Logo
Stampa questa pagina

David Ayer spera in una "Ayer Cut" di Suicide Squad

David Ayer spera in una "Ayer Cut" di Suicide Squad

Dopo la diffusione del trailer di The Suicide Squad di James Gunn e l'uscita di Zack Snyder's Justice League per i fan è lecito chiedersi se arriverà presto anche una "Ayer Cut" del primo Suicide Squad, film uscito nel 2016 e anch'esso pesantemente modificato per volontà della Warner Bros. rispetto alla versione pensata originariamente dal regista. Ma se i dirigenti dello studio hanno affermato che non ci sono piani per diffondere una nuova versione della pellicola, il regista non ha ancora abbandonato la speranza.

In un'intervista a Entertainment Weekly David Ayer ha infatti dichiarato quanto segue:
"Penso che gli studi abbiamo compreso che possa esistere un canone e un "non canone", i fan vogliono solo vederlo. Amano i personaggi, vogliono solo stare più tempo con loro. E le persone sono molto più sofisticate riguardo a come vengono realizzati i film e vogliono essere partecipi al viaggio. C'è spazio per cose diverse, versioni diverse, risorse diverse condivise con il pubblico. Penso che questp aiuti solo a rafforzare la community. Ma va dato merito assoluto alla Warner Bros. per il supporto dato a Zack e per aver avuto il coraggio di esplorare tutto questo".

Suicide Squad è stato massacrato dalla critica a suo tempo (qui la nostra recensione) e Ayer continua a attribuire la scarsa accoglienza del film alle interferenze dello studio che temeva che un altro film "oscuro" come Batman v. Superman: Dawn of Justice avrebbe segnato il destino del DCEU.

"È frustrante perché ho realizzato un dramma davvero sincero ed è stato fatto a pezzi" ha proseguito Ayer, "hanno cercato di trasformarlo in Deadpool, cosa che semplicemente non avrebbe dovuto essere. E subisci il colpo, sei il capitano della nave, c'era il mio nome. [Ride] Anche se non rappresentava quello che ho effettivamente fatto, ho preso tutti i proiettili e sono stato un buon soldato. Ho fatto un film fantastico. È un film fantastico, ha solo spaventato a morte i dirigenti."

(Via SHH)

Comicus.it © 2000-2021. Tutti i diritti riservati.

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nell'informativa estesa.
Per saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta l'informativa estesa.