Logo
Stampa questa pagina

Ice Cream Man 1 - Zuccherini Arcobaleno, recensione: i gusti del terrore

Ice Cream Man 1 - Zuccherini Arcobaleno, recensione: i gusti del terrore

ice cream man 0

Sottogenere di un genere, l’antologia di racconti è un classico della letteratura horror e di quella fantastica. Basti pensare a raccolte come Stagioni Diverse del maestro del brivido Stephen King, o a serie televisive che hanno popolato l’immaginario di diverse generazioni, spaventandole a dovere, come Ai Confini della Realtà o Storie Incredibili. Il discorso potrebbe essere esteso ad una pellicola come Creepshow di George Romero, che era a sua volta un omaggio ai fumetti horror anni ’50 della EC Comics, popolati da sinistri anfitrioni come lo Zio Tibia che introducevano il lettore a storie traboccanti di suspense e terrore da cui traevano poi una morale. È sul solco di questi illustri predecessori che si inserisce Ice Cream Man, serie scritta da W. Maxwell Prince e disegnata da Martin Morazzo per la Image Comics, di cui Panini Comics ha appena pubblicato per il nostro paese il primo volume.

Il gelataio del titolo è un uomo all’apparenza tranquillo e rassicurante, che gira per la piccola cittadina di St. Generous col suo camioncino pieno di prelibatezze. Il tipo è in realtà un parente prossimo di Pennywise, il clown protagonista dell'It di Stephen King, capace di gettare in un abisso di orrore i malcapitati che incrociano i suoi passo, magari ingolositi da un buon gelato.

ice cream man 1

Come nelle più classiche delle antologie horror, le storie di Ice Cream Man presentano protagonisti diversi, focalizzandosi di volta in volta su tematiche differenti. Si comincia con la storia di un adolescente problematico e del suo rapporto con un “cucciolo” speciale, un latore di morte in miniatura; si prosegue con la triste storia di una coppia di tossicodipendenti, capaci di spingersi alle estreme conseguenze per amore e per una dose; facciamo poi la conoscenza di una vecchia rockstar dimenticata ormai in pensione, autore di un unico grande successo che non è mai riuscito a replicare. L’ispirazione per un nuovo ed insperato successo potrebbe arrivare da un trip lisergico da incubo indotto dall’uomo dei gelati. Chiude il volume la dolorosa ma macabra vicenda di un uomo che vuole riappacificarsi col figlio abbandonato da bambino: peccato che quest’ultimo sia ormai defunto.

ice cream man 2

Ice Cream Man contiene molti degli stereotipi presenti nei modelli sopracitati. C’è una cittadina di provincia, come nei romanzi di King, che sembra tranquilla e rassicurante ad un primo sguardo: in realtà è la culla di indicibili orrori. W. Maxwell Prince è abile nel mettere in scena la quiete della vita suburbana, che scivola improvvisamente verso l’abominio più insostenibile. È un contrasto che costituisce la carta vincente del volume, resa perfettamente dalle soluzioni grafiche ideate da Martin Morazzo. Il cartoonist, considerata la natura dello script di Prince, potrebbe optare per una resa visiva composta da ombre e tratteggi. Al contrario, si affida ad una linea chiara arricchita da colori omogenei che fanno da contrasto alla scene più terrorizzanti ideate dallo scrittore. L’orrore viene sbattuto in faccia al lettore senza troppi fronzoli, illuminato dai colori vivaci di Chris O’Halloran. Una scelta stilistica coraggiosa, inusuale per un horror, che rappresenta una scommessa vinta.

ice cream man 3

Il volume si conclude con un twist di sceneggiatura che sembra suggerire un ruolo di maggior spessore del sinistro gelataio rispetto a quello di semplice anfitrione: nel corso dei quattro capitoli, Prince lo caratterizza prima come amico e poi come nemico mortale, come entità benevola e come demonio subito dopo. C’è da scommettere che la scoperta della vera natura di questo Ice Cream Man costituirà il piatto forte delle prossime uscite.

Dati del volume

  • Editore: Panini Comics
  • Autori: Testi di W. Maxwell Prince, disegni di Martin Morazzo, colori di Chris O'Halloran
  • Genere: Horror
  • Formato: 17x26 cm, 128 pp., C., col.
  • Prezzo: 16€
  • ISBN: 978-8891284457
  • Voto della redazione: 7
Comicus.it © 2000-2021. Tutti i diritti riservati.

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nell'informativa estesa.
Per saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta l'informativa estesa.