Menu

 

 

 

Portfolio: le locandine dei fumettisti convocati dalla Ferrari per il Campionato Mondiale di F1 2017

  • Pubblicato in Focus

Il Campionato Mondiale di Formula 1 è uno dei maggiori eventi sportivi dell'anno, seguito da milioni e milioni di appassionati in tutto il mondo. Fra le più importanti e prestigiose scuderie presenti c'è quella italiana della Ferrari, la casa automobilistica che proprio quest'anno festeggia i suoi 70 anni di vita. Come noto, sono il tedesco Sebastian Vettel e il finlandese Kimi Räikkönen i piloti che guidano le due auto col cavallino rampante.

La vettura che sfreccia sulle piste della varie gare è la Ferrari SF70H, che potete vedere qui di seguito. La sigla "SF" sta per Scuderia Ferrari mentre "70" per gli anni della casa costruttrice. "H", infine, indica il motore ibrido che monta.

Ferrari-SF70H

Il Campionato è composto da 20 Gran Premi, a cadenza quindicinale, in 20 nazioni diverse. Iniziato il 26 marzo a Melbourne con il'Australia Rolex Australian Grand Prix, si concluderà il 26 novembre all'Isola Yas con l'Etihad Airways Abu Dhabi Grand Prix, passando in Italia a Monza il 3 settembre con il Gran Premio Heineken d'Italia.

La Ferrari, ha deciso di coinvolgere alcuni fumettisti per realizzare dei poster per ogni singolo Gran Premio. Le illustrazioni che vedete nella gallery in basso, che aggiorneremo di volta in volta, sono state diffuse sia sul sito ufficiale della casa automobilistica sui suoi social network (Facebook, Twitter, Instagram). Gli artisti coinvolti sono Fabrizio De Tommaso (Morgan Lost), Marco Mastrazzo (Dylan Dog Color Fest) e Giuseppe Camuncoli (The Amazing Spider-Man) e ogni poster è rappresentativo della nazione in cui si svolge il Gran Premio. Il risultato, come potete vedere, è davvero evocativo. Buona visione!

Leggi tutto...

Portfolio: i supereroi disegnati da Moebius

  • Pubblicato in Focus

Moebius, al secolo Jean Giraud (noto anche con lo pseudonimo di Gir) è stato certamente fra gli autori più noti e influenti della Nona Arte. Nato a Nogent-sur-Marne, a sud-est di Parigi, l'8 maggio 1938 (e scomparso nel 2012), l'artista francese ha creato non solo personaggi celebri quali Blueberry, firmandosi Gir, ma è stato uno dei fondatori del gruppo Les Humanoïdes Associés e della rivista Métal Hurlant dove inizio la pubblicazione del suo maggiore capolavoro: Il garage ermetico di Jerry Cornelius. Fu qui che l'autore, libero da ogni costrizione artistica, perfezionò il suo stile, un tratto elegante e sottile che immaginava mondi fantastici e lontani in maniera tanto unica e personale che difficilmente avremmo potuto vederlo declinato in contesti diversi.

 95897004 img 9536

Eppure, nel corso degli anni, la matita di Moebius si è prestata anche a interpretazioni di personaggi popolari come quelli Marvel e DC Comics (e non solo). E, fu sorprendente in tal senso l'uscita nel 1990 di Silver Surfer: Parabola, graphic novel che univa l'artista francese con il creatore dell'universo Marvel Stan Lee. Di seguito potete ammirarne una tavola.

parabola

Già tempo fa vi avevamo mostrato un Superman realizzato dal fumettista in una puntata di Portfolio in cui erano presenti versioni d'autore dell'Uomo d'Acciaio, qui di seguito vi proponiamo una gallery con diversi eroi fra cui Batman, Wolverine, Spider-Man e, come bonus extra, anche un disegno di Star Wars del 1977 che potete vedere qui di seguito.

f523b40b6adc20af9fb184130bf93232

Leggi tutto...

Portfolio: lo stile "deformato" di Luciano Bottaro

  • Pubblicato in Focus

Luciano Bottaro (Rapallo 1931-2006) è uno dei più grandi fumettisti umoristici italiani e nel corso del '900 è stato assoluto protagonista del nostro amato medium, influenzando decine di artisti contemporanei e nuove leve.
Noto sopratutto per i suoi lavori in Disney, Bottaro entra a far parte del mondo di Topolino dal 1951 diventando una collana portante della testata. Il suo stile, inizialmente ispirato a quello di Al Taliaferro, prende via via una piega sempre più personale creando deformazioni, non solo sui personaggi ma anche sugli scenari, sempre più marcate dando vita a un design unico e a tavole spettacolari con prospettive spesso proibitive. Tante le sue storie celebri, famose sono quelle che vedono la contrapposizione fra Pippo e la strega Nocciola in combutta spesso con lo sceneggiatore Carlo Chendi. Altre sue storie celebri sono "Il Dottor Paperus", "Paperino il Paladino" e il ciclo con Rebo iniziato con "Paperino e il razzo interplanetario".

Non solo Disney, Bottaro collabora con tantissimi editori, dando vita anche a celebri personaggi e serie come Pepito il Pirata, Pon Pon, Re di Picche e numerosi altri. Potete scoprire di più sull'autore, sul suo sito ufficiale. Qui di seguito, una ricca galleria che mostrano l'incredibile varietà del suo lavoro.

Leggi tutto...

Portfolio: gli spettacolari disegni di Carlos Pacheco

  • Pubblicato in Focus

Lo spagnolo Carlos Pacheco, classe 1962, è uno dei disegnatori più noti dei comics e ha lavorato sui maggiori personaggi Marvel e DC Comics. Fattosi notare su alcuni lavori in patria per Planeta DeAgostini, e per alcuni albi Marvel UK, Pacheco nel 1994 inizia a disegnare per l'America su Bishop della Marvel e The Flash della DC. Da lì inizierà un'ascesa che lo porterà a disegnare ogni sorta di personaggio, inclusi Vendicatori e JLA, e anche a scrivere alcune serie come Fantastic Four e Inhumans.

Le sue tavole e le sue cover sono, è il caso di dirlo, davvero spettacolari. La sua linea è pulita e in grado di donare gran fisicità ai suoi personaggi, spesso raffigurati in scene dinamiche e dalle prospettive impossibili.

Nella gallery in basso potete trovare alcuni dei suoi disegni per la due major americane. Buona visione.

Leggi tutto...
Sottoscrivi questo feed RSS

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nell'informativa estesa.
Per saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta l'informativa estesa.