Menu

 

 

 

 

tuttiautopezzi

Umberto, recensione: l'"E.T." ecologista di Holdenaccio

COVER UMBERTO


Per leggere l'intervista a Holdenaccio, clicca qui.

Grapich novel d’esordio per Holdenaccio, al secolo Antonio Rossetti, tarantino classe ’90 proveniente dalle autoproduzioni del collettivo Sbucciaginocchi (da lui co-fondato) e dall’etichetta indipendente Melanzine autoproduzioni. In Umberto, l’autore si cimenta con la sua prima storia lunga pubblicata da Bao Publishing in un elegante cartonato 16×23.

La vicenda è ambientata a metà fra Urano, pianeta natio del protagonista Umberto, e la Terra che sfrutta le risorse energetiche uraniane tramite la Urangas, multinazionale che intende controllare i due pianeti. Se da un lato gli abitanti di Urano vengono sfruttati, dall’altro vengono malvisti e trattati come migranti clandestini. Solo la MUR, Milizia Uraniana Ribelle, cerca di opporsi alla Urangas. Giunto sulla Terra, Umberto conoscerà un gruppo di ragazzi che lo aiuteranno a smascherare i piani malvagi del Dottor Bonucci, a capo della multinazionale.

UMBERTO12

Dichiaratamente ispirato ai teen-movie degli anni ‘80, su tutti E.T. e I Goonies, Umberto ripropone in chiave moderna un certo canovaccio, intravisto di recente in serie come Stranger Things, in cui un gruppo di ragazzi si ritrova coinvolto (e risolve al meglio) casi più grandi di loro. La presenza dell’alieno richiama, naturalmente, al capolavoro di Steven Spielberg, ma le similitudini finiscono qui. A differenziare Umberto è la chiara chiave critica dell’opera, il suo messaggio ecologista e sociale con rimandi politici a temi quali il totalitarismo, lo sfruttamento del lavoro e l'immigrazione ma in chiave comunque ironica e leggera adatta a quel pubblico di adolescenti a cui l’opera è rivolta. Leggerezza è, dunque, la parola giusta per definire l’opera di Holdenaccio che, ad una trama comunque prevedibile e a una sceneggiatura non sempre incisiva, fornisce comunque un’opera prima che attira la simpatia del lettore.

UMBERTO83

Parte del merito va allo stile grafico di Rossetti, molto stilizzato e cartoonesco, che mette in scena personaggi dal design accattivante, e che rimanda alla mente il lavoro del celebre cartoonist Bruno Bozzetto. Le tavole vantano poi una colorazione quasi soffusa, molto delicata, che ben si sposa con la linea sottitile della matita di Holdenaccio.

Umberto è un'opera che, nonostante non abbia come pregio l'originalità, sarà in grado di soddisfare i lettori più giovani appassionati dei teen-movie e con una coscienza sociale attiva.

Dati del volume

  • Editore: Bao Publishing
  • Autori: Testi e disegni di Holdenaccio
  • Genere: Avventura
  • Formato: 16x23, 168 pp, C., col.
  • Prezzo: 18€
  • ISBN: 978-8832732122
  • Voto della redazione: 6,5
Torna in alto

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nell'informativa estesa.
Per saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta l'informativa estesa.