Menu

 

 

 

 

tuttiautopezzi

Allegra Germinario

Allegra Germinario

URL del sito web:

Netflix: ecco il cast della serie tv di Jupiter's Legacy

Domani, venerdì 15 febbraio, Netflix rilascerà la prima stagione di The Umbrella Academy, adattamento live-action del fumetto cult dalla penna di Gerard Way, ma questa non è l'ultima serie sui supereroi che la piattaforma streaming ha in programma.

Infatti, è stato recentemente annunciato che la serie Jupiter's Legacy, basata sugli omonimi fumetti di Mark Millar e Frank Quitely, ha trovato il suo protagonista: ad interpretare Sheldon Sampson, a.k.a. the Utopian, sarà Josh Duhamel.

Nel mondo di Jupiter's Legacy ci sono supereroi attivi fin dagli anni Trenta, a capo dei quali c'è proprio Sheldon, assieme a sua moglie Grace Sampson, a.k.a. Lady Liberty, e suo fratello Walter Sampson, a.k.a. Brain-Wave. La squadra così composta è nota col nome di The Union. Leslie Bibb sarà Grace, mentre Ben Daniels sarà Walter.

Tuttavia, l'eredità cui fa riferimento il titolo è quella alla quale i protagonisti danno vita interagendo con i rispettivi figli, che sono cresciuti in un mondo diverso dal loro, pertanto con prospettivi differenti. Elena Kampouris sarà Chloe, figlia di Sheldon e Grace, mentre Andrew Horton sarà il di lei fratello Brandon. Mike Wade e Matt Lanter completano il cast iniziale rispettivamente nei panni di Fitz Small, cuore ed anima della Union, e George Hutchence, ex membro che ha voltato le spalle ai suoi vecchi amici diventando un super cattivo.

Jupiter's Legacy è stato inizialmente pubblicato dall'etichetta Millarworld, acquistata poi da Netflix nel 2017. Da allora, la piattaforma ha pubblicato nuovi fumetti di Millar, quali The Magic Order e Prodigy.

jupiterslegacycast

(Via EW)

Hulu sta lavorando alla serie tv di Motor Girl di Terry Moore

Il fumettista Terry Moore, autore dell’opera, ha annunciato il progetto su Twitter in risposta ai numerosi encomi alla sua serie, risalente al 2016-2017. “Grazie! Oggi sto lavorando alla stesura dello script del pilot della serie di Motor Girl per Hulu”, ha scritto.

La descrizione ufficiale dell’opera recita quanto segue: “quando un UFO si schianta nella discarica di Samantha, lei è felice di ripararlo e rispedire i piccoli visitatori lungo la loro strada. Ma E.T. è incantato dalla ex Marine e ora un gigante dell’industria vuole acquistare la terra per installare la loro arma anti-UFO. Con l’aiuto del suo amico Mike, un gorilla di oltre 200 kg, Sam è sempre pronta a proteggere coloro che non sono in grado di difendersi da sé, ma chi salverà lei dal disturbo da stress post traumatico e dalla scheggia di proiettile che minacciano la sua vita? Per sopravvivere, Sam dovrà affrontare la battaglia più grande della sua vita – la realtà”.

Già nel 2017, un altro lavoro di Moore stava per essere trasposto sul grande schermo: infatti, Angela Robinson, sceneggiatrice e regista de Professor Marston & the Wonder Women, ha cominciato a lavorare ad un film live-action di Strangers In Paradise.

Batwoman, la nuova serie CW ha trovato il suo villain

Rachel Starksen sarà Alice, il villain che la protagonista Ruby Rose (Orange Is The New Black) dovrà fronteggiare in Batwoman, ultimo pilot DC ordinato da CW.

Scritto da Caroline Dries (The Vampire Diaries) e diretto da David Nutter, Batwoman rappresenta il primo protagonista omosessuale in una serie live-action incentrata su di un supereroe. Armata di passione per la giustizia sociale e nota per dire direttamente quello che le passa per la testa, Kate Kane è una vigilante per le strade di Gotham, dichiaratamente lesbica ed allenata a combattere il crimine che minaccia di risorgere ancora una volta.

Per la Skarsten questo è un ritorno alla DC/WBTV, in quanto uno dei suoi primi ruoli importanti fu quello da Dinah Lance nella serie del 2002 Birds of Prey, andata in onda su WB, predecessore di CW, mentre su quest’ultima ha interpretato la regina Elisabetta in Reign. Di recente, è anche apparsa nella seconda stagione di Imposters ed è stata series regular nella serie Syfy Lost Girl.

(Via Deadline)

Talent, la serie tv dei fumetti BOOM! Studios è in lavorazione su Fox

Fox ha intenzione di arricchire il suo palinsesto con un adattamento televisivo di Talent.

Nel corso del TCA press tour, la rete ha annunciato di aver commissionato la stesura degli script (con l’obiettivo, poi, di dare direttamente l’ordine alla serie) di Talent, serie tv che sarà basata sugli omonimi fumetti Boom! Studios scritti da Christopher Golden e Tom Sniegoski e disegnati da Paul Azaceta.

Della sceneggiatura del pilot si occuperà Graham Yost, creatore della serie Justified, il quale ricoprirà anche il ruolo di produttore esecutivo. In precedenza si era pensato di farne un adattamento per il cinema a cura di Neal Moritz (Fast and Furious), che pure rientra fra i produttori esecutivi di questo progetto.

Talent segue le vicende di Nicole Dane (che nei fumetti era un ragazzo, Nicholas), unica sopravvissuta di un tragico incidente che ha tolto la vita a 148 persone. Quando cominciano a diffondersi voci circa il suo essere “miracolosamente” sopravvissuta, Nicole scopre di aver ereditato i talenti di coloro che sono morti. Armata di queste nuove abilità, dovrà usare la sua “seconda possibilità” per portare a termine tutte le questioni irrisolte degli altri passeggeri e risolvere il mistero sull’incidente, il tutto mentre cerca di sfuggire ad un passato che continua a tormentarla.

Yost ha rilasciato la seguente dichiarazione: “sono molto emozionato di adattare questo meraviglioso graphicnovel. Penso che potrebbe essere uno show eccitante, emozionale e – se non rovino tutto – anche alquanto provocatorio”. Il capo del dipartimento Fox Broadcasting entertainment Michael Thorn ha aggiunto: “Talent mi ha preso dalla prima volta che l’ho letto, in quanto mi ha portato in un viaggio incredibile che non dimenticherò mai. Il progetto realizza due miei obiettivi: lavorare di nuovo con Graham Yost, uno dei migliori creatori in questo business, e trasporre Talent nel mondo televisivo”.

(Via TVLine)

Sottoscrivi questo feed RSS

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nell'informativa estesa.
Per saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta l'informativa estesa.