Menu

 

 

 

Daredevil Collection 20-21: Typhoiyd Mary e Cuorenero, recensione: nel cuore del ciclo Nocenti

MDDCO020ISBN 0

Nella collana Daredevil Collection, Panini Comics sta riproponendo l'intero ciclo di storie del personaggio scritto da Ann Nocenti, dopo che appena qualche anno fa un paio di apprezzati tomi ne avevano presentato una ricca selezione. Dopo avervi già parlato del primo volume, ovvero Sognatore Americano, ci occupiamo ora di Typhoiyd Mary e di Cuorenero.

L'alter-ego di Matt Murdock è un personaggio affascinante e complesso. Non ha dei veri e propri superpoteri, ha dei sensi ipersviluppati che ne compensano la cecità. Si veste da diavolo, ma è cattolico e credente. È il migliore avvocato di New York e in abiti civili opera all'interno della legge mentre, in costume, opera al di fuori di essa.
Sarà questo mix di elementi, sarà che la testata è quasi sempre rimasta ai margini del Marvel Universe e affidata a penne d'autore, di fatto possiamo constatare quanto per qualità media Daredevil sia una delle migliori serie dell'editore newyorkese e il ciclo di Ann Nocenti è uno dei picchi dell'intera produzione ed era ora che la Panini lo riproponesse in libreria per intero.

a2ad97092ef52550ba140e910a33d372. SX1280 QL80 TTD

Arrivare su Daredevil dopo che Frank Miller aveva portato la testata al suo apice, sarebbe stata dura per chiunque. Proprio per questo motivo Ann Nocenti decise di lascia perdere ogni tipo di paragone e fare quello che le pareva. Tanto, il rischio qual era? Che non fosse all'altezza del suo predecessore? Fu proprio questa libertà alla base della riuscita del suo operato. L'autrice infonde la sua coscienza sociale in queste storie, affrontando tematiche importanti di vario tipo: dalle responsabilità delle aziende verso l'ambiente alla pedopornografia, giusto per citare due esempi. In primo piano ci sono però i personaggi che godono, grazie alla sua sensibile penna, di un'elevata profondità. Non solo Matt Murdock/Devil, ma tutti i comprimari, grandi o piccoli che siano.

Ma è sopratutto con l'introduzione di Typhoid Mary che la sceneggiatrice può mettere in campo tutta la sua abilità nel tratteggiare i personaggi. Typhoid Mary è un character schizofrenico e dalla doppia personalità, tanto dolce e sensibile quando è semplicemente Mary, tanto letale e fuori controllo nel suo alter-ego. Con lei la Nocenti porta in scena un personaggio che rappresenta stereotipi estremi e contrasti delle donne. Il suo folle e doppio amore per Devil e Matt Murdock, nonché la sua alleanza con Kingpin, la rendono un nemico mortale che distruggerà il nostro eroe lasciandolo in fin di vita.

d9df97c6dbe2fa1289b51b83070238ff. SX1280 QL80 TTD

Grazie ad uno stile moderno ed efficace, queste storie non risentono del peso degli anni e risultano emozionanti così come a fine anni '80. Grande merito va, naturalmente, alla parte grafica affidata a John Romita Jr. (assistito alla chine da Al Williamson) che, finalmente, si sgancia dalle orme paterne e sforna tavole di grande impatto. È proprio da queste avventure che il suo nome comincerà ad essere osannato dai fan. Il modo in cui l'artista modella e fa recitare Typhoid Mary vale da solo l'acquisto del volume. Stupenda la sequenza muta del doppio episodio "Segni di vita" (Daredevil 260) in cui, in lacrime, la criminale getta il corpo di Devil da un ponte. A risentire degli anni è più che altro la colorazione dell'epoca che, ad ogni modo, non incide sulla valutazione positiva del comparto grafico.

devil-ann-romita-2

Dopo l'amara conclusione del ciclo dedicato a Typhoid Mary, il mondo di Matt Murdock è a pezzi. L'eroe sarà protagonista di una serie di toccanti storie autoconclusive (appartenenti principalmente all'evento mutante Inferno) in cui, vagabondando per l'America, cercherà di ritrovare le motivazioni per rialzare la testa. Vanno citate, su tutte, la struggente "Una birra con il diavolo" e la lirica "Cuorenero", quest'ultima con la partecipazione di Spider-Man.
In attesa dei volumi che portaranno alla conclusione la run della Nocenti, Typhoiyd Mary e di Cuorenero rappresentano il cuore del ciclo della sceneggiatrice e una lettura fondamentale per gli amanti di Daredevil.

