Menu

 

 

 

 

Nuovi dettagli su Justice League e sui futuri film DC

"Alimentato dalla sua fede ritrovata nell'umanità e ispirato dal gesto altruistico di Superman, Bruce Wayne chiede l'aiuto della sua nuova alleata, Diana Prince, per affrontare un nemico ancora più grande. Insieme, Batman e Wonder Woman lavorano rapidamente per trovare e reclutare una squadra di metaumani per affrontare questa minaccia recentemente risvegliata. Ma nonostante la formazione di questa Lega di eroi senza precedenti - Batman, Wonder Woman, Aquaman, Cyborg e Flash - potrebbe essere già troppo tardi per salvare il pianeta da un attacco di proporzioni catastrofiche."

Questa la sinossi ufficiale di Justice League, il film che uscirà il 17 novembre 2017, scritto da Chris Terrio, diretto da Zack Snyder e con un cast in cui figurano Ben Affleck/Batman; Henry Cavill/Superman; Gal Gadot/Wonder Woman; Jason Momoa/Aquaman; Ezra Miller/Flash e Ray Fisher/Cyborg.

Lo scorso fine settimana Warner Bros ha tenuto un incontro con la stampa sul set del film, a Londra, da cui è emerso, nel complesso, che la direzione che prenderà la pellicola sarà sostanzialmente diversa da Batman v Superman, meno dark e rude e più solare e umanizzata, per stile, atmosfere e caratterizzazione dei personaggi.

Insieme alla sinossi è stato rilasciato anche il logo del film, che vi abbiamo già mostrato.

9979f6dca35b96d3e2f29477c280cceb XL

La stella tra la I e la C rappresenta un omaggio al primo storico logo del fumetto della Justice League of America.

Anche graficamente ci saranno delle grosse novità. A cominciare dai costumi, che saranno ispirati alla Justice League di Alex Ross, come ha affermato lo stesso Costume Designer della pellicola, Michael Wilkinson "Sono sempre stato un fan di Alex Ross. Credo che ci sia qualcosa di semplice, iconico e bello nel suo modo di disegnare"

Deborah Snyder, produttrice di Batman v Superman e Justice League, parlando alla stampa presente ha detto "Io credo che la cosa principale che abbiamo imparato è che la gente non ama vedere i propri eroi decostruiti". "Sono persone con cui sono cresciuti e che stanno loro a cuore. E amano vederli in tutto il loro splendore".
E ha aggiunto "Flash e Cyborg sono due personaggi giovani e solari. Credo che piaceranno a un pubblico più giovanile".
"Come in ogni processo creativo, si è sempre in cambiamento ed evoluzione" ha detto in merito al cambio di direzione, "sicuramente le reazioni a BvS hanno avuto un effetto, ma noi già avevamo in mente di muoverci in questa direzione".
"Credo che vedremo questi personaggi per come la gente li ha conosciuti sui fumetti".

Non è un segreto, naturalmente, che ci sarà il ritorno di Superman, anche se ancora non se ne conoscono le modalità.
"Volevo un Superman che avesse una ragione per essere Superman, una ragione per provare ciò che prova per l'umanità e che tutti noi comprendiamo quando leggiamo i fumetti" ha detto Zack Snyder. "doveva attraversare un percorso per diventare quello che è".

Anche Batman sarà molto diverso da quello visto in BvS e sarà mosso da intenti più pacifici, da una "ritrovata fiducia nell'umanità" che lo spingerà a formare la Justice League. Non sarà più spinto da desiderio di vendetta e dalla determinazione a fermare Superman, anzi, sembrerà proprio ispirato da lui.
"Non più un uomo alla fine di un percorso, ma all'inizio. Ricomincia, è rinato e ci crede. Ha trovato la speranza." ha detto Ben Affleck del suo personaggio."Sarà più ironico, qualcosa di più che un uomo con una missione. Prima era pieno di rabbia per quanto successo al Black Zero Event, una rabbia che lo possedeva. Ora la sua missione è riunire un gruppo, per formare la League. Verrà fuori un Bruce Wayne sarcastico, capace di sorridere e fare dell'umorismo.

A rendere il personaggio un po' meno dark e, in generale, il tono del film più leggero, ci sarà il rapporto con Flash, interpretato da Ezra Miller, che sarà "giovane e pieno di vita" dice Affleck. La scena in cui Batman recluta Flash, che vi abbiamo già illustrato, è determinante nel chiarire il rapporto tra i due. Una scena spiritosa, calda e dal tono molto divertente, tutte cose che sono state lasciate ai margini nei precedenti film.
"C'è un po' di naturale yin e yang recitando insieme a lui" in un rapporto in cui il più anziano Affleck fa un po' da mentore anche se, dice, Ezra non lo ammetterebbe mai. "Ma è sicuramente divertente".
 
JLBatmobile-5050d

"Naturalmente non tutto il film sarà così" precisa Zack Snyder che, come sappiamo, non ama molto le sottigliezze e predilige l'azione dura e pura.
Il regista sottolinea anche l'aspetto "epico" della pellicola: "Sono un fan dei Magnifici Sette e dei "team-making movies". Per cui ora è divertente arrivare in progressione, dopo i primi due film, a questo punto in cui formeremo un team, la Justice League".
E poi, come fa notare lo stesso Snyder, basta guardare la nuova Batmobile, ancora più pesantemente armata che in BvS, per rendersi conto di cosa potrà avvenire nel corso del film.

Infine, durante lo stesso incontro, è stato confermato che Steppenwolf, personaggio dei Nuovi Dei, creato da Jack Kirby nel 1972, generale di Darkseid, sarà il villain principale del film, e che probabilmente sarà lui a guidare "la minaccia recentemente risvegliata" di cui parla la sinossi.

Avevamo già parlato di come Steppenwolf doveva apparire già in BvS e di come la scena sia stata tagliata in fase di produzione.
Il ricorso a questo personaggio lascia pensare che gli autori abbiano preso spunto da Earth 2, fumetto in cui Steppenwolf guida l'invasione della Terra in vista dell'arrivo di Darkseid, e un Superman morto viene fatto risuscitare per servire il sovrano di Apokolips. La scena di BvS in cui appare un Superman malvagio, conferma in un certo senso questa impressione.

Continuate a seguirci per ulteriori, futuri aggiornamenti sull'argomento.

Torna in alto

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nell'informativa estesa.
Per saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta l'informativa estesa.