Menu

 

 

 

 

Redazione Comicus

Redazione Comicus

URL del sito web: http://www.comicus.it

Movie Comics: Fantastic Four, Superman, Watchmen perde il regista, Elektra, Iron Man

Fantastic Four: novità

Molte anche in questa puntata le novità riguardanti il film del quartetto, nei giorni scorsi il sito Joblo.com ha messo online in esclusiva un filmato (foto) della lunghezza di due minuti circa con alcune scene tratte dal film, tra cui quella della tempesta cosmica che cambierà per sempre la vita dei protagonisti, alcune sequenze con effetti speciali allo stato embrionale e, ciliegina sulla torta, la prima immagine dell’attore Julian McMahon con la maschera del Dott. Destino. Nel giro di poche ore, il sito è stato inondato di visite per vedere il clip, che è stato poi ritirato su richiesta della 20th Century Fox, in quanto molte delle sequenze del filmato non erano state definitivamente completate, in attesa del trailer della pellicola, previsto per il periodo natalizio.














Durante una conferenza stampa tenutasi sul set, è stato rivelato che in “Fantastic Four” ci sarà un piccolo cenno ai film degli X-Men, nell’ufficio di Victor Von Doom infatti, sarà presente una fotografia che mostra Victor assieme a due dignitari della Casa Bianca: il presidente McKenna e William Stryker da “X-Men 2”. Il produttore David Gorder ha spiegato che la fotografia è stata realizzata rimpiazzando con il photoshop il senatore Kelly con la nemesi del quartetto.
Dopo le voci dei mesi scorsi, il presidente della Fox Music, Robert Kraft, ha confermato ufficialmente che sarà John Ottman (“X-Men 2”) a comporre le musiche del film. Ottman sta attualmente registrando la colonna sonora di “Hide and Seek”, un thriller con Robert De Niro, mentre trai suoi lavori futuri ci sarà la soundtrack del nuovo film di Superman diretto da Bryan Singer.
Nel frattempo, oltre a un collage di immagini provenienti dal set, vi offriamo, grazie alla traduzione del sempre bravo Rosencrantz, una prima descrizione delle scenografie della pellicola.


Il cuore del laboratorio è dove vengono testati i poteri di Ben e Johnny: è qui, infatti, che i FQ scoprono le proprie capacità e i propri limiti. La camera di inversione è dove avvengono buona parte di questi esperimenti: questo sarà un punto chiave della sceneggiatura e sarà centrale per la scoperta dei loro poteri.
Il laboratorio di Reed è una grande area circolare, composta in due livelli: il piano d’osservazione è al secondo livello. Questa sezione è stata praticamente completata, l’area vicina dove possono seguire gli esperimenti in sicurezza è stata colorata di giallo e sollevata leggermente rispetto alla base del laboratorio. Una delle principali scene d’azione si svolgerà proprio qui.
In questo primo film ci sarà una visione d’insieme del palazzo: i molti robots, uffici e cose come la Fantasticar verranno probabilmente mostrati più in dettaglio nei futuri sequels, il primo e il secondo (ottimisti! n.d.t.). Sebbene non abbia un ruolo importante nel film e nemmeno ne esista ancora un design preciso, probabilmente la Fantasticar si vedrà in forma di teaser, forse sullo sfondo, o nascosta, o nascosta sotto un telo. Le notizie sono vaghe in proposito, in modo da poterla usare come sorpresa all’interno del film.
L’ascensore e l’atrio del Baxter Building verranno riprodotti nel Palazzo Marino nei sobborghi di Vancouver, che ha un architettura in stile art-decò. Non ci sarà alcun riferimento a Roberta, il robot alla reception, se non forse nei sequels. Ci è stato anche detto che nell’atrio ci sarà un eccitante cameo di un personaggio. Non ci hanno detto di più, quindi pensate a quale altro personaggio della Marvel potrebbe trovarsi a passare di lì.
Dai balconi e dalle finestre si avrà una visione completa di Manhattan, con l’Empire State Building, il Chrysler Building, ecc. La vista verrà realizzata con le “matte”. Il design dell’esterno del palazzo seguirà lo stile di Jack Kirby, non quello che si vede nei fumetti contemporanei. Servirà anche come contrasto al palazzo delle Von Doom Industries del Dottor Destino, che assomiglia più ad un moderno e slanciato grattacielo. Il palazzo delle Von Doom Industries (che abbiamo visitato più tardi) ricorda una forma a V, al contrario dei motivi circolari che dominano quello dei Fantastici Quattro. Anche Victor Von Doom ha il suo palazzo, nonché un rifugio dove i FQ sono invitati a rimanere per riprendersi dall’incidente nello spazio. Questa è una zona separata dalle Von Doom Industries.
Vedremo otto stanze interne: le camere da letto dei Fantastic Quattro sono al secondo piano giusto sopra un ampio camino in stile loft newyorchese. Buona parte dell’azione del film si svolgerà nell’ufficio e laboratorio di Reed. Anche la cucina e il soggiorno saranno al centro dell’azione, così come l’atrio e la reception.
Per quanto riguarda le zone giorno e notte, avranno un atmosfera alla Silicon Valley dove i luoghi di lavoro e riposo sono combinati (un po’ come negli studios della Pixar). Ci sarà un grande schermo tv nel soggiorno, dove si svolgeranno anche le altre attività ricreative. Avremo una visione di tutte le loro stanze. Ci sarà un atmosfera da famiglia molto unita, che sottolineerà sia l’affetto che li lega l’un l’altro, sia gli elementi da famiglia “disfunzionale”, molti dei quali proverranno da Johnny e Ben che continuano a stuzzicarsi e a mettersi in competizione. La scienza e la tecnologia delle loro vite lavorative saranno fusi nel loro vissuto di famiglia disfunzionale.
Il film si svolge nel presente, forse a breve distanza nel futuro come nei film degli X-Men. Aspettatevi molti momenti leggeri, ad esempio una gag riguarderà l’incapacità della Cosa ad entrare nell’ascensore.


Superman: novità

Nelle settimane scorse, subito dopo la conferma di Brandon Routh come nuovo Superman cinematografico, il <New York Times in un articolo apparso nella sua edizione online concernente il film “Sky Captain and the world of tomorrow”, affermava che uno dei prossimi impegni dell’attore Jude Law sarebbe stato un ruolo nel nuovo film sull’uomo d’acciaio diretto da Bryan Singer, non specificando assolutamente di quale ruolo si trattasse. Ora, a qualche settimana di distanza, giunge voce che l’attore di “Il talento di Mr. Ripley” e “Cold Mountain” potrebbe interpretare la parte del malvagio generale Zod all’interno della pellicola. La notizia, riportata da alcuni siti, non ha ricevuto finora alcuna conferma.
In attesa di ulteriori chiarimenti, nuove entrate si aggiungono al già vast cast tecnico della pellicola, le cui riprese inizieranno fra qualche mese in Australia, di cui vi riportiamo un piccolo elenco.

