Menu

 

 

 

np6-6-28

Redazione Comicus

Redazione Comicus

URL del sito web: http://www.comicus.it

Tosca dei Boschi, la nuova opera di Teresa Radici e Stefano Turconi in libreria

Bao Publishing presenta la nuova opera di Teresa Radice e Stefano Turconi intitolata Tosca dai Boschi, una storia per tutte le età ambientata nel Rinascimento in Toscana, tra Firenze e Siena. Di seguito trovate tutti i dettagli:

"Lucilla, duchessina della famiglia nobile dei Fieramosca, fa la conoscenza di Tosca e Rinaldo, che sono fratello e sorella e vivono di espedienti. La loro amicizia sarà forgiata dalla necessità di evitare un matrimonio combinato, intrighi di palazzo e il rischio di una nuova guerra.

Dosando sapientemente l’azione, Teresa Radice costruisce tre atti indipendenti che però confluiscono in un finale a rotta di collo, emozionante e intriso di amore e poesia. Ai disegni, Stefano Turconi rivela di avere tante altre, meravigliose frecce al proprio arco, dopo le prove d’autore di Il porto proibito e Non stancarti di andare. 



Tosca dei boschi è disponibile in libreria dall'8 novembre 2018

 

Teresa Radice e Stefano Turconi nascono entrambi nella Grande Pianura, a metà degli anni ’70… ma s’incontrano solo nel 2004, grazie a un topo dalle orecchie a padella e a una pistola spara-ventose. Lei, per vivere, scrive storie; lui le disegna. Si piacciono subito, si sposano l’anno seguente. Scoprendosi a vicenda viaggiatori curiosi, lettori onnivori e sognatori indomabili, partono alla scoperta di un bel po’ di mondo, zaino e scarponi.
Dal camminare insieme al raccontare insieme il passo è breve.
Le prime avventure a quattro mani sono per le pagine del settimanale Disney “Topolino”:
arrivano decine di storie, tra le quali la serie anni ’30 in 15 episodi Pippo Reporter (2009-2015),
Topolino e il grande mare di sabbia (2011), Zio Paperone e l’isola senza prezzo (2012),
Topinadh Tandoori e la rosa del Rajasthan (2014) e l’adattamento topesco de L’Isola del Tesoro di R.L.Stevenson (2015).
Nel 2011 si stabiliscono nella Casa Senza Nord – a 10 minuti di bici dalle Fattorie, a 20 minuti a piedi dal Bosco, a mezz’ora di treno dal Lago – e piantano i loro primi alberi.
Nel loro Covo Creativo, i cassetti senza fondo straripano di progetti: cose da fare, posti da vedere, facce da incontrare.
Nel 2013 esce Viola Giramondo (Tipitondi Tunué, Premio Boscarato 2014 come miglior fumetto per bambini/ragazzi, pubblicato in Francia da Dargaud: Prix Jeunesse a Bédécine Illzach 2015 e Sélection Jeunesse a Angouleme 2016). Il Porto Proibito, pubblicato nel 2015 per BAO Publishing e ristampato nel 2016 in una Artist Edition di prestigio, ha vinto il Gran Guinigi come “Miglior graphic novel” a Lucca Comics 2015 e il Premio Micheluzzi come “Miglior fumetto” a Napoli Comicon 2016. Sempre per i tipi di BAO, pubblicano Non stancarti di andare nel 2017 (graphic novel che riscuote in brevissimo tempo un grande successo di pubblica e critica), due volumi della serie per i più piccoli Orlando Curioso (Orlando Curioso e il segreto di Monte Sbuffone e Orlando Curioso e il mistero dei calzini spaiati) tra il 2017 e il 2018, Tosca dei Boschi (inizialmente edito da Dargaud in Francia e poi portato in Italia) nel 2018. I frutti più originali della loro ormai decennale collaborazione hanno gli occhi grandi e la testa già piena di storie. I loro nomi sono Viola e Michele."

Slots, il primo graphic novel di Dan Panosian per Saldapress

Saldapress pubblica Slots, il primo graphic novel di Dan Panosian. Di seguito tutti i dettagli:

Dan Panosian è un disegnatore molto conosciuto, apprezzato in tutto il modo per avere lavorato a titoli e testate di tutte le maggiori case editrici statunitensi. Dopo Marvel Comics, con cui ha esordito, ha prestato il suo talento ai fumetti pubblicati da DC Comics, Dark Horse, Boom! Studios e Dynamite Entertainment e Image Comics. E ora, finalmente, esordisce come autore completo grazie a Skybound, l’etichetta di Robert Kirkman all’interno di Image Comics.

Il titolo del graphic novel di Dan Panosian – autore del soggetto, della sceneggiatura, dei disegni e dei colori – è SLOTS (pagg. 144, euro 24.90). Si tratta di uno splendido cartonato pubblicato da saldaPress, che rende giustizia alla storia e agli straordinari disegni e colori di Panosian, che immerge il lettore in un racconto pulp in puro stile americano.

Siamo a Las Vegas. Il protagonista si chiama Stanley Dance, un cognome in cui riecheggia la sua abilità nel danzare pericolosamente sull’abisso, da molti punti di vista. Una cosa si può dire della vita di Stanley: l’ha vissuta a modo suo. Sfortunatamente per lui, però, ha continuato a fare di testa propria senza pensare che, un giorno, sarebbe invecchiato. Ora è solo un vecchio pugile, senza l’ardore della gioventù, con un passato pieno di macerie e gli sono rimaste pochissime cartucce da sparare, ma ha un obiettivo: chiudere tutti i conti, riscattando tutti i guai che ha combinato. Sa cadrà al tappeto, lo farà con stile.

