Menu

 

 

 

 

tuttiautopezzi

Star Comics: torna Povero Pinocchio di Alessandro Bilotta ed Emiliano Mammucari

  • Pubblicato in News

Star Comics ha annunciato la ristampa, dopo 20 anni, di Povero Pinocchio, graphic novel ad opera di Alessandro Bilotta ed Emiliano Mammucari. Di seguito trovate tutti i dettagli diffusa dall'editore e un'anteprima del volume.

"FUMETTI: TORNA “POVERO PINOCCHIO”, LA STORIA ALTERNATIVA DEL BURATTINO STAR COMICS RISTAMPA A OTTOBRE L’OPERA PRIMA DI BILOTTA E MAMMUCARI

A 20 anni dal debutto, uscirà una nuova edizione con nuove lavorazioni e contenuti extra

Grande iniziativa per il ventesimo anniversario di “Povero Pinocchio - Storia di un bambino di legno”, la sorprendente opera prima a fumetti con cui Alessandro Bilotta e Emiliano Mammucari esordivano insieme nel 1999. La casa editrice Star Comics ha deciso di celebrare questo anniversario con una nuova edizione, rimasterizzata e ricca di contenuti extra che ne raccontano la lavorazione. Da allora i due autori ne hanno fatta di strada (Bilotta è l’autore del pluripremiato “Mercurio Loi”, Mammucari il creatore della fortunata serie “Orfani”), ma “Povero Pinocchio” resta, per molti versi, il primo manifesto di una generazione che non ha voluto piegarsi a schemi e formule già pronte. Il nuovo volume sarà distribuito in due versioni – standard e deluxe, quest’ultima comprendente anche la sceneggiatura – con altrettante copertine inedite. Il lancio in anteprima è previsto in occasione della prossima edizione di Lucca Comics & Games, che si svolgerà dal 30 ottobre al 3 novembre.

Un disegno dipinto ad acquerello, una storia sottile e romantica che porta il lettore tra i pensieri di Pinocchio, mettendo in scena un personaggio che fa quello che i bambini in carne e ossa possono solo immaginare. E allora largo alla fantasia. "Povero Pinocchio - storia di un bambino di legno" non è solo il fumetto di Pinocchio, è il racconto di un'alternativa che il burattino più famoso del mondo non aveva considerato. E se fosse meglio non diventare mai di carne e ossa? Insomma non crescere mai. Il personaggio creato dalla penna di Carlo Collodi prende coscienza di sé. Tra le righe della fiaba che tutti conosciamo, sfugge al Gatto e alla Volpe, sopravvive all'impiccagione alla Grande Quercia, ma soprattutto cerca di sottrarsi al pericolo più grande: diventare quello che gli altri vogliono di noi.

“Abbiamo accolto con piacere la proposta di Bilotta e Mammucari di omaggiare il successo di ‘Povero Pinocchio’ a venti anni esatti dal suo debutto nelle fumetterie”, ha dichiarato Claudia Bovini, direttore editoriale di Star Comics. “Stiamo lavorando ad una nuova edizione rimasterizzata che valorizzi ancor di più la bellezza di quest’opera, aggiungendo alcuni contenuti extra inediti sulla lavorazione del volume. Siamo certi che questa iniziativa sarà gradita a chi si appassionò nel lontano 1999 alle vicende di questo originalissimo Pinocchio e anche a coloro che lo potranno scoprire ed amare per la prima volta”."

Leggi tutto...

Feltrinelli Comics pubblica l'integrale de La Dottrina di Alessandro Bilotta e Carmine Di Giandomenico

  • Pubblicato in News

 

Feltrinelli Comics pubblicherà l'integrale de La Dottrina di Alessandro Bilotta e Carmine Di Giandomenico. Il volume sarà in vendita dal prossimo 18 aprile. Ecco tutti i dettagli:

"Per la prima volta pubblicato integralmente, La Dottrina di Alessandro Bilotta e Carmine Di Giandomenico arriva in libreria dal 18 aprile con Feltrinelli Comics.

