Menu

 

 

 

 

Annunciato il primo fumetto prequel del videogame Marvel’s Avengers

  • Pubblicato in News

Dopo aver confermato il suo addio alla serie Tony Stark: Iron Man con il numero sedici, lo sceneggiatore Jim Zub ha stuzzicato i fan in merito a un misterioso progetto Marvel che presto lo vedrà impegnato. La casa editrice statunitense ha diffuso maggiori dettagli al riguardo nelle scorse ore e, come adesso sappiamo, si tratta di Marvel’s Avengers: Iron Man #1, ovvero un primo preludio a fumetti dell’attesissimo videogioco di Square Enix incentrato sui Vendicatori, Marvel’s Avengers, la cui data d’uscita ufficiale è fissata per il maggio dell’anno prossimo.

Come svelato dalla Casa delle Idee nel suo nuovo episodio di Marvel’s Pull List, Marvel’s Avengers: Iron Man #1 esordirà nelle fumetterie statunitensi a dicembre e farà da trampolino di lancio per gli Avengers videoludici, mostrandoci come protagonista principale l’alter ego di Tony Stark, Iron Man, il cui obiettivo primario si dimostrerà essere quello di recuperare la sua tecnologia finita nelle mani di alcuni malintenzionati. A disegnare la storia di Zub troveremo Paco Diaz (Marvel’s Avengers: Endgame Prelude), mentre la cover che vi mostriamo in calce all’articolo porta la firma di Stonehouse, copertinista visto all’opera sulla serie del Fichissimo Hulk.

Per il momento non è stato precisato se Marvel’s Avengers: Iron Man sarà strutturato come una serie regolare, una miniserie o un semplice one-shot. Nell’attesa di saperne di più, vi riportiamo la sua sinossi ufficiale.

“Il primo prequel dell’imminente videogame Marvel’s Avengers! Avengers Uniti! La strada per Marvel’s Avengers comincia qui, con una nuovissima storia che conduce direttamente agli eventi dell’attesissimo videogioco! Iron Man, Capitan America, la Vedova Nera, Thor e Hulk sono i potenti Avengers, ma quando la Legione Letale colpisce, ci vorrà più del loro tipico lavoro di squadra per salvare il mondo! Quando Tony Stark scopre che i suoi nemici si sono impadroniti della tecnologia Stark per i loro nefasti propositi, tocca a lui fermare il leak. Ma ci si può davvero fidare dei suoi compagni di squadra, oppure c’è qualcosa di ancor più sinistro in ballo? Non vorrete perdervi questo momento storico nella storia dei fumetti contenente il debutto degli Avengers videoludici, ma anche approcci inediti su alcuni classici antagonisti!”

marvavenim2019001 cov

Leggi tutto...

Jim Zub lascia Tony Stark: Iron Man per un nuovo progetto Marvel

  • Pubblicato in News

Proprio ieri vi abbiamo riportato che il diciassettesimo albo di Tony Stark: Iron Man vedrà Christos Gage sostituire ai testi il co-scrittore della suddetta serie, Jim Zub, il quale ha conseguentemente chiarito che abbandonerà le avventure soliste del celebre membro degli Avengers in favore di un nuovo e misterioso progetto della Casa delle Idee che presto lo vedrà coinvolto.

Nel dettaglio, Zub – che ha cominciato ad affiancare Dan Slott alle sceneggiature di Tony Stark: Iron Man a partire dal nono numero del succitato titolo targato Fresh Start – ha dichiarato: “Hey gente, si è sparsa la voce con le anteprime aggiornate della Marvel che non co-sceneggerò più la serie di Iron Man. La sedicesima uscita sarà il mio ultimo fumetto con Dan Slott e compagnia. Un altro progetto Marvel di rilievo è arrivato alle mie porte, una roba senza dubbio da bucket list, e ho dovuto lasciare qualcosa per farlo funzionare. Sono spiacente. Lavorare su quella collana è stato un vero spasso, ma sceneggiare in solitaria una serie che ho sempre voluto prendere in mano ha richiesto la massima priorità rispetto al co-sceneggiare una testata già ben pianificata. Dei grossi ringraziamenti vanno a tutti quelli della Stark Unlimited. Spero di poter nuovamente contribuire alle storie dell’Avenger in armatura lungo il cammino. Con i miei Champions che volgono al termine e il mio impegno con Iron Man concluso, si tratta della mia prima volta senza un progetto supervisionato da Tom Brevoort fin dai tempi di Thunderbolts del maggio 2016. Sembra… strano. Tom, Alanna Smith e la crew dell’ufficio degli Avengers sono stati di grande aiuto. Devo tutto a loro.”

