Menu

 

 

 

Hellboy and the B.P.R.D.: 1955 - Occult Intelligence: inizia la Guerra Fredda Occulta

Esce il prossimo 13 settembre il primo numero di Hellboy and the B.P.R.D.: 1955 - Occult Intelligence, miniserie in tre numeri per la quale Mike Mignola, dopo il recente lavoro su Hellboy and the B.P.R.D.: 1954 - Ghost Moon, riconferma il team con Chris Roberson alla scrittura e Brian Churilla ai disegni.

Occult Intelligence è parte di una più ampia storyline pluriennale, cominciata nel 2016 con Beyond the Fences, quando il Bureau of Paranormal Research and Defense (B.P.R.D., appunto) americano comincia una guerra (non proprio)-fredda nei confronti delle controparti sovietiche e inglesi e contro, naturalmente, terribili mostri.

A parlarne è proprio Chris Roberson, che anticipa a Newsarama come Occult Intelligence sia strutturata in 3 diverse storie, una con protagonista Hellboy in sosta presso una base U.S. Air Force su un atollo delle Isole Marshall nel Sud Pacifico, una con protagonista Trevor Bruttenholm che da lì si reca in visita ad alcuni suoi vecchi contatti a Londra e una con Susan Xiang che va a misurare le proprie abilità psichiche con il Professor Sandhu (che ritorna dopo Beyond the Fences). Tutti indagano attorno a strani avvenimenti di cui hanno avuto avvisaglie. Le tre storie si tesseranno insieme alla fine, rivelando il quadro d'insieme.
Le indagini porteranno ben presto, rivela Roberson, alla scoperta di mostri, con interrogativi cui sarà data una risposta dalle indagini di Bruttenholm e Xiang a Londra.

Già in Beyond the Fences, ma anche in Ghost Moon, c'erano stati i segnali che dietro la Guerra Fredda ci fosse qualcosa di occulto a determinare le tensioni tra USA e URSS e che anche il Regno unito avesse una propria versione del B.P.R.D., lo Special Intelligence Directorate.

Adesso, con Occult Intelligence, ha inizio ufficialmente la Guerra Fredda Occulta, che si svilupperà in una grande storyline che, rivela Roberson, durerà per anni.

Torna in alto

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nell'informativa estesa.
Per saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta l'informativa estesa.