Menu

 

 

 

 

Freezer

Freschezza. Questa la prima parola che viene in mente alla lettura di Freezer, il primo lavoro di Veronica Carratello pubblicato da Bao Publishing. E non fatevi trarre in inganno: il nostro parlare di freschezza non è viziato, almeno non completamente, dall’esplicito rimando all’elettrodomestico per il congelamento di prodotti alimentari contenuto sin dal titolo. Utilizziamo questa parola perché rispecchia bene lo stile narrativo e artistico adottato dall’autrice in questo nuovissimo graphic novel: uno stile sobrio, semplice, frizzante e con quel quid di follia che regala al volume una brillantezza peculiare. Un’opera leggera, con alcuni interessanti plot twist, presentata con humour e una certa allegria.

FREEZER p3

Freezer è una storia di vita, una storia che narra dei piccoli problemi di una famiglia bizzarra, in cui tutti almeno in parte possiamo ritrovarci, che cerca di barcamenarsi per sopravvivere, un po’ alla garibaldina e senza rimanerne illesa, in una società che continua a disporre ostacoli sul cammino dei membri di questo nucleo familiare, cercando quasi volontariamente di impedirne il successo, proponendo una serie di sfortunati eventi a condimento delle loro esistenze.
Troviamo quindi un padre attore, che non riesce a trovare lavoro dopo aver fatto una singola pubblicità sulla carta igienica, assillato dai vicini pettegoli e impiccioni, una madre, spesso ritratta intenta a pulire la casa, quasi come un’ossessione routinaria, una figlia nel bel mezzo della transizione adolescenziale, alle prese con le prime mestruazioni e l’insoddisfazione verso la propria immagine corporea, con le forti incomprensioni con il mondo degli adulti e con gli stessi coetanei, la paura per l’abbandono dell’infanzia e tutti i drammi di un cambiamento che non si riesce a comprendere. C’è uno zio bizzarro, dalle maniere antiquate e buffe, timido ed incapace di relazionarsi spontaneamente con gli sconosciuti, oltre che catisofobo, ergo sempre in piedi; troviamo un giovane ragazzino, preso dal pieno della sua infanzia, e infine una arzilla nonnina, che risulterà centrale per l’intero sviluppo delle assurde vicende che si riverseranno su questa famigliola.

FREEZER p4

Non vi sveliamo oltre l’intrecciarsi degli eventi, ma ci teniamo a sottolinearvi come l’autrice riesca al meglio a rendere ogni singolo personaggio, sviluppandoli con particolare ironia e donando loro una voce unica e accattivante, che permette al lettore di familiarizzare subito con essi e farsi coinvolgere più intensamente dalle loro peripezie ansiogene. Molto apprezzabile la capacità della Carratello di costruire delle figure che, sebbene siano a tratti assurde e caricaturali, tuttavia si mantengono fedeli e vicine a quelli che sarebbero gli analoghi reali di tali ruoli qui sintetizzati: non emergono forzature, stonature e derive marcate rispetto ad una possibile casistica reale di una giovane famiglia al giorno d’oggi, sebbene la semplificazione e la stilizzazione rimangano un obbligo narrativo.

Parlando invece del comparto grafico, il tratto cartoonesco adoperato dall’artista è piacevole e divertente, e ricorda il Gakkatsu! della NHK, o l’arte di Anthony Clark, con figure molto semplici, arrotondate, morbide, stilizzate, non realistiche ma tuttavia fortemente espressive, che si sposano a meraviglia con le tonalità leggere e divertenti, e a tratti surreali, della narrazione, con dolcissimi colori tenui, quasi pastello.

FREEZER p5

Un fumetto davvero simpatico questo Freezer, che vi accompagnerà allegramente in questa torrida estate, con una storia scorrevolissima che si fa leggere tutto d’un fiato, e uno stile unico, almeno nel panorama nostrano, che non potrà che catturarvi. Date anche un'occhiata al ricchissimo blog dell'autrice, che trovate a questo indirizzo. Edizione cartonata di pregio dei migliori graphic novel Bao Publishing.

Dati del volume

  • Editore: Bao Publishing
  • Autori: Testi e disegni di Veronica Carratello
  • Formato: 17x24 cm, cartonato, 144 pp, col.
  • Prezzo: 18€
  • Voto della redazione: 7,5
Torna in alto

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nell'informativa estesa.
Per saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta l'informativa estesa.