Menu

 

 

 

 

Tom King chiede pubblicamente scusa a Jae Lee

Lo sceneggiatore Tom King si è scusato pubblicamente con il disegnatore Jae Lee dopo le vicende degli ultimi giorni, di cui vi abbiamo riportato dettagliatamente tutto qui.

In sintesi, King aveva annunciato il suo disappunto per una cover disegnata da Lee per la sua serie dedicata a Rorschach. Secondo King, Lee lavorava per persone vicine al ComicsGate, un movimento Alt-right che coinvolge fumettisti e lettori dalle posizioni molto conservatrici e che hanno lanciato diverse campagne d'odio. Lee, tuttavia, assente dai social negli ultimi giorni a causa di una malattia che ha portato via il suo cane, era all'oscuro di tutto e non era coinvolto in alcun modo nel movimento. King ha dichiarato, dunque, di aver chiarito con Lee, ma quest'ultimo, che ha subito una cattiva esposizione mediatica, si è detto molto infastidito della cosa.

Così, King è tornato nuovamente sulla vicenda con un tweet in cui ha dichiarato:

"Come ho fatto privatamente, vorrei scusarmi pubblicamente con Jae Lee per le mie azioni qualche giorno fa. Avrei dovuto parlare con Jae prima di pubblicare un tweet su di lui che metteva a rischio la sua carriera.
Ho commesso un grave errore e mi spiace profondamente. Farò quello che posso per riparare a questo torto con Jae, e agirò meglio in futuro. Non fornirò ulteriori spiegazioni perché sembrerebbero scuse e non chiedo perdono o comprensione. Sto solo dicendo che ho compreso il mio errore e cercherò di rimediare. Grazie.
Ho lasciato visibili i tweet fino a questo punto per dimostrare che non nascondevo le mie azioni. Ora li eliminerò."

Vi terremo aggiornati in caso di ulteriori novità.

Torna in alto

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nell'informativa estesa.
Per saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta l'informativa estesa.