Menu

 

 

 

 

Redazione Comicus

Redazione Comicus

URL del sito web: https://www.comicus.it

Annunciato il film tratto da Una lieve imperfezione di Adrian Tomine

Deadline riporta che Randall Park, noto per il suo ruolo di Jimmy Woo in WandaVision, farà il suo debutto alla regia con il film Shortcomings, ovvero una Lieve imperfezione, basata sull'omonimo graphic novel di Adrian Tomine.
L'opera, pubblicata in Italia da Rizzoli nel 2008 è stata recensita da noi qui.

Tomine ha scritto la sceneggiatura del film mentre Howard Cohen, Eric d'Arbeloff, Jennifer Berman e Ryan Paine produrranno il film in collaborazione con Park, Michael Golamco e Imminent Collision di Hieu Ho.

La trama segue un trio di giovani abitanti della Bay Area - Ben Tanaka, Miko Hayashi e Alice Kim - mentre navigano in una serie di relazioni interpersonali con le loro storie che si scontrano e si intrecciano con candore e umorismo tagliente.

Ben Tanaka, protagonista del racconto, è un trentenne di origine asiatica cinico e presuntuoso. Il suo stesso carattere ed il suo modo d'essere sono il ribaltamento della classica figura romanzata che tenta di riscattare il più possibile le proprie origini. Ben, succube di una mistificazione di massa che inculca modelli stereotipati, sogna di avere una ragazza occidentale e considera la sua attuale fidanzata, Miko, quasi un ripiego obbligato.
In un rapporto allo sbando ogni interesse della propria ragazza altro non è che una terribile seccatura mentre, una volta separati, non disdegna ogni stravaganza delle ragazze bianche che frequenta.
In questo momento di smarrimento Ben sarà aiutato dalla sua (unica) amica Alice, sud-coreana che ama le donne, che agirà come un contraltare al protagonista aprendogli gli occhi sulla sua solitudine, sul suo immobilismo mentale.

Il quarto volume di Quei Due di Tito Faraci e Silvia Ziche

Uscirà domani 8 aprile il quarto volume della commedia a fumetti Quei Due di Tito Faraci e Silvia Ziche edita da Sergio Bonelli Editore. Di seguito trovate tutti i dettagli e una piccola anteprima.

"Lei è Marta, lui è Marco. Un tempo si amavano e ora si detestano...

È iniziata così l’avventura della simpatica e nevrotica coppia di giovani “ma non più tanto” che vede in questo episodio una conclusione (ma sarà un vero finale?). Marta e Marco devono sbrogliare la matassa di complicazioni legate alla separazione e all’organizzazione del ristorante che gestiscono insieme sui Navigli di Milano. Mentre intorno a loro vorticano un circolo di amici, nuovi possibili amori e rivali in affari, i nostri protagonisti riusciranno a trovare una soluzione per andare d’accordo?

Si intitola PIU’ VICINI ed è il nuovo appuntamento con QUEI DUE, l’appassionata, ironica, divertente commedia degli equivoci creata da Tito Faraci e Silvia Ziche.

Tito Faraci è uno dei più noti sceneggiatori italiani di fumetti. È emerso nella metà degli anni Novanta come autore di storie disneyane, lavorando in particolare sul personaggio di Topolino e per la serie di culto PK-Paperinik New Adventures. In seguito, ha scritto, tra l'altro, per Dylan Dog, Tex, Diabolik, Magico Vento e Zagor, oltre a due incursioni nell'universo Marvel, con una storia di Spider-Man e una di Capitan America e Devil. Le opere di Faraci sono state pubblicate in più di venti nazioni e gli hanno valso numerosi premi. Faraci si è dedicato anche alla narrativa in prosa. Il suo romanzo La vita in generale è stato pubblicato da Feltrinelli, casa editrice per la quale Tito Faraci è anche curatore della collana di libri a fumetti Feltrinelli Comics.

Silvia Ziche pubblica le prime tavole su Linus nel 1987. Approda poi sulle pagine di Cuore, Smemoranda, Topolino, Comix. Nel tempo si sono susseguite varie altre collaborazioni a periodici, più alcune uscite in libreria. In generale, alterna la realizzazione di lunghe storie a puntate (Disney), alla ideazione di strisce e vignette. Prosegue, in parallelo, una costante collaborazione con le testate Disney, e una produzione autonoma. Il suo personaggio più recente, Lucrezia, appare settimanalmente sulle pagine di Donna Moderna e, saltuariamente, in libreria."

QUEI DUE. PIU’ VICINI
Soggetto: Tito Faraci e Silvia Ziche
Sceneggiatura: Tito Faraci
Copertina: Silvia Ziche
Formato: 22 x 30 cm, b/n
Pagine: 72
ISBN code: 978-88-6961-593-1

piu vicini 1

piu vicini 2

piu vicini 3

Novità e ritorni su Topolino 3411

Riceviamo e pubblichiamo:

Una settimana ricca di storie speciali, nuovi personaggi e grandi ritorni per Topolino

Sul numero 3411 in edicola da mercoledì 7 aprile:

- Il grande ritorno di Silvia Ziche e il debutto della sua Belinda Bassotta
- Il ritorno di Mattia Surroz e il debutto di Cristian Canfailla
- Il nuovo capitolo di Area 15, in attesa del volume Topolino Extra dedicato alle avventure di Qua e dei suoi amici
- La prima delle statuette Gold dedicate ai nipotini più amati

Ogni settimana Topolino porta nelle case dei suoi lettori una ventata di scoperte, idee e personaggi indimenticabili. Il numero 3411, in edicola da mercoledì 7 aprile, è ancora più speciale perché raccoglie una serie di elementi che lo renderanno davvero unico, tra grandi firme, storie avvincenti e divertenti e il primo pezzo di una nuova collezione di statuette dorate interamente dedicata ai nipoti più famosi del mondo del fumetto: Qui, Quo e Qua.

