Menu

 

 

 

 

Todd McFarlane espande l'universo di Spawn con nuove serie regolari

  • Pubblicato in News

29 anni dopo il lancio dell'Image Comics e di Spawn nel 1992, Todd McFarlane, ha annunciato che la sua principale creazione diventerà il titolo di punta di un progetto denominato "Spawn's Universe", che comprenderà 4 serie regolari. Spawn's Universe sarà anche il nome di un albo one-shot che darà vita a questa nuova fase.

La prima ondata di titoli dello Spawn's Universe è composta da tre serie: King Spawn, The Gunslinger e The Scorched. Il tutto partirà a giugno con Spawn's Universe #1, seguito da King Spawn ad agosto, The Gunslinger a ottobre e The Scorched a dicembre.

Per questa ambiziosa impresa, McFarlane ha reclutato un team di artisti di alto profilo, ovvero: Donny Cates, Frank Quitely, Greg Capullo, Marc Silvestri, Jim Cheung, Sean Gordon Murphy, Arthur Adams, J. Scott Campbell, Mike Del Mundo, Aleš Kot, Jason Shawn Alexander, Carlo Barberi, Brett Booth, Javier Fernandez, David Finch, Jonathan Glapion, Kevin Keane, Puppeteer Lee, Sean Lewis, Ben Oliver, Paulo Siqueira, Stephen Segovia e Marcio Takara.

McFarlane, oltre ad artisti affermati, punta anche a lanciare nuovi talenti. L'artista parteciperà più in veste di consulente creativo e sul lato editoriale che come autore.

"Dal mio punto di vista e da quello della mia carriera professionale, questa è la terza cosa più importante che ho annunciato. Dietro la fondazione della Image con i miei partner e il lancio di Spawn #1, quindi se faccio bene il mio lavoro, questa è la numero tre", ha affermato McFarlane. "Entro la fine di quest'anno, sarò passato da un fumetto mensile a quattro fumetti mensili. Sto per affrontare un grosso impegno".

The Scorched sarà la serie di gruppo di McFarlane, progettato per i lettori che "vogliono guardare una manciata di personaggi e come interagiscono con un roster di furfanti di alto livello". La squadra sarà composta da Spawn, Gunslinger, She-Spawn e Redeemer, con pochi altri che andranno e verranno.

"Se vuoi serie più grintose, dai un'occhiata a Gunslinger o a King Spawn, o anche alla serie regolare di Spawn. Ora puoi avere la tua dose più volte al mese", afferma il co-fondatore della Image Comics. "Non devi comprarli tutti perché la continuity non sarà così stretta. Non farò questo ai lettori. Sarà un universo condiviso e se sei propenso a farlo puoi entrare nel tuo negozio e ottenere ora la tua dose settimanalmente."

spawns universe 0

spawns universe 1

spawns universe 2

spawns universe 3

spawns universe 4

spawns universe 5

(Via Newsarama)

Leggi tutto...

Spawn e Todd McFarlane vincono il Guinness World Record

  • Pubblicato in News

Ebbene sì: il 301° numero di Spawn, in uscita a partire dal 9 ottobre negli Stati Uniti, infrangerà in via definitiva il record del fumetto indipendente più duraturo al mondo precedentemente stabilito da Cerebus di Dave Sim, valendo cosi un Guinness World Record al creatore del personaggio di Image Comics, ossia il cartoonist Todd McFarlane. La cerimonia di questo particolare evento si terrà oltreoceano il prossimo 5 ottobre durante un panel del New York Comic Con. Per di più, oltre al certificato che ritirerà nella succitata convention statunitense, l'artista canadese verrà pure incluso nel libro del 2021 dei Guinness dei primati.

Parlando di questo formidabile traguardo che ha raggiunto la serie da lui lanciata quasi tre decenni fa, McFarlane ha affermato: "Ciascun record che si basa sulla longevità viene realizzato attraverso il lavoro di dozzine di persone. Per quanto sia orgoglioso di ricevere questo premio, lo accetto con gratitudine da parte di tutti coloro che mi hanno aiutato in questo viaggio nel corso degli ultimi 27 anni."

La giudice del Guinness World Record Claire Elise Stephens ha invece dichiarato: "Sono incredibilmente onorata di conferire questo titolo del Guinness World Record a Todd McFarlane in occasione di Spawn #301 durante un evento che celebra gli autori con talmente tanto entusiasmo. Todd McFarlane mostra una passione immensa, un valore chiave nella nostra missione, e il suo conseguimento è un riconoscimento per la sua carriera durata oltre tre decenni."

