Menu

 

 

 

 

Bonelli, in uscita Senzanima. Assedio

  • Pubblicato in News

Uscirà il prossimo 22 luglio in libreria e in fumetteria Senzanima. Assedio, il nuovo volume dello spin-off di Dragonero. Il volume vede Luca Enoch e Stefano Vietti autori del soggetto, Vietti della sceneggiatura e Giancarlo Olivares delle matite.

L'albo sarà disponibile anche con una copertina variant che include una stampa esclusiva che riproduce l’illustrazione di copertina. Di seguito la sinossi del volume e alcune tavole d'anteprima.

"Merovia è stretta d'assedio dalle truppe imperiali, fiancheggiate dalle compagnie mercenarie, tra le quali spiccano le lame dei Senzanima. Nel tentativo di spezzare le difese della città, il giovane Ian Aranill escogita un piano d'azione tanto astuto quanto azzardato, con l'appoggio del comandante dei mercenari, Greevo. Quale sarà l'esito del colpo di mano? La presunzione e l'arroganza di Ian condurranno i Senzanima al successo... oppure alla morte?"


SENZANIMA. ASSEDIO
Soggetto: Vietti Stefano, Enoch Luca
Sceneggiatura: Vietti Stefano
Disegni: Olivares Giancarlo
Copertina: Alberti Mario
Colori: Francescutto Paolo
Formato: 22 x 30 cm, colore
Tipologia: Cartonato
Pagine: 80
ISBN code: 978-88-6961-612-9
ISBN code variant: 978-88-6961-613-6
Prezzo: 17 euro

senzanima assedio 1

senzanima assedio 2

senzanima assedio 3

senzanima assedio 4

senzanima assedio 5

Leggi tutto...

Dragonero: esce oggi Senzanima, Vittime

  • Pubblicato in News

È disponibile da oggi il nuovo volume di Senzanima, lo spin-off di Dragonero. Edito da Sergio Bonelli Editore, la storia si intitola Vittime ed è scritta da Stefano Vietti e disegnata da Alessandro Vitti. Di seguito potete leggere tutti i dettagli e vedere le prime tavole diffuse. La cover è ad opera di Mario Alberti.

"Tornano sugli scaffali dal 3 dicembre le avventure a colori del giovane Ian Aranill e della spietata compagnia di mercenari dei Senzanima ideata da Enoch e Vietti.

In guerra tutti sono carnefici o vittime, nessun altro ruolo è concesso. In questa sua avventura giovanile tra le fila della compagnia di mercenari dei Senzanima, Ian Aranill scopre l'amara verità...

Soggetto e sceneggiatura di SENZANIMA. VITTIME sono di Stefano Vietti, i disegni di Alessandro Vitti, i colori di Paolo Francescutto. La copertina è invece firmata da Mario Alberti.

Il volume sarà disponibile anche con una speciale Variant Cover, in vendita in esclusiva nelle librerie del circuito Manicomix e nello Shop online di SBE.

SENZANIMA. VITTIME
Soggetto e sceneggiatura: Stefano Vietti
Disegni: Alessandro Vitti
Copertina: Mario Alberti
Colori: Paolo Francescutto
Formato: 22 x 30 cm, colore
Pagine: 80
ISBN code: 978-88-6961-563-4
Prezzo: 17 euro"

Senzanima-t1

Senzanima-t2

Senzanima-t3

Leggi tutto...

Star Comics presenta Il muro di Mario Alberti, anteprima

  • Pubblicato in News

Uscirà il 18 marzo per Star Comics il primo volume di 3 della serie Il muro ad opera di Mario Alberti,da un’idea di Antoine Charreyron. Di seguito trovate tutti i dati e un'anteprima del fumetto.

"IL MURO, la nuova serie in tre episodi scritta e disegnata da Mario Alberti, arriverà nelle librerie e fumetterie il prossimo 18 marzo 2020 con il primo volume: HOMO HOMINI LUPUS.
In una Terra portata allo sfinimento dal cambiamento climatico, combattuta a causa dell’emigrazione di massa e piegata da un modello economico globale che non è più sostenibile, la civiltà non esiste più. L’umanità vive di saccheggi e hacking, organizzandosi in villaggi improvvisati o in roulotte dove la brutalità imperversa.
Solal, il giovane protagonista, non ha genitori e vive insieme alla sorellina Eva che è afflitta da una malattia cronica. Esperto in meccanica, il solo obiettivo di Solal è quello di salvare la piccola, ma in tutto il Pianeta le medicine sono sparite. Il solo luogo che offre una speranza è ED3N, il paradiso tecnologico in cui pare si siano rifugiate le persone più abbienti per sfuggire alla tragica fine. Oltre gli alti muri che circondano questo luogo, si dice che benessere e salute siano una garanzia per tutti gli abitanti. In pochissimi sono riusciti a entrare a ED3N, nessuno ne è uscito.

In questo mondo portato all’estremo Alberti trasferisce le tematiche che, oggi più che mai, stanno al centro del dibattito sociale: la crisi migratoria e le problematiche ambientali. Ancora una volta il fumetto si fa veicolo per raccontare, con la potenza delle immagini, un’attualità dalla quale è bene non prendere le distanze.