Pre visualization artists: Pepey Yuan (“Matrix Revolutions”), Andreas Hikel (Sky Captian and the world of tomorrow”)
Coordinatore dipartimento scenografia: Nancy King (“Minority Report”)
Story board artist: Collin Grant (“Daredevil”, “X-Men 2”)
Key model maker: Scott Lukowski (“The terminal”)
Digital set designer: Rob Johnson (“XXX 2”)
Assistente dipartimento scenografia: Matt Carter (“Logan’s run”)
Set designer: Josh Lusby (“Chronichles of Riddick”)

Aronofsky dice addio a Watchmen

Il sito AICN riferisce che il regista Darren Aronofsky non è più coinvolto nella realizzazione dell’adattamento cinematografico di Watchmen, in quanto impegnato con “The Fountain”, pellicola con protagonista Hugh Jackman che il regista aveva già rimandato più di una volta. Secondo quanto riportato dallo stesso sito, la Paramount avrebbe intenzione di far uscire “Watchmen” nei cinema per l’estate del 2006, e di non essere più disposta ad aspettare Aronofsky.

Elektra: novità

E’ da pochi giorni online, accompagnato dall’incipit “Solo un vero guerriero può tornare dalla morte” il sito ufficiale del film “Elektra” (http://www.elektramovie.com/) in cui già si possono trovare la sinopsi della pellicola, alcuni sfondi, le date internazionali di uscita del film e due filmati con protagonista il regista Rob Bowman che parla del film e con un paio di scene in anteprima.
In un intervista rilasciata recentemente al sito Sci Fi Wire , l’attrice Jennifer Garner ha parlato di Elektra e dell’evoluzione intrapresa dal personaggio dalla sua apparizione in “Daredevil”: “Elektra è letale, in Daredevil lei era un personaggio che era sul punto di diventare letale ma era ancora vulnerabile. Una volta che suo padre è stato ucciso, non c’è più luce nel mondo per lei.”
Nel film, in cui sono passati un paio di anni dagli eventi narrati in “Daredevil”, Elektra è diventata la più pericolosa assassina al mondo lavorando per l’organizzazione “La Mano”, ma quando le viene assegnato l’incarico di assassinare una giovane ragazza di nome Abby (Kirsten Prout) che vive con suo padre Mark (Goran Visnijc), Elektra inizia a dubitare della sua scelta, sviluppando un senso materno per la giovane, che decide così di proteggere. “La Mano” però, le manda contro alcuni killer, guidati dal letale Kirigi (Will Yun Lee) e dalla folle Typhoid Mary (Natassia Malthe).
height='200'>


Iron Man: novità

Il sito IGN Filmforce ha rivelato chi sarà il villain in “Iron Man”, l’adattamento cinematografico sull’eroe Marvel che sarà prodotto dalla New Line Cinema e dalla Angry Films e di cui David Hayter ha da poco completato lo script. Secondo il sito, nelle prime bozze della sceneggiatura, a opera di Jeff Vintar, Alfred Gough e Miles Millar, sarebbe dovuto essere il Mandarino l’avversario principale di Iron Man, ma non sarà così nella versione di Hayter, in quanto sarebbe apparso ai più come politicamente poco corretto l’utilizzo di un criminale cinese all’interno della pellicola. Sarà invece Howard Stark, padre di Tony, la nemesi principale del supereroe in armatura.
Lo stesso sito rivela che Jim Rhodes sarà uno dei comprimari che appariranno all’interno della pellicola, mentre Bethany Cabe sarà l’interesse romantico di Tony, sostituendo così Virginia “Pepper” Potts, che nella precedente versione di Vinter, Gough e Millar ricopriva lo stesso ruolo.

Brevissime

Avi Arad ha dichiarato che i Marvel Studios stanno lavorando alla realizzazione di un film su Killraven, che Arad ha descritto come una versione futuristica de “Il Gladiatore”.

Variety riporta che la Crystal Sky si appresta a girare alcune pellicole in Inghilterra nei prossimi mesi, tra questi progetti ci sarebbe la versione cinematografica di “Werewolf by night”, il nostro Licantropus, la cui sceneggiatura è stata realizzata da Robert Nelson Jacobs (“Chocolat”). Nessuna notizia circa il regista e gli interpreti del film.

Per non incorrere nella fantomatica “R” all’uscita nei cinema Usa da parte della Motion Picture Association of America, la Warner Bros ha deciso di rigirare alcune sequenze di “Constantine” per arrivare alla classificazione di PG-13 (da mostrare ai bambini solo se accompagnati dai genitori).

Nuova immagine della bat-mobile da "Batman Begins"





Carlo Coratelli

Movie Comics: Superman, Fantastic Four, Ghost Rider, Platinum Studios, X-Men 3

Superman: voci sul cast

Dopo la scelta di Brandon Routh come nuovo Superman cinematografico, i riflettori si sono rapidamente spostati sulla ricerca, da parte di Bryan Singer, dell’attrice che dovrà interpretare il ruolo di Lois Lane nel nuovo film sull’uomo d’acciaio. Come vi abbiamo riferito la scorsa settimana, sono ben sei le candidate al ruolo di co-protagonista, a cui per poche ore si è aggiunto un settimo nome, quello dell’attrice Amy Acker, poi depennata dalla lista in seguito a una notizia apparsa su AICN, in cui veniva smentito il coinvolgimento della Acker nel film sull’eroe di Metropolis, anche perché l’attrice è attualmente in stato di gravidanza.
Sempre AICN smentisce che l’attore Topher Grace sia in corsa per il ruolo di Jimmy Olsen, affermando invece che il giovane Shawn Ashmore, Bobby Drake/Uomo Ghiaccio in “X-Men” e “X-Men 2” avrebbe buone possibilità di ottenere la parte.

