Menu

 

 

 

 

tuttiautopezzi

La terra dei figli di Gipi diventa un film

  • Pubblicato in Screen

Il graphic novel di Gipi La Terra dei Figli di Gipi diventerà un film prodotto da Indigo Film. La pellicola non vedrà il fumettista alla regia ma sarà diretto da Claudio Cupellini (Alaska, Una vita tranquilla).

La sceneggiatura, basata sull'opera di Gipi, sarà scritta da Cupellini, Guido Iuculano e Filippo Gravino. Le riprese inizieranno fra ottobre e novembre in Veneto, Emilia Romagna e Lazio.

La Terra dei figli è stato pubblicato nel 2016 da Coconino Press e ha vinto il Grand Prix RTL de la bande dessinée 2017 ed era fra i finalisti del Fauve d’Or. Qui trovate la nostra recensione dell'opera.

(Via La Stampa)

Leggi tutto...

Coconino Press annuncia Il mondo moderno di Gipi

  • Pubblicato in News

Coconino Press ha annunciato su Facebook il nuovo volume antologico di Gipi, dopo Boschi mai visti, dal titolo Il mondo moderno che raccoglie materiale raro o inedito, pubblicato solo in edicola o all'estero. Di seguito i dettagli del volume disponibile a Napoli Comicon.

"Dopo "Boschi mai visti", ecco il libro che conclude la raccolta delle storie brevi di Gipi", riporta l'editore su Facebook. "Materiali inediti o apparsi solo in edicola, in antologie e libri stranieri. Una carrellata che va dai racconti fulminanti di una pagina alle narrazioni di ampio respiro, per testimoniare l’avvincente percorso di un autore che, attraverso la sperimentazione delle tecniche e degli stili più diversi, ha spostato l’orizzonte dell’immaginario a fumetti. Di pari passo con le sue opere più conosciute, un libro che permette ai tanti lettori di Gipi di godere a pieno del talento di uno dei più intransigenti narratori contemporanei."

57247070 2020906344695960 3460921145748881408 n

 

Leggi tutto...

Napoli Comicon: programma mostre e incontri del Magister Gipi

  • Pubblicato in News

Riceviamo e pubblichiamo:

"Protagonista del graphic novel in Italia, e autore di riferimento per il fumetto italiano nel mondo, Gipi è il Magister di COMICON 2019. Nel rinnovato ruolo di Magister che da quest’anno attribuisce all’artista la facoltà di ispirare iniziative del festival e di offrire la propria visione del fumetto del futuro, Gipi sarà protagonista di un ricco programma di attività culturali che si svolgeranno nei giorni di festival e che consisteranno in 3 mostre e 5 incontri aperti al pubblico.

Le esposizioni spazieranno tra: la mostra personale Gipi irreale, che presenterà una chiave di lettura originale e anti-realistica della sua opera; la mostra da lui curata Gipi presenta: MNPSZ, incentrata su cinque talenti del fumetto personalmente selezionati; e la mostra Migrando, Gridando, Sognando, un’inedita occasione di indagine e scambio tra fumetto italiano, africano e mediorientale dedicata a fumetti che, dai diversi lati del Mediterraneo, hanno raccontato storie di migranti rappresentando il punto di vista dei migranti stessi. I numerosi incontri permetteranno, inoltre, di approfondire i temi delle mostre e, più in generale, il suo lavoro di fumettista e regista.

Programma Magister 2019 – le mostre:

    Gipi irreale.
    Sogni, futuri, spettri nell’opera di Gipi.
    A cura di Matteo Stefanelli e Paola Damiano (alina)

    Gipi presenta: MNPSZ
    Cinque talenti per il fumetto del futuro.
    A cura di Gipi

    Migrando, gridando, sognando.
    Storie di migranti nello sguardo del fumetto mediterraneo
    A cura di Valerio Bindi, Simona Gabrieli, Matteo Stefanelli

Programma Magister 2019 – gli incontri:

Incontro con Gipi.
24 aprile, 11:30, Accademia di Belle Arti di Napoli
Con: Gipi, Sergio Brancato, Diego Del Pozzo, Mario Punzo e Stefano Incerti
Il tradizionale incontro all’Accademia di Belle Arti di Napoli con uno dei grandi ospiti di COMICON, organizzato da Scuola Italiana di Comix, quest’anno vede protagonista il Magister di COMICON 2019.

Gipi presenta: cinque talenti del nuovo fumetto italiano.
25 aprile, 15:00, Sala Dino – COMICON (Mostra d’Oltremare)
Con: Maicol e Mirco, Giacomo Nanni, Enrico Pantani, Roberta Scomparsa, Zuzu.
I protagonisti della mostra “Gipi presenta: MNPSZ”, cinque autori selezionati da Gipi tra i suoi fumettisti favoriti, si confrontano sulle loro differenti visioni del fumetto.

Sono corti perché fa freddo. Un videoshow di Gipi e Gero Arnone.
26 aprile, 15:00, Sala Italia – COMICON (Mostra d’Oltremare)
Con: Gipi, Gero Arnone.
In una proiezione speciale, Gipi e Gero Arnone introducono e commentano insieme una selezione dei cortometraggi girati per Propaganda Live. E come direbbero loro: “Oltre a mostrarli, ci parleremo sopra. Un po’ come i vecchi rincoglioniti davanti alla tv.”

Gipi irreale. Sogni, futuri, spettri: una conversazione.
27 aprile, 12:00, Sala Pazienza – COMICON (Mostra d’Oltremare)
Con: Gipi, Fabio Genovesi.
Ad accompagnare l’esposizione “Gipi irreale”, lo scrittore Fabio Genovesi dialoga con Gipi a partire dai temi indagati dalla mostra: la ricorrenza di sogni e allucinazioni, di fantasmi, uomini neri e ombre spettrali, di futuri fantascientifici e immaginari. Per raccontare un Gipi narratore del reale, eppure ben distante dagli stereotipi del “realismo”.

Storie di migranti. Quattro sguardi dal fumetto mediterraneo.
28 aprile, 14:00, Sala Pazienza – COMICON (Mostra d’Oltremare)
Con: Gipi, Barrack Rima, Othman Selmi, Marco Rizzo.
Quattro autori presenti nella mostra “Migrando, Gridando, Sognando”, e che hanno esposto il punto di vista dei ‘viaggiatori’ nei loro fumetti, discutono l’esperienza dei migranti e i diversi modi per raccontarla, con lo strumento della testimonianza ma anche quello della fantasia. Un’inedita occasione di incontro tra fumetto italiano, africano ed arabo."

Leggi tutto...
Sottoscrivi questo feed RSS

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nell'informativa estesa.
Per saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta l'informativa estesa.