Menu

 

 

 

 

Poche donne agli Eisner Awards, la denuncia di David Aja

Un paio di giorni fa, vi abbiamo riportato le nomination per l'edizione 2021 degli Eisner Awards. Molti italiani in gara e diverse novità come l'aggiunta della categoria Best Graphic Memoir. Tuttavia, non sono mancate le polemiche.

Il disegnatore David Aja, infatti, ha notato la quasi totale assenza di donne fra i nomi presenti nelle singole categorie, in particolare in quelle che premiano gli artisti individualmente come Best Writer, Best Writer/Artist, Best Penciller/Inker or Penciller/Inker Team e Best Cover Artist. Solo in quest'ultima compare l'artista Peach Momoko, sfuggita in primo momento ad Aja, poi correttosi. Ciò, ad ogni modo, non cambia la sostanza, tanto che il disegnatore dichiara che è impossibile che nel 2021 queste nomination raffigurino il mondo attuale dei comics, motivo per cui rinuncerà al voto. Come noto, infatti, sono gli artisti e gli addetti ai lavori a votare i vincitori su un'apposita piattaforma.

Di seguito i tweet di Aja:

Al momento sembra che le parole di Aja siano cadute nel vuoto e nessun artista di rilievo si è accodato alla sua protesta. Ricordiamo, intanto, che ivincitori saranno annunciati a luglio in una cerimonia virtuale nell'ambito del Comic-Con@Home.

Torna in alto

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nell'informativa estesa.
Per saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta l'informativa estesa.