Fantastic Four: immagini dal set

Le foto che vedete si riferiscono alle riprese di cui avevamo accennato nella precedente puntata di “Movie Comics”, effettuate alcuni giorni fa nella Plaza of the Nations a Vancouver, sequenze a cui erano presenti i quattro protagonisti della pellicola impegnati in alcune sequenze abbastanza movimentate, in una di queste foto potete infatti vedere la Cosa che sferra un bel pugno nel gommoso stomaco di Mr. Fantastic (Ioan Gruffudd).
Nel frattempo David Gorder, produttore associato di “Fantastic Four”, in un intervista al sito Comics Continuum è tornato su un argomento che nelle settimane antecedenti l’inizio della lavorazione aveva attirato la curiosità, e in qualche caso anche le critiche, degli appassionati, e cioè il tono della pellicola, che il regista Tim Story qualche tempo fa aveva dichiarato sarebbe stato quello di una “commedia agrodolce”.
“Ci sarà dell’umorismo, ma non sarà ridicolo”, ha dichiarato Gorder, il quale ha aggiunto che la chiave del successo del film sarà quello di convergere l’attenzione sui personaggi e farli apparire reali. “Vogliamo focalizzarci su di loro e trasmettere l’humor, il pathos e quei momenti agrodolci con cui tutti noi possiamo relazionarci come esseri umani. Ben è il classico fratello maggiore, forse non sarà di bell’aspetto, ma è colui che ti protegge. Johnny è il belloccio di turno sempre in cerca di emozioni. Abbiamo voluto evidenziare molto queste peculiarità dei personaggi, in modo da farvi identificare il vasto pubblico di spettatori a cui il film è rivolto. Di Sue abbiamo evidenziato l’intelligenza e il suo essere collante per la famiglia. Reed è il professore di turno, sempre pronto a darti il consiglio giusto. Si sente responsabile per l’orrenda mutazione di Ben”.
Julian McMahon, che interpreterà la parte del malvagio Dottor Destino nel film ha detto in un intervista a Sci Fi Wire che la nota armatura metallica del suo personaggio sarà un effetto organico secondario degli stessi raggi cosmici che hanno creato i Fantastici Quattro. Questo è un cambiamento rispetto alle origini di Destino nei fumetti. “Una volta rientrati sulla terra, Victor si ritrova con un taglio sulla testa, e inizia a sviluppare questa cosa sulla propria mano”, ha detto McMahon in una conferenza stampa sul set a Vancouver, nella British Columbia. “Trovo davvero sia una trovata molto forte..la lenta evoluzione di quest’uomo in una specie di “cosa” di metallo e acciaio. Nemmeno io saprei definirlo”.
Sebbene il look definitivo del Dottor Destino venga tenuto segreto dagli studios, il produttore e presidente della Marvel Avi Arad ha confermato durante la stessa conferenza stampa che il trucco prostetico di McMahon si evolverà nel corso del film e “finirà come ci si aspetta che debba essere”.
McMahon ha aggiunto che alcuni degli elementi verranno presi direttamente dalla serie a fumetti, e altri saranno un loro sviluppo. Una cosa che non verrà cambiata sarà la rivalità fra Destino e Reed Richards, il capo dei Fantastici Quattro, interpretato da Ioan Gruffudd. Ma ci sarà un motivo di tensione in più fra di loro. “Questi due sono nemici fin dal primo giorno,” ha detto McMahon “Mr. Fantastic, Reed Richards, e Victor si sono battuti per Sue (Jessica Alba), che è la donna più bella del pianeta.” McMahon ha poi aggiunto: “….E puoi sentire questi personaggi come vere persone prima che divengano qualcos’altro. Sarà solo dopo essere andati nello spazio e aver accettato i poteri che la tempesta cosmica gli ha sviluppato, che torneranno alle loro caratteristiche originarie”.

















Platinum Studios e Hollywood

La Platinum Studios ha firmato nei giorni scorsi un accordo multimilionario con la Gold Circle Films, casa produttrice indipendente che ha ottenuto il suo primo successo con “Il mio grosso grasso matrimonio greco”, per la realizzazione di 10 lungometraggi basati sui personaggi della Platinum Studios. L’accordo, di circa 200 milioni di dollari, è uno dei più grandi mai stilati tra compagnie cinematografiche e una casa produttrice di comic books.
I primi quattro progetti che saranno realizzati riguarderanno Seen, un thriller su un fotografo che si ritrova inseguito dopo aver accidentalmente fotografato un crimine; Casting Shadows , un thriller psicologico circa un gruppo di ragazzi che dopo aver provato dei giochi magici scoprono che questi sono molto seri in seguito alla morte di uno di loro; Book of Mercuri , basato sulle avventure a fumetti di Alan Moore circa un libro magico con il potere di riscrivere il futuro; e In Law and Order , un action comedy su un agente dell’Fbi costretto a fare squadra con suo padre ex poliziotto e la sua madre adottiva, un fiero giudice liberale. La produzione di questi quattro progetti dovrebbe iniziare nei primi mesi del 2005, stando a quanto dichiarato da Scott Mitchell Rosenberg, portavoce della Platinum, il quale sarà uno dei produttori, mentre Norm Waitt della Gold Circle e Scott Niemeyer dovrebbero essere produttori esecutivi.

Painkiller sul piccolo schermo

Variety riporta che la NBC Universal Studios produrrà un film pilota di due ore su Painkiller Jane, il personaggio di Joe Quesada e Jimmy Paliotti, che sarà trasmesso in Usa su Sci Fi Channel nell’estate del 2005, in accordo con la MGM Tv, gruppo televisivo legato alla Goldwyn Mayer, produttori esecutivi sarà Greg Gold mentre John Harrison e Don Opper scriveranno la sceneggiatura.

Ghost Rider: novità

In un intervista al quotidiano The Herald Sun , il regista della pellicola Mark Steven Johnson, in Australia per preparare la produzione di “Ghost Rider”, ha rivelato alcuni dettagli su dove si terranno le riprese, dichiarando che molte delle sequenze principali del film si svolgeranno per le strade di Melbourne, mentre il resto della lavorazione si svolgerà presso i Central City Studios, con altre scene che saranno girate a Broken Hill, un area periferica della città australiana, mentre un altra location sarà lo Yatta River, un fiume che attraversa Melbourne.“C’è un enorme set costruito sulle rive del fiume in periferia nelle vicinanze di una linea ferroviaria abbandonata, dove realizzeremo un grande inseguimento con gli elicotteri della polizia”, ha dichiarato entusiasta Johnson.
Il regista, oltre a confermare che le riprese di “Ghost Rider” inizieranno il 31 Gennaio 2005, ha aggiunto che finora nessun altro attore, oltre a Cage, è entrato nel cast, ma che molti saranno gli attori australiani che avranno un ruolo all’interno della pellicola. Nei prossimi giorni Johnson, il produttore esecutivo E. Benneth Walsh, Gary Foster e il direttore della fotografia e premio Oscar Russell Boyd parleranno del film sullo spirito della vendetta presso l’Australian Centre for the moving Image.
Parlando del cast, secondo indiscrezioni riportate da un quotidiano Usa, il 27enne attore Clayton Watson (“Matrix Reloaded”, “Matrix Revolutions”, nella foto) sarebbe in trattative per ottenere un ruolo in “Ghost Rider”, il film basato sul personaggio della Marvel, le cui riprese inizieranno a Gennaio per la regia di Mark Steven Johnson e con protagonista Nicholas Cage. “Stiamo negoziando per il momento”, ha detto Watson confermando la notizia, aggiungendo che per lui sarebbe favoloso recitare accanto a Nicholas Cage.

X-Men 3: novità

Secondo alcune indiscrezioni riportate da x3movie.net da fonti interne alla Fox, Avi Arad avrebbe formalmente chiesto a John Ottman, il compositore di “X-Men 2” attualmente impegnato nella realizzazione delle musiche di “Superman” e “Fantastic Four”, di eseguire la colonna sonora del terzo film sui mutanti, ancora senza un regista. Nel frattempo, l’attore Patrick Stewart, ospite a una convention di Star Trek svoltasi in Germania nei giorni scorsi, ha rivelato che “X-Men 3” dovrebbe uscire nei cinema nel luglio del 2006, Steawrt ha inoltre aggiunto che finora nessun attore ha firmato ma di essere più che sicuro che Hugh Jackman firmerà per il terzo film.

Blade 3: novità

Wizard ha reso noto che il regista e sceneggiatore David Goyer e l’attrice Jessica Biel saranno ospiti alla Wizard World che si svolgerà in Texas dal 5 al 7 Novembre. Per David Goyer sarà l’occasione per presentare in anteprima un filmato con sequenze inedite di “Blade 3: Trinity”. Intanto la MPAA (Motion Picture Association of America) ha classificato la pellicola con una “R” per la diffusa violenza, per il linguaggio e per qualche contenuto di carattere sessuale. La pellicola uscirà nelle sale americane l’8 Dicembre.

