Menu

 

 

 

 

La Terra dei Figli, la prima immagine del film tratto dal fumetto di Gipi

  • Pubblicato in Screen

È stata annunciata la fine delle riprese del film La terra dei figli diretto da Claudio Cupellini e tratto dal graphic novel di Gipi edito da Coconino Press. Nel cast della pellicola troviamo Leon de La Vallée, Paolo Pierobon, Maria Roveran, Fabrizio Ferracane, Maurizio Donadoni, Franco Ravera, Valerio Mastandrea e Valeria Golino.

Diffusa anche la prima immagine del film.

kzCWVleA

Sinossi

La fine della civiltà è arrivata. Non sappiamo come. Un padre e suo figlio, un ragazzino di quattordici anni, sono tra i pochi superstiti: la loro esistenza, su una palafitta in riva a un lago, è ridotta a lotta per la sopravvivenza. Non c’è più società, ogni incontro con gli altri uomini è pericoloso. In questo mondo regredito il padre affida a un quaderno i propri pensieri, ma quelle parole per suo figlio sono segni indecifrabili.
Alla morte del padre, il ragazzo decide di intraprendere un viaggio verso l'ignoto alla ricerca di qualcuno che possa svelargli il senso di quelle pagine misteriose. Solo così potrà forse scoprire i veri sentimenti del padre e un passato che non conosce.

"Il film LA TERRA DEI FIGLI è una storia di formazione in cui la bellezza e la meraviglia, rappresentate da un adolescente solo al mondo, combattono contro le tenebre di una terra che sembra implacabilmente ostile. Il film che abbiamo appena terminato di girare è però anche una storia di avventura titanica e appassionante, un grande viaggio fisico e sentimentale, che parla di argomenti che appartengono sempre più al sentire comune: il futuro del mondo che lasceremo ai nostri figli e l’importanza della memoria".

Claudio Cupellini
 
Claudio Cupellini nasce a Padova dove studia Storia e Critica del Cinema presso la Facoltà di Lettere. Nel 2002 si diploma in regia al Centro Sperimentale di Cinematografia di Roma.
Nel 2010 il suo film Una vita tranquilla con Toni Servillo, Marco D'Amore e Francesco Di Leva viene presentato al Festival di Roma dove si aggiudica il Marc'Aurelio d'Argento per il migliore attore a Toni Servillo. Nel 2015 torna in concorso al Festival di Roma con Alaska interpretato da Elio Germano e Astrid Berges-Frisbey. Dal 2014 è tra i registi di Gomorra - La serie.
 
Scritto da Filippo Gravino, Guido Iuculano e dallo stesso Cupellini, La terra dei figli è una produzione Indigo Film con Rai Cinema, in coproduzione con WY Productions.

L'omonima graphic novel di Gipi è edita da Coconino Press/Fandango

Si ringraziano la Polesine Film Commission e l'Emilia-Romagna Film Commission per il prezioso supporto in fase di riprese.

Leggi tutto...

La terra dei figli di Gipi diventa un film

  • Pubblicato in Screen

Il graphic novel di Gipi La Terra dei Figli di Gipi diventerà un film prodotto da Indigo Film. La pellicola non vedrà il fumettista alla regia ma sarà diretto da Claudio Cupellini (Alaska, Una vita tranquilla).

La sceneggiatura, basata sull'opera di Gipi, sarà scritta da Cupellini, Guido Iuculano e Filippo Gravino. Le riprese inizieranno fra ottobre e novembre in Veneto, Emilia Romagna e Lazio.

La Terra dei figli è stato pubblicato nel 2016 da Coconino Press e ha vinto il Grand Prix RTL de la bande dessinée 2017 ed era fra i finalisti del Fauve d’Or. Qui trovate la nostra recensione dell'opera.

(Via La Stampa)

Leggi tutto...

Angoulême 2018: c'è Gipi fra i 10 candidati al Fauve d’Or

  • Pubblicato in News

Dopo avervi riportato tutte le candidature per i premi della 45ª edizione del Festival International de la Bande Dessinée di Angoulême, che si terrà dal 25 al 28 gennaio 2018, ecco la lista dei 10 finalisti per il Fauve d’Or. Nell'elenco per la categoria Sélection Officielle, troviamo anche la Terra dei Figli di Gipi

In precedenza, i titoli italiani presenti nei 45 nominati erano 4, ovvero: Ghirlanda di Lorenzo Mattotti e Jerry Kramsky, Sputa tre volte di Davide Reviati e Urban #4 di Roberto Ricci e, naturalmente, La Terra dei figli di Gipi.

Ecco i 10 candidati al premio:

Alors que j’essayais d’être quelqu’un de bien di Ulli Lust (Ça et Là)
Ces jours qui disparaissent di Thimothé Le Boucher (Glénat)
Dans la Combi de Thomas Pesquet di Marion Montaigne (Dargaud)
Emma G Wildford di Zidrou e Edith (Soleil)
Hip Hop Family Tree di Ed Piskor (Papa Guédé).
L’inconnu di Anna Sommer (Les cahiers dessinés)
Istrati ! di Golo aux éditions (Actes Sud BD)
Happy Fucking Birthday – Megs, Mogg & Owl di Simon Hanselmann (Misma)
La saga de Grimr di Jeremie Moreau aux (Delcourt)
La terre des fils di Gipi (Futuropolis)

Leggi tutto...

Gipi vince Il Grand Prix RTL de la bande dessinée 2017 con La terra dei figli

  • Pubblicato in News

La terra dei figli, l'opera di Gipi pubblicata da Coconino Press nel 2016, continua a ottenere premi e riconoscimenti in Italia e all'estero. È notizia di oggi, infatti, che il volume ha vinto il Grand Prix RTL de la bande dessinée 2017, assegnato dall'emittente radiofonica francese. Il premio, coinvolge una giuria di giornalisti di RTL, librai e utenti di Internet, che ogni anno incorona il miglior fumetto dell'anno.
In Francia il libro è uscito per l'editore Futuropolis.

Qui trovate la nostra recensione de La terra dei figli.

Leggi tutto...
Sottoscrivi questo feed RSS

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nell'informativa estesa.
Per saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta l'informativa estesa.