Menu

 

 

 

 

tuttiautopezzi

I nuovi progetti di Anthony e Joe Russo: da Battle of the Planets a Grimjack

  • Pubblicato in Screen

Anthony e Joe Russo, registi di Avengers: Endgame, hanno parlato dei loro progetti futuri al San Diego Comic Con. I due registi non sono, al momento, coinvolti in altri progetti Marvel Studios (almeno ufficialmente) ma i due, sollecitati dai fan, hanno dichiarato che sarebbero interessati a trasporre l'evento Secret Wars al cinema, magari spalmato in sei film.

Intanto, i due sono al lavoro sugli adattamenti di Battle of the Planets e Grimjack tramite la loro casa di produzione AGBO Studios.

Battle of the Planets, che è l'adattamento americano dell'anime anni '70 Gatchaman, tratta di una squadra intergalattica a difesa della Terra composta da giovani ragazzi orfani.

Il graphic novel Grimjack di John Ostrander e Tim Truman diventerà, invece, una serie Amazon scritta da Kevin Murphy. La storia ruota attorno a un mercenario e al suo team che indagheranno sul proprio passato quando la figlia di Grimjack torna dal padre per chiedergli aiuto. La vicenda si svolge a Cynosure, una misteriosa città in cui tutti gli universi paralleli sono collegati.

Infine, i due fratelli hanno parlato di Magic: The Gathering che diventerà una serie animata per Netflix. I Russo non hanno escluso che dal progetto potrebbero dar vita a spin-off o una versione live-action.

Leggi tutto...

Anthony e Joe Russo al lavoro sulla serie tv di Quantum and Woody

  • Pubblicato in Screen

Deadline riporta che Anthony e Joe Russo (Avengers: Infinity War) stanno lavorando un adattamento televisivo del fumetto Quantum and Woody della Valiant Entertainmentper la TBS.

Quantum and Woody è stato pubblicato per la prima volta nel 1997 su testi di Christopher Priest e disegni di Mark Bright. I protagonisti sono due fratelli adottivi che si riuniscono, dopo anni di separazione, a causa della misteriosa morte del loro padre. Durante le indagini, i due fratelli ottengono poteri e abilità sovrumane. I personaggi sono stati reinventati nel 2013 dallo sceneggiatore James Asmus e dal disegnatore Tom Fowler.

Leggi tutto...

SDCC'16: I fratelli Russo porteranno Deadly Class in TV

  • Pubblicato in Screen

I registi di Captain America: Civil War e del prossimo Avengers: Infinity War, Anthony & Joe Russo, produrranno per Sony Television la serie Image Comics ambientata negli anni '80 Deadly Class di Rick Remander e Wes Craig. Lo riporta Deadline che annuncia che lo stesso Remender adatterà la serie insieme a Miles Field.

La serie, lanciata nel 2014, è pubblicata in Italia da Panini Comics, qui la nostra recensione del primo volume

 
Leggi tutto...

Civil War: "Spider-Man sarà più realistico e contemporaneo", parola dei fratelli Russo

  • Pubblicato in Screen

Durante il Wizard World New Orleans, ComicBook.com ha fatto una lunga intervista ai fratelli Joe e Anthony Russo, parlando del nuovo Spider-Man che vedremo interpretato da Tom Holland a cominciare da Captain America: Civil War, e dell'intento dei due registi di renderlo il più naturale, realistico e spettacolare possibile. Di seguito tutta l'intervista tradotta da noi.

"Ci siamo approcciati al personaggio in maniera molto personale", ha spiegato Joe Russo. "Era il mio personaggio preferito quando ero piccolo, così l'opportunità di portare Spider-Man sul grande schermo è un sogno che si avvera. È qualcosa a cui ho pensato tantissimo quando ero bambino. Abbiamo pensato di nuovo alle cose che ci eccitavano del personaggio quando eravamo più giovani, e una delle principali componenti era il suo essere un liceale carico di incredibili poteri e responsabilità. Che lo differenzia davvero dagli altri personaggi dell'universo Marvel, a differenza dei soliti supereroi. Per noi, è stato estremamente significativo scegliere qualcuno molto vicino all'età di uno studente di liceo. I film precedenti avevano adulti che interpretavano dei liceali. Volevamo autenticità nel cast. Siamo stati molto specifici su questo. Volevamo energia e carisma nel personaggio, ma anche un'insicurezza che potrebbe rendere divertente guardarlo rispetto ai supereroi più sicuri di sè.

