Menu

 

 

 

 

tuttiautopezzi

Leonardo Cantone

Leonardo Cantone

URL del sito web:

DC Young Animal: il ritorno di Doom Patrol e il lancio di nuove serie

L’etichetta di casa DC Comics, la Young Animal, creata e supervisionata con Gerard Way, arricchisce il proprio universo.
Il musicista e sceneggiatore tornerà a luglio con Doom Patrol: Weight Of The Worlds. Questa serie sarà affiancata dalla new entry Collapser, sempre in uscita a luglio, e da Far Sector, prevista nell’arco del 2019.

Con queste nuove serie arrivano nuovi team creativi, con Mikey Way (MCR), Shaun Simon (Neverboy, Killjoys) e Ilias Kyriazis (G.I. Joe: First Strike) per Collapser, mentre l'autore N.K. Jemisin (Trilogia di The Broken Earth, Inheritance) debutterà come sceneggiatore di fumetti con Far Sector, una nuova e originale storia di Lanterna Verde, insieme a Jamal Campbell.
Per la prossima run di Doom Patrol, Gerard Way sarà affiancato ancora una volta con Nick Derington per le copertine, mentre per quanto riguarda le storie, troveremo James Harvey, Doc Shaner, Nick Pitarra, Becky Cloonan e altri ancora da annunciare.

"Siamo entusiasti di rivitalizzare Doom Patrol e di presentare sia Collapser che Far Sector, due storie che spingono il mezzo dei fumetti e dei loro rispettivi generi attraverso territori inesplorati", afferma Gerard Way.

Di seguito i dettagli delle tre nuove serie targate DC Young Animal.

young-animal-doom-patrol1

Doom Patrol: Weight Of The Worlds
Scritto da: Gerard Way e Jeremy Lambert
Disegni di: James Harvey, Doc Shaner, Nick Pitarra, Becky Cloonan.
Esordio: 3 luglio 2019
Gerard Way e i più stravaganti supereroi del mondo tornano in una nuova serie che li porta oltre i confini del tempo e dello spazio! La Doom Patrol andrà in un epico viaggio attraverso il sistema solare, affrontando l'insolito e bizzarro tra cui diavoli fanatici del fitness del pianeta Orbius e della Marathon Eternal. Grandi cambiamenti stanno arrivando per questi insoliti eroi, specialmente Robotman che sta facendo i conti con la sua nuova vita da umano.

young-animal-collapser1

Collapser
Scritto da: Mikey Way e Shaun Simon
Disegni di: Ilias Kyriazis
Esordio: 17 luglio 2019
Liam James è un aspirante DJ i cui obiettivi di vita sono quasi del tutto sconvolti dalla sua paralizzante angoscia. Un giorno gli viene consegnato un pacco contenente un buco nero che gli conferisce poteri incredibili e lo trascina in un conflitto cosmico molto oltre qualsiasi cosa abbia mai immaginato. Ma Liam scoprirà che quando si tratta delle responsabilità della vita, dell'amore, della salute mentale e del supereroe, non esiste una soluzione rapida e tale potere ha un costo.

young-animal-far-sector1

Far Sector
Scritto da: N.K. Jemisin
Disegni di: Jamal Campbell
Pubblicazione: 2019
"Jo" Mullein come Lanterna Verde ha protetto la città Enduring, una metropoli di 20 miliardi di persone, negli ultimi sei mesi. La città ha mantenuto la pace per oltre 500 anni spogliando i suoi cittadini della loro capacità di provare emozioni. Di conseguenza, il crimine violento è praticamente sconosciuto e l'omicidio è inesistente.
Ma tutto sta per cambiare.

(Via Newsarama)

È morto lo sceneggiatore James Hudnall

Ci ha lasciati lo sceneggiatore James Hudnall, secondo quanto riportato dai suoi collaboratori, tra cui l'artista Matt Cossin, con il quale Hudnall stava realizzando una nuova serie di fumetti intitolata Agenda . Secondo quanto riferito, Hudnall è morto martedì 9 aprile per cause ancora non specificate.

"È con grande tristezza che faccio questo post, ma la sorella di James, Susan, mi ha informato che il mio buon amico, scrittore e collaboratore, James Hudnall, è morto", ha scritto Cossin su Facebook. "James era uno delle poche persone sincere che abbia mai incontrato, non riesco ancora a crederci, pubblicherò qui gli aggiornamenti non appena li avrò".

