Menu

 

 

 

 

Redazione Comicus

Redazione Comicus

URL del sito web: http://www.comicus.it

In uscita Per mano mia, il nuovo volume de Il Commissario Ricciardi

Uscirà il prossimo 8 ottobre per Sergio Bonelli Editore il nuovo volume de Il Commissario Ricciardi dal titolo Per mano mia. La storia parte da un soggetto di Maurizio de Giovanni ed è sceneggiata da Claudio Falco con Daniele Bigliardo autore di disegni e copertina.

Questa la sinossi:
"Natale 1932. Il funzionario della milizia portuale Emanuele Garofalo e sua moglie vengono trovati morti accanto al presepe che stavano preparando in casa. Ricciardi deve indagare nel mondo dei pescatori di Mergellina per scoprire chi li ha uccisi. Il brigadiere Maione è invece sulle tracce del vero assassino di suo figlio Luca. Gli si porrà un problema morale fortissimo: fare giustizia o farsi giustizia?"

Di seguito alcune tavole del volume.

ricciardi-pmm-1

ricciardi-pmm-2

ricciardi-pmm-3

ricciardi-pmm-4

Strix, il nuovo progetto di Licia Troisi: live action e manga per Star Comics

È stato annunciato ieri Strix, il nuovo progetto crossmediale di Licia Troisi che si svilupperà in un live-action, prodotto da Paco Cinematografica e Grey Ladder Productions, e una serie manga pubblicata da Star Comics.
Trovate di seguito tutti i dettagli nel comunicato ufficiale:

"Licia Troisi, regina del fantasy italiano, celebre autrice della trilogia Le cronache del mondo emersoe di numerosi romanzi per ragazzi di enorme successo internazionale, torna con un nuovo progetto. Si chiamerà Strix e sarà una narrazione multimediale: un progetto che nasce in live action e si espande con una miniserie manga prodotta e pubblicata da Edizioni Star Comics, casa editrice di fumetti con la massima esperienza nel mondo nipponico.

Il live action basato sul concept di Strix è in fase di sviluppo da parte di Paco Cinematografica – la nota casa di produzione che, tra gli altri, ha prodotto i più recenti film del Premio Oscar Giuseppe Tornatore, la commedia di successo Mio Fratello Rincorre i Dinosauri e l’imminente thriller Il Talento del Calabrone– in associazione con Grey Ladder Productions.

“Quando ho proposto a Licia un concept fantasy su una ragazzina che lotta per adattarsi ai cambiamenti dell’adolescenza, sapevo che quell’idea sarebbe stata sprecata se, così come la sua protagonista, non fosse cambiata per adattarsi ai diversi medium su cui volevamo raccontarla,” ha detto Alessandro Regaldo, produttore creativo di Grey Ladder Productions. “Non potevamo semplicemente ripetere la stessa storia, dovevamo in un certo senso re-immaginarla di volta in volta. Fortunatamente, la particolarità del concept ci ha permesso di pensare alla miniserie manga e al live action come a due mondi paralleli, che si alimentano a vicenda pur mantenendo una loro specifica identità, esplorando sfumature diverse della stessa idea, quelle più avventurose e immaginifiche nel manga e quelle più cupe e realistiche nel progetto audiovisivo, che avrà un proprio sottotitolo, Soma, e sarà quello che Logan è stato per la saga cinematografica degli X-Men, una lettura più dark dello stesso universo narrativo”.

Arriverà nel 2021 la miniserie manga: “Anche se il nostro DNA è da sempre internazionale, per i lettori, Star Comics equivale a manga” ha detto Claudia Bovini, Direttore Editoriale di Edizioni Star Comics. “Nell'ambito dei tanti nuovi progetti di produzione che abbiamo avviato, Strix è sicuramente quello che meglio racchiude in sé le varie anime della nostra casa editrice. Siamo felicissimi di iniziare questo percorso con Licia e con gli amici di Grey Ladder. E ancora dobbiamo annunciare i dettagli più succulenti…”.

