Menu

 

 

 

 

DC FanDome: il primo trailer di Zack Snyder’s Justice League

  • Pubblicato in Screen

È stato mostrato, durante la DC FanDome, il primo trailer di Zack Snyder’s Justice League, la cui uscita è pevista su HBO Max nel corso del 2021. Questo nuovo montaggio sarà lungo 4 ore e proporrà la versione originale della pellicola secondo quella che era la visione del regista.

Potete vedere il filmato qui di seguito.

Leggi tutto...

DC FanDome: il nuovo trailer di Wonder Woman 1984

  • Pubblicato in Screen

In occasione del DC FanDome è stato mostrato il nuovo trailer di Wonder Woman 1984 in uscita ad ottobre. Potete vederlo qui di seguito in inglese e in italiano.

"Un rapido salto negli anni ’80 nella nuova avventura per il grande schermo di Wonder Woman, dove dovrà affrontare due nemici completamente nuovi: Max Lord e The Cheetah. Con il ritorno di Patty Jenkins alla regia e di Gal Gadot nel ruolo principale, "Wonder Woman 1984" è il seguito della Warner Bros. Pictures del primo film campione d’incassi sulla supereroina DC, "Wonder Woman" del 2017, che ha incassato 822 milioni di dollari a livello mondiale. Nel film recitano anche Chris Pine nel ruolo di Steve Trevor, Kristen Wiig nel ruolo di The Cheetah, Pedro Pascal in quello di Max Lord, Robin Wright nei panni di Antiope e Connie Nielsen nei panni di Hippolyta. Charles Roven, Deborah Snyder, Zack Snyder, Patty Jenkins, Gal Gadot e Stephen Jones sono i produttori del film. Rebecca Steel Roven Oakley, Richard Suckle, Marianne Jenkins, Geoff Johns, Walter Hamada, Chantal Nong Vo e Wesley Coller sono i produttori esecutivi. Patty Jenkins ha diretto il film da una sceneggiatura che ha scritto con Geoff Johns e David Callaham, da una storia di Jenkins & Johns, basata sui personaggi DC. Al fianco della regista hanno lavorato dietro le quinte diversi membri del suo team di "Wonder Woman", tra cui il direttore della fotografia Matthew Jensen, la scenografa candidata all'Oscar® Aline Bonetto ("Il favoloso mondo di Amélie") e la costumista premio Oscar® Lindy Hemming ("Topsy-Turvy- Sottosopra"). Il montatore candidato all'Oscar® Richard Pearson ("United 93") ha curato il montaggio del film. La musica è del compositore premio Oscar® Hans Zimmer ("Dunkirk", "Il re leone"). Warner Bros. Pictures presenta una produzione Atlas Entertainment / Stone Quarry, un film di Patty Jenkins, “Wonder Woman 1984.”

Leggi tutto...

Anche il Batman di Ben Affleck sarà nel film The Flash

  • Pubblicato in Screen

Vi avevamo riportato qualche mese fa che Michael Keaton era in trattative per unirsi al film The Flash nel ruolo di Batman, in continuità con i film di Tim Burton da lui interpretati. Ebbene, apprendiamo ora da Vanity Fair che anche il Batman di Ben Affleck sarà presente nel film.

"È una parte fondamentale dell'impatto emotivo del film. L'interazione e la relazione tra Barry e il Wayne di Affleck porteranno a un livello emotivo mai visto prima", ha dichiarato il regista della pellicola Andy Muschietti. "È il film di Barry, è la storia di Barry, ma i loro personaggi sono più simili di quanto pensiamo. Entrambi hanno perso la madre a causa di un omicidio, e questo è uno degli aspetti emotivi del film. È qui che entra in gioco il Batman di Affleck".

Affleck ha ricevuto la sceneggiatura alla fine della scorsa settimana e questa settimana ha accettato di partecipare al progetto.

C'è un altro motivo per cui The Flash aveva bisogno del personaggio che tutti chiamano "Batfleck". Nell'universo cinematografico della DC, il Bruce Wayne di Affleck è quello che il Flash di Ezra Miller considererebbe "il Batman originale", quello con cui ha già combattuto nei precedenti film di Zack Snyder. Secondo Muschietti non avrebbe funzionato altrettanto bene se il personaggio si fosse interfacciato con altri Batman senza avere Affleck come punto di partenza.

Il film The Flash sarà molto importante per la Warner che, a differenza della Marvel, punta molto su universi diversificati e versioni diverse dei propri personaggi. Il concetto di multiverso ha funzionato, infatti, anche per le serie tv. Secondo il regista Muschietti il film "È inclusivo perché dichiara che tutto ciò che hai visto esiste, e tutto ciò che vedrai esisterà, nello stesso multiverso unificato." Oltre ad Affleck e a Keaton, dovremo aspettarci, dunque, ulteriori personaggi del passato cinematografico o televisivo della DC.

The Flash è basato sull'evento Flashpoint della DC che riscrisse la storia quando Barry Allen tentò di cambiare il passato. Il film è previsto per il 2 giugno 2022.

Leggi tutto...

Licenziamenti di massa in casa Warner e DC Comics

  • Pubblicato in News

THR riporta che la WarnerMedia ha iniziato un ciclo di licenziamenti come conseguenza degli effetti dell'emergenza Coronavirus. Fonti dicono che la prima ondata di licenziamenti dovrebbe riguardare circa 600 membri dello staff, con un forte focus relativo la Warner Bros. Questo porterà a una totale ristrutturazione dei vari reparti.

I licenziamenti includono i nomi del CFO di Warner Bros. Kim Williams, il presidente di Warner Bros. Worldwide Television Distribution Jeff Schlesinger e Ron Sanders, presidente di Warner Bros., Worldwide Theatrical Distribution & Home Entertainment e vicepresidente esecutivo, International Business Operations.

Naturalmente, numerosi i licenziamenti anche per quanto riguarda la DC Comics tanto che, fonti di ComicsBeat riportano che sia stato un vero e proprio "bagno di sangue".

I rapporti indicano che un gran numero di membri dello staff senior sono stati licenziati, tra cui molti redattori, personale del reparto marketing e di quello amministrativo.
Tra i nomi, troviamo quelli di Bob Harras, Hank Kanalz Bobbie Chase e gli editor Brian Cunningham, Mark Doyle e Andy Khouri. Gli ultimi due sono stati fondamentali per l'iniziativa Black Label, una linea le cui vendite sembrano solide. Inoltre, licenziato anche il vicepresidente del marketing e dei servizi creativi Jonah Weiland.

In un primo momento si era diffusa la notizia del licenziamento anche di Jim Lee, ma la voce è stata poi smentita. In totale, un terzo dei dipendenti DC Comics ha perso il proprio lavoro. Stessa sorta anche per molti dipendenti del servizio streaming DC Universe, ma questo era prevedibile già prima a causa del lancio di HBO Max. Da segnalare, infine, chiusura di DC Direct, che si occupava del merchandising dei prodotti DC.

Al momento DC e Warner non hanno commentato la notizia, non ci resta che attendere aggiornamenti.

Leggi tutto...
Sottoscrivi questo feed RSS

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nell'informativa estesa.
Per saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta l'informativa estesa.