Brevissime

Sembra sempre più probabile una nuova serie televisiva dedicata a Flash, dopo le speculazioni del sito Kryptonsite secondo cui l’apparizione del velocista Bart Allen in “Smallville” sarebbe il prologo a uno “spin-off” del personaggio, Dark Horizons riporta l’indiscrezione che la Warner Bros. starebbe lavorando a un serial molto vicino, come ambientazione, a quello con protagonista John Wesley Shipp nei primi anni ’90.

In un intervista a Movie Zone l’attore Thomas Jane ha rivelato che l’inizio di “The Punisher 2” dovrebbe prendere avvio dalla scena finale del primo film.

Sul sito ufficiale di "Batman Begins" nuove foto tratte dal film.
































Si ringrazia per la trauzione nell'articolo "Fantastic Four" l'amico Rosencrantz.



Carlo Coratelli

Movie Comics: Fantastic Four, Superman, Ghost Rider, Madman, Elektra, Blade 3

Fantastic Four: novità

Nuove immagini arrivano dal set canadese di “Fantastic Four” in cui vediamo ancora una volta i quattro protagonisti della pellicola Marvel più attesa durante le riprese e anche (come nel caso della bella Jessica Alba) mentre si rilassano durante una piccola pausa. Nel frattempo, ignote spie hanno comunicato le date in cui saranno filmate le scene riguardanti il finale della pellicola, che si svolgeranno nell’area di Burrard e Hastings sempre a Vancouver dal 28 Ottobre fino al 19 Novembre, per la precisione nei giorni 28 e 29 Ottobre, dal 1 al 5 Novembre (riprese notturne), l’8 Novembre e infine dal 17 al 19 Novembre. Secondo le stesse fonti nelle sequenze che saranno filmate vi sarà largo uso di stuntman, in quanto alcune scene coinvolgeranno una macchina che si scontrerà contro un autobus, l’esplosione di un auto della polizia e una scena in cui sarà fatto largo uso di acqua.
Queste riprese sono programmate per essere realizzate tra il 28 Ottobre e l’8 Novembre, e il luogo in cui si svolgeranno sarà completamente trasformato dai tecnici per apparire sullo schermo come un area della città di New York con edicole, venditori di hot-dog, taxi e altro ancora.
In un intervista rilasciata a un quotidiano canadese, l’attore Michael Chiklis ha nuovamente parlato del film e del personaggio di Ben Grimm/La Cosa: “Ero un fan, sono cresciuto con i Fantastici Quattro”, ha detto Chiklis, “Amo questo fumetto. Quando avevo 14 anni ogni settimana compravo quattro albi della Marvel: Thor, Iron Man, Spider-Man e i Fantastici Quattro. Questo film è come una sorta di sogno infantile che diviene realtà. So che c’è una certa responsabilità nell’interpretare un icona fumettistica ma come attore non devo essere preoccupato. Interpreto un personaggio duro, difficile esteriormente, ma in realtà con un gran cuore d’oro.”
“E’ il vero centro emozionale del gruppo e del film. Non è come gli altri, hanno acquistato i loro poteri ma sono rimasti normali, se stessi. Johnny Storm, lui dice ‘Fiamma’ e diventa la Torcia Umana, tutto qui. Dall’altro lato, abbiamo quest’uomo (Destino n.d.r) che ha questa maschera di ferro. Io invece sono intrappolato nella roccia. A lui non importa di essere diventato immensamente forte. Lui vuole essere Ben Grimm ancora una volta. Vuole essere se stesso. C’è molto pathos in questo personaggio e anche un po’ di momenti divertenti.”
Chiklis ha inoltre dichiarato di essere rimasto sorpreso uno dei primi giorni di riprese quando ha visto il perfetto duplicato del ponte di Brooklyn costruito dai tecnici sul set. “Era favoloso. Mi sono detto: questo va sotto la categoria: ‘Non sai di essere in un film enorme fino a quando…’, era straordinario, il primo giorno che ho camminato sul ponte, vedendo con i miei occhi una sezione di 75 piedi ricreata uguale e circondata da tre pannelli di Blue Screen, ti viene da telefonare a tua madre per dirle: ‘Ehi mamma, devi vedere questo’”.
Anche Jessica Alba, alias Susan Storm/La Donna Invisibile, ha rilasciato alcune dichiarazioni in un intervista apparsa sul sito di Entertainment Tonight : “I ragazzi sono di solito gli eroi, ma questo è diverso con Sue, non solo è un personaggio con cui avere confidenza e che ha voce in capitolo, ma è anche molto materna e tiene unita la famiglia, e questo è un film sulla famiglia.”
La Alba ha poi confessato che la sua vera sfida sul set è stato, oltre a tingersi i capelli di biondo, anche usare delle speciali lenti a contatto blu per essere il più fedele possibile al personaggio così come appare nei fumetti, inoltre ha parlato del suo collega Michael Chiklis che deve indossare il costume che lo rende la Cosa senza aria condizionata durante le riprese: ”Noi tutti lo stiamo ammirando per come sta interpretando la Cosa, immaginate di essere completamente coperti da questo costume. E’ molto claustrofobico. Sono contenta che tutto ciò che devo fare è diventare invisibile”, ha infine aggiunto, con un sorriso, l’attrice.
Passando ad altro, ricordate la citazione del Dr. Strange fatta in “Spider-Man 2”? Secondo un indiscrezione riportata dal sito x3movie.net ma non confermata, in “Fantastic Four” sarà presente una citazione del famoso arrampicamuri, nella sceneggiatura infatti sarebbe prevista una scena dove Johnny Storm (Chris Evans) legge un giornale, forse il Daily Bugle, in cui compare una foto dell’Uomo Ragno.




















Superman: novità

Hollywood Reporter scrive che sarà la Sony Pictures Imageworks a realizzare gli effetti speciali del nuovo film di Superman, che sarà diretto da Bryan Singer e interpretato da Barndon Routh. La stessa rivista informa che a supervisionare per la Warner Bros. le inquadrature con gli effetti speciali sarà Mark Stetson, mentre la Imageworks deve ancora nominare il loro supervisore. Le sequenze con effetti visivi dovrebbero essere circa 800, numero comparabile a quelle di “Spider-Man 2”.
Nel frattempo è stato reso noto che l’attore Brandon Routh ha firmato per realizzare altri due sequel sull’uomo d’acciaio mentre un'altra pellicola potrebbe essere il famoso progetto di team-up cinematografico “Batman/Superman”, da qualche tempo caduto nel dimenticatoio.
Nuove voci giungono sulla composizione del cast, stando a quanto riporta Latino Review l’attore Michael Gambon (“Harry Potter e il prigioniero di Azkaban”) avrebbe ottenuto il ruolo di Jor-El, il padre di Superman. La notizia, aggiunge il sito, è stata data dalla stessa fonte che ha rivelato che Brandon Routh aveva ottenuto il ruolo dell’uomo d’acciaio.