“Per me si tratta di sicuro di un’avventura nuova, ma anche del compimento di un percorso di avvicinamento al fumetto nel quale mi sono imbarcata con grande piacere negli ultimi anni,” ha commentato Licia Troisi. “Inoltre, sento un debito fortissimo, per quel che riguarda la mia produzione letteraria, nei confronti del mondo dei manga, e sono onorata di poterlo in qualche modo restituire con una storia che vive di quelle atmosfere e di quel tipo di narrazione che è stata così importante per la mia formazione”.

Con Strix, sviluppato insieme ad Alessandro Regaldo, Licia Troisi riscopre le atmosfere urban fantasy: la narrazione parte dalla città di Roma, in cui la bella diciottenne Gea, appassionata di pittura e con un passato doloroso alle spalle, si divide tra i test di orientamento universitario e le sedute di psicoterapia. La sua straordinaria immaginazione, che si manifesta nei suoi dipinti perturbanti, la porterà a scoprire un’importante parte di sé, ancora nascosta.

Il destino coinvolgerà Gea in un’impresa incredibile, che la condurrà a disseppellire il suo legame con un luogo mitico che si credeva perduto per sempre: Atlantide, lungi dall’essersi fatalmente inabissata nel mare, continua a esistere. C’è chi la cerca e chi, in segreto, la custodisce e Gea dovrà scoprire il suo ruolo in questa storia.

Il centro del Mar Mediterraneo, verso cui si allunga l’Italia con i suoi panorami e i suoi monumenti, nasconde un intero universo, un mondo antico, magico e oscuro. I miti e le leggende non sono mai davvero scomparsi: sono soltanto dissimulati dalla nostra realtà. E alcuni di noi hanno gli occhi per vederli."

Treviso Comic Book Festival: i vincitori del Premio Boscarato 2020

Sono stati da poco annunciati durante il Treviso Comic Book Festival i vincitori del Premio Boscarato 2020. Trovate i vincitori qui di seguito segnati in grassetto.

MIGLIOR FUMETTO ITALIANO
– “Gli sprecati” di Michelangelo Setola (Canicola)
– “Celestia” di Manuele Fior (Oblomov)
– “Italo” di Vincenzo Filosa (Rizzoli Lizard)
– “Malibu” di Eliana Albertini (Beccogiallo)
– “Terranera” di Lorenzo Palloni e Martoz (Feltrinelli Comics)
– “Momenti straordinari con applausi finti” di Gipi (Coconino Press – Fandango)
– “Per sempre” di Assia Petricelli e Sergio Riccardi (Tunuè)
– “Mercedes” di Daniel Cuello (Bao Publishing)

MIGLIOR FUMETTO STRANIERO
– “Le Malerbe” di Keum Suk Gendry-Kim (Bao Publishing)
– “Ombelico Infinito” di Dash Shaw (Coconino Press – Fandango)
– “I miei eroi sono sempre stati tossici” di Ed Brubaker e Sean Phillips (Panini Comics)
– “Clyde Fans” di Seth (Coconino Press – Fandango)
– “Rusty Brown” di Chris Ware (Coconino Press – Fandango)
– “Laura Dean continua a lasciarmi” di Mariko Tamaki e Rosemary Valero-O’Connell (Bao Publishing)
– “Il futuro non promette bene” di Eleanor Davis (Rizzoli Lizard)
– “Come la gente normale” di Hartley Lin (Edizioni BD)
– “Il tesoro del cigno nero” di Guillermo Corral e Paco Roca (Tunuè)
– “Il nuovo mondo” di Aleš Kot e Tradd Moore (Saldapress)

