Menu

La Marvel e le cover anti-bullismo

Il problema del bullismo è sempre esistito, sia a livello scolastico, che sul posto di lavoro, che per semplice teppismo immotivato.
Soprattutto tra i giovani americani sembra essere molto sentito e molto in voga, considerando anche il degrado in cui versano alcune istituzioni scolastiche più emarginate del paese.

La Marvel si è sempre dimostrata sensibile a questo tipo di problematiche e sfruttando soprattutto la sua potenza e popolarità a livello internazionale ha voluto puntare i riflettori su questa questione.
Per farlo a partire da ottobre, il colosso unirà le forze con STOMP Out Bullying™, l'organizzazione nazionale leader nella lotta contro il bullismo e il cyberbullismo, realizzando una serie di cover variant per commemorere il National Bullying Prevention Month e il STOMP's Blue Shirt Day®, giornata mondiale sulla prevenzione del bullismo, per supportare l'associazione nel contrastare questa dilagante epidemia.

"Il fulcro delle storie narrate dalla Marvel è l'eterna lotta tra il bene e il male, con molti dei supereroi che hanno a che fare - e devono vincerlo - il bullismo, in tutte le sue forme" ha detto Axel Alonso, Editor in Chief della Marvel Comics. "Siamo fieri di unire le nsotre forze con STOMP Out Bullying nella sua importante missione di prevenzione del bullismo. Speriamo che tutti i nostri fan si prendano un momento questo mese per informarsi e agire per fermare il bullismo tra i giovani dando un'occhiata alle risorse gratuite che STOMP Out Bullying ha da offrire".

Captain America, Avengers, Guardians of the Galaxy, Hulk e Inhuman saranno le testate coinvolte in questo progetto e le variant saranno acquistabili solo nelle fumetterie americane. Nella gallery in basso potete vedere le prime cover degli albi coinvolti.

54087951c19a8

Torna in alto

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nell'informativa estesa.
Per saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta l'informativa estesa.