Batman Begins: novità

La Warner Bros. Interactive Entertainment, la Dc Comics e la Electronics Arts hanno annunciato il 26 Ottobre di aver unito le forze per realizzare un videogame per multiple piattaforme basato su “Batman Begins”, la pellicola diretta da Christopher Nolan e interpretata da Christian Bale la cui uscita è prevista per la prossima estate. Secondo l’accordo, il videogioco dovrebbe uscire in contemporanea con il film su PlayStation 2, PlayStation portatile, Xbox, Nintendo Game Cube e Game Boy Advance. Nel frattempo, è stato reso noto che la “Double Negative”, compagnia specializzata in effetti visivi, sta lavorando su alcuni degli effetti speciali di “Begins”.

Blade 3: la colonna sonora e altro

La New Line Records ha reso noto che il cd contenente la colonna sonora del film “Blade 3: Trinity” sarà in vendita negli Usa dal 23 Novembre, la soundtrack conterrà 5 tracce prodotte da RZA, che ha composto le musiche della pellicola assieme a Ramin Djawadi. La colonna sonora di “Blade 3: Trinity” sarà disponibile in due differenti edizioni, l’edizione “Deluxe” conterrà un mini-fumetto manga realizzato da Takashi Okazaki; un dvd (ne avevamo parlato qualche settimana fa) contenente un cartone animato di 4 minuti e mezzo; un documentario “Dietro le quinte” sulla realizzazione della musica della pellicola con inclusa un intervista a David Goyer, RZA e Djawadi; un documentario di 5 minuti sul cartoon; una galleria delle armi di Blade; alcuni bozzetti dei costumi di Blade e infine una galleria di foto inerente i poster dei precedenti due film sul cacciatore di vampiri.



“Lavorare con RZA è stata una grande esperienza – ha dichiarato David Goyer, regista, sceneggiatore e produttore del film – ti trascina in modi differenti, con un vasto assortimento di suoni che ti sorprendono costantemente. Non sai mai dove trova l’ispirazione. Sono veramente eccitato quando vedo l’edizione deluxe – ha aggiunto Goyer – è sempre bello quando si può dare ai fan qualcosa di veramente speciale e autentico.”
Qui trovate un elenco completo delle canzoni contenute nella colonna sonora e i rispettivi autori, mentre qui accanto potete vedere una nuova immagine tratta dalla pellicola, la cui uscita negli Usa è fissata per l’8 Dicembre.



Fatal – The RZA
I Gotta Get Paid –Lil’Flip/Ghostface Killah/Raekwon
When The Guns Come Out – WC/E-40
Thirsty – Black Keith e ODB
Daywalkers (Foot Chase) – Ramin/RZA
Party In The Morgue – Kool Keith
Skylight – Overseer
Hardwax – Manchild
Bombs Away – Paris Texas
Weapons of Mad Distortion – Crystal Method
The Blood – Black Lab
Blade’s Back – Ramin Djawadi


Madman: il punto della situazione

Rispondendo ad alcune domande dei fan sul forum di Newsarama , Mike Allred ha parlato brevemente dello status attuale del film su Madman, il quale dovrebbe vedere alla regia il regista Robert Rodriguez, attualmente al lavoro sulla trasposizione cinematografica di Sin City, Allred ha dichiarato che il fatto che Rodriguez abbia rinviato “Madman” a data da destinarsi per realizzare “Sin City” non significa che questi non sia più interessato al progetto.
“Robert (Rodriguez n.d.t.) ha un accordo con la Miramax/Dimension e Madman è parte di questo accordo – ha detto Allred – attualmente George Huang, un amico da lungo tempo di Robert sta scrivendo la sceneggiatura della pellicola, e appena questa sarà approvata, io e Robert ci metteremo subito al lavoro per girare il film”.

Ghost Rider: parla il regista

Nei giorni scorsi il regista Mark Steven Johnson ha rilasciato un interessante e lunga intervista in cui ha svelato moti dettagli sul film inerente “Ghost Rider”, le cui riprese inizieranno nel Gennaio 2005 e con protagonista Nicholas Cage. Grazie alla traduzione del nostro Rosencrantz, vi riportiamo l’intervista.

C’è stata molta preoccupazione a proposito della valutazione del film come “PG 13” (vietato ai minori di 13 anni non accompagnati dai genitori, n.d.t.). Come risultato, molti dei fan temono che Ghost Rider finirà per essere un filmetto per ragazzini. Qualcuno ha detto che l’unico modo per rendere giustizia al personaggio sia puntare ad una “R” (vietato ai minori di 16 anni, n.d.t.), dato che il film dovrebbe essere violento e sanguinoso quanto necessario.
Puoi rassicurare i fan che resterai fedele al personaggio e che manterrai il film oscuro e violento quanto il fumetto? Hai in mente di spingerti ai limiti del “PG 13” per quanto riguarda il soggetto e la violenza in esso presente?


Sì. Ghost Rider è principalmente un personaggio cupo, e questo si vedrà nella pellicola. Comunque, se ci fai caso, c’era davvero ben poca violenza “alla R” nel Ghost Rider originale, solo temi più cupi. Io credo che il gore troppo spesso negli horror rimpiazzi la suspense e ti faccia allontanare dal film. "Lo squalo" è uno dei miei film preferiti di sempre, ed ha una valutazione “PG” (minori accompagnati dai genitori, n.d.t.). Allo stesso modo, "Il signore degli anelli" contiene un sacco di azione e violenza per essere un “PG-13”. É tutta questione di bravura nello saper spingersi fino ai limiti consentiti.Ma come per tutti questi film, è una questione d’amore, no? Che si tratti di Terminator 2 o Il signore degli anelli o Spider-Man, dell’amore per una ragazza o per un amico, se non funziona, tutta l’azione e gli effettoni del mondo non cambiano nulla.

Hai detto di essere un fan di lunga data del personaggio. Quando hai letto per la prima volta Ghost Rider, e ci sono delle storie o delle saghe che preferisci?

Lo leggo fin da quando avevo 11 anni. É interessante, perché io adoro il Ghost Rider originale, Johnny Blaze, eppure le storie che ritengo più memorabili sono quelle successive con Danny Ketch. Alla fine direi che le origini di Johnny Blaze sarebbero le migliori, seguite dalle saghe di Cuorenero e dello Spaventapasseri degli anni di Danny Ketch. Ricordi quella in cui lo Spaventapasseri aveva rapito della gente e l’aveva incatenata al muro del suo nascondiglio per nutrirsi delle loro paure? Quella era fantastica.

La mia prima domanda riguarda il design del personaggio principale. Vedremo il vecchio testa di fiamma (quello vero) come tutti noi lo conosciamo e amiamo o ci sarà una nuova versione a cui dovremo abituarci? Il che include anche la domanda se userai o meno delle idee da entrambe le versioni di Ghost Rider.

Stavo pensando che una maschera di pelle rossa con le corna sarebbe interessante. Scherzo. Questo sarà il Ghost Rider del fumetto, punto. Come tutti sappiamo, al momento non c’è una sua testata (cosa che cambierà), quindi il motivo per cui questo personaggio sia sopravvissuto è perché è quello dal look più forte di tutto il Marvel Universe.

Secondo; la sua moto? Qualche commento su come apparirà e su cosa sarà in grado di fare?