Hudnall, un veterano dell’aeronautica degli Stati Uniti, è entrato a far parte dell'industria del fumetto nel 1985 con la Eclipse Comics. L'autore ha lavorato per diverse case editrici e su diverse testate, tra cui Alpha Flight della Marvel e Strikeforce: Morituri e Lex Luthor: The Unauthorized Biography per la DC Comics.

Hudnall è stato uno degli autori della linea Ultraverse di Malibu Comics e della serie Harsh Realm, successivamente adattata da Chris Carter (autore di X-Files) nell’omonima serie televisiva della Fox.

Nel 2017, il Comic-Con di San Diego ha premiato Hudnall con un Inkpot Award per il suo contributo al mondo dei fumetti.

"Era un individuo molto prolifico e straordinariamente talentuoso e disponibile", ha dichiarato il direttore creativo della Harris Publications Mark Mazz a Newsarama: "la scomparsa di James D. Hudnall è una grande perdita e ci mancherà tantissimo".

(Via Newsarama)

Disney e il futuro dei franchise Fox

Al panel Disney al CinemaCon, lo studio ha rivelato che molte delle serie di Fox avranno un futuro. The Hollywood Reporter riporta, infatti, che Emma Watts della Fox è salita sul palco per dire che "continueremo a creare nuove storie".

Il film Fox già in attesa di uno o più sequel è Avatar di James Cameron, con il suo parco dedicato e in cantiere ben altri quattro film. Ma altri due importanti franchising sono stati messi in evidenza: Alien e Il Pianeta delle Scimmie. Entrambe le saghe hanno visto il proprio ultimo film nel 2017: Alien - Covenant e War of the Planet of the Apes. Anche la “saga” di Kingsman è stata citata, con il suo terzo capitolo The Great Game in uscita il prossimo anno.

Tra i candidati c’è anche la saga di Maze Runner. La serie, basata sui romanzi distopici young adult di James Dashner, è uscita con il terzo capitolo, The Death Cure, lo scorso anno. Nonostante l'infortunio di Dylan O'Brien, attore principale, che ha ritardato la produzione, il film ha incassato circa 288,3 milioni di dollari.

Bisognerà attendere per ulteriori notizie legate a questi popolari franchising, ora che è avvenuta la fusione Disney-Fox.

Confermata, infine, anche l'uscita al cinema di New Mutants, la pellicola diretta da Josh Boone , per il prossimo 2 agosto.

(Via CBR)

Addio a Mark Alessi, fondatore della CrossGen Comics

Il fondatore della CrossGen Mark Alessi ci ha lasicati lo scorso 30 marzo all'età di 65 anni.

Alessi, imprenditore milionario dei primi anni '90 grazie alla sua startup tecnologica Technical Resource Connection (TRC), è noto agli appassionati dei fumetti come fondatore della CrossGen Comics.

CrossGen venne fondata nel 1998 a Tampa, in Florida, con un approccio non convenzionale: la maggior parte degli scrittori e degli artisti della società (molti assunti poi da DC e Marvel) erano impiegati a tempo pieno, lavoravano in un ufficio, avevano assistenza sanitaria e stipendi costanti, quindi, non erano i liberi professionisti che lavorano da casa. CrossGen ha rapidamente attratto talenti di alto profilo, tra cui Barbara Kesel come direttore dello sviluppo creativo ("head writer"), Ron Marz e Mark Waid come "scrittori senior".

Alessi e CrossGen hanno lanciato grandi talenti, dando ad artisti come Steve McNiven e Joshua Middleton i loro primi incarichi di alto profilo. Il lavoro era CrossGenesis ed uscì nel gennaio 2000.

Con l’obiettivo palese di competere direttamente con DC e Marvel, Alessi lanciò l'iniziativa "Comics on the Web": fu messa online l'intera libreria di CrossGen, accessibile tramite un servizio di abbonamento. Inoltre, il progetto CrossGen Education portò i loro fumetti a scuola per insegnare i più piccoli a comprendere la lettura.

Tuttavia, CrossGen non è stato un progetto molto duraturo. Nel 2003, la compagnia fu in gravi difficoltà finanziarie e presentò istanza di fallimento nel giugno 2004, portando alla brusca cancellazione della loro intera linea. A novembre la Walt Disney Company annunciò di aver acquisito l'azienda per $ 1 milione.

La Marvel Comics provò a rilanciare diversi titoli CrossGens nel 2011, ma il revival è stato di breve durata.

Dopo la bancarotta di CrossGen, Alessi è tornato nel settore tecnologico dove, a quanto si dice, avrebbe lavorato fino alla sua morte.

(Via Newsarama)

Sottoscrivi questo feed RSS

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nell'informativa estesa.
Per saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta l'informativa estesa.