Cominciata nel 1992 per merito di Image Comics, la testata di Spawn ha venduto al suo esordio la bellezza di 1,7 milioni di copie, ottenendo una popolarità tale da originare addirittura svariate produzioni che spaziano da prodotti televisivi a videoludici, fino ad arrivare a quelli cinematografici. Oltre alla pellicola Spawn (1997) con l'attore Michael Jai White nei panni del protagonista, il personaggio sbarcherà nuovamente sul grande schermo con un altro lungometraggio a lui dedicato: a prestargli il volto troveremo stavolta Jamie Foxx, mentre la regia sarà affidata allo stesso McFarlane.

Leggi tutto...

Le cover di Spawn #301 firmate da Alex Ross, Francesco Mattina e altri artisti

  • Pubblicato in News

Proprio ieri 4 settembre ha esordito ufficialmente nelle fumetterie statunitensi il trecentesimo numero di Spawn, un importante albo che è passato alla storia per aver raggiunto il primato di Cerebus di Dave Sim come la serie a fumetti indipendente più longeva a essere mai stata realizzata. Questo encomiabile record editoriale sarà definitivamente infranto dalla Image Comics il prossimo 2 ottobre, giorno in cui sarà distribuito negli Stati Uniti Spawn #301, che sarà scritto e disegnato dall’ideatore dell’alter ego di Al Simmons, Todd McFarlane, il qualeverrà affiancato anche da talentuosi artisti quali Greg Capullo, Jerome Opeña, Jason Shawn Alexander e Clayton Crain.

Negli scorsi giorni, sono state diffuse in rete tutte le variant con cui Spawn #301 approderà oltreoceano: come potete vedere a seguire, esse portano la firma del leggendario Alex Ross (Marvels), di Jason Shawn Alexander (The Escapists), del nostro connazionale Francesco Mattina (Spider-Man 2099) e di Jerome Opeña (Avengers: Rage of Ultron).

La cover principale, invece, è stata disegnata dallo stesso McFarlane, che ha colto l’occasione per omaggiare la sua iconica copertina di Amazing Spider-Man #301 datata giugno 1988.

Leggi tutto...

Primo sguardo alle tavole di Spawn #300

  • Pubblicato in News

Non è assolutamente facile arrivare ad alte numerazioni con i fumetti creator-owned: ad aver raggiunto il totale di uscite più considerevole è stato Dave Sim con il suo Cerebus, serie durata dal 1977 al 2004 per un totale di ben 300 episodi. Questo traguardo a dir poco notevole sarà tuttavia eguagliato nel mese di settembre dal celebre artista Todd McFarlane, il quale darà alle stampe grazie a Image Comics il trecentesimo, attesissimo albo di Spawn, personaggio che presentò ai fan di tutto il mondo ormai più di venticinque anni fa, esattamente nel 1992. Come potrete intuire, la pubblicazione del succitato numero sarà festeggiata oltreoceano attraverso una serie di copertine celebrative e il coinvolgimento di svariati autori di grido, tra cui si annoverano addirittura artisti del calibro di Greg Capullo, J. Scott Campbell, Jerome Opeña e Jason Shawn Alexander e lo sceneggiatore Scott Snyder.

Nel dettaglio, Spawn #300 avrà una foliazione di 72 pagine per un prezzo di copertina di 7,99$ e farà il suo debutto nelle fumetterie statunitensi a partire da questo 4 settembre. Nella galleria d’immagini che trovate in calce alla notizia potete dare un’occhiata alle prime sette tavole ufficiali dell’albo a essere state rilasciate in rete dal portale Comic Book, vale a dire quelle in bianco e nero disegnate a matita da Opeña e Capullo per le chine di McFarlane e quelle a colori realizzate in tandem da Jason Shawn Alexander e Brian Haberlin.

Quella che segue è invece la sinossi ufficiale del fumetto: “Spawn fa la storia! Con questa trecentesima uscita, Spawn diventa la serie indipendente più longeva nella storia del fumetto. Per celebrare questo avvenimento, i leggendari artisti Todd McFarlane e Greg Capullo ritornano con dei nuovissimi disegni interni, con dell’arte aggiuntiva realizzata da Jason Shawn Alexander, J. Scott Campbell e Jerome Opeña, una serie di copertine celebrative e una sceneggiatura extra di Scott Snyder! E il mese successivo, il record verrà infranto con Spawn #301!”

Leggi tutto...
Sottoscrivi questo feed RSS

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nell'informativa estesa.
Per saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta l'informativa estesa.