Menu

 

 

 

 

tuttiautopezzi

TREES vol. 1/B: In Ombra

Per dieci anni gli Alberi hanno atteso in silenzio, osservando e condizionando le vite degli uomini intorno a loro. Sono stati i muti testimoni di guerre e crolli di economie, causati dalla loro silente presenza. Ma forse il tempo del’attesa è finito. Gli Alberi stanno per parlare.

Esce per Saldapress il secondo volume di Trees, l’epopea fantascientifica di Warren Ellis e Jason Howard, o meglio il volume 1/B, che conclude il primo arco narrativo della serie (che noi vi abbiamo già recensito qui). Gli autori completano la presentazione di personaggi e scenari, iniziata nel volume precedente: ritroviamo Tiang Chenglei, il giovane artista cinese proveniente dalla provincia che, arrivato nella città di Shu per affermarsi come artista, imparerà a conoscere se stesso grazie all’incontro con una giovane transgender; a Cefalù l’anziano Luca rivela alla giovane Eligia parte del proprio passato e la spinge a ribellarsi al suo uomo, il violento leader neofascista locale Tito; nella base artica di Spitzbergen il Dr. Marsh ha nascosto ai suoi colleghi la vera natura dei fiori cresciuti all’esterno della base, fatto che potrebbe mettere a repentaglio le vite dell’intera èquipe; intanto in Africa la possibilità “logistica” offerta dalla presenza incombente di un Albero al confine tra Somalia e Puntland provoca il precipitare della crisi tra i due paesi.

Trees-05-1

Il volume riprende la vicenda congegnata dal duo Ellis/Howard nel punto esatto in cui si era concluso il precedente, riportandoci in una situazione mondiale di gravi crisi, economiche e politiche ma anche personali, vicende lontane e differenti tra loro ma accomunate da un unico fattore, la muta presenza degli Alberi, silenziosa e condizionante. Ellis continua a tessere con piacere e maestria il suo grande arazzo, prendendosi una pausa dal genere revisionista che gli ha regalato la celebrità, accompagnandoci verso un finale ricco di colpi di scena (e di morti inaspettate) che prepara la scena per il prossimo capitolo.

Trees-06-2

Unica pecca, ma ormai tipica di molto fumetto a stelle e a strisce, una decompressione narrativa che dilata eccessivamente i tempi della storia: 8 numeri originali, tanti sono contenuti nei primi 2 volumi, sono uno spazio eccessivo per costruire quello che, in fin dei conti, si suppone essere un mero preambolo della vicenda. Ma è un peccato che si perdona con piacere, grazie alla prosa di un Ellis ispirato, capace di far affezionare il lettore ai personaggi  e di costruire una notevole suspense intorno al mistero degli Alberi. Così come dispiace notare, parlando delle matite, le difficoltà evidenziate da Jason Howard nel differenziare i volti dei personaggi, in particolare delle donne, tutte col mento a  punta e molto simili tra loro. A questa incertezza fa da contraltare però una certa abilità nella caratterizzazione dei settings, che accompagna con efficacia il “giro del mondo” orchestrato dalle trame di Ellis.

Trees-06-3

Da segnalare la cura editoriale di Saldapress, che raccoglie gli episodi originali 5-8 in un bel volume brossurato dal prezzo contenuto, una veste elegante per quella che rimane comunque una delle serie più interessanti tra quelle proposte dal ricco catalogo della Image Comics.

Dati del volume

  • Editore: Saldapress
  • Autori: Testi di Warren Ellis, disegni di Jason Howard
  • Formato: 16,8 x 25,6, B, 88 pp., col.
  • Prezzo: 12,50€
  • Voto della redazione: 7,5
Torna in alto

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nell'informativa estesa.
Per saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta l'informativa estesa.