MIGLIOR AUTORE/AUTRICE STRANIERO/A
– Jillian Tamaki su “Senza limiti” (Coconino Press – Fandango)
– Jason su “Ho ucciso Adolf Hitler” (001 Edizioni)
– Igor Hofbauer su “Mister Morgen” (Tabularasa Edizioni)
– Yvan Alagbé su “Negri gialli e altre creature immaginarie” (Canicola)
– AJ Dungo su “A ondate” (Bao Publishing)
– Moto Hagio su “Il Clan dei Poe” (J-Pop)
– Ludovic Debeurme su “Epiphania” (Coconino Press – Fandango)
– Daria Bogdanska su “Nero vita” (Mesogea)
– Yuruco Tsuyuki su “Strange” (Bao Publishing)
– Imiri Sakabashira su “The box man” (Star Comics)

MIGLIOR DISEGNATORE/DISEGNATRICE ITALIANO/A
– Matteo Lolli su “Marauders” (Panini Comics)
– Sara Pichelli su “Spider-man” (Panini Comics)
– Mirka Andolfo su “Mercy” e “Harley Quinn” (Panini Comics)
– Toni Bruno su “Belgica” (Bao Publishing) e “Dylan Dog” (Sergio Bonelli Editore)
– Federico Vicentini su “Miles Morales: Spider Man” (Panini Comics)
– Jacopo Starace su “Inn” (Progetto Stigma / Eris Edizioni)
– Flavia Biondi su “Ruby Falls” (Bao Publishing)
– Carmine Di Giandomenico su “Leone” (Shockdom)
– Werther Dell’Edera su “Dylan Dog / Batman” (Sergio Bonelli Editore) e “Something is Killing the Children” (Edizioni BD)
– Massimo Carnevale su “Tex – La vendetta delle ombre” (Sergio Bonelli Editore)

MIGLIOR SCENEGGIATORE/SCENEGGIATRICE ITALIANO/A
– Matteo Casali su “K-11” (Sergio Bonelli Editore)
– Luca Blengino su “Samuel Stern” (Bugs Comics)
– Marco Nucci su “Topolino” (Panini Comics)
– Assia Petricelli su “Per sempre” (Tunuè)
– Fulvio Risuleo su “Sniff” (Coconino Press – Fandango)
– Davide Costa su “Lyon” (Magazzini Salani)
– Rita Porretto e Silvia Mericone su “Dylan Dog OldBoy” (Sergio Bonelli Editore)
– Brian Freschi su “Il mare verticale” (Bao Publishing)

MIGLIOR AUTORE/AUTRICE UNICO/A ITALIANO/A
– Giorgia Marras su “Sissi. Imperatrice, ribelle, donna” (Diabolo Edizioni)
– Eleonora Antonioni su “Trame libere. Cinque storie su Lee Miller” (Sinnos)
– Alice Milani su “Università e pecore” (Feltrinelli Comics)
– Sara Menetti su “Pregnancy comic journal” (Feltrinelli Comics)
– David Genchi su “La Gameti” (Hollow Press)
– Lorena Canottiere su “Salvo Imprevisti” (Oblomov)
– TommyGun Moretti su “Sostanza densa” (Progetto Stigma – Eris Edizioni)
– Andrea Serio su “Rapsodia in blu” (Oblomov)
– Diego Lazzarin su “Invisible war” (autoproduzione)
– Wallie su “Croce sul cuore” (Feltrinelli Comics) e “Alga Wakame” (Shockdom)

MIGLIOR REALTÀ EDITORIALE ITALIANA
– Edizioni BD / J-Pop
– Coconino Press – Fandango
– Sergio Bonelli Editore
– Tunué
– Saldapress
– Rizzoli Lizard
– Shockdom
– Eris Edizioni
– Bao Publishing
– Feltrinelli Comics

AUTORE/AUTRICE RIVELAZIONE – PREMIO “CECCHETTO”
– Vittoria Macioci su “Desolation Club” (Saldapress)
– Stefano Grassi su “What’s left of Christo” (Inuit Edizioni)
– Antonio Pronostico su “Sniff” (Coconino Press – Fandango)
– Ettore Mazza su “Il sentiero delle ossa” (Edizioni BD)
– Alice Berti su “Neon Brothers” (Bao Publishing)
– Loris De Marco su “Il club del pallone” (Tunuè)
– Emmanuel Viola su “Riae” (Shockdom)
– Fabiana Mascolo su “Ruggine” (Edizioni BD)
– Fran su “La vedova bianca” (Edizioni BD)
– Giulia Pex su “Khalat” (Hoppipolla Edizioni)

