufficiale avverrà oltreoceano a partire da quest’autunno, subito dopo la conclusione di House of X e Powers of X.

Intervistato dal portale Adventure in Poor Taste, l’editor del parco testate degli X-Men Jordan D. White ha dichiarato: “Vi presentiamo le sei copertine con ‘TUTTI I MUTANTI IN ASSOLUTO’ realizzate da Mark Bagley, John Dell e Israel Silva! Si tratta di sei variant cover componibili che copriranno i sei nuovi lanci di Dawn of X, ossia X-Men, Marauders, Excalibur, X-Force, New Mutants e Fallen Angels! Questo è stato uno sforzo veramente erculeo da parte di Mark, John e Israel, così come Annalise Bissa, che ha dovuto radunare dei riferimenti di tutti i 378 personaggi per quei ragazzacci! In realtà è probabile che non ci sia ogni mutante mai esistito, ma ce n’è un sacco, tra di loro ve ne sono pure alcuni veramente loschi.”

Torna in alto

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nell'informativa estesa.
Per saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta l'informativa estesa.