Menu

 

 

 

np6-6-28

Redazione Comicus

Redazione Comicus

URL del sito web: http://www.comicus.it

Manticora presenta Abigail – L'Incantevole Morte Della Signorina Goldfinch di Elena Triolo

Riceviamo e pubblichiamo:

"ABIGAIL – L'INCANTEVOLE MORTE DELLA SIGNORINA GOLDFINCH

Storia e disegni: Elena Triolo alias Carote e Cannella
Dimensione: 14.8x21cm
Numero di pagine: 28
B/N
Spillato
Prezzo: 5 euro

“Un'elegante Londra vittoriana,
una giovane fanciulla dalla voce d'usignolo,
un lord magnanimo,
una serie interminabile di costosi doni
d'alta moda.

Cosa potrebbe andare storto?”

Continuando ad arricchire la nuova collana di spillati, “Abigail - L'incantevole morte della signorina Goldfinch” è il secondo capitolo della “Trilogia dei veleni” di Manticora Autoproduzioni, preceduto da “Malerba” di Lorenza de Luca.

In una Londra snob e vittoriana, una dolce fanciulla orfana ha un dono più che raro: la voce bella e delicata come quella di un usignolo.
Proprio per questo, lord Arthur e la consorte Mabel, decidono di prendersi cura di lei e di iniziarla all'universo del bel canto.
Crescendo il successo è assicurato e ogni giorno piovono meravigliosi doni nella vita della giovane ragazza... Ma non tutto è come sembra.

Da un'idea originale di Elena Triolo e coronato dal suo irresistibile tratto elegante e ironico allo stesso tempo, “Abigail - L'incantevole morte della signorina Goldfinch”  è una perla di black humor da non perdere!

Sarà disponibile in anteprima nell'area INKitchen di Treviso Comic Book Festival il 29 e il 30 settembre, e in seguito disponibile sullo shop online del collettivo dai primi giorni di ottobre.

L'AUTRICE

Elena Triolo, alias Carote e Cannella, è una fumettista e illustratrice toscana. Disegna da sempre, da bambina non risparmiava nemmeno i banchi di scuola.
Si è laureata in Storia dell'Arte e si è diplomata alla Scuola Internazionale di Comics di Firenze. Ama il teatro, i pennuti, la danza e i cartoni animati.
Dal 2012 ha aperto il blog di vignette "Carote e Cannella", ottenendo un gran successo sui social.
Ha pubblicato con HOP Edizioni ("La fine dell'amore", "Graphic Short Stories", la raccolta di vignette "Carote e Cannella", "Make up e altri disastri", "PopPorno", "Condividi!", il picture book "Coco Chanel" e "Ansia"), con Kleiner Flug ("Il lago dei cigni", su sceneggiatura di Andrea Meucci) e con Edizioni BD ("Il re delle fate", sempre su sceneggiatura del Meucci). Ha lavorato come illustratrice per DeAgostini, Longanesi e per il Museo Galileo di Firenze. Periodicamente collabora con realtà come Morellato, Gucci, Chilly, Neve Cosmetics, Antonio Croce ecc.

"Abigail - L'incantevole morte della signorina Goldfinch" è la sua prima storia da autrice completa!"

Allan Heinberg a lavoro su una serie tv Marvel al femminile per la ABC

Deadline riporta che lo sceneggiatore di Young Avengers Allan Heinberg sta lavorando a uno show Marvel per la ABC.

Il progetto, al momento senza nome, si concentrerà su "personaggi femminili con superpoteri" e utilizzerà "personaggi Marvel meno noti".

Heinberg sarà anche produttore esecutivo del serial insieme a Jeph Loeb. Al momento non si hanno altre informazioni sullo show.

Il trailer italiano de Il ritorno di Mary Poppins

La Disney ha diffuso il trailer italiano de Il ritorno di Mary Poppins con Emily Blunt. Trovate il filmato qui di seguito con tutte le informazioni diffuse.

"Walt Disney Studios presenta Il Ritorno di Mary Poppins, il sequel completamente nuovo e originale dedicato alla celeberrima tata che catapulterà il pubblico in una nuova mirabolante avventura, ricca di emozioni e di magia. Diretto dal regista candidato all’Oscar® e all’Emmy® Rob Marshall (Into the Woods, Chicago), il film arriverà nelle sale italiane dal 20 dicembre e vedrà Emily Blunt (La Ragazza del TrenoInto the Woods) nel ruolo dell’iconica tata “praticamente perfetta”.

Nel 1934 la scrittrice P.L. Travers presentò per la prima volta al mondo la pragmatica bambinaia con il libro “Mary Poppins”, ma nel corso dei successivi cinquant’anni scrisse altri sette libri pieni di avventure magiche con l’enigmatica governante. Il Ritorno di Mary Poppins è ispirato alla grande quantità di materiale inedito presente in questi libri successivi. “Abbiamo cercato di conservare l’essenza delle opere di Travers abbracciando la natura classica e la bellezza dei libri e portando avanti l’eredità dei meravigliosi mondi da lei creati” spiega il regista, “ma allo stesso tempo abbiamo rivisitato quel mondo in modo completamente nuovo, con una nuova storia e una nuova colonna sonora. Inoltre, abbiamo cercato di rendere il racconto più accessibile per il pubblico moderno così da poter coinvolgere tutte le famiglie”.

