Menu

 

 

 

 

SDCC'15: la Marvel annuncia Vader Down, crossover fra le serie Star Wars

  • Pubblicato in News

Il successo delle nuove serie Star Wars della Marvel si sta rivelando davvero clamoroso, per questo la Casa delle Idee cerca di sfruttare al meglio il trend positivo. Al San Diego Comic-Con, infatti, dopo la serie su Chewbacca, ecco l'annuncio di Vader Down, crossover fra le serie dell'universo di Guerre Stellari.

Si partirà con uno one shot, prima di proseguire nelle serie Star Wars e Darth Vader. Al lavoro gli autori delle singole testate, Jason Aaron e Kieron Gillen, che già hanno collaborato sugli albi degli X-Men, mentre Salvador Larroca e Mike Deodato realizzeranno le matite. Mark Brooks, invece, sarà il copertinista.

La storia vede Darth Vader schiantarsi in un pianeta ostile con l’Alleanza Ribelle che si mette sulle sue tracce per eliminarlo definitivamente. Nell'evento saranno coinvolti Luke Skywalker, la Principessa Leia, Han Solo Chewbacca e Aphra, che ha debuttato in Darth Vader #3.

L'uscita di Vader Down # 1 è prevista per il mese di novembre.

Star-Wars-Vader-Down-1-Cover-86148

(Via CBR)

Leggi tutto...

Star Wars: il successo continua, Darth Vader venderà 200.000 copie

  • Pubblicato in News

Vi abbiamo già parlato di come il primo numero di Star Wars targato Marvel abbia battuto tutti i record di questi ultimi vent'anni, superando il milione di copie prenotate. Vi sono tuttavia altri titoli in arrivo legati all'universo narrativo creato da George Lucas e sembra che anche questi non saranno da meno.

Il primo è Darth Vader, in arrivo a febbraio, scritto da Kieron Gillen e disegnato da Salvador Larroca, il quale secondo David Gabriel - Senior Vice President della Marvel - supererà la cifrà di 200.000 copie vendute. "Non dimentichiamoci" ha detto Gabriel "Che nel mercato odierno vendere una tale quantità di copie di qualsiasi titolo è comunque qualcosa di straordinario".

Ora vedremo quale sarà il riscontro della miniserie Princess Leia, che concluderà questa prima fase. "Tra marzo e aprile vi saranno altri grandi annunci" ha concluso Gabriel.

dv

Leggi tutto...

X-Men: Basta Umani

X-Men Basta Umani è il primo graphic novel mutante dopo il grande classico Dio ama, l’uomo uccide, un progetto sicuramente ambizioso vista la qualità alta sia del classico firmato da Chris Claremont e Brent Anderson sia delle ultime serie X targate Marvel Now.
Le premesse narrative per un'ottima storia ci sono tutte: gli X-Men divisi in due fazioni, il gruppo originale bloccato nel presente, nuovi personaggi con un buon potenziale e la popolazione con il gene X finalmente in aumento. Riusciranno Mike Carey e Salvador Larroca a regalare ai lettori una storia degna di essere ricordata?

La vicenda è da collocare appena dopo il crossover mutante La battaglia dell’atomo di Brian M. Bendis e vede come antagonista principale Raze, il figlio futuro di Wolverine e Mystica, accompagnato da una nuova Confraternita dei Mutanti Malvagi proveniente da versioni alternative del nostro universo. Il piano della Confraternita del futuro è quello di sterminare ogni essere umano sulla Terra e ripopolarlo con profughi mutanti prelevati da altre dimensioni. Tutto questo è reso possibile dalla conoscenza futuristica di Raze e dalle invenzioni del Dottor Sale dell’Autolycus, che, grazie a portali dimensionali, è riuscito a rubare brevetti non ancora sviluppati nella nostra Terra 616. I due team di X-Men si riuniscono per fermare il folle piano di Raze ma dovranno mettere da parte gli antichi litigi. Saranno, inoltre, tutti d’accordo a evitare l’utopia mutante e riportare il precedente status quo?

no-more-humans-1

X-Men Basta umani ribalta le ultime parole di Scarlet nel finale di House of M dando l’incipit alla storia in cui si muoveranno gli eroi X. In tutto il racconto emerge la bravura di Carey di gestire trame lunghe, ricordarsi il trascorso dei personaggi e il loro profilo psicologico, caratteristiche maturate dopo lunghe sceneggiature come nel caso di X-Men Legacy. Tutto questo si riscontra in ogni azione dei moltissimi eroi e villain presenti che sono perfettamente in linea i recenti sviluppi nelle pubblicazioni mutanti, come un Ciclope sempre più “il fine giustifica i mezzi”, un Wolverine che non dimentica e che fa fatica a perdonare oppure un Bestia sempre più umano e sensibile.

Gestendo così tanti soggetti la narrazione di Carey per Basta Umani è corale e passa dalle parole dei leader delle due fazioni mutanti a quelle di personaggi secondari (il principe Kubark su tutti), senza mai perdere coerenza e ritmo della storia. L’unica pecca si ritrova nel ritrovare character importanti come quello di Emma Frost e Kitty Pride relegati al ruolo di comparsa. Un altro merito dell’autore è quello di farcire la sua opera con molti richiami e citazioni delle opere passate (ad esempio l’incontro fra l’Uomo Ghiaccio e Mystica), mentre poteva concludersi meglio lo stallo finale in cui l’ormai sempre presente Fenice ci dona la sua perla di saggezza e risolve il tutto fra fuoco e fiamme.

no-more-humans-2

Mike Carey è accompagnato nel lavoro da un ottimo Salvador Larroca che stupisce nelle espressioni dei volti e nelle pose statiche e in movimento delle figure. L’unica sbavatura sono alcuni primi piani dal basso che sembrano deformare in una smorfia i visi dei personaggi.

X-Men Basta umani si rivela un'ottima e piacevole storia che ogni fan degli X-Men che si rispetti dovrebbe leggere, almeno per mettersi alla prova con tutte le citazioni inserite da Carey. Certo, paragonata a Dio ama, l'uomo uccide, l'opera non possiede nè la drammaticità nè l'epicità del classico degli anni 80'. Il grande merito di X-Men Basta Umani è quello di creare una situazione di emergenza in cui il comportamento dei personaggi principali, come Wolverine, Magneto e Ciclope, è credibile e coerente alle loro ultime esperienze.

Un unico dubbio emerge dopo aver completato la lettura: quali ripercussioni avrà Basta Umani sulle attuali testate?

Leggi tutto...

Star Wars: le prime immagini della serie Marvel di Darth Vader

  • Pubblicato in News

Vi abbiamo già parlato delle nuove serie Marvel dedicate al mondo di Star Wars. L'editore newyorkese ha ora diffuso le prime immagini della serie regolare dedicata ad uno dei cattivi più celebri del mondo del cinema: Darth Vader. Anche se l'esordio della testata è previsto per febbraio 2015, possiamo già ammirare le prime tavole realizzate da Salvador Larroca con i colori di Edgar Delgado. I testi della serie, ricordiamo, sono di Kieron Gillen, la cover è invece ad opera di Adi Granov.

Star-Wars-Vader-Granov-Cov-b47e8-164e0

vader-1-75da7

vader-2-df659

vader-3-70cee

Leggi tutto...
Sottoscrivi questo feed RSS

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nell'informativa estesa.
Per saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta l'informativa estesa.