Menu

 

 

 

 

tuttiautopezzi

Days of Hate - Atto Primo, recensione: i suprematisti bianchi al comando dell'America

Cover Days of Hate 1 fronte

In un futuro distopico molto vicino a noi, i suprematisti bianchi governano l’America col pugno di ferro. Lo stato fascista rende la vita infernale alle minoranze etniche e cellule terroristiche di estrema sinistra cercano di controbilanciare le ingiustizie ripagando il governo con la stessa moneta. A fare da ponte fra i due mondi troviamo due donne, Huain e Amanda, ex mogli ormai separate, che hanno ancora una forte connessione fra loro. La “giustizia”, attraverso l’agente Freeman, cercherà di sfruttate l’odio di Huain, le cui evidenti origini cinesi creano un assurdo corto-circuito, per trovare e catturare la sua ex amata Amanda. Quest'ultima è a capo di una cellula terroristica che, in viaggio per l’America, cerca di portar avanti la sua battaglia per la resistenza. Insieme a lei troviamo Avrid, un afroamericano che ha lasciato la propria famiglia pur di combattere i suprematisti insediatisi nel proprio paese, e che le darà una mano nella sua battaglia.

Days-of-Hate-Atto 1 1

Pubblicata fra il 2018 e il 2019 dalla Image Comics, Days of Hate è una serie in 12 albi che Eris Edizioni propone in due volumi brossurati, di cui il primo è già disponibile in libreria. Il ceco Ales Kot (Bucky Barnes: The Winter Soldier, Secret Avengers e Suicide Squad) e il croato Danijel Zezelj (Babilon, Cappuccetto Rosso Redux) danno vita a un’opera che fonde una chiara critica politica e sociale a una storia più intima che vede protagoniste due donne forti e determinate e le loro passioni.

Days-of-Hate-Atto 1 2

Se da un lato, dunque, Kot porta all’estremo quello che è un sentimento sociale fascista che cammina e si diffonde con sempre maggiore rapidità in Europa e in America, dall’altro si focalizza su un rapporto di coppia - seppure a distanza - e sulle conseguenze che la fine di un amore lascia dentro di noi. Perché l’amore, o la sua assenza, è un motore fondamentale per le azioni dei protagonisti. Così, mentre il governo è sulle tracce di Amanda, conosciamo sempre di più il passato e il presente dei character. La scrittura di Kot è eccellente, lo sceneggiatore ceco alterna – con efficace ritmo narrativo - introspezione ad azione e scava nell’anima dei suoi personaggi grazie a caratterizzazioni sfaccettate e tridimensionali che evitano stereotipizzazioni di sorta.

Days-of-Hate-Atto 1 3

Lo stile di Danijel Zezelj si sposa alla perfezione con la sceneggiatura di Kot immergendoci, anche grazie ai colori cupi di Jordie Bellaire, nell’atmosfera tesa e drammatica del racconto. Il suo tratto graffiante e spigoloso delinea con sicurezza i volti dei protagonisti, donando loro una ricchezza espressiva invidiabile.
Gli scenari spogli e le città deserte amplificano il senso di vuoto di una società allo sbando e schiava del timore. Ma è la regia delle tavole di Zezelj a donare maggior forza all’opera, grazie a soluzioni sempre nuove ed efficaci, eleganti e funzionali.

In attesa del “Secondo Atto” che concluderà la vicenda, Days of Hate si mostra come lettura solida, intelligente e intrigante, capace di mescolare sapientemente tematiche sociali e politiche, viaggi on the road e situazioni intime e personali. Promossa appieno la prova di Zezelj alle matite, le cui tavole non risentono della riduzione al formato 16x24 del brossurato proposto da Eris Edizioni.

 

Leggi tutto...

Eris Edizioni, anteprima di Days of Hate di Ales Kot e Danijel Zezelj

  • Pubblicato in News

Eris Edizioni ha annunciato la pubblicazione del primo volume della serie Image Comics Days of Hate di Ales Kot e Danijel Zezelj. Qui seguito trovate tutti i dettagli e un'anteprima.

"Eris annuncia l’arrivo in Italia della serie a fumetti più attesa dell’anno: Days of Hate di Ales Kot e Danijel Zezelj, opera con cui la casa editrice torinese inaugura la collaborazione con la Image Comics, una delle più importanti realtà editoriali indipendenti al mondo.

Uscita in 12 puntate negli States tra il 2018 e il 2019 e subito osannata dai lettori e dalla critica, Days of Hate nasce dal connubio artistico tra due straordinari autori. Danijel Zezelj, uno dei più importanti disegnatori europei amato in tutto il mondo (che Eris ha riportato in Italia dopo anni di assenza pubblicando i graphic novel Babilon – 2017 e Cappuccetto Rosso Redux – 2018), e Ales Kot, astro nascente del fumetto seriale che ha firmato sceneggiature di serie celebri per colossi come Marvel e DC, e che per Image Comics ha realizzato alcune tra le serie più originali del panorama statunitense.