Prodotto dallo stesso Marshall insieme a John DeLuca (Chicago) e Marc Platt (La La Land), il nuovo film Disney Il Ritorno di Mary Poppins è ambientato a Londra durante la Grande Depressione (il periodo in cui furono scritti i libri originali). Michael Banks (Ben Whishaw) è ormai un uomo adulto con una famiglia tutta sua e ha accettato un impiego temporaneo presso la Banca di Credito, Risparmio e Sicurtà di Londra, la stessa istituzione finanziaria in cui lavoravano suo padre e suo nonno. Michael vive con i suoi tre figli Annabel (Pixie Davies), John (Nathanael Saleh) e Georgie (Joel Dawson) al numero 17 di Viale dei Ciliegi, ma sono tempi duri. Come se non bastasse, la famiglia sta tentando di superare la recente morte della moglie di Michael e nonostante gli sforzi della loro inefficiente ma volenterosa domestica Ellen (Julie Walters), la casa è malmessa e in un costante stato di caos. Jane (Emily Mortimer) tenta di aiutare suo fratello Michael quando può, ma ha ereditato da sua madre l’entusiasmo per l’attivismo e combatte per i diritti dei lavoratori, un compito che la tiene sempre occupata. Con la dura realtà del periodo e il peso del recente lutto che gravano sulla famiglia, i bambini sono costretti ad assumere responsabilità da adulti e di conseguenza stanno crescendo troppo rapidamente. Come risultato, la gioia e il fanciullesco senso della meraviglia sono assenti dalle loro vite.

Mentre il rapporto di Michael con i suoi figli continua a peggiorare, il signor Wilkins (Colin Firth), il direttore apparentemente affabile e altruista della banca, avvia le procedure per il pignoramento della casa dei Banks, mandando ancora più in crisi l’esausto Michael. Fortunatamente il vento inizia a cambiare e Mary Poppins, la bambinaia che con i suoi straordinari poteri magici è in grado di trasformare qualsiasi mansione giornaliera in una fantastica avventura, torna nelle loro vite, senza essere invecchiata di un giorno. Insieme al suo vecchio amico Jack (Lin-Manuel Miranda), un lampionaio affascinante e ottimista, Mary accompagnerà i piccoli Banks in una serie di incredibili avventure arricchite da incontri con personaggi stravaganti, tra cui la sua eccentrica cugina Topsy (Meryl Streep), riportando vita, amore e risate nella loro casa."

Arriva Topolino Junior, il mensile per i più piccoli

Riceviamo e pubblichiamo:

ARRIVA TOPOLINO JUNIOR,

IL NUOVO MENSILEA FUMETTI PER I PIU’ PICCOLI

Nasce Topolino Junior, il “fratellino” del mitico settimanale, in edicola dal 19 settembre, pensato per avvicinare i bambini dai 4 ai 6 anni alla lettura del fumetto e al divertente mondo dei Topi e Paperi Disney

Milano, settembre 2018 –Disney Panini Comics presenta un’importante novità: dal 19 settembre in tutte le edicole arriva Topolino Junior, il nuovo mensile a fumettivivace e colorato, pensato per i bambini dai 4 ai 6 anni.

L’obiettivo del nuovo giornale, un vero spin-off del mitico settimanale grazie al quale intere generazioni di italiani, da decenni, dichiarano di aver imparato a leggere, è duplice: avvicinare alla lettura i bambini più piccoli e farli entrare in sintonia con il mondo di Paperino e Topolino attraverso la narrazione a fumetti. Inoltre, grazie alleattività ad alto valore educativo, il giornale favorisce l’interazione bambino-adulto, così in famiglia come a scuola.

Topolino Junior in ogni numero affronta un tema differente, ispirato a situazioni e relazioni della quotidianità dei bambini: la prima uscita è dedicata all’Amicizia. Ogni mese vengono proposte4 brevi storie a fumetti inedite e studiate appositamente per il target, con testi in corpo grande, sceneggiature lineari e disegni realizzati completamente in digitale. Gli artwork delle storie danno vita anche agli approfondimenti della parte editoriale, costituita da attività e giochi edutainment che stimolano la curiosità e le capacità cognitive. Anche nella parte editoriale si ricorre spesso all’utilizzo dei codici del fumetto, tra balloon e onomatopee, per catturare l’attenzione dei giovanissimi lettori che, fin dalla prima pagina, impareranno ad avere dimestichezza con l’“arte sequenziale”.

Inoltre, nelle pagine extra-fumetto viene usato EasyReading, il font “ad alta leggibilità”, ideato per chi ha difficoltà nella lettura e per semplificare quella di tutti i bambini, già adottato anche dal settimanale Topolino.

La cover di Topolino Juniorè un poster “art&craft” giocabile: con il primo numero si può costruire la cuccia di Pluto, già protagonista nella storia a fumetti principale e che continuerà così a vivere un’avventura anche… fuori dalle pagine!

All’interno del giornale c’è poila plancia “stickers”, dotata di 40 adesivi che il giovane lettore può utilizzare per inventare la sua personale storia con Paperi e Topi.

Topolino Junior #1 sarà in vendita esclusiva con Topolino settimanale da mercoledì 19 settembre al prezzo speciale di € 3,50. Dal mese di ottobre sarà in vendita singola al prezzo di € 3,90.

Infine, come il suo “fratello maggiore”, anche Topolino Junior sarà il promotore di laboratori per i bambini: momenti ludici e interattivi, durante i quali i giovanissimi partecipanti saranno coinvolti in attività educational, che propongono il fumetto come strumento pedagogico e linguaggio dalle molteplici potenzialità formative. Primi appuntamenti a fine ottobre: a Mantova per il Festival dell’Infanzia e a Lucca Comics&Games.

Sottoscrivi questo feed RSS

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nell'informativa estesa.
Per saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta l'informativa estesa.