Menu

 

 

 

 

tuttiautopezzi

Mike Mignola dice addio a Hellboy

In un'intervista al Los Angeles Times, il fumettista Mike Mignola dichiara che sta lavorando all'ultima storia di Hellboy da lui realizzata.
"Non posso dire per certo che questa sarà l'ultima volta che lavorerò su Hellboy. Non voglio ancora metterci la parola fine. Ma per ora, termina la mia run di scrittore e artista su questo franchise".

Insomma, dopo due decenni sul personaggio, che conta vari spin-off e due lungometraggi, Mignola si prenderà una pausa. Cosa farà ora? Si dedicherà alla pittura: "Voglio concentrarmi solo sull'essere artista per un po'. Per quanto mi riguarda, il processo di scrivere e disegnare le storie cominciava a comportare una riduzione della qualità delle tavole. Ho iniziato a pensare, 'Non sarebbe bello occuparsi solo dell'illustrazione per un po'? Senza occuparsi di qualsiasi tipo di narrativa.'"

Insomma, Mignola ha bisogno di prendersi una pausa dal fumetto. Sul finale di Hellboy (Hellboy in Hell #10), dichiara che non è stato semplice scriverlo e che si è rivelata un'impresa più difficile del previsto.
"Ho sempre saputo cosa stavo per fare, ma quando è arrivato davvero il momento di farlo, mi sono spaventato. (...) Non voglio dire che questo finale non sia soddisfacente per i fan, ma non è un finale facile. Esso non specifica nulla in modo confortevole. È un finale strano. Così ho iniziato a chiedermi: 'Oh, cosa penserà il pubblico? È troppo assurdo?' E poi ho pensato: 'Beh, non posso realizzare un finale che è meno strano. Questo è il finale che ho sempre desiderato, quindi questo è il finale che faremo'".

Torna in alto

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nell'informativa estesa.
Per saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta l'informativa estesa.