Menu

 

 

 

 

Gus 1

Gus Flynn è un atipico rapinatore di banche: attento pianificatore, donnaiolo impenitente ma eternamente sfortunato col gentil sesso, uomo d'onore. Insieme ai suoi due compari, Clem e Grattan, semina il terrore (ma anche no) in un selvaggio West che di selvaggio ha ben poco e i cui veri peccatori non sono i banditi rappresentati da Gus.

Gus è una serie francese giunta in patria al quarto volume e ideata dallo sceneggiatore e disegnatore Christophe Blain (celebre tra le altre cose per Isaac Il Pirata e I Segreti Del Quay d'Orsay), il cui primo tomo è stato pubblicato in Italia dalla Bao Publishing. Il volume si compone di sei storie autoconclusive, ma che lette insieme danno un quadro d'insieme più ampio.

gusband

Non ci troviamo di fronte alla solita epopea western, anzi, il West rappresenta solo uno sfondo che viene rapidamente messo dietro le quinte per concentrarsi sui tre protagonisti: sì, perché oltre a Gus, anche Clem e Grattan sono due delle anime sfortunate che percorrono questi sentieri di carta. Le sei storie appaiono come una metafora del rapporto tra uomo e donna: eterno, eppure insondabile. Teso al rapporto sessuale e spesso non desideroso di andare oltre, per paura di conoscere meglio una persona di cui si ha paura di innamorarsi, non immaginando magari che è quella giusta. E a volte appare anche anche una convenzione sociale imposta da altri, che si porta avanti perché ci è stato detto da qualcun altro di farlo.
Non vedrete dunque in questo volume scene di azione e sparatorie con dei cowboy, dimenticatevi di John Wayne o di Tex. Leggerete di persone come voi che cercano di trovare un proprio posto nella società, per essere da quella stessa società rifiutati... e non perché siano dei criminali.

Gus-vignetta

Veramente particolare la costruzione delle tavole di Blain: certe volte sembra di trovarsi di fronte alla gabbia Bonelli, altre (soprattutto le scene più oniriche) non ci sono confini definiti nelle vignette o una schema preciso nella pagina. Non c'è dinamicità perché le storie che l'autore vuole narrare non ne hanno affatto bisogno: eppure nessuna delle storie presenti è caratterizzata da un ritmo lento o noioso.

Gus-Rapina

Leggi tutto...

Bao Publishing pubblicherà il graphic novel di Koren Shadmi

  • Pubblicato in News

Koren Shadmi, autore noto in Italia grazie ai lavori pubblicati da Double Shot, ha firmato un contratto con Bao Publishing che pubblicherà entro fino anno il nuovo graphic novel del fumettista israeliano. Trovate l'annuncio dell'editore e le prime immagini, postate su Facebook, qui di seguito:

Leggi tutto...

Tex Patagonia

Convocato da un caro amico, Tex Willer, accompagnato da suo figlio Kit, abbandona le distese del selvaggio West e si reca in Argentina allo scopo di aiutare l'esercito locale nella sua politica di espansione nei territori indigeni, che rischia però di andare a discapito delle popolazioni locali, le quali si preparano ad insorgere. Come sempre Tex rimarrà fedele ai suoi ideali e andrà in difesa dei più deboli, senza paura di mettersi contro le autorità.

Tex: Patagonia è una storia pubblicata originariamente nel 2009 nel ventitreesimo Tex Gigante, il Texone come viene chiamato dai lettori, ristampata di recente in un volume cartonato dalla Bao Publishing. Gli eventi rappresentati in quest'opera fanno riferimento a un fatto storico, la "Conquista del Desierto" portata avanti dal Generale Julio Argentino Roca, col benestare del governo argentino, che aveva il non tanto segreto obiettivo di sterminare le popolazioni indigene, le quali inevitabilmente alla fine ebbero la peggio. L'idea di calare Tex in questo contesto venne a Sergio Bonelli fin dagli anni ottanta, ma a causa della scarsità di informazioni di quel periodo poté essere realizzata solo più di vent'anni dopo.

PATAGONIA-1

La sceneggiatura è opera del veterano Mauro Boselli, il quale compie un eccellente lavoro sia nel descrivere al meglio l'ambientazione storica sia nel tratteggiare con efficacia i protagonisti principali e quelli secondari. Tex alla fine, per la potenza iconica che ha, non può che svettare: impossibile per Aquila della Notte non vedere nel destino dei Tehuelches quanto sta capitando agli indiani d'America che ha giurato di proteggere, doveroso per lui schierarsi senza paura contro il più forte che cerca di sopraffare il più debole. Non perde alcuno scontro a fuoco, non rimane mai ferito, fisicamente, ma dentro di lui alla fine non può che esserci la sconfitta.

I disegni sono stati realizzati da Pasquale Frisenda. Essendo le testate di Tex quelle dall'impianto più classico, praticamente ogni pagina del volume è confinata nella cosiddetta "Gabbia Bonelli" - tre strisce, dalle quattro alle massimo sei vignette per pagina. Tuttavia il fatto che non ci sia alcun tipo di sperimentazione grafica non vuol dire affatto che questa sia una storia antiquata, anzi, la capacità di Frisenda di curare ogni tavola fin nei più piccoli dettagli e rendere graficamente al meglio le ampie distese argentine, le battaglie, gli scontri a fuoco, le espressioni facciali dei personaggi la rende una delle storie più moderne di Tex, e più in generale della Bonelli.

PATAGONIA-2

In chiusura del volume si può trovare, oltre alle biografie dei due autori, una ampia sezione dedicata agli schizzi preparatori, estratti della sceneggiatura e altri dietro le quinte di quest'opera che è già considerata - a buon ragione - un classico moderno.

Leggi tutto...

Biliardino, il nuovo graphic novel di Alessio Spataro in anteprima sul blog

  • Pubblicato in News

Alessio Spataro ha inaugurato un blog in cui pubblicherà, a ritmo di due alla volta ogni mercoledì e venerdì, le prime 68 pagine del suo nuovo lavoro dal titolo Biliardino.

La storia, che verrà pubblicata da Bao Publishing, narra la vita di Alejandro Finisterre, l'inventore del moderno gioco del biliardino. "Scoprirete che è un po’ la storia d’Europa nel Ventesimo secolo, un po’ la storia di tutti noi".

Potete trovare il blog al seguente indirizzo.

imm cover2015txt

Leggi tutto...
Sottoscrivi questo feed RSS

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nell'informativa estesa.
Per saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta l'informativa estesa.