Due autori di culto, entrambi provenienti dall'Est Europa, accomunati da una visione artistica e politica affine. Proprio da questa affinità nasce Days of Hate, un’opera di grande attualità che muove dall’urgenza di raccontare la situazione che stiamo vivendo e riflettere su ciò in cui potrebbe trasformarsi il presente.
Kot e Zezelj esplorano gli orrori della guerra e del terrorismo di un futuro distopico non molto lontano da noi. La storia è ambientata nel 2022, in degli States dominati dalla supremazia bianca, dall’odio e dalla violenza, dove l’unica alternativa possibile sembra essere la guerriglia o una resistenza più sottile che permetta di non soccombere alle pressioni psicologiche del sistema. In questa situazione due donne si separano in seguito a un terribile lutto; una finisce nelle braccia dello stato di polizia che controlla l’ordine pubblico e sociale, mentre l’altra sceglie di combattere contro i suprematisti bianchi per rabbia, per odio, per il diritto alla propria identità e alla libertà.
La storia è divisa in due volumi, una “tragedia distopica” in due atti. Days of Hate – Atto Secondo uscirà nell’autunno 2019.

L’entrata di Ales Kot nel catalogo di Eris, segna anche l’arrivo in Italia del suo lavoro più autoriale. Se per Marvel e DC Kot ha firmato le sceneggiature per celebri serie mainstream come Iron Patriot, Bucky Barnes: The Winter Soldier, Secret Avengers e Suicide Squad, per la Image Comics realizza alcune tra le serie più interessanti del panorama statunitense degli ultimi anni: Days of Hate, Zero, Change e The Surface, già considerate dei veri e propri cult.

Days of Hate è anche la naturale tappa successiva del percorso editoriale intrapreso da Eris con Danijel Zezelj, che ancora una volta ci dà prova del suo talento poliedrico in grado di spaziare dalla street art all'animazione, dal fumetto seriale alla graphic novel e dall'illustrazione fino ai live painting. Uno degli artisti visuali contemporanei più importanti, protagonista di diverse mostre dedicate a suoi lavori, non ultima BLACK OXYGEN voluta da ARF! il Festival del Fumetto a Roma nell'edizione di Maggio 2018.

Acclamata negli Stati Uniti e capace di conquistare l’attenzione dei lettori e della stampa italiani ancora prima della sua pubblicazione, Days of Hate è la storia di una guerra, il capolinea possibile di questi nostri giorni dell’odio che nessuno ha saputo raccontare come hanno fatto qui Kot e Zezelj.
Un’opera seriale ma fortemente autoriale in cui le composizioni espressionistiche di Danijel Zezelj, fatte di luci e ombre, si sposano sia con i testi taglienti di Ales Kot che con i colori vividi e tenui di Jordie Bellaire (storica colorista con cui Kot ha avviato da anni un sodalizio artistico), donando all'intera narrazione un’atmosfera onirica e malinconica. "

Leggi tutto...

Material #1, anteprima della nuova serie Image

  • Pubblicato in News

Esce oggi, mercoledì 27 maggio, negli USA il primo numero di Material, nuova miniserie edita dalla Image, di cui vi avevamo già parlato in una precedente news.

Realizzata da Ales Kot e Will Tempest, la storia parla di ritorno di un uomo a casa dalla Baia di Guantanamo, irrimediabilmente cambiato. "Un'attrice riceve un'offerta che potrà ravvivare la sua carriera. Un ragazzo sopravvive ad una rivolta ed entra a far parte di un movimento rivoluzionario. Un filosofo viene contattato da un essere che smonterà le sue credenze. Guardati intorno. Tutto è materiale".

Nella gallery in basso sono disponibili le prime tavole dell'albo e la cover realizzata da Tom Muller.

Leggi tutto...

Image Comics: The Surface #1: anteprima

  • Pubblicato in News

Esordirà il prossimo mercoledì 11 marzo una nuova serie edita dalla Image Comics, dal titolo The Surface, scritta da Ales Kot per le matite di Langdon Foss.

Per capire il mood di questo nuovo prodotto della Image, dobbiamo porci un quesito: Cosa succederebbe se Moebius e District 9 avessero un figlio? Beh, quel figlio sarebbe Surface! L'ebola non è più un problema. L'Occidente e l'Oriente si stanno muovendo, e tre hacker sono alla ricerca della Tanzania come il posto che potrebbe cambiare tutto.

Nella gallery a fondo pagina sono disponibili le prime tavole dell'albo e la cover dello stesso realizzata da Foss, diffuse in esclusiva da CBR.

TheSurface01-CovA-68261

Leggi tutto...
Sottoscrivi questo feed RSS

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nell'informativa estesa.
Per saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta l'informativa estesa.