Menu

 

 

 

 

Image Expo: le 21 nuove serie annunciate dalla Image

Durante l'ultimo Image Expo, tenutosi in quel si San Francisco, la casa editrice Image Comics ha annunciato ben 21 nuove serie che vedranno il ritorno in casa Image di alcuni autori che hanno contributo a scriverne la storia.

Ma entriamo più nel dettaglio presentandovi i titoli in oggetto e gli autori coinvolti.

Cominciamo subito con AD: After Death il cui team creativo è composto da due delle principali menti che stanno alimentando il nuovo universo New 52 della DC Comics. Scott Snyder (testi) e Jeff Lemire (matite) uniscono le loro forze per questa serie che esordirà il prossimo novembre.
AD: After Death sarà ambientato in un futuro prossimo in cui la morte potrebbe essere curata e un solo uomo dovrà fare i conti con ciò che succederà dopo.

Si ricompone la coppia che ha portato al successo la mini The Massive. Brian Wood e Garry Brown torneranno a lavorare insieme su Black Road. La serie è ambientata in Norvegia, in età vichinga, e seguirà le gesta di Magnus The Black, guaritore della Chiesa Cattolica che perderà un ufficiale romano a causa di alcuni banditi lungo l'impervia Black Road. Si sposterà al Nord per risolvere il problema e completare il suo mandato, ma durante la sua missione scoprirà un segreto troppo grande per restare celato, che potrebbe cambiare gli equilibri dell'intero continente europeo. Ma con un piede nel mondo pagano e l'altro in quello cristiano, di chi potrà davvero fidarsi?
Black Road rappresenta il ritorno di Wood al genere Vichingo dopo l'acclamata serie Northlanders. I colori sono di Lauren Affe.

IHateFairyland-cover-164b1

Skottie Young abbandona atmosfere galattiche per unire la sua arte con quella di Jean-Francois Beaulieu sulle pagine di I Hate Fairyland. Young ci presenta Gertrude, una pazza squilibrata di quarant'anni che si ritrova intrappolata in un corpo alla Shirley Temple e confinata in un mondo fiabesco in technicolor che è Fairyland. I Hate Fairyland è una nuova serie ricca di malsano, nero humor e sarcasmo, consigliata per i fan di Invader Zim e Fight Club.

Island e 8House sono i titoli di due dei tre progetti annunciati durante l'evento da Emma Rios, entrambi realizzati in collaborazione con Brandon Graham e di cui è prevista la pubblicazione nel corso del 2015.

Island sarà un antologico mensile di 72 pagine e conterrà storie di alcuni dei principali artisti di fumetti contemporanei. La storia della Rios e di Graham si intitolerà ID, prevista per giugno 2015 e parlerà del principio dietro i trapianti corporei.

Kaptara, invece, è il titolo del nuovo fumetto realizzato da Chip Zdarsky (testi) e Kagan McLeod (matite).
Kaptara ci narrerà dei viaggi attraverso l'universo del giovane bio-ingegnere Keith Kanga, che lo condurranno in una strano mondo dalle pericolose minacce. E se non dovesse essere in grado di tornare sulla Terra, il pianeta sul quale vive, questo sarà spacciato!

Kieron Gillen (testi) e David Lafuente (matite) sono gli autori. The Ludocrats è la nuova serie dai due realizzata.
Ecco come ce la presenta Gillen stesso: "The Ludocrats è una decadente commedia fantastica. Questa storia, che ha l'iperbole come linea guida e considera l'impossibile sufficiente solo per i perdenti, cambierà la vostra vita. Principalmente perché vi accorgerete di aver comprato un fumetto dal titolo The Ludocrats, in cui il Barone Otto Von Subertan e il Professor Hades Zero-K sono gli estremi difensori di una ridicola aristocrazia contro l'insulsa forza della normalizzazione".

