Menu

 

 

 

Redazione Comicus

Redazione Comicus

URL del sito web: http://www.comicus.it

Kieron Gillen lascia la serie a fumetti di Star Wars

Lo sceneggiatore Kieron Gillen ha annunciato che lascerà la serie Star Wars questa estate con il numero 67. L'autore, ricordiamo, è salito a bordo con il numero 38 del novembre 2017 prendendo il posto del collega Jason Aaron.

"Non ho intenzione di scrivere nient'altro riguardo Star Wars - credo di aver detto tutto ciò che volevo su questi personaggi nei fumetti, almeno in questo periodo, comunque." ha dichiarato l'autore nella sua newsletter Word Mail.

Gillen è coinvolto nella linea editoriale a fumetti di Star Wars della Marvel dal 2015, dapprima scrivendo Darth Vader, quindi proseguendo con Dottor Aphra e poi con l'ammiraglia Star Wars.

Al momento, non conosciamo il nome dell'autore che ne prenderà il posto.

La Sony è al lavoro sul sequel di Venom

Dopo gli 855 milioni di dollari incassati in tutto il mondo, era inevitabile che la Sony mettesse in cantiere un sequel per Venom. Secondo quanto riportato da Variety, lo studio ha dato l'incarico a Kelly Marcel per scrivere e produrre Venom 2.

Marcel è stato uno dei tre autori della sceneggiatura originale di Venom, che comprendeva anche Jeff Pinkner e Scott Rosenberg.

Per il film saranno confermati Tom Hardy e Michelle Williams, oltre a Woody Harrelson che interpreterà Cletus Kassady/Carnage. Hardy ha firmato per tre film (incluso il primo), probabile anche sue apparizione in altri film Sony in produzione come Morbius the Living Vampire con Jared Leto.
Infine, il regista Ruben Fleischer sarà impegnato con Zombieland 2 ed è dunque probabile che la Sony cerchi un sostituto.

Marvel Studios ha diffuso un nuovo trailer di Captain Marvel

Durante il College Football Playoff National Championship, Marvel Studios ha diffuso il nuovo di Captain Marvel con Brie Larson. Potete vedere il filmato qui di seguito.

Scritto e diretto dai registi/sceneggiatori Anna Boden and Ryan Fleck (Mississippi Grind e Half Nelson), il film arriverà nelle sale italiane il 6 marzo 2019. La sceneggiatura è stata scritta da una squadra di sceneggiatori composta da Meg LeFauve (Inside Out, Il Viaggio di Arlo), Nicole Perlman (l’imminente First Man, il film Marvel Studios Guardiani della Galassia), Geneva Robertson-Dworet (Tomb Raider, l’imminente Sherlock Holmes 3), Liz Flahive & Carly Mensch (GLOW), e Anna Boden & Ryan Fleck.

Il film è interpretato dall’attrice premiata con l’Academy Award® Brie Larson (Room, Kong: Skull Island), Samuel L. Jackson (il film Marvel Avengers: Age of Ultron, The Hateful Eight), Ben Mendelsohn (Rogue One: A Star Wars Story, Ready Player One), Djimon Hounsou (Blood Diamond, il film Marvel  Guardiani della Galassia), Lee Pace (The Book of Henry, il film Marvel  Guardiani della Galassia), Lashana Lynch (Brotherhood, Fast Girls), Gemma Chan (Humans, Animali Fantastici e Dove Trovarli), Algenis Perez Soto (Sambá, Sugar), Rune Temte (Eddie The Eagle – Il Coraggio della Follia, The Last Kingdom), McKenna Grace (Tonya, Gifted – Il Dono del Talento) e Annette Bening (American Beauty, Film Stars Don’t Die in Liverpool). Con loro anche Clark Gregg (La Legge della Notte, il film Marvel The Avengers) e Jude Law (Spy, Grand Budapest Hotel).

La storia segue le vicende di Carol Danvers, che diventa uno degli eroi più potenti dell’universo quando la Terra viene coinvolta in una guerra galattica tra due razze aliene. Ambientato negli anni ‘90, Captain Marvel è un’avventura completamente nuova che mostrerà al pubblico un periodo storico mai visto prima nell’Universo Cinematografico Marvel.

Captain Marvel è prodotto da Kevin Feige, mentre Louis D’Esposito, Victoria Alonso, Jonathan Schwartz, Patty Whitcher e Stan Lee sono i produttori esecutivi, Lars Winther è il co-produttore/primo assistente alla regia e David Grant è il co-produttore.

Nosferatu a fumetti, l'adattamento del classico dell'horror a cura di Paolo D’Onofrio

Uscirà il 10 gennaio Nosferatu, versione a fumetti realizzata da Paolo D’Onofrio del celebre classico cinematografico del 1922. Il libro sarà edito da NPE Edizioni.
Di seguito trovate tutte le informazioni e qualche tavola d'anteprima.

"Il primo adattamento a fumetti del film muto di Murnau del 1922 che ha fatto la storia del cinema horror

Nosferatu il vampiro (Nosferatu, eine Symphonie des Grauens) è un film muto diretto da Friedrich Wilhelm Murnau e proiettato per la prima volta il 5 marzo 1922.

Considerato il capolavoro del regista tedesco e uno dei capisaldi del cinema horror ed espressionista, Nosferatu il vampiro è ispirato liberamente al romanzo Dracula (1897) di Bram Stoker.
Murnau ne modificò il titolo, i nomi dei personaggi (il Conte Dracula diventò il Conte Orlok, interpretato da Max Schreck) e i luoghi (da Londra a Wisborg) per problemi legati ai diritti legali dell’opera.

Il regista fu comunque denunciato dagli eredi di Stoker: perse la causa per violazione del diritto d’autore e venne condannato a distruggere tutte le copie della pellicola, tuttavia una copia “clandestina” fu salvata dallo stesso Murnau, e il film è potuto sopravvivere ed arrivare ai giorni nostri.
L’uso delle ombre in questo film classico ha avuto una eco infinita nel cinema successivo, di genere e non.

Edizioni NPE presenta il primo adattamento a fumetti di questa pellicola: un albo estremamente particolare, che riprende il film fotogramma per fotogramma, imprimendolo in color seppia su una carta ingiallita ed invecchiata, utilizzando per il lettering lo stesso stile delle pellicole mute e pubblicato in un grande cartonato da collezione.

Titolo: Nosferatu
Collana: Horror
Numero in Collana: 2
ISBN: 9788894818376
Autore: Paolo D’Onofrio
Formato: 21x30 cm, cartonato con pagine color seppia, 80 pgg. b/n
Prezzo: 19,90 euro
Editore: Edizioni NPE
Data di uscita in libreria di varia e fumetteria: 10 gennaio 2019"

Sottoscrivi questo feed RSS

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nell'informativa estesa.
Per saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta l'informativa estesa.