Menu

 

 

 

 

tuttiautopezzi

Danilo Digennaro

Danilo Digennaro

URL del sito web:

Absolute Carnage, tutti i tie-in previsti

La Marvel ha reso noti tutti i tie-in legati al mini evento Absolute Carnage. Si tratta di ben 6 titoli, in uscita negli U.S.A. a partire dal mese di agosto.

Di seguito le cover e i team creativi.

VENOM #17
Scritto da DONNY CATES
Disegni di IBAN COELLO
Cover di KYLE HOTZ

ABSOLUTE CARNAGE VS. DEADPOOL #1 (of 3)
Scritto da FRANK TIERI
Disegni di MARCELO FERREIRA
Cover di TYLER KIRKHAM

ABSOLUTE CARNAGE: LETHAL PROTECTORS #1 (of 3)
Scritto da FRANK TIERI
Disegni di ALBERTO JIMENEZ ALBURQUERQUE
Cover di BENGAL

ABSOLUTE CARNAGE: MILES MORALES #1 (of 3)
Scritto da SALADIN AHMED
Disegni di FEDERICO VINCENTINI
Cover di CLAYTON CRAIN

ABSOLUTE CARNAGE: SCREAM #1 (of 3)
Scritto da CULLEN BUNN
Art and Cover di GERARDO SANDOVAL

ABSOLUTE CARNAGE: SEPARATION ANXIETY #1
Scritto da CLAY McLEOD CHAPMAN
Disegni di BRIAN LEVEL
Cover di PHILIP TAN

Scritta da Donny Cates e disegnata da Ryan Stegman, Absolute Carnage manda Kasady a caccia di chiunque abbia mai "indossato" un simbionte - e ogni simbionte stesso.

La Marvel lancia una nuova serie dei Fantastici Quattro

Sulle orme di quanto fatto con Web of Venom, la Marvel ha deciso di dedicare una nuova serie di one-shot ai Fantistici 4, in continuity con la serie regolare.

Ben, Sue, Richard, Johnny e tutti il seguito di prole e coniugi non abitano più presso il Baxter Building (occupato dalla loro brutta copia, i Fantastix) ma si sono trasferiti in pianta stabile in Yancy Street e le cose, ovviamente, non sono per nulla semplici da gestire, soprattutto per i loro vicini.

Gerry Duggan, autore di Fantastic Four: Yancy Street #1, definisce questa sua storia come “una lettera d’amore sovradimensionale alla prima famiglia della Marvel”. Copertine e matite di Greg Smallwood, nelle fumetterie americane ad agosto 2019.

aHR0cDovL3d3dy5uZXdzYXJhbWEuY29tL2ltYWdlcy9pLzAwMC8yNTUvNzY5L29yaWdpbmFsL0ZGWUFOQ1lTVFJFRVRfQ1ZSLmpwZz8xNTU4MDIxNzA4

La Marvel cancella e rilancia l'intera linea degli X-Men

Come già anticipato, Jonathan Hickman è pronto a presentarsi al pubblico con due nuove serie regolari legate agli X-Men: House of X #1 e Powers of X #1.

Quello che ancora non sapevamo è che il rilancio dei mutanti coinciderà anche con il reset totale delle storie legate agli uomini-X. Secondo Hickman infatti per riportare in auge i mutanti nell’universo Marvel non basta editare due semplici numeri #1 ma occorre un vero e proprio ripensamento narrativo del mondo mutante.

Gli amanti degli X-Men potranno quindi seguire le avventure solo attraverso la lettura delle due nuove serie.

Il messaggio di Hickman arriva forte e chiaro: per costruire un progetto solido ci vogliono delle ottime fondamenta che nel nostro caso saranno rappresentate dalle due serie POX#1 e HOX#1 (ricordiamo che la X deve essere letta come 10 in numero romano).

Le serie avranno un ritmo di 6 numeri in un lasso temporale di 3 mesi (alternanza settimanale, da luglio a settembre 2019).

Da ottobre inizieranno poi a fare capolino in fumetteria altre testate, alcune tradizionali altre più innovative, per portare avanti e a compimento la fase 1 del pluriennale piano di Hickman.

Novità ulteriori verranno svelate al Comicon, ma è praticamente certo che risulta ultimata anche la fase 2, programmata per il 2020, con l’introduzione di nuovi talenti e team creativi.

Un programma pluriennale e ben strutturato, un reset narrativo, un grande autore non possono che far ben sperare per il futuro narrativo degli X-Men.

(Via Newsarama)

Riprende la serializzazione di Real di Takehiko Inoue

Weekly Young Jump in uscita questa settimana, annuncia, a partire dal numero 25, la ripresa della serializzazione di Real di Takehiko Inoue.

Il manga, che affronta tematiche legate al basket in carrozzina, iniziato nel 2000 come serie irregolare, era in pausa dal 2014. In Italia i diritti sono gestiti dalla Panini Comics che negli anni ha distribuito tutti e 14 i volumi disponibili.

L’autore, noto ai più per la sua celebre opera Slam Dunk, in arrivo in versione Kanzenban per la Panini Comics entro fine 2019, riprende quindi a lavorare con regolarità su una delle due serie ancora incompiute – l’altro titolo è Vagabond – spalancando così le porte all’entusiasmo dei fan che attendono con trepidazione di poter seguire e veder concluse entrambe le opere.

Sottoscrivi questo feed RSS

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nell'informativa estesa.
Per saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta l'informativa estesa.