Ci vuole un po’ perché gli occhi si abituino.
Gli altoparlanti intimano di entrare in fabbrica?
Obbedisci.
Il tuo compagno è stato sostituito?
Adattati alla nuova situazione.
I tuoi figli ti osservano nel buio?
Hanno ricevuto un ordine.
Soffri di ansia?
Non stai formulando i pensieri corretti.
Non credi a quello che stai leggendo?
Questa non è la realtà che devi ricordare.

Un nuovo giorno la città viene svegliata dagli Altoparlanti. L’umanità esanime s’incammina verso uffici e fabbriche all’ombra della Torre del Nocchiere. Il cittadino Zeccaria, impiegato meticoloso, soffre di manie di persecuzione per cui è iscritto a una lista di controllo. Crede di capire cose che gli altri non capiscono. Alla vigilia della festa

della Solennità, due amanti vivono un amore clandestino riuscendo a eludere per brevi periodi i controlli dei Professori, le guardie armate. Un artista di regime progetta opere per la celebrazione e due bambini vengono allontanati dalla Scuola per essere mandati in Rieducazione. In una realtà in cui è reato avere espressioni facciali, entra in scena un personaggio che si fa chiamare La Smorfia e che ad alcuni riporta alla mente la leggenda di un individuo che cercò di liberare gli uomini.

Scheda: 224 pagine, a colori, € 22,00

ALESSANDRO BILOTTA

Alessandro Bilotta ha dato vita a numerose serie a fumetti, in Italia e in Francia. Ha scritto la graphic novel Povero Pinocchio per i disegni di Emiliano Mammucari e creato Le strabilianti vicende di Giulio Maraviglia, in coppia con Carmine Di Giandomenico. Insieme hanno pubblicato Romano per Vents d’Ouest che ha avuto un grande riscontro di critica in Francia. È uno degli autori di Dylan Dog, per cui ha creato e scrive la saga Il Pianeta dei Morti. Tra le sue ultime serie, Valter Buio, lo psicanalista di fantasmi pubblicato da Star Comics, e Mercurio Loi, il genio perdigiorno della Roma papalina, pluripremiata serie di Sergio Bonelli Editore. Ha vinto numerosi premi tra cui il Gran Guinigi, il Micheluzzi e il premio Repubblica XL. Per Feltrinelli Comics, La dottrina (2019; con Carmine Di Giandomenico).

CARMINE DI GIANDOMENICO

Carmine Di Giandomenico, classe ’73, disegnatore teramano di caratura internazionale, ha iniziato la sua carriera insieme a Daniele Brolli con la miniserie Examen (1995). Poi ha collaborato con la Sergio Bonelli realizzando, con Bilotta, l’universo alternativo di Dylan Dog Il pianeta dei morti viventi, il remake Ancora il Lungo Addio, scritto da Paola Barbato, e le cover e il primo numero della serie Orfani – SAM, di Roberto Recchioni. Ha collaborato anche con Marvel Comics e Dc Comics, è stato il primo italiano a riscrivere le origini di Daredevil Battlin’ Jack Murdock e ha illustrato le origini di Magneto il villant degli X-men. Sempre per Marvel ha disegnato Spider-man Noir, versione del personaggio negli anni trenta e, insieme a Peter David, ha rilanciato i personaggi di X-factor. Tra il 2016 e il 2018 è stato il disegnatore di punta del personaggio The Flash per la DC comics. Ha collaborato anche a vari film, tra cui Double team e Gangs of New York, e alla realizzazione del sito Patapàn di Claudio Baglioni. Ha curato le illustrazioni per il suo progetto musicale Un piccolo Natale in più e, illustrato nel 2018, la cover del disco di Luca D’Alberto Exile. È insegnante di anatomia in movimento presso l’Accademia del Fumetto di Pescara. Per Feltrinelli Comics, La dottrina (2019; con Alessandro Bilotta).

cover Bilotta La dottrina COMICS

Leggi tutto...

