Menu

 

 

 

X-Men The End Libro III 3

X-Men The End Libro III 3 (Panini Comics, brossurato, 48 pagine a colori, € 2,80) testi di Chris Claremont, disegni di Sean Chen

Si chiama X-Men The End, ma bisognerebbe chiamarlo con il suo vero titolo: “Claremont The End”. Perché questo trittico di miniserie sembra servire a questo scopo, ovvero a ricordarci che sono finiti i bei giorni delle grandi saghe mutanti scritte da Chris Claremont.

Diciotto numeri per raccontare una storia sconclusionata, piena di elementi che non vengono approfonditi e sembrano essere presenti solo con lo scopo di aumentare le pagine, senza che poi abbiano in realtà alcun peso reale sullo svolgimento della vicenda. I dialoghi sono verbosi e pesanti come nella peggior tradizione di Claremont. Stessi concetti sono ripetuti infinite volte e i personaggi parlano con un linguaggio vecchio e fuori luogo (speravamo di aver superato l'epoca dei supereroi che parlano di sé in terza persona).

I disegni legnosi e inespressivi di Sean Chen non fanno altro che affossare un prodotto che merita solo di essere dimenticato sugli scaffali delle librerie.

 

 

 



Gianluca Reina
Torna in alto

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nell'informativa estesa.
Per saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta l'informativa estesa.