Ecco, QUESTA è una cosa su cui dovremo lavorare. Il design in stile “Moto infernale” sia di Johnny che di Danny non mi ha mai convinto. Ed io sono CERTO che quello che abbiamo creato sia il design più bello che abbia mai visto. Sto guardano un modello illuminato lungo 4 piedi proprio ora mentre sto scrivendo. Fate pure. Odiatemi.

Infine; Danny Ketch farà un’apparizione nel film?

No. Uno dei problemi con i fumetti è che c’è fin troppa mitologia, troppi tentativi confusi di legare insieme tutti quanti (arrivando fino a Noble Kale!). Volevo liberarmi di tutto questo e raccontare la migliore storia possibile di Johnny Blaze.

Farai un sequel di Daredevil anche se Ben Affleck ha deciso di non riprenderne il ruolo?

Daredevil è un personaggio straordinario, che va oltre l’attore che lo interpreta. Mi piacerebbe girarne un altro. Se lo spin-off di Elektra andrà bene, potrei probabilmente farlo.

Userai trucchi prostetici o CGI per Ghost Rider e Mefisto?

Sarà una combinazione di entrambi per dar vita a questi personaggi. Ciò che più conta è che noi si dia la sensazione del “peso” a Ghost Rider, anche quando corre lungo un grattacielo o un muro. Non deve apparire leggero, o in CGI, lui è di metallo pesante. Come il Terminator. E lascia distruzione e devastazione al suo passaggio.

La scena in cui Ghost Rider guida la sua moto lungo un grattacielo per poi saltare su un elicottero, citata da Avi Arad su Empire Magazine, ci sarà nel film?

In verità sarà molto meglio di così! Vorrei davvero dirti tutto, ma non posso. Mi dispiace. Ma posso assicurarti che ci sono cose nel film mai viste prima.

Per quanta parte dell’azione sarà necessario che Nicholas Cage indossi il costume?

Buona parte. Lo vuole Nic, e lo voglio anch’io.

Che poteri userà Ghost Rider, lo sguardo della vendetta o i colpi infernali? Userà la sua catena?

Tutti quanti!

Nei fumetti Johnny Blaze fece un patto con Satana in persona per salvare la vita di Roxanne Simpsons. Più tardi fu cambiato, sostituendo Satana con Mefisto: quale dei due sarà presente nel film? Si è anche detto che Johnny Blaze fosse solo un nome d’arte e non quello vero, sarà così anche nel film?

In verità, nei fumetti Johnny strinse il patto per Crash Simpson. Nel nostro film, Johnny farà un patto con Mefistofele (o Mefisto), che è stato tratto originariamente dal "Faust", dove è considerato essere IL Diavolo o UN diavolo, a seconda di quale sia la mitologia che tu voglia seguire.
Johnny è conosciuto solo come Johnny Blaze: sono convinto che questo sia un nome d’arte creato da suo padre, nè più nè meno che Doug Danger o Maxx Air (entrambi veri acrobati motociclisti), ma nel film non lo sentiremo chiamare in altro modo che Johnny Blaze.


Ho sentito dire che l’Australia offre degli scenari davvero straordinari, perfetti per delle riprese d’effetto quando cala il tramonto... ci saranno quindi molte riprese o scene che utilizzino paesaggi come un vecchio bar o i dintorni di una città come nei vecchi western... un cimitero abbandonato visto in distanza per dare un’aria sinistra al film... Allora... come verranno usati i paesaggi per dare effetto al film?

Hai detto bene. É meraviglioso laggiù, sia in città che all’esterno. L’idea del film è quella di essere un western supernaturale, e dovrebbe essere eccezionale. Stiamo girando dove hanno realizzato “Interceptor” e adoro le sensazioni che danno quei luoghi, il saloon ai limiti della città... il cimitero abbandonato... aspetta, per caso hai letto la mia sceneggiatura?

Ghost Rider è un personaggio demoniaco che infligge vendetta su coloro che hanno fatto del male ad altri. Come lo rappresenterai nel film, quale tipo di effetti userai per lo sguardo della vendetta (spero si veda nel film), e per le torture mentali che Ghost Rider infligge sulle proprie vittime?

Ci stiamo lavorando proprio ora. Roba davvero forte. Funziona meglio mostrare in astratto i peccati delle vittime piuttosto che farne una ri-creazione letterale. Come hanno fatto sentire gli altri i tuoi peccati? E come si può farti rivivere questo visivamente, decuplicato?

Ci sono stati alcuni sondaggi su questo forum a proposito della moto di Ghost Rider, sul fatto che fosse più un chopper della Harley Davidson o una più moderna moto sportiva, o piuttosto la moto che si vede nelle action figure di Ghost Rider...

La moto di Johnny è della vecchia scuola, un CHOPPER rabbioso che si trasforma nella moto infernale. Adoro i giocattoli e le action figures, e onestamente questa è la cosa più forte che abbia mai visto.

Secondo me Jon Voight era la scelta perfetta per un personaggio satanico e manipolatore che usa pedine per il proprio sporco lavoro (come nel suo ruolo in "Nemico pubblico"). Cosa ti ha fatto decidere di “scaricare” Voight e di scegliere un altro attore, chiunque sia?

Anch’io ritengo che Jon Voight sia un attore straordinario. Ma qualunque cosa tu abbia sentito a proposito di un suo qualunque coinvolgimento col film, è falso. Jon è uno dei produttori, e credo che la gente abbia pensato fosse presente anche nella pellicola. Saremmo fortunati ad averlo nel film, ma credo non ci sia una parte abbastanza grande per lui.

Personalmente sono un grande fan di Nicholas Cage e credo sia perfetto per il ruolo, ma quali caratteristiche credi abbia in più rispetto ad un attore più giovane per interpretare Johnny Blaze? Molta gente ha scritto nei forum che "Nicholas Cage è troppo vecchio" e che "Johnny Depp" o "Keifer Sutherland" avrebbero dovuto avere il ruolo... ma cosa ha reso Nicholas diverso... e più vicino a Blaze?

Nicholas era l’uomo giusto per il ruolo. Mangia, respira, e ci dorme insieme. Ha anche un enorme tatuaggio del teschio fiammeggiante di Ghost Rider sulla spalla! Mi piace l’idea di vedere Johnny come una specie di cowboy: è come l’Uomo senza Nome. Nicholas può fare il super-cattivo ma allo stesso tempo ha senso dell’umorismo e cuore. E, ovviamente, lui è maestro nel fare l’inaspettato. Tutte ottime qualità per fare sia Johnny Blaze che Ghost Rider.

Ero un fan di DareDevil (fumetto e film) e mi è piaciuto il senso di mistero del film, come fosse cupo e di come il dolore e la sofferenza nella sua vita lo abbiano reso un uomo in cerca di giustizia contro chi commette crimini. Credi che Ghost Rider sia, in effetti, un personaggio simile, nel senso che sia un mistero per molti dei suoi nemici e di come cerchi il bene negli altri, e punisca chi non lo possiede?