Continuiamo la nostra panoramica sulle prossime serie di Casa Image presentare all'Image Expo di San Francisco con Monstress, di Marjorie Liu (testi) e Sana Takeda (disegni). Nuove fantastiche avventure ambientate in Asia agli inizi del XX secolo.
I lettori saranno trasportati nei primi anni del 1900, dove immensi Leviatani vagano per la Terra, brandendo poteri inimmaginabili che molti hanno a lungo desiderato di sfruttare. Quando una ragazza adolescente con un passato misterioso forma un fragile legame psichico con il più pericoloso di tutti i Leviatani, diventerà il bersaglio di entrambe le autorità umane e ultraterrene che non si fermeranno davanti a nulla per catturarla, per controllarla, e, quindi, controllare il Signore di i tutti i Leviatani. Quello che non hanno considerato è il coraggio della ragazza stessa, e il fatto che lei stia lentamente diventando più che umana...

Lo scittore Alex de Campi e la disegnatrice Carla Speed McNeil non avranno pietà in questo nuovo lavoro targato Image dal tiolo No Mercy, di cui è prevista la pubblicazione la prossima primavera 2015.
Doveva essere una gita prima del college. Prepararsi al college conoscendo altre matricole in un paese del centro-America. Cosa poteva andare storto? Dopo un incidente, questi privilegiati adolescenti americani dovranno trovare la strada per tornare a casa in una terra crudele che al massimo potrebbe non piacergli, ma che, invece, potrebbe addirittura ucciderli. Niente cellulari. Niente passaporti. Nessuna pietà.

L'autore di Saga, Brian K. Vaughan torna a lavorare con l'artista Cliff Chiang sulle pagine di Paper Girls. È la storia di quattro dodicenni che consegnano giornali e che vivranno un'esperienza straordinaria un giorno...

4318294-phonogram3teaser

Ancora Kieron Gillen, affiancato questa volta dal disegnatore Jamie McKelvie, che ritorna a lavorare su di una seria amata dai fan, con un nuovo arco narrativo che esplorerà le origini di Emily Aster.
Emily Aster è la giovane regina delle copertine, amata da tutti e sempre sulla bocca di tutti. In questo nuovo capitolo della serie Phonogram, dal titolo The Immaterial Girl, i lettori scopriranno come è diventata così, e da dove viene. Ha venduto metà della sua personalità per il potere. Questo è ciò che succede quando quel patto faustiano si ribella, e cosa ha combinato quell'altra sua metà di personalità.

Torna al suo più congegnale ruolo di scrittore Jeff Lemire sulle pagine di Plutona, insieme all'artista Emi Lenox, per i colori di Jordie Bellaire. Verrà esplorata la natura dell'amicizia e la linea che divide il bene dal male. Plutona è la storia di quattro ragazzi della periferia che faranno una scioccante scoperta durante un'escursione in un bosco dopo la scuola... il corpo del più grande supereroe, Polara, giacente a terra morto tra fango ed erba.

Ancora annunci per la Image Comics, questa volta parliamo di Kelly Sue DeConnick (testi) ed Emma Ríos (matite), al suo terzo lavoro presentato all'Image Expo, e del loro Pretty Deadly, qui al secondo arco narrativo del loro etero fantasy western.
In questa seconda stagione, il manto del Mietitore è finito nelle mani di una bambina, Sissy, che, insieme con la sua sbrindellata banda di mietitori, avrà il compito di raccogliere le anime di cui è giunta l'ora, o di chi è giunta e passata. Una vecchia donna ha un'ultima richiesta prima di morire. Suo figlio è scomparso da più di un anno, andando ad est, ed è lì a combattere nelle trincee d'oltremare. Vuole vederlo un'ultima volta prima di morire. Così Deathface Ginny sarà spedita attraverso le nubi della battaglia per trovare il giovane, ma tra lei e il suo obiettivo troverà il Mietitore della Guerra in persona.

Revengeance è il titolo della serie, che esordirà il prossimo giugno, realizzata interamente da Darwyn Cooke.
Revengeance è un thriller psicologico con tono di humor nero. Protagonista della storia è Joe Malarky, che si troverà faccia a faccia con un crimine, e dovrà fare la cosa gusta da solo. Ambientata nella Toronto degli anni ottata, ciò che attende Joe è un'odissea attraverso i bassifondi della città e la follia che sembra guidare il suo folle mondo.

