Menu

 

 

 

 

Volti

C’è una scena di Wonder Boys di Curtis Hanson in cui Michael Douglas e Tobey Maguire si divertono, seduti a una tavola calda, a cucire addosso ad ignari sconosciuti nelle loro vicinanze vite fittizie. Un gioco stimolante che magari, qualche volta, abbiamo fatto anche noi mentre eravamo sull’autobus o in fila alle poste. La scena di Wonder Boys è stata la prima cosa che mi è venuta in mente quando ho iniziato a sfogliare Volti di Paola Barbato e Sergio Cavallerin in quanto il meccanismo alla base del libro è praticamente il medesimo. Cavallerin ha dipinto una serie volti e la Barbato ha cucito delle storie su di loro, ha donato loro delle identità.

volti-1

Un’idea di base semplice ma intrigante che suona quasi come un invito a provare anche noi a scoprire chi sono i protagonisti dei quadri di Cavallerin. Paola Barbato scava nell’anima di quei volti e ci regala storie di uomini e donne comuni nella loro quotidianità, persone spesso costrette a recitare un ruolo, a vivere una vita fatta di repressioni e subordinazione in cui solo raramente c’è qualche forma di riscatto. A volte bastano poche righe all’autrice per creare un’identità, altre il racconto diventa più lungo e articolato. E l’identità, alla fine, coincide sorprendentemente con quella dipinta. Nel farlo, si percepisce lo studio della scrittrice i cui occhi hanno colto un dettaglio, un’espressione magari per delineare la sua storia.

volti 2
 
D’altro canto l’arte di Sergio Cavallerin è estremamente varia e stimolante, mai uguale a se stessa o imbrigliata in rigidi schemi. È difficile dare una definizione della sua arte per quanto è sfuggente, essa rifiuta ogni definizione passando dal grottesco al cartoonesco/fumettistico all’espressionismo. Spesso i volti hanno contorni deformi o si perdono in esplosioni, possono essere interi o mostrare di sé solo un dettaglio. La stessa tavolozza è varia e passa dal monocromatico a una moltitudine di colori, anche qui utilizzati con tecniche differenti di volta in volta.

Il risultato finale ci consegna un volume, curato dall’esperta mente di Andrea Mazzotta, molto interessante e stimolante, in un’edizione degna estremamente consigliata, non solo per i fan di Paola Barbato e Sergio Cavallerin, ma anche per tutti gli altri.

Leggi tutto...

Arriva Dylan Dog - Il Nero della Paura, nuova collana della Gazzetta

  • Pubblicato in News

Dopo un anno si conclude la collana Dylan Dog - I Colori della Paura con la Gazzetta dello Sport che ha ristampato le storie a colori dei vari Color Fest. È stata annunciata oggi una nuova iniziativa, dal titolo Dylan Dog - Il Nero della Paura che ristamperà tutte le storie brevi in b/n del personaggio Bonelli.

La prima uscita vedrà una storia inedito scritta Paola Barbato e disegnata da Corrado Roi dal titolo "Il Bianco e il Nero" e due racconti di Tiziano Sclavi e uscirà il 27 luglio. Ogni albo avrà 48 pagine e costerà 2,50€.

nero-paura

Leggi tutto...

In arrivo il numero 7 di Davvero di Paola Barbato, tutti i dettagli

  • Pubblicato in News

Sulla pagina Facebook di Davvero è stato annunciato annunciato l'uscita del numero 7 della serie. Ideata da Paola Barbato, nata prima sul web, la serie è stata portata in edicola dalla Star Comics che l'ha interrotta al numero 4. I numeri 5 e 6 sono stati stampati e distribuiti dalle Edizioni Arcadia.

Abbiamo chiesto alla sceneggiatrice maggiori informazioni, scoprendo che l'intero staff originale (circa 20 persone) è al lavoro sull'albo, ogni artista disegnerà un numero limitato di tavole. Il copertinista sarà sempre Andrea Meloni e l'intenzione è di farne un albo da 110 pagine, 94 di storia e 16 di extra. Uscita prevista Lucca Comics & Games 2016 sempre per Edizioni Arcadia. Naturalmente, vi terremo aggiornati per ulteriori novità.

13416996 1044733735621592 4119250663122976767 o

Leggi tutto...
Sottoscrivi questo feed RSS

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nell'informativa estesa.
Per saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta l'informativa estesa.