Interessante, perché sebbene Ghost Rider sembri un personaggio più cupo rispetto a Matt Murdock, in un certo modo lui ha più speranza perché ha qualcuno che lo ama, qualcuno per cui combattere. Ciò che rende Matt un personaggio così tragico è il fatto che lui non sia sicuro di fare la cosa giusta, se non stia in effetti diventando qualcosa di simile allo stesso Kingpin (e nei fumetti quest’anno è in effetti diventato “il Kingpin"). Johnny sa chiaramente di combattere contro il vero male, direttamente alla fonte. Quindi, in questo senso, ha dei propositi ed una visione di sé più chiara di quanta non l’abbia Matt.
Ma per caso stai leggendo la mia sceneggiatura? É strano quanto le tue idee siano vicine a quelle che ho usato io!!


Elektra: novità

Ospiti a Entertainment Tonight , Ben Affleck e Jennifer Garner (coppia anche nella vita), hanno parlato di “Elektra”, il film con protagonista la Garner diretto da Rob Bowman e spin-off di “Daredevil”. Durante la trasmissione, Affleck ha confermato il suo cameo come diavolo rosso all’interno del film, ma di non essere sicuro che nel montaggio finale questa scena comparirà. Intanto godetevi alcune nuove immagini tratte dalla pellicola.












Iron Man: smentite

Il sito IGN Filmforce ha smentito le indiscrezioni riportate nei giorni scorsi da IESB e Dark Horizons secondo cui l’attore Rob Lowe (“West Wing”) sarebbe stato in corsa per interpretare il ruolo di Tony Stark/Iron Man nel film che la New Line Cinema si appresta a realizzare.
I due siti sopra citati indicavano che Kevin Feige dei Marvel Studios avrebbe avuto nelle settimane scorse numerosi incontri con Lowe, cosa poi smentita da fonti interne alla New Line Cinema, la quale invece starebbe cercando un attore di grosso calibro a cui affidare il ruolo dell’eroe in armatura.

Brevissime

In un intervista a Tv Guide, l’attrice Jane Seymour ha parlato del personaggio di Genevieve Teague, madre del nuovo boyfriend di Lana Lang nel serial “Smallville”, la quale comparirà in uno story arc di cinque episodi nella quarta stagione, attualmente in onda negli Usa. “Lei è puro male, un bel cambiamento rispetto alla dottoressa Quinn” ha dichiarato la Seymour, facendo riferimento al personaggio più celebre da lei interpretato nel serial “La signora del west”.

E’ da alcuni giorni ufficialmente online, all’indirizzo http://www.lesdalton-lefilm.com/ il sito ufficiale del nuovo film su Lucky Luke dal titolo “The Daltons” diretto da Philippe Haim.

Il compositore Roger Mason ha ultimato negli studi della Fox Studios a Sidney, la registrazione delle musiche di “Man Thing”, il film prodotto dalla New Line e diretto da Brett Leonard la cui data di uscita nei cinema è ancora ignota.


Carlo Coratelli

Movie Comics:Ecco Superman!, Fantastic Four, Marvel Movies

E’ un uccello, è un aereo…è Superman!!

Dopo mesi di falsi scoop, speculazioni e smentite, la notizia tanto attesa è arrivata la mattina del 17 Ottobre, quando il sito Latino Review ha annunciato che una fonte molto attendibile, la stessa che qualche mese fa aveva rivelato in anticipo di una settimana l’intero cast di “Fantastic Four”, li aveva informati che lo sconosciuto attore Brandon James Routh aveva ottenuto l’ambito ruolo di Superman nel film che sarà diretto da Bryan Singer.
Con il passare delle ore, la notizia è stata prima confermata da fonti indipendenti della Warner, successivamente da Variety, da numerosi altri siti internet e infine, anche se in maniera indiretta, dallo stesso Singer, che aveva in passato sempre dichiarato che l’attore che avrebbe interpretato l’uomo d’acciaio sarebbe stato uno sconosciuto. Unica voce fuori dal coro quella di Mark Millar, che dopo aver sostenuto qualche mese fa in una sfida via internet con il sito AICN che Jim Caviziel era l’attore scelto (salvo poi essere smentito) ha sostenuto che la news riportata da Latino Review era falsa, venendo anche questa volta sbugiardato dall’evidenza dei fatti. In un articolo pubblicato su AICN nei giorni scorsi, Harry Knowles si è chiesto in maniera ironica quando Millar si deciderà a dare via i mille dollari promessi in beneficenza se avesse perso la sfida. E proprio nella serata di venerdì 22 Millar si è dichiarato vinto e ha accettato di saldare la promessa fatta qualche settimana fa.
Brandon Routh, 25 anni, ex modello dell’Iowa che ha al suo attivo una manciata di apparizioni in alcune serie televisive come “Una mamma per amica”, “Undressed” e “Will &Grace”, oltre a una comparsata nel video musicale di Christina Aguilera “What a girl wants” e che aveva incontrato Singer assieme ad altri sconosciuti attori lo scorso agosto, sarà così chiamato a indossare i panni dell’icona per antonomasia della cultura americana e del fumetto supereroistico in quello che si annuncia come uno dei kolossal più attesi degli ultimi anni e le cui riprese dovrebbero avere luogo all’inizio del 2005 in Australia.
Routh, che ha battuto rivali come Jason Behr, Henry Cavill, Jim Caviziel, Jake Gyllenhall, Jared Padalecki e molti altri, non ha voluto in questi giorni rilasciare alcuna dichiarazione sulla pellicola, in attesa di un comunicato ufficiale della Warner Bros., arrivato proprio ieri, tramite un annuncio fatto da Jeff Robinov, presidente della major.
“Contrariamente alle speculazioni, è sempre stata mia assoluta intenzione avere uno sconosciuto per il ruolo. Brandon è un attore estremamente bravo che possiede le qualità fisiche di Clark Kent e Superman. Ma è anche l’incarnazione dell’eredità e della storia di questo personaggio e questo ne certifica la giusta scelta”, ha detto Singer su Routh in seguito alla conferma ufficiale.
Nel frattempo, dopo la clamorosa e attesa notizia, sono iniziate immediatamente le indiscrezioni sul resto del cast, alcune voci non confermate riportate da Cinescape indicano che ben sei sarebbero le attrici che si stanno contendendo il ruolo di Lois Lane, si tratta di Mischa Barton (“O.C.”), Charisma Carpenter (“Angel”, “Buffy the Vampire Slayer”), Mia Kirshner (“The Crow: la città degli angeli”) Evangeline Lily, Natalie Portman (“Star Wars: la guerra dei cloni”) e Keri Russell (“Felicity”). Secondo alcune fonti, le due attrici che avrebbero maggiori possibilità di ottenere la parte sarebbero Mischa Barton e Evangelyne Lily, quest’ultima avrebbe fatto un provino per la parte solo poche settimane fa. Secondo altre indiscrezioni, anche queste non confermate ufficialmente, l’attore Topher Grace (“That ’70s Show”) sarebbe in corsa per la parte di Jimmy Olsen, mentre il New York Post sostiene che Kevin Spacey sarebbe in corsa per la parte del malvagio Lex Luthor.
Nel frattempo, lo sceneggiatore Dan Harris ha rivelato alcuni dettagli sulla storia del film, che dovrebbe avere una sorta di continuità narrativa con “Superman 2”, l’uomo d’acciaio infatti nella nuova pellicola dovrebbe avere appena riacquistato i superpoteri, e fare i conti con grossi cambiamenti causati mentre non vestiva i panni dell’eroe di Metropolis.