Vi informiamo che l’attuale gestione dei Champions a opera di Jim Zub terminerà oltreoceano esattamente questo 2 ottobre con il decimo episodio, mentre Tony Stark: Iron Man #16 approderà sugli scaffali delle fumetterie americane il 18 settembre. Nell’attesa di saperne di più circa questo enigmatico incarico che Zub si ritroverà a ricoprire per la Marvel Comics, vi ricordiamo che l’autore canadese lancerà questo 18 settembre negli USA una nuova serie regolare che nasce direttamente dagli accadimenti degli Avengers di Jason Aaron, ossia Black Panther & the Agents of Wakanda, che vedrà impegnato al tavolo da disegno l’artista Lan Medina.

(Via Newsarama)

Leggi tutto...

Iron Man: Christos Gage e Francesco Manna al lavoro sul secondo capitolo di Ultron Agenda

  • Pubblicato in News

Fra circa 10 giorni, precisamente il 18 settembre, esordirà negli Stati Uniti il primo capitolo di Ultron Agenda, un nuovo arco narrativo della testata Tony Stark: Iron Man che vedrà come antagonista principale l’ibrido che unisce in un unico corpo la malefica intelligenza artificiale Ultron e l’ex Ant-Man Hank Pym, storico membro fondatore degli Avengers. La suddetta storyline, congegnata dagli scrittori Dan Slott e Jim Zub per i disegni del nostro Valerio Schiti, terrà compagnia ai lettori d’oltreoceano anche nel mese successivo, per l’esattezza il 23 ottobre, quando sarà pubblicata dalla Casa delle Idee la seconda parte della saga, ovvero Tony Stark: Iron Man #17.

L’albo appena citato avrebbe dovuto essere originariamente co-sceneggiato da Zub e illustrato da Schiti, ma di recente è giunta notizia che i due autori saranno sostituiti nelle loro mansioni rispettivamente da Christos Gage (Avengers Academy) e Francesco Manna (Prodigal Sun), i quali si ritroveranno a coadiuvare nuovamente Slott, che già in precedenti occasioni ha avuto modo di collaborare con entrambi. In calce all’articolo vi mostriamo la copertina di Alexander Lozano e la Mary Jane variant cover di Rahzzah per Tony Stark: Iron Man #17, mentre a seguire vi proponiamo la sinossi ufficiale del fumetto.

“Prosegue ‘The Ultron Agenda’! Capitolo 2: Parti Compatibili. Tony Stark è morto? È vivo? Chi può dirlo? Comunque sia, lui è Iron Man. Ed è tutto ciò che si frappone fra Ultron Pym e tutti quelli che Tony Stark ama. O amava. Perché Tony potrebbe essere morto. Il 2020 sta arrivando. La rivoluzione dei robot è cominciata. Quindi preparatevi, sacchi di carne. Preparatevi o morite.”

Leggi tutto...

In Italia la prima statua dedicata "alla memoria" di Tony Stark/Iron Man

  • Pubblicato in Nerd

Un monumento in onore di Tony Stark/Iron Man è stato eretto a Forte dei Marmi "in memoria" della morte cinematografica del personaggio avvenuta nel film Avengers: Endgame.

La statua in acciaio lucido e ottone raffigura Iron Man nel suo iconico "atterraggio da supereroe", è stata realizzata dallo scultore Daniele Basso per la sua mostra d'arte "Oltre Verso" presso la galleria Fortino Lorenese a Forte dei Marmi e sarà in esposizione fino al prossimo 8 settembre.

First monument dedicated to Iron Man's death, erected in Forte dei Marmi (IT) from r/marvelstudios

Il monumento è stato soprannominato "Man of Steel", probabilmente in riferimento ai materiali utilizzati per fabbricarlo, seppur questa definizione in genere è riferita a Superman. Poggia su un basamento in marmo bianco, che presenta una targa dedicata che recita:

"Con il primo monumento dedicato ad Iron Man nell'anno della sua morte al cinema celebriamo Tony Stark come l'uomo che ha dedicato la fortuna della sua vita alla lotta per gli ideali in cui credeva, ricordandoci che siamo tutti protagonisti del nostro tempo, che il futuro dell'umanità dipende dalle nostre decisioni, che tutti noi dobbiamo essere eroi."

(Via CBR)

Leggi tutto...
Sottoscrivi questo feed RSS

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nell'informativa estesa.
Per saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta l'informativa estesa.