"Anche il fascino dell'uomo qualunque è qualcosa che abbiamo sempre amato", ha aggiunto Anthony Russo.

"Un personaggio che cresce con la zia a New York, una famiglia a reddito unico... Dove potrebbero vivere? Come? Dove possono permettersi di vivere? Ci siamo fatti tutte queste domande", ha continuato Joe Russo. "Cerchiamo di adottare un approccio al personaggio molto logico, realistico e naturale. Ancora una volta, stiamo cercando di metter insieme tutte queste cose e, naturalmente, di metterci anche qualcosa di nostro".

"Vorrei anche aggiungere, ancora una volta, che stiamo introducendo questo personaggio in un film di Capitan America", ha detto Anthony Russo. "Se si guarda a quello che abbiamo fatto con Winter Soldier in termini di portarlo nel mondo moderno, cercando di ambientare il film, a livello di tonalità, in qualcosa che rappresentava una sorta di passo verso il mondo reale, almeno nella misura che si può ottenere in un film di supereroi,  questo è lo stesso universo tonale che stiamo usando in Civil War. Stiamo portando un personaggio... stiamo portando Spider-Man nel film, in quell'universo, ora, in quel mondo con quel preciso tono stilistico.[...] È un mondo con dei toni molto specifici. È un po' di più realistico e un po' più contemporaneo. Questo ha influenzato anche le nostre scelte sul personaggio di Spider-Man".

"Queste cose sono molto importanti per noi e perché abbiamo una storia con questi personaggi, tutti quanti; ho letto qualcosa di quasi tutti i personaggi dei fumetti che si possono immaginare quando ero un ragazzino. Ho almeno diverse storie di ogni personaggio. C'è una storia profonda che possiamo derivare dall'attaccamento psicologico ed emotivo ai personaggi di quando eravamo bambini. Vogliamo raggiungere questo concetto e capire cosa ci ha portati ad amare il personaggio. Questo è quello che cerchiamo di far emergere ora nei personaggi. Abbiamo parlato di Cap. Ci sono cose che mi hanno infastidito quando ero bambino. Abbiamo cercato di correggerle nella nostra interpretazione del personaggio".

"Voglio essere chiaro. Non stiamo cercando di denigrare altre interpretazioni di Spider-Man. I film di Raimi sono fantastici. Spider-Man uno e due sono incredibili. Due, è forse il mio film tratto da fumetti preferito di tutti i tempi. Ma ha fatto una scelta molto forte con quei film dal punto di vista della tonalità, da quello del costume, dal punto di vista dell'esecuzione, delle riprese, per onorare le sensazioni trasmesse dal fumetto. Stiamo cercando di onorare la sensazione di naturalezza e di realtà. Più possiamo portare questi personaggi nella realtà, meglio è per noi, soprattutto perché siamo tutti così collegati ora attraverso i social media, Internet. Siamo tutti così immersi in ciò che sta accadendo nell'attualità. È importante per noi che questi personaggi vivano nel mondo in cui viviamo noi, perché li rende più reali e rende la nostra esperienza di visione più passionale e più a tutto tondo".

Captain America: Civil War è un film realizzato dai Marvel Studios ed è diretto da Anthony e Joe Russo su sceneggiatura di Christopher Markus e Stephen McFeely. Nel cast all-star troviamo Chris Evans (Captain America), Robert Downey Jr. (Iron Man), Chadwick Boseman (Black Panther), Frank Grillo (Crossbones), Scarlett Johansson (Black Widow), Sebastian Stan (Winter Soldier), Anthony Mackie (Falcon), Elizabeth Olsen (Scarlet Witch), Tom Holland (Spider-Man) e Daniel Brühl (Baron Zemo), Jeremy Renner (Hawkeye), Paul Bettany (Vision), William Hurt (Generale Ross) e Paul Rudd (Ant-Man). Il film uscirà nelle sale americane il 6 maggio 2016.

Leggi tutto...
Sottoscrivi questo feed RSS

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nell'informativa estesa.
Per saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta l'informativa estesa.