Un ritorno eccezionale sul numero 3411 è quello di Silvia Ziche. Una delle autrici più amate dai lettori di Topolino (e non solo), che ha dato vita ai più divertenti e moderni personaggi femminili dei fumetti, torna con La Banda Bassotti e il furto quasi perfetto, una storia originale con un personaggio inedito che darà filo da torcere allo Zione: Belinda Bassotta, brillante cugina della banda di lestofanti più famosa di Paperopoli, pronta a stupire tutti con i suoi “effetti speciali”! Come racconta Silvia Ziche: «Belinda è simpatica, determinata tanto quanto Amelia (che è uno dei miei personaggi preferiti), usa la tecnologia in maniera delirante, è creativa, sfrutta tutti i mezzi pur di raggiungere i suoi scopi ed è armata di un incrollabile ottimismo: lei ha sempre un piano di riserva. È un personaggio molto malleabile, potrebbe spostarsi in tanti ambiti diversi senza mai essere fuori luogo. E poi è molto abile a sparigliare la routine della Banda Bassotti!».

Torna su questo numero anche Mattia Surroz: l’artista valdostano disegna la divertente avventura Paperino e la Poltrona dei Poltroni. Gran debutto invece per il disegnatore Cristian Canfailla che, insieme allo sceneggiatore storico Rudy Salvagnini, firma Pippo e la Tettoia Indispensabile.

Su Topolino 3411, poi, torna la serie di Area 15 con il primo teaser del nuovo capitolo delle storie che vedono Qui, Quo Qua e i loro amici Ray, Vanessa e Giggs alle prese con le loro passioni più grandi - dallo sport ai videogiochi, passando per musica, serie tv e comics – e con i problemi di tutti i giorni, come la scuola, le amicizie, i primi batticuori. La Combo Perfetta, sceneggiata e disegnata da Claudio Sciarrone, è il nuovo ciclo di storie di Area 15 che, a partire dalla special preview a fumetti pubblicata su questo numero, si svilupperà lungo le prossime 5 uscite di Topolino.

E per scoprire come tutto è iniziato, da giovedì 22 aprile in edicola, fumetteria e su Panini.it è disponibile Area 15, il nuovo volume cartonato della collana Topolino Extra che raccoglie le prime 5 storie di questa serie, arricchito da un corposo apparato redazionale in cui il direttore Alex Bertani e gli autori Roberto Gagnor e Claudio Sciarrone raccontano la genesi della storia e le particolarità della lavorazione. Tante anche le pagine dei contenuti “extra”, fra cui il “dietro le quinte” della cover inedita realizzata da Sciarrone e i suoi interventi di colore per questa edizione definitiva.

Qui, Quo e Qua sono anche i protagonisti della collezione di statuette Gold dedicate allo sport che saranno in allegato al magazine per tre settimane, a partire proprio dal numero 3411 con Qui in versione calciatore. Toccherà poi a Quo insieme al suo skateboard, con Topolino 3412, e a Qua intento a giocare a football americano, disponibile dal 21 aprile con Topolino 3413.

Una proposta come sempre ricca, che rende Topolino un magazine unico e inimitabile. L’appuntamento è ogni mercoledì in edicola, fumetteria e su Panini.it a partire da mercoledì 7 aprile. Topolino c’è!

Coconino Press pubblicherà Building Stories di Chris Ware

Coconino Press ha comunicato che pubblicherà Building Stories, graphic novel “in scatola” di Chris Ware, precedentemente annunciato da Bao Publishing. Trovate di seguito tutti i dettagli.

"Coconino Press pubblicherà nel corso del 2022 Building Stories di Chris Ware, una pietra miliare della narrazione a fumetti di ogni epoca. Un graphic novel che non è solo un libro, ma un raffinato oggetto-libro e una macchina narrativa unica nella sua natura: una scatola che contiene una storia narrata in 14 fumetti di vario tipo e formato, dal volume cartonato al poster, dal giornale tabloid al comic book, che l’autore ha progettato per essere leggibili in qualsiasi ordine.
 
Lo scrittore Francesco Pacifico, che ha tradotto per Coconino Press i precedenti libri di Ware Jimmy Corrigan e Rusty Brown, è già al lavoro sul monumentale Building Stories. Quello che si annuncia è un vero e proprio evento editoriale, sia per la qualità dell’opera sia per la sua complessità e per le notevoli sfide produttive che la sua edizione comporta.
 
Pubblicato in origine nel 2012 dall’americana Pantheon Books, Building Stories racconta vita e vicende di una protagonista senza nome e di altri personaggi che abitano in un condominio a tre piani di Chicago, ed è stato paragonato dalla critica all’Ulisse di James Joyce e ai romanzi di Calvino e Cortázar. L’opera è un gioiello di design grafico e ha vinto diversi importanti premi internazionali, tra i quali quattro Eisner Award, un Harvey Award e il Premio speciale della giuria del Festival di Angoulême 2015. Building Stories indica nuove, affascinanti strade per la “Nona arte” del fumetto: un capolavoro che Coconino Press è orgogliosa di poter presentare ai lettori italiani."

Building Stories

Building Stories 2

Sottoscrivi questo feed RSS

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nell'informativa estesa.
Per saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta l'informativa estesa.