Menu

 

 

 

 

Kaiju No. 8 1-2, recensione: la nuova hit del fumetto giapponese

Kaiju No. 8 1

Kaiju No. 8 è la nuova hit del fumetto giapponese. Serializzato sulla rivista digitale Shōnen Jump+ della Shūeisha, l'opera di Naoya Matsumoto è stata poi raccolta in tankōbon vendendo 90.000 copie in Giappone nella prima settimana dopo il lancio e un totale di 5 milioni per i primi 5 volumi, risultato inedito per un manga nato in digitale e senza ausilio di un anime. Forte del successo in patria, Star Comics ha organizzato in Italia una campagna senza precedenti, proponendo il numero 1 in diverse versioni e, soprattutto, addobbando per due settimane la fermata metro Porta Genova di Milano coi personaggi della serie e le prime 14 tavole del fumetto. Dopo la lettura del secondo volume, possiamo dare un giudizio più approfondito sull'opera.

Partiamo dal termine "kaiju" che, notoriamente, indica tutti quei mostri giganti della fantascienza giapponese di cui Godzilla ne è il capostipite. Nel mondo di Kaiju No. 8, questi esseri giganteschi appaiono con regolarità tanto da giustificare l'esistenza di un'intera organizzazione militare, la Japan Defense Force, che ha il compito di eliminarli. Complementari a loro, troviamo anche una squadra di pulizia che smaltisce le carcasse dei mostri. Ed è qui che lavora Hibino Kafka, 32enne il cui sogno è di entrare nella Japan Defense Force dove lavora Mina Ashiro, sua amica d'infanzia e personalità di spicco all'interno dell'organizzazione. Due eventi chiave cambieranno la vita di Hibino: il primo, è la conoscenza con il 18enne Leno Ichikawa, che lo incoraggerà a tentare per un'ultima volta l'ammissione al corpo militare. Il secondo evento, ben più determinante, è quando un yoju (mostro più piccolo che segue i kaiju) entra nel corpo di Hibino trasformandolo a sua volta in un mostro molto potente che verrà classificato come Kaiju No. 8. Da questo momento, l'uomo può trasformarsi a piacimento e combattere contro altri bestioni, tuttavia Hibino tiene celato il suo segreto a pochi intimi mentre, nel frattempo, entra a far parte come recluta della Japan Defense Force.

KAIJU No 8 1 1

Trovare i motivi per cui un'opera come Kaiju No. 8 riesca ad avere un successo così eclatante non è semplice: la serie non presenta tratti particolarmente originali per uno shōnen, ma sicuramente si fa apprezzare per diversi motivi. Partiamo dal protagonista. Hibino Kafka, innanzitutto, è un 32enne, ed è insolito per uno shōnen avere un protagonista così grande. E, infatti, Matsumoto compensa con una serie di personaggi giovani, fra cui il già citato Leno e le varie matricole con cui supererà l'ammissione per la Japan Defense Force fra cui l'abilissima Kikoru Shinomiya. Questo rende il manga molto trasversale, capace di parlare sia ai 30enni che ai più giovani. In generale, l'opera risulta molto corale e i diversi personaggi hanno grande spazio e un'ottima caratterizzazione. Il protagonista risulta impacciato e simpatico, ma con un gran curva d’apprendimento e un potenziale d'attacco post-trasformazione notevole.

KAIJU No 8 1 2

Altro aspetto fondamentale è la trama con il suo intreccio narrativo: dopo un inizio forse troppo spedito, con qualche passaggio un po' forzato e sbrigativo, Matsumoto ci mostra una costruzione solida e ben cadenzata, in special modo a partire dal volume 2, con un gran potenziale tutto da scoprire. Perché se quanto visto finora risulta appassionante, sicuramente a tener vivo l'interesse sono tutte le sottotrame che mostrano una visione ampia che potrebbe nascondere diverse sorprese. Una base solida su cui l'autore può creare qualcosa di interessante e duraturo, sperando che non la vanifichi col passare del tempo.

KAIJU No 8 1 3

Anche lo stile grafico di Matsumoto non presenta particolari novità o tratti distintivi ma, come per la trama, anche qui ci troviamo davanti a un lavoro solido e decisamente valido. La tavole risultano molto dettagliate e l'autore è in grado di alternare i vari registri della storia sempre in maniera efficace. Le tavole hanno una costruzione varia ma che premia sempre la leggibilità, anche nelle scene d'azione più concitate non si perde mai il focus ed è sempre chiaro quello che sta avvenendo. Il character design è notevole e il tratto del fumettista è pulito e piacevole, capace di rendere sia i momenti più intimi e quelli comici, sia quelli più action e dinamici.

Kaiju No. 8 si dimostra uno shōnen solido e divertente, con potenzialità che potrebbero fargli fare quel salto di qualità tale da giustificare il suo successo, che potrebbe quintuplicarsi con l'arrivo di una serie anime. Già da ora, comunque, si dimostra una lettura pienamente soddisfacente e con la giusta personalità.

Leggi tutto...