Altra serie attesa per questa primavera 2015 è RunLoveKill, di Eric Canete e Jon Tsuei. Annunciata come una serie sci-fi ricca di azione, la storia narra di Rain Oshiro, una donna ricercata, e si articolerà su due momenti narrativi: il passato, che ci mosterà l ragazza nei panni di studente impressionabile, soldato costante e fuggitiva ricercata; e il presente, che ci mostrerà cosa è diventata e come si affrontano le decisioni prese in passato.
Una storia che esplora l'importanta delle scelte, siano esse buone o cattive, e di come, queste decisioni, ci rendano le persone che siamo. 

Image-Expo-3-73b13

Todd McFarlane torna a lavoro su di una miniserie di otto uscite dal titolo Savior. Ad accompagnarlo in questa nuova avventura troviamo Brian Holguin (co-scrittore) e l'artista Clayton Crain.
Un uomo compare senza passato, senza memoria e nessun posto da poter chiamare casa. Ma questo individuo possiede alcuni poteri ed abilità che provengono dall'Antico Testamento. Che sia lui il Salvatore di questo mondo corrotto? O ne sarà la rovina?

Brian Buccellato (testi) e Toni Infante (matite), realizzeranno Sons of the Devil. Il protagonista è un operaio venticinquenne, orfano, che scoprirà di essere il figlio di un leader di un culto demoniaco. Come True Detective e The Following, Sons of the Devil è un'esplorazione del lato oscuro della psicologia umana.

Brian Wood (testi) e Danijel Zezelj (disegni) sono gli autori di Starve, storia ambientata in un futuro prossimo in cui gli chef famosi sono idolatrati e i reality hanno preso una piega decisamente spiacevole.
Lo Chef Gavin Cruikshank fa il suo ritorno da un esilio auto-imposto solo per trovare il suo piccolo programma televisivo di cucina, Starve, trasformato in un palazzetto dello sport in cui gli chef cucinano delle specie rare e in via d'estinzione per i loro ricchi padroni. 

La scrittrice e disegnatrice Emi Lenox ha realizzato Tadaima, graphic novel che compie un viaggio a ritroso nelle radici della cultura giapponese.
Per tutta l'infanzia Emi è andata a trovare la nonna in Giappone frequentemente. Ma durante gli anni del liceo, e dopo, non è più tornata prima di dodici anni. Durante quegli anni, purtroppo, i suoi nonni giapponesi sono morti. Tadaima è un diario di viaggio che documenta un viaggio in Giappone con la madre, un'intagliatore di tombe in legno, per giungere alla tomba dei nonni in Fukushima. Passando attraverso la spiritualità giapponese e le differenze culturali, Tadaima è più di un graphic novel su punti di riferimento e cucina straniera. Si parla di famiglia.

Brian K. Vaughan (testi) e Steve Skroce, co-creatore e disegnatore, realizzeranno We Stand On Guard, thriller militare ambientato nel 22esimo secolo. La storia parla di un’eroica banda di civili canadesi divenuti irriducibili combattenti per la libertà che devono difendersi contro l’invasione di un’altra nazione tecnologicamente superiore… gli Stati Uniti d’America.

Chiudiamo questa rassegna dall'Image Expo con Heaven, di James Robinson (testi) e Phillip Tan (matite).
In un futuro distante la razza umana e quella aliena, unite, hanno usato la religione per conquistare l'intero universo, ed adesso sono pronte per la conquista del Paradiso! La Battaglia Buona tra uomini ed angeli attraverserà galassie e dimensioni, per giungere alla battaglia finale che rischia di negare tutta la realtà stessa. Lungo il percorso ci saranno molti giocatori su entrambi gli schieramenti; soldati, spie e politici, tutti con diversi obiettivi e programmi.

Torna in alto

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nell'informativa estesa.
Per saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta l'informativa estesa.