Dan Panosian scatena il proprio talento per raccontare la sua Las Vegas, una città audace e mozzafiato dove la scaramanzia regola la vita di tutti: giocatori e sognatori. Si tratta di un esordio fulminante, che colpisce il lettore con la stessa forza e la stessa rapidità di un pugno ben assestato.

Appuntamento con SLOTS in libreria, in fumetteria e nello shop online del sito saldapress.com dopo il grande successo dell’anteprima lucchese.

Star Wars: in arrivo la serie tv di Cassian Andorr

La Disney lancerà per la sua piattaforma streaming Disney+ una ulteriore serie tv dedicata all'universo di Star Wars che avrà come protagonista il personaggio di Cassian Andorr.

Interpretato da Diego Luna, che ha dichiarato a Starwars.com "Tornare nell'universo di Star Wars è davvero speciale per me", il character è apparso per la prima volto nello spin-off Rogue One.

La serie di Cassian Andorr sarà un prequel di Rogue One ed entrerà in produzione il prossimo anno, ma non è noto quando potremo vederla.

Shockdom pubblica Instantly Elsewhere di Lorenzo Palloni e Martoz: anteprima

Dopo l'anteprima lucchese, è disponibile per Shockdom Instantly Elsewhere di Lorenzo Palloni e Martoz.
Di seguito trovate tutte le info un'anteprima del volume.

"Shockdom ha pubblicato, lo scorso 25 ottobre, lo straordinario fumetto realizzato a quattro mani da due fra i più interessanti nuovi nomi della scena fumettistica italiana: ‘Instantly Elsewhere’ è un’opera psichedelica e appassionante scritta da Lorenzo Palloni e disegnata da Martoz, entrambi vincitori nel 2016 dei premi Carlo Boscarato, rispettivamente come Miglior Sceneggiatore Italiano e come Autore Rivelazione.

Il protagonista è una figura molto simile agli autori stessi: uno scrittore che inventa storie incessantemente. Owen Theobart ha un segreto: non può smettere di scrivere, perché tutto ciò che non scrive diventa realtà. Ma quando le sue storie mettono in pericolo la sua famiglia e il pianeta, l’unica cosa che può fare è provare a sconfiggerle con ogni mezzo necessario e fare cose che mai avrebbe immaginato, fino a mettere in discussione se stesso e il mondo che lo circonda. “Un uomo di mezza età – con le fattezze dello scrittore di fantascienza Ray Bradbury – e la sua famiglia contro un campionario di supereroi della più violenta e chiassosa cultura pop.” (Panorama.it)

Martoz racconta: “Instantly Elsewhere è una storia che contiene noi tre: Lorenzo Palloni, Martoz e Owen Theobart, lo scrittore protagonista del fumetto. Non possiamo smettere di fare, questo ci accomuna. Il febbrile bisogno di produrre, l'iperattività. "ci siete soltanto tu e le storie. nient'altro esiste, per quelli come te" così recita la quarta di copertina. Questa fantastica maledizione ci anima e ci sfibra, ci porta lontano e ci fa respirare attraverso le storie. Questo è un fumetto di fantascienza? Può darsi, ma è anche un omaggio alle storie e viene messo in scena da tre personaggi che danno alle storie la stessa considerazione, la stessa concretezza della realtà.”

Gli fa eco Palloni: "Chiariamoci subito: Martoz è pazzo. Di quelli veri, da camicia di forza, stanza imbottita e pasticche arcobaleno. Ma si dà anche il caso che sia efficiente e funzionale e prolifico come pochi narratori di questa nazione. E non potevo non pensare al suo bel faccino romano quando l’idea di Instantly Elsewhere mi ha attraversato la testa. Vedevo la storia già disegnata da lui, in un gorgo di segni dinamici e consistenti, giustapposti per creare un nuovo mondo e una nuova epica dove fantasia e realtà hanno lo stesso peso sia per i personaggi che lo vivono, sia per i lettori che lo fruiscono. Si parla di idee, del perché l’ossessione e la febbre per il Racconto consumano l’Essere Umano, e non avrei potuto partorire il nostro alter ego cartaceo Owen Theobart e la sua sgangherata famiglia insieme a una persona che non fosse produttiva almeno quanto me. Sono emozionato e un po’ commosso: ce l’abbiamo fatta, dopo anni di progettazione, e grazie alla fiducia e all’incoscienza dei ragazzi di Shockdom. Ad oggi il libro è finito, la storia è intrappolata, Martoz è pazzo. Ed è merito suo se Instantly Elsewhere è la figata senza freni che è.”

Chiara Zulian, responsabile editoriale di Shockdom, dice: “Instantly elsewhere è un volume incredibile, non solo per gli splendidi - quasi cubisti - disegni di Martoz, ma anche per la storia abilmente scritta da Lorenzo Palloni: una storia lunga che riesce a coinvolgere il lettore e ad accompagnarlo nel corso di una narrazione attenta e particolareggiata in cui i personaggi abilmente costruiti e raccontati si muovono in una realtà simile alla nostra, ma sconvolta da eventi inspiegabili; tutta la storia si snocciola con naturalezza senza mai essere noiosa o pesante e mantenendo alta la tensione. Agli autori non posso che fare mille complimenti e augurare il successo che meritano.” ‘"

 

Sottoscrivi questo feed RSS

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nell'informativa estesa.
Per saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta l'informativa estesa.