Arriva Kaiju no. 8 per Star Comics, lancio in metropolitana

  • Pubblicato in News

Riceviamo e pubblichiamo:

Star Comics si prepara a un lancio senza precedenti: arriva in Italia Kaiju No. 8, il fumetto dei record

Dopo il boom del manga in Italia, arriva ora il fenomeno giapponese da 5 milioni di copie: Kaiju No. 8 è pronto a scalare le classifiche e arriva in città. La stazione Metro Porta Genova di Milano sarà interamente dedicata a questo nuovo shonen: nel mezzanino si potranno leggere le prime tavole del manga


Arriva in Italia Kaiju No. 8, il fumetto dei record firmato da Naoya Matsumoto uscito in Giappone nel 2020 e annunciato a Lucca Comics & Games 2021. 90.000 copie vendute in Giappone soltanto nella prima settimana dopo il lancio, un totale di 5 milioni per i cinque volumi che compongono la serie: Kaiju No. 8 è il primo manga in assoluto, nato in digitale, a toccare queste cifre, traguardo ancor più impressionante se si pensa che è stato raggiunto senza ancora la produzione di un anime ad aumentarne la visibilità.

Dopo il grande successo in America e in Francia, dove è stato il manga più venduto in assoluto nella settimana d’esordio, la serie del maestro Matsumoto, nata sulle pagine della rivista online "Shonen Jump+”, approderà in Italia dal 23 marzo pubblicata da Star Comics, pronta a un lancio senza precedenti.

La casa editrice perugina non è nuova a operazioni promozionali coraggiose: già negli anni ‘90 l’uscita del manga Dragon Ball arrivava in televisione attraverso programmi come Bim bum bam. Ma con Kaiju No. 8 si appresta a rivoluzionare lo stile del lancio editoriale con una iniziativa mai vista nel mondo del fumetto. Dopo il boom del manga che nel 2021 ha scalato le vendite editoriali (con One Piece 98 Celebration Edition a occupare il primo posto in classifica generale nella settimana di uscita e molti altri titoli comparsi nel corso dell’anno nella top 10 della settimana), ora Star Comics porta i fumetti giapponesi nella vita quotidiana delle persone: a partire dal 23 marzo – data di uscita di Kaiju No. 8 – e per due settimane, la fermata metro Porta Genova di Milano sarà dedicata ai personaggi della serie e, nel piano mezzanino, sarà possibile leggere le prime 14 tavole del fumetto. in Francia, il lancio è stato accompagnato da un’iniziativa audace: un gigantesco Kaiju è comparso sulla facciata della Biblioteca Nazionale di Parigi.

Quella creata da Naoya Matsumoto è una storia di rivalsa percorsa da una nota di ironia, che racconta con forza come non sia mai troppo tardi per inseguire i propri obiettivi.

In un mondo invaso da creature gigantesche e distruttive, i kaiju, il Giappone è costantemente sotto attacco ed è costretto a proteggersi con le Squadre di Difesa Speciali, create appositamente per combattere questi mostri. I loro membri sono considerati veri e propri eroi e il protagonista Kafka Hibino (il cui nome omaggia il grande romanziere Franz Kafka, autore de La metamorfosi) vuole entrare a farne parte. Questa promessa che fa a se stesso e alla sua amica d’infanzia Mina Ashiro, che nel frattempo diventa comandante della Terza Unità, sembra però destinata a infrangersi contro continui fallimenti: Kafka si ritrova a lavorare, infatti, nel dipartimento per la rimozione e lo smaltimento dei kaiju abbattuti.

Ma le cose prendono una direzione diversa quando una creatura minuscola e bizzarra si insinua nel suo corpo, trasformandolo in un uomo-kaiju: potente quanto e più dei mostri ma senza aver perso la sua coscienza umana, il protagonista si ritrova nella lista nera delle Forze di difesa, con il nome in codice di Kaiju No. 8.

Una vita apparentemente segnata dal fallimento cambia completamente, costretta ad adattarsi a circostanze inaspettate e straordinarie. Le nuove difficoltà e le minacce impreviste diventeranno l’occasione per dimostrare il proprio valore, realizzare i propri sogni e combattere i veri mostri.

Il primo volume della serie sarà ufficialmente disponibile a partire dal 23 marzo in 3 diverse edizioni: Regular Edition, la cui prima tiratura conterrà delle illustration card allegate in regalo; Limited Edition, con sovraccoperta a 7 colori con effetti speciali metallizzati, mini poster interno, pagine a colori extra assenti nelle altre edizioni e un set di segnalibri in allegato in regalo; Variant Cover Edition, a tiratura limitata, con sovraccoperta con effetti speciali materici e un set di quattro illustration card in regalo. La serie sarà disponibile anche in versione digitale, gli ebook usciranno in contemporanea ai volumi cartacei. Inoltre, sarà distribuito in anteprima e a tiratura limitata il Kaiju No. 8 MONSTROUS BOX, un cofanetto che raccoglierà i volumi 1 e 2 in edizione Regular insieme a 4 gadget: una spilla, un portachiavi, un magnete e una Star Card da collezione.

AUTORE

Naoya Matsumoto è un fumettista giapponese. Nasce il 2 maggio 1982. Nel 2009 esordisce nel mondo dei manga con la sua opera di debutto, Neko Wappa!, mini-serie serializzata sulla celebre rivista "Weekly Shonen Jump". Nel 2014 realizza Pochi & Kuro, una serie shonen in 4 volumi, ma il vero successo arriva nel 2020 con Kaiju No. 8, che in breve tempo riesce a scalare le classifiche Oricon e a diventare un vero e proprio fenomeno.


DATI

Formato: 11,5x17,5 cm, colore e b/n | Pagine: 208 | Brossurato con alette
ISBN: 9788822632364 (prima tiratura con allegati)
9788822631909

COVER Kaiju no. 8 di Naoya Matsumoto Star Comics

Leggi tutto...
Sottoscrivi questo feed RSS

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nell'informativa estesa.
Per saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta l'informativa estesa.