Mercurio Loi chiuderà con il numero 16

  • Pubblicato in News

L'avventura editoriale di Mercurio Loi, apprezzata serie creata da Alessandro Bilotta, giungerà alla conclusione con il numero 16 in uscita a marzo. Ad annunciarne la fine è lo stesso sito della Sergio Bonelli Editore, che riporta, nelle parole di Michele Masiero:

"Potremmo prenderla con filosofia, affermando che ogni fine corrisponde in fondo a un nuovo inizio, oppure interrogare gli arcani, ricordandoci per esempio che nei tarocchi la carta della Morte significa cambiamento. Potremmo fare i catastrofisti e dare la colpa alla cattiveria (o all'indifferenza, che è pure peggio) del "mercato" o alla crisi del mondo Occidentale (ma non è che quello Orientale se la passi poi meglio). O potremmo essere fatalisti e additare il destino cinico e baro. Oppure, possiamo constatare che siamo arrivati al termine di un bel viaggio e che la strada, semplicemente, si conclude qui. O meglio, no, la strada prosegue, siamo noi a fermarci: non saremo più lì a osservare un perdigiorno che continua a camminare in cerca di... mah, forse nemmeno lui sa bene che cosa."

Masiero aggiunge:

"I sedici numeri (più uno ospitato ne "Le Storie") di Mercurio Loi rappresentano un punto di orgoglio per Sergio Bonelli Editore: la serie e il suo creatore hanno vinto tutto quello che si poteva vincere e ci hanno regalato qualcosa di sorprendente, inaspettato, disturbante, ci hanno fatto riflettere, lasciato interdetti, costringendoci a metterci in gioco continuamente (un gioco raffinato e mai banale). I volumi che continueranno a uscire in libreria rappresenteranno l'occasione per rileggere e riscoprire ciò che ci ha intrigato, ma anche per individuare ciò che ci era sfuggito."

Mercurio Loi aveva fatto il suo esordio sulla collana Le Storie nel 2005 per poi ricevere una serie regolare nel 2017 prima mensile, poi bimestrale.

Di seguito, la copertina dell'ultimo numero ad opera di Manuele Fior.

50570667 2292503464151463 2248167078806683648 n

Leggi tutto...

Mercurio Loi diventa bimestrale

  • Pubblicato in News

Dopo diverse voci a riguardo, arriva l'ufficialità: Mercurio Loi, la serie ideata da Alessandro Bilotta, diventerà bimestrale a partire dal numero 9 in uscita il 24 gennaio. A dare l'annuncio è la stessa Sergio Bonelli Editore sul proprio sito ufficiale:

"Pubblicata in albi di 98 pagine a colori, la collana "Mercurio Loi" ha suscitato fin da subito l'interesse dei lettori e della critica, che ne ha lodato quasi unanimemente ogni singola uscita. È una serie in cui la nostra Casa editrice ha sempre creduto molto, ma è anche una delle più impegnative da realizzare. Innanzitutto per lo stesso Bilotta - che ne sceneggia personalmente ogni avventura - e poi per i disegnatori e i coloristi, che devono destreggiarsi nella ricostruzione della Roma papalina in cui la vicenda è ambientata, ricca di dettagli, personaggi, costumi e affascinanti atmosfere.

Con il passare dei mesi, ci siamo accorti che la meticolosità con cui ogni avventura di Mercurio Loi viene trasformata nelle dense pagine del fumetto richiede, giustamente, tempi di realizzazione importanti. Un po' a malincuore, dunque, abbiamo deciso di lasciare un po' più di respiro a Bilotta e ai suoi bravissimi artisti, per garantire che la qualità degli albi rimanga sempre alta. Una decisione che ha portato con sé un cambio di periodicità: a partire da gennaio, quindi, Mercurio Loi diviene bimestrale.

Sappiamo bene che questa decisione sarà accolta dai mugugni dei fan, ma siamo convinti che il passaggio alla bimestralità ci permetta di dare a questo personaggio la giusta attenzione, e di curare ogni albo con la calma che merita."

Leggi tutto...
Sottoscrivi questo feed RSS

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nell'informativa estesa.
Per saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta l'informativa estesa.