MIGLIOR AUTORE/AUTRICE DI COPERTINA
– Andrea Serio su “Linus” (Baldini e Castoldi)
– Spugna su “Prison Pit” (Eris Edizioni) e “Absolute Carnage” (Panini Comics)
– Luca Zamoc su “Rick and Morty n.5” (Panini Comics)
– Massimo Carnevale su “Dylan Dog Color Fest” e “Tex” (Sergio Bonelli Editore)
– Gloria Pizzilli su “Dylan Dog Color Fest” (Sergio Bonelli Editore)
– Matteo Cremona su “Superman – L’ascesa di Leviathan” (Panini Comics)
– Matteo Buffagni su “Diabolik” (Astorina)
– Gigi Cavenago su “Dylan Dog” (Sergio Bonelli Editore)
– Valerio Piccioni, Maurizio Di Vincenzo, Emiliano Tanzillo su “Samuel Stern” (Bugs Comics)

MIGLIOR COLORISTA
– Laura Guglielmo su “F***ing Sakura” (Panini Comics)
– Piky Hamilton su “Dragonero” (Sergio Bonelli Editore)
– Francesco Segala su “Geppetto. Storia di un padre” (Bugs Comics)
– Luca Saponti su “K-11” e “Zardo” (Sergio Bonelli Editore)
– Moreno Dinisio su “Space bandits” (Panini Comics)
– Ilaria Gelli e Marta Todeschini su “G G” (Tatai Lab)

MIGLIOR FUMETTO WEB
“Inerti” di Samuel Daveti e Francesco Rossi (Mammaiuto)
“Life of Bibi” di Beatrice Bassoli (Tomato Comics)
“Madala” di Aa. Vv. (Ehm Autoproduzioni)
“L’avventura segreta di Marco Romboi” di Adam Tempesta
“Love needs space” di Simone Pace
“Terra chiama luna” di Francesco Dibattista

MIGLIOR FUMETTO PER GIOVANI LETTORI E LETTRICI
– “Diana Sottosopra” di Kalina Muhova (Canicola)
– “Speak” di Emily Carroll e Laurie Halse Anderson (Il Castoro)
– “Nera, la vita dimenticata di Claudette Colvin” (Einaudi Ragazzi)
– “Vacanze in scatola” di Tuono Pettinato e Martina Sarritzu (Canicola)
– “Girotondo” di Sergio Rossi e Agnese Innocente (Il Castoro)
– “Il sole di mezzanotte” di Francesca Dell’Omodarme (Bao Publishing)
– “Le avventure di Pinocchio di Carlo Collodi” di Caterina Cappelli (Il battello a vapore)
– “Trame libere. Cinque storie su Lee Miller” di Eleonora Antonioni (Sinnos)
– “Lyon” di Davide Costa e Aa. Vv (Magazzini Salani)
– “Monster Allergy Evolution” di Alessandro Barbucci, Arianna Rea, Barbara Canepa, Francesco Artibani, Katja Centomo, Licia Troisi (Tunuè)

CATEGORIA SPECIALE: COVID PROJECT
– “COme VIte Distanti” di Aa.Vv. (ARF e Pressup)
– “Pangolino” di Marco Tonus e Aa.Vv. (autoproduzione)
– “Andrà tutto benino” di Davide Toffolo (La Tempesta)
“Occhi ovunque” di Ratigher e Francesco Cattani
– “Andrà tutto bene” di Leo Ortolani (Feltrinelli Comics)
Vignette di Lele Corvi
“Pandemikon” di Aa. Vv.
“Cronache dal Virus” di Hurricane Ivan su Il manifesto

Sottoscrivi questo feed RSS

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nell'informativa estesa.
Per saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta l'informativa estesa.