Menu

 

 

Portfolio: 25 splash-page di Jack Kirby

Il 28 agosto 1917 nasceva a New York Jack Kirby, ovvero The King. Dopo aver iniziato la sua carriera artistica nell'animazione, Kirby si avvicina ai fumetti e, in coppia con Joe Simon, creerà nel 1941 il personaggio di Capitan America, un successo editoriale capace di vendere milioni di copie. Trasferitosi alla DC, il Re prosegue a creare fumetti di supereroi e d'avventura, passando anche per quelli umoristici e romantici per tutti gli anni '50.

Quando ritornò alla Marvel nel 1961, Kirby pose le basi con Stan Lee per un nuovo universo narrativo dando vita a serie come Fantastici 4, Hulk,  X-Men, Thor, Vendicatori e molte altre ancora creando una serie infinita di personaggi più che mai popolari oggi grazie al cinema.
Kirby tornò dopo circa 10 anni alla DC, dove diede vita a Kamandi e al Quarto mondo e, successivamente, ritornò alla Marvel dove riprese in mano Capitan America e creeò gli Eterni. Le sue ultime opere furono per la Pacific Comics. In questo articolo, vi abbiamo illustrato quali sono le sue maggiori opere e creazioni.

jackfoot1

Il fumettista deve il suo successo non solo alla sua enorme creatività ma anche al suo stile, capace di segnare un'epoca del fumetto americano e non solo. La bellezza classica dei volti dei suoi personaggi, le iconiche donne, la maestosità dei suoi eroi capaci di essere al tempo stesso fragili e umani, le soluzioni grafiche inedite e un'abilità narrativa fuori dal comune rendono Kirby il Re del fumetto.
Immortali, in particolare, sono le sue magnifiche splash-page su una o due tavole. Personaggi in pose plastiche ed epiche, mondi ultradimensionali e fantastici, energia cosmica, in piena epoca pop-art, sono delle vere e proprie opere d'arte. Ve ne abbiamo raccolte alcune fra le più celebri nella gallery in basso. Buona visione.

Torna in alto

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nell'informativa estesa.
Per saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta l'informativa estesa.