Menu

 

 

 

 

Taika Waititi potrebbe non dirigere più il film di Akira

  • Pubblicato in Screen

Taika Waititi, regista di Thor: Love & Thunder e di Jojo Rabbit che ha vinto il premio come Miglior Sceneggiatura ai recenti Oscar, potrebbe non dirigere più l'adattamento cinematografico live-action di Akira di Katsuhiro Otomo.

"Penso che alla fine si farà", ha detto Waititi a Variety "Non sono sicuro che lo farò io."

Akira era stato precedentemente sospeso per consentire al regista di girare Thor: Love & Thunder, con la data di uscita pianificata successivamente rilevata da The Matrix 4 - ma questo ritardo potrebbe far uscire Waititi fuori dal progetto.

"L'intero progetto è sospeso. Abbiamo dovuto continuare a spostare le date andando in conflitto con quelle di Thor: Love & Thunder, che erano già stabilite", ha spiegato Waititi. "Così Akira ha finito per slittare di due anni. Probabilmente dopo Thor. Ma non sono sicuro di cosa farò fra due anni - non so cosa neanche cosa farò fra due giorni."

È dal 2008, fin da quando la Warner ne ha acquistato i diritti, che gli Studio vogliono realizzare l'adattamento. Di recente si era provato a portare a bordo Jordan Peele (Scappa - Get Out), ma la trattativa è fallita. Esiste, ad oggi, una bozza della sceneggiatura scritta da Marco J. Ramirez, showrunner della seconda stagione di Marvel's Daredevil. Alla produzione della pellicola troviamo Andrew Lazar (American Sniper) la Appian Way di Leonardo Di Caprio.

Leggi tutto...

Taika Waititi dirigerà Thor 4

  • Pubblicato in Screen

THR riporta che Taika Waititi tornerà ad occuparsi del Dio del Tuono. Il regista aveva già diretto nel 2017 Thor: Ragnarok ed ora si riunirà a Chris Hemsworth per il quarto capitolo della saga.

Tuttavia, questo incarico ha una conseguenza per il suo adattamento di Akira per la
Warner Bros. previsto per il 21 maggio 2021 e che ora potrebbe essere rimandato. La Warner sembra voler, infatti, attendere il regista, ma al momento non c'è una decisione ufficiale in merito.

Leggi tutto...

La Warner è in trattative con Taika Waititi per la regia di Akira

  • Pubblicato in Screen

Deadline riporta in esclusiva che la Warner Bros. è in trattativa con Taika Waititi, regista di Thor: Ragnarok, per dirigere l'adattamento cinematografico di Akira, la celebre opera di Katsuhiro Ōtomo. L'idea è sempre quella di adattare il manga originale, composto da 6 volumi, in 2 pellicole che ricoprano 3 libri ciascuna.

È dal 2008, fin da quando la Warner ne ha acquistato i diritti, che gli Studio vogliono realizzare l'adattamento. Di recente si era provato a portare a bordo Jordan Peele (Scappa - Get Out), ma la trattativa è fallita. Esiste, ad oggi, una bozza della sceneggiatura scritta da Marco J. Ramirez, showrunner della seconda stagione di Marvel's Daredevil. Alla produzione della pellicola troviamo Andrew Lazar (American Sniper) la Appian Way di Leonardo Di Caprio.

Leggi tutto...

Taika Waititi e Mark Ruffalo parlano del tono di Thor: Ragnarok e dell'importanza di Hulk

  • Pubblicato in Screen

Come vi abbiamo anticipato qualche giorno fa, Thor: Ragnarok, terzo capitolo della saga cinematografica dedicata al Dio del Tuono interpretato da Chris Hemsworth, è ancora in una fase di preparazione dello script, a cui sta lavorando incessantemente il regista Taika Waititi, che ha confermato che le riprese dovrebbero cominciare verso luglio di quest'anno.
Parlando con Collider ha inoltre rivelato qualche nuova informazione relativamente ai toni della pellicola, che non sarà così dark come si sospettava, ma conterrà di sicuro abbondante humour, di quello che piace al regista.

"Adoro il momento in Avengers in cui Hulk afferra Loki e lo sbatte ripetutatemente contro il pavimento. Si presta a grande umorismo; leggete i fumetti? Sono strambi. Sono pazzi. Penso che questo sia esattamente ciò di cui hanno bisogno per continuare ad essere freschi. Sono stati fatti film dark, alcuni sono addirittura seri, e penso che sia magnifico mescolare in questo modo le cose. Ho davvero voglia di inserire il mio stile di umorismo in tutto questo".

E su questo il regista sta avendo davvero molta libertà creativa, non è particolarmente vincolato dai Marvel Studios, a patto di ottenere il meglio del meglio.

"Ho imparato che non ci sono regole. Non c'è nessuna mappa stradale. Sono molto simili alla Pixar in questo. Sono costantemente alla ricerca della miglior storia, distruggeranno tutto e lo ricostruiranno per assicurarsi di avere tra le mani la storia migliore. È per questo che la Marvel è perfetta, continuano a spingerti e spingerti a cercare di ottenere la cosa migliore possibile".

Ma Waititi non è stato l'unico a parlare della pellicola. Anche Mark Ruffalo, in un'intervista a Yahoo!, ha brevemente commentato il suo ruolo nel futuro dell'universo MCU, compreso questo Thor 3.

“Stiamo lavorando ad un arco narrativo davvero interessante per Banner tra Thor 3, Avengers 3 e 4, e credo che, quando sarà finito, sarà come se Hulk abbia avuto il suo film in solitaria".

Thor: Ragnarok è il terzo capitolo della saga cinematografica sul Dio del Tuono, la cui sceneggiatura è stata affidata a Christopher Yost (Thor: The Dark World) e Craig Kyle, e seguirà gli eventi successivi alla presa del trono di Asgard da parte di Loki (Tom Hiddleston), mascherato da suo padre Odino (Anthony Hopkins). Nel film oltre al ritorno di Chris Hemsworth nei panni del protagonista, troviamo anche Mark Ruffalo in quelli di Bruce Banner/Hulk. Taika Waititi (What We Do in the Shadows, Flight of the Conchords) dirigerà la pellicola dei Marvel Studios, prevista per il 3 novembre 2017 in 3D e 2D e IMAX. Le riprese cominceranno a luglio.

Leggi tutto...
Sottoscrivi questo feed RSS

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nell'informativa estesa.
Per saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta l'informativa estesa.