Menu

 

 

 

 

tuttiautopezzi

Jessica Jones: le prime impressioni sul pilot mostrato al NYCC

  • Pubblicato in Screen

Durante il New York Comicon, al panel tenuto da Marvel Television insieme a Netflix, è stato mostrato, oltre ad un breve promo della seconda stagione di Daredevil, anche il pilot della nuova serie Jessica Jones, che debutterà sulla piattaforma il 20 novembre. Ci è sembrato utile quindi raccogliere i pareri di chi ha visto questo primo episodio, così da darvi un'idea di cosa ci aspetta in questa seconda serie delle quattro in progetto. Ecco quindi cosa è emerso dalle recensioni di importanti siti americani, e da quello che se ne ricava, sembra proprio che Marvel e Netflix abbiano fatto centro un'altra volta. Anzi, forse meglio della prima.

Prima di iniziare con i commenti, facciamo una volta per tutte chiarezza su quella che è la trama del pilot, senza spoilerare nulla. Ci troviamo a fare conoscenza di Jessica Jones (Krysten Ritter), ex eroina e ora investigatrice privata, con un oscuro e doloroso passato, che cerca di affogare nell'alcool, nel sesso e nel lavoro, oltre che in consuete visite da terapisti. E per sbarcare il lunario e pagare l'affitto dell'ufficio/appartamento, accetta ogni tipo di lavoro che le viene affidato. Nella serie facciamo anche conoscenza di Luke Cage (Mike Colter).

Cominciamo con Collider che addirittura si spinge a dare 5 stelle su 5 a questo episodio, definito come uno dei migliori pilot mai realizzati.
"Si tratta di un atto di valore davvero ammirevole vedere la Marvel creare un ambiente così radicato nelle tenebre e nell'apprensione, ricordando che Tony Stark indossa un'armatura rossa e dorata, e Thor va in giro a colpire giganti di ghiaccio con il suo martello a molti mondi di distanza".
Non vediamo il villain, il Killgrave di David Tennant, all'interno del primo episodio, ma "la sua ombra attraversa tutta la puntata. Come un fantasma nella notte, il suo nome è citato con silenzioso terrore da ogni personaggio che sa qualcosa di lui. I suoi poteri sono decisamente spaventosi, soprattutto se si considera il personaggio stesso e come li utilizza. Aspettatevi di vedere emergere Tennant allo stesso livello del Loki di Tom Hiddleston e del Wilson Fisk di Vincent D'onfrio, come uno dei capisaldi dei villain nel MCU".

"Lo show ha colpi di scena che non vi aspetterete. Dire che il passato di Jessica è oscuro è un eufemismo, e la sua lotta con il disturbo da stress post-traumatico è uno dei punti cruciali della serie. Certo, la Marvel ha cercato di coprire questo argomento, in qualche modo, nel caso di Tony Stark in Iron Man 3 dopo gli eventi della "battaglia di New York" del primo Avengers, ma con Jessica Jones, sembra così vicino alla realtà che non si può fare a meno di sentirsi a disagio, mentre lo si guarda".

"Quando certi eventi accadono in questo episodio, mandando fuori controllo il mondo di Jessica, il PTSD schizza fino a livelli insopportabili, con lo stile della cinepresa che segue le sue vertigini, con l'obiettivo tremante. È un effetto pulito e funziona a meraviglia per trascinarti scalciando e urlando nella sua testa. Questa premiere vi colpirà e vi lascerà senza fiato per le sorprese che ha in serbo".

Anche IGN celebra il successo del pilot.

"Jessica Jones comincia con una premiere davvero intensa, che porta la serie ad essere il porgetto più maturo del Marvel Cinematic Universe finora. Sì, Daredevil ha portato il MCU in posti molto violenti e oscuri, ma Jessica Jones non solo lo eguaglia, lo supera. [...] Guardandolo, ci sembra che le uniche restrizioni imposte dalla Marvel siano la sostituzione della parola con la "F", che non può essere detta (come nei fumetti, Jessica parla in modo scurrile spesso, ma semplicemente non pronuncia questa parola) e la mancanza di qualsiasi nudità. Ma nessuna nudità non significa niente sesso, e Jessica Jones va facilmente oltre ogni altra cosa nel MCU in termini di sessualità. Non solo ci sono scene di sesso, ma sono molto fisiche, che hanno causato qualche risata nervosa da parte di diverse persone del pubblico, alcune delle quali avevano portato i bambini - anche se Jeph Loeb ha precedentemente avvertito che il materiale Netflix ha già dimostrato di non essere proprio orientato al pubblico infantile".

"Da un punto di vista psicologico, quello che Jessica (ed un altro personaggio che vediamo nel pilot) attraversano, è materiale davvero forte, e saranno in pochi a dire che lo show si è trattenuto".

Moviepilot, in maniera molto più concisa, esprime il seguente giudizio:
"È molto fedele alla mitologia del personaggio e spesso presenta svolte molto più cupe di Daredevil".

Infine vi riportiamo una serie di Tweet, raccolti da CBM, che sintetizzano i pareri di molti altri siti.