Leggi tutto...

Netflix cancella Marvel's Daredevil dopo tre stagioni

  • Pubblicato in Screen

Netflix, dopo aver cancellato sia Iron Fist che Luke Cage, ora ha fatto lo stesso con un'altra serie Marvel. Come riportato da Deadline, e confermato dalla stessa Marvel in seguito, non ci sarà una quarta stagione per Daredevil, di sicuro lo show più amato fra quelli del progetto "Defenders".

"Marvel's Daredevil non tornerà per la quarta stagione su Netflix" ha dichiarato la Marvel in una nota. "Siamo estremamente orgogliosi dell'ultima stagione dello show e, anche se è doloroso per i fan, riteniamo opportuno chiudere questo capitolo con una nota alta. Siamo grati allo showrunner Erik Oleson, agli sceneggiatori, alla troupe stellare e all'incredibile cast incluso Charlie Cox, e siamo grati ai fan che hanno supportato lo show nel corso degli anni. Mentre la serie su Netflix è finita, le tre stagioni esistenti resteranno sul servizio per gli anni a venire, mentre il personaggio di Daredevil vivrà nei progetti futuri per la Marvel."

Perché Netflix ha cancellato più della metà dei suoi programmi Marvel? Il nuovo servizio di streaming Disney, Disney+, potrebbe aver avuto un ruolo nelle crescenti tensioni tra Disney / Marvel e Netflix. Deadline suggerisce che c'era anche una spinta da Netflix per ridurre il numero degli episodi da 13 episodi a 10, ma la Marvel era contraria. Il sito indica anche le questioni creative come una possibile ragione per cui tre spettacoli Marvel sono ormai terminati.

Probabilmente Netflix non cancellerà Jessica Jones o The Punisher prima delle loro nuove stagioni nel 2019. Ma dopo, il loro futuro su Netflix non è molto sicuro. Data l'attenzione per la famiglia di Disney+, è difficile immaginare questi personaggi Marvel R-rated finiranno sul nuovo servizio di streaming. La dichiarazione ufficiale della Marvel dice anche che "le tre stagioni esistenti rimarranno nel servizio per gli anni a venire." Tuttavia, la buona notizia è che "il personaggio di Daredevil vivrà nei futuri progetti per la Marvel". Forse Daredevil potrebbe ottenere un grande schermo debutto nel MCU.

(Via SHH)

Leggi tutto...

Chip Zdarsky e Marco Checchetto rilanciano Daredevil

  • Pubblicato in News

La Marvel ha annunciato che a febbraio la serie di Daredevil verrà rilanciata con il team artistico composto da Chip Zdarsky ai testi e da Marco Checchetto alle matite.

Attualmente, la testata è scritta da Charles Soule e disegnata da Phil Noto che stanno chiudendo il loro ciclo con una run intitolata "Death of Daredevil" che terminerà a dicembre. Fin dai tempi di Brian Michael Bendis, è ormai tradizione che il team creativo uscente metta il personaggio in una situazione difficile e ne lasci lo sviluppo agli autori successivi. Non a caso, la Marvel ha scritto in un comunicato: "Ma con la morte di Daredevil, come continuerà la storia del nostro eroe?"

Di seguito la prima immagini del Daredevil di Zdarsky e Checchetto in programma per il 6 febbraio 2019.

daredevil-n-kc

Leggi tutto...

Marvel Integrale: i dettagli delle ristampe economiche degli X-Men di Claremont e del Devil di Miller

  • Pubblicato in News

Dopo l'annuncio fatta a Lucca Comics & Games, Panini Comics ha comunicato sul catalogo Anteprima tutti i dettagli della nuova collana Marvel Integrale. L'iniziativa proporrà le storiche saghe del Daredevil di Frank Miller e degli X-Men di Chris Claremont a un prezzo economico: 96 pagine a colori, formato brossurato 16x21, a 4,90€.

Le due collane esordinaranno a gennaio il 17 gennaio (X-Men) e il 31 dello stesso mese (Devil).

Trovate le immagini con gli annunci dei due mensili, tratte da Anteprima, qui di seguito.

MARVEL A327-20

 MARVEL A327-19

Leggi tutto...
Sottoscrivi questo feed RSS

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nell'informativa estesa.
Per saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta l'informativa estesa.