IL MURO è la prima serie che vede Mario Alberti - uno dei più apprezzati disegnatori italiani - come autore completo, i suoi dettagli ricordano le storie animate di Hayao Miyazaki unite alle meccaniche post apocalittiche di Mad Max.

L’autore, nel creare questa serie, si rifà a un’idea del regista Antoine Charreyron (Babylon A.D., The Prodigies) che sul lavoro di Alberti ha dichiarato: “IL MURO è uno dei progetti che ho tenuto più a lungo dentro di me, durante tutto questo tempo ero alla ricerca dell’artista ideale. Colui il quale avrebbe sublimato questo universo con la sua umanità, la sua sensibilità e il suo talento: Mario Alberti.”"



Dimensioni 21x28, cartonato / 48 pp. / € 13,90 / Isbn: 9788822617415

il-muro-star

Il Muro 001 ok anteprima 05

Il Muro 001 ok anteprima 06

Il Muro 001 ok anteprima 07

Mario Alberti
"Disegnatore, illustratore e sceneggiatore. Esordisce nel 1992 su Fumo di China con Holly Connick. Nel 1993 è entrato a far parte dello staff di Nathan Never per la Sergio Bonelli Editore.
Nel 2002 inizia a lavorare per il mercato Francese pubblicando con editori quali Les Humanoides Associés, Soleil e Glenat.
Dal 2007 realizza diverse copertine per DC Comics, Marvel e IDW, nel 2009 pubblica per Marvel la miniserie Spider Man & X Men, a cui seguirà la mini Spider Man & The Fantastic Four. Nel 2009, collabora al numero 600 di Amazing Spider Man.
Dal 2013 esce in Francia la serie Cutting Edge, sceneggiata da Francesco Dimitri, pubblicata per i tipi di Delcourt ed edita in Italia da Panini.
Nel 2017 disegna il primo albo della nuova collana Bandasenzanima, spin-off della serie Dragonero di Luca Enoch e Stefano Vietti, nuovamente con Stefano Vietti realizza il primo albo della nuova serie Angie Digitwin per Panini Comics.
Nel 2018 esce Tex - Cinnamon Wells su testi Chuck Dixon e partecipa al progetto Panini Angie Digitwin disegnandone il numero zero e le copertine.
Oltre che nel campo dei fumetti Alberti è attivo anche in quello dell'illustrazione, in cui vanta collaborazioni con Ducati, Trieste Science + Fiction Festival e Cross Cult.
Vincitore dell’ILM Art Department Challenge su artstation.com e del premio Giacomo Pueroni per il miglior disegnatore di fantascienza nel 2017."

Leggi tutto...

Angie Digitwin 1, recensione: la supereroina cyberpunk di Vietti e Alberti

MFIBR002 0

Dopo l’introduttivo numero 0, Angie Digitwin, personaggio figlio della collaborazione tra Panini Comics e Tim, inizia ufficialmente le sue avventure con il primo numero. Torna Stefano Vietti alla sceneggiatura, questa volta accompagnato dal sodale Luca Enoch ai disegni.
Se il numero 0 aveva il compito di accattivare il lettore mostrando questa nuova (super) eroina e l’universo in cui si muove, il numero 1 inizia ad indagarla: Angie è una giovane ragazza che trascorre le sue giornate tra università, amicizie e attività da supereroina. Come abbia ricevuto i super poteri, quale sia il suo passato, chi siano i suoi nemici, è solo (giustamente) accennato, in attesa che tali elementi vengano svelati nel corso della serie.

Quella che il primo numero apre al lettore è una realtà artefatta, che si sdoppia, che clona e modifica la sua essenza e che confonde continuamente i due piani. Ed Angie è capace di muoversi attraverso queste intercapedini tra realtà.
Il tono del numero (e verosimilmente della serie) è un intrigante mashup tra un plot narrativo dall’impronta supereroistica e le atmosfere e le soluzioni grafiche da racconto cyberpunk.
La sceneggiatura di Vietti, nonostante si assesti su di una solida narrazione capace di passare da scene aciton a scene di quotidianità con fluidità, rimane troppo lineare nel creare l’aspettativa e nel presentare protagonista e comprimari lasciandone in sospeso i motivi narrativi.

Il disegno di Enoch si pone lo stesso obiettivo ricordando – nel felice contrappunto tra scene concitate e scene più leggere – le soluzioni visive che l’autore aveva adottato per la sua serie Spraylitz. Le ultime due tavole del numero sono illustrate da Mario Alberti, già autore dei disegni del numero 0, che ha il compito di descrivere il twist narrativo finale di questo primo racconto.
Di indubbia qualità, la colorazione realizzata da Andres Mossa, che gioca sul contrasto toni caldi e toni freddi, necessario per l’estetica delle scene d’azione e che ricorda, negli intenti, le atmosfere cromatiche del film Tron: Legacy.

Con gli elementi messi in campo finora è ancora presto per poter comprendere con chiarezza gli intenti narrativi e l’operazione editoriale che vi è dietro. Il primo numero, dunque, è ancora troppo “di maniera” ed utilizza, seppur con evidente e consolidata maestria, strumenti narrativi già consolidati. Vedremo come si evolve il progetto.

Leggi tutto...
Sottoscrivi questo feed RSS

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nell'informativa estesa.
Per saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta l'informativa estesa.