Sempre durante il NYCC è stato annunciato che nella serie comparirà anche il personaggio di Nuke, interpretato da Wil Traval, come riportato da IGN, new entry che si va ad aggiungere a Carrie-Anne Moss, che sarà Jeryn Hogarth, la versione femminile del personaggio che nei fumetti spesso si è visto al fianco di Iron Fist.

Jessica Jones sarà interpretato da Krysten Ritter (Jessica Jones), Mike Colter (Luke Cage), David Tennant (Kilgrave) e Rachael Taylor (Patricia “Trish” Walker/Hellcat).
Melissa Rosenberg (Dexter, Twilight) sarà la produttrice esecutiva della serie incentrata sull'omonimo personaggio Marvel, supereroina in pensione che ha aperto un'agenzia investigativa. La prima stagione è composta da 13 episodi e la premiere è fissata per il 20 novembre.

Leggi tutto...

Il poster di Joe Quesada per Daredevil 2

  • Pubblicato in Screen

Joe Quesada ha postato su Tumbrl il poster che ha realizzato per la seconda stagione del serial Netflix Marvel's Daredevil in occasione del New York Comic Con. Potete vederlo qui di seguito.

tumblr nvtmhuWBG41tlzs61o1 1280

Interpretato da Charlie Cox, Vincent D'Onofrio, Rosario Dawson, Deborah Ann Woll, Elden Henson, Scott Glenn e Jon Bernthal, Daredevil tornerà su Netflix nel 2016.
Marvel’s Daredevil ha come produttori esecutivi Doug Petrie, Marco Ramirez e Drew Goddard insieme a Jeph Loeb ed è prodotta da Marvel Television in collaborazione con ABC Studios.

Leggi tutto...

Video del dietro le quinte di Daredevil e VFX di The Flash

  • Pubblicato in Screen

Sono stati diffusi in rete due video che mostrano il making of di due show televisivi supereroistici. Il primo mostra il dietro le quinte della prima stagione di Daredevil, il serial di Netflix creato in collaborazione con Marvel, mentre il secondo ci propone i Visual Effects utilizzati nella seconda stagione di The Flash della The CW, in cui il VFX Supervisor Armen Kevorkian spiega la realizzazione di personaggi come Gorilla Grodd, degli scontri tra Flash e l'Anti-Flash e in particolare ci presenta Atom Smasher, il villain interpretato dal wrestler Adam ''Edge'' Copeland.

Get a peek behind the mask with some of the people who make #Daredevil possible.

Posted by Marvel's Daredevil on Giovedì 24 settembre 2015

Interpretato da Charlie Cox, Vincent D'Onofrio, Rosario Dawson, Deborah Ann Woll, Elden Henson, Scott Glenn, Bob Gunton, Vondie Curtis Hall, Ayelet Zurer e Jon Bernthal, Daredevil farà il suo esordio su Netflix nel 2015, assieme alle altre serie Marvel Studios Luke Cage, Iron Fist e Jessica Jones.
Daredevil sarà sviluppata da Steven S. DeKnight (Spartacus, Buffy: L'Ammazzavampiri) e prodotta Drew Goddard (Quella casa nel bosco) e Jeph Loeb (Smallville). Goddard ha inoltre scritto i primi due episodi della serie.

The Flash vede per protagonisti Grant Gustin (Barry Allen/Flash), Candice Patton (Iris West), Jesse L. Martin (Detective Joe West), Rick Gosnett (Detective Eddie Thawne), Carlos Valdes (Cisco Ramon), Danielle Panabaker (Caitlin Snow), Tom Cavanagh (Harrison Wells), Patrick Sabongui (Captain David Singh), Robbie Amell (Ronnie Raymond/Firestorm), Wenworth Miller (Leonard Snart/Capitan Cold), Greg Finley (Tony Woodward/Girder), Dominic Purcell (Mick Rory/Heatwave), John Wesley Shipp (Henry Allen), Victor Garber (Dr. Martin Stein), Malese Jow (Linda Park), Shantel VanSanten (Patty Spivot) e Teddy Sears (Jay Garrick).
La serie è stata creata e sviluppata da Greg Berlanti e Andrew Kreisberg, con la collaborazione dello scrittore Geoff Johns.

Leggi tutto...

Frank Whaley si aggiunge al cast di Marvel’s Luke Cage

  • Pubblicato in Screen

Deadline riporta la notizia che l'attore Frank Whaley (Under the Dome) si aggiunge al cast di Marvel’s Luke Cage, la nuova serie di Netflix.
Il suo ruolo sarà quello del Detective Rafael Scarfe, tenente della polizia, precedentemente partner di Misty Knight, creato da Chris Claremont e Pat Broderick nel 1975 sulle pagine di Marvel Premiere #23.

Cheo Hodari Coker sarà produttore esecutivo e showrunner di Marvel's Luke Cage e scriverà anche i primi due episodi; la serie debutterà nel 2016 con Mike Colter nei panni del protagonista, che vedremo anche in Marvel’s Jessica Jones. Nel cast sono presenti anche Rosario Dawson (Claire Temple), b (Shades alias Alvarez), Simone Missick (Misty Knight), Alfre Woodard (Minetta), Mahershala Ali (Cornell "Cottonmouth" Stokes) e Frank Whaley (Under the Dome).

Leggi tutto...
Sottoscrivi questo feed RSS

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nell'informativa estesa.
Per saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta l'informativa estesa.