Fantastic Four: novità

Molte sono le novità sul film del fantastico quartetto, nei giorni scorsi la 20th Century Fox ha reso nota la prima immagine ufficiale dell’attore Julian McMahon nei panni di Victor Von Doom (foto), panni normalissimi come potete vedere, forte infatti è stata la delusione da parte dei fan che aspettavano di vedere la prima vera foto del protagonista di “Nip/Tuck” con indosso l’armatura del Dottor Destino, a quanto pare invece la Fox è decisa ad aumentare le aspettative degli appassionati proprio come fu fatto dalla Columbia con Goblin in “Spider-Man”.
In una intervista a Sci Fi Wire Michael Chiklis, che nel film interpreta l’amabile Cosa dagli occhi blu, ha dichiarato che non è stato per niente facile per lui adattarsi al make-up e al costume che lo trasforma nel roccioso membro dei Fantastici Quattro: ”E’ stato come essere nel settimo girone dell’inferno – ha detto Chiklis - alla fine della giornata, onestamente, è caldo, è scomodo, ma quando lo vedi, è veramente straordinario”.
Nei due mesi di riprese finora effettuati, l’attore confessa di aver sviluppato una sorta di approccio Zen alle tre ore che deve passare all’interno del costume, anticipate da quasi 12 ore che servono per diventare la Cosa. “Inizialmente, sapevo che sarebbe stata una sfida di tipo fisico per me, non immaginavo né pensavo che sarebbe stata anche una sfida psicologica. Non sono una persona fobica, o affetto da ansietà o crisi di panico, ma confesso che la prima volta che ho indossato il costume ho avuto un piccolo attacco di ansia. Ma ora, dopo due mesi di lavorazione, sono più rilassato, non è più una cosa che riguarda la paura, è più qualcosa riguardante un piccolo fastidio, in termini di scomodità”. Riguardo al film, Chiklis si dice ottimista circa il risultato finale: “Questo film è speciale, è qualcosa di speciale. E’ qualcosa di cui parlerò ai miei figli. E’ un lavoro speciale”.
La Major ha intanto fatto sapere che le riprese della pellicola, attualmente in corso a Vancouver, non termineranno il 12 Novembre come detto in precedenza, ma a metà Dicembre, mentre il primo vero trailer di “Fantastic Four”, che sarà classificato all’uscita nei cinema come PG-13, ovvero da mostrare ai bambini solo se accompagnati dai genitori, dovrebbe approdare nei cinema nel periodo natalizio, e In Olanda ha già aperto il primo sito ufficiale del film, che potete trovare al seguente indirizzo: http://www.fantasticfour.nl/.
In attesa del trailer, il programma televisivo Entertainment Tonight ha trasmesso nei giorni scorsi un breve speciale di un minuto e mezzo sul set della pellicola diretta da Tim Story, con alcune sequenze tratte dal film e piccole interviste a Ioan Gruffudd (Mister Fantastic), Jessica Alba (La Donna Invisibile), Chris Evans (La Torcia Umana) e Michael Chiklis (La Cosa), cosa strana è che lo special è stato presentato da Maria Menounos, volto di Entertainment Tonight che in “Fantastic Four” interpreterà il ruolo di una infermiera che avrà una relazione sentimentale con Johnny Storm.
Ma torniamo sul set della pellicola più attesa dai Marvel fan, nei giorni scorsi la troupe e i quattro protagonisti si sono recati nella Plaza of the Nations, situata nella zona Downtown di Vancouver, per filmare alcune sequenze davanti al padiglione di una mostra in cui erano presenti oltre 100 comparse. Le sequenze girate riguardavano una animata discussione tra la Cosa (Chiklis) e la Torcia Umana (Evans, l’unico in costume nella scena) in cui interviene anche Reed (Gruffudd), rimanendo colpito quest’ultimo da un pugno sferrato dal nipote di Zia Petunia, alla fine per sedare gli animi interviene Sue (Jessica Alba) che redarguisce il fratello minore. Qui accanto potete invece osservare la vetrina di Alicia in cui compare la statua della Cosa.


Image Hosted by ImageShack.us


Marvel Movies: novità da Avi Arad

Durante una visita sul set di “Fantastic Four”, Avi Arad ne ha approffittato per organizzare una piccola conferenza stampa in cui ha parlato degli altri film basati sui personaggi Marvel attualmente in preparazione.
Ghost Rider: Arad ha dichiarato che l’attore Jon Voight non è più coinvolto come interprete nel progetto su “Ghost Rider”, ma che questi dovrebbe rimanere legato alla pellicola in veste di produttore.
X-Men 3: il produttore ha confermato che Joss Whedon è stato considerato come possibile regista del terzo sequel sui mutanti, Arad non ha aggiunto altro ma il suo atteggiamento durante la conferenza stampa lascia supporre che il creatore di Buffy dirigerà molto probabilmente il sequel sui pupilli di Xavier. Arad ha inoltre aggiunto che il motivo per il quale Singer ha deciso di optare per il nuovo film su Superman è stato principalmente economico, in quanto la Warner Bros. li avrebbe offerto un cachet molto alto.
Iron Fist: la pellicola su Pugno d’acciaio attualmente non è una priorità. Ray Park è ancora coinvolto nel progetto come protagonista ma l’attore e stuntman sta lavorando ad altri progetti che impediscono di pianificare una data certa per la lavorazione della pellicola.
Iron Man: la sceneggiatura di David Hayter è stata approvata dalla New Line Cinema, e novità su un regista e un probabile protagonista dovrebbero arrivare nelle prossime settimane. La pellicola resta fissata per un inizio riprese nell’estate del 2005. Lo script del film ha un tono da romanzo alla Tom Clancy e punta i riflettori sul rapporto conflittuale tra Tony Stark e suo padre Howard, mentre le origini sono state aggiornate rispetto a quelle dei comics.
“Iron Man” sarà prodotto da Avi Arad e Kevin Feige, attualmente coinvolti in “Fantastic Four”, e da Don Murphy della Angryfilms, quest’ultima casa di produzione è impegnata nella realizzazione della versione live-action dei Transformers.
Tom Cruise e Nicholas Cage, che in passato si erano detti interessati al progetto sull'eroe in armatura, sono entrambi impegnati, il primo con "La guerra dei mondi" di Spielberg, il secondo con "Ghost Rider", le cui riprese inizieranno a Gennaio.

Brevissime

Secondo voci non confermate, Johnny Deep sarebbe interessato al ruolo di Madman nel film che sarà realizzato da Robert Rodriguez.

Secondo le ultime indiscrezioni, la 20th Century Fox lancerà il primo trailer di “Elektra” il 1 Novembre.

Quella che vedete qui sotto è la prima immagine dell’Action Figure della batmobile che comparirà in “Batman Begins”.


Un ringraziamento particolare a Greenberg per la messa online di questa puntata di Movie Comics.



Carlo Coratelli
Sottoscrivi questo feed RSS

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nell'informativa estesa.
Per saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta l'informativa estesa.