Menu

 

 

 

 

Karnak #1: primo sguardo alla nuova serie di Warren Ellis

  • Pubblicato in News

Dopo le parole di Warren Ellis che ci introducevano alla nuova serie "All New, All Different" della Marvel Comics dedicata all'inumano Karnak, ecco le prime tavole non letterate del numero #1.

L'esordio di questo nuovo lavoro di Ellis per la Casa delle Idee è previsto per il prossimo 21 ottobre e il tandem creativo è completato dall'artista Gerardo Zaffino. Chi è Karnak? Con il potere di trovare delle imperfezioni in ogni cosa, sistemi, filosofie, strutture, persone, non esiste nulla che non possa distruggere. Ma quando Phil Coulson e lo S.H.I.E.L.D. chiederanno il suo aiuto per un caso insolito, Karnak potrebbe aver incontrato il suo destino.

Nella gallery in basso, dunque, ecco le prime tavole dell'albo e le cover realizzate da Zaffino, David Aja, Skottie Young, Simone Bianchi, Jim Cheung, Kaare Andrews ed Eric Powell.

Leggi tutto...

All New, All Different Marvel: Ellis ci parla di Karnak

  • Pubblicato in News

Dopo avervi parlato di Red Wolf, passiamo a conoscere un'altra serie che farà il suo esordio il prossimo autunno. Si tratta di Karnak, anche questa nata come spin-off di una mini tie-in a Secret Wars, che può vantare tra i suoi autori uno scrittore di primissimo livello, Warren Ellis.

In una recente intervista a Entertainment Weekly, Ellis ha parlato del suo approccio al personaggio, di certo non uno dei più famosi della Casa delle Idee. Partiamo dal conoscere perché la scelta si ricaduto proprio su questo personaggio. "Perché? Allora, lui non è un Inumano. Ogni anno o due la Marvel mi propone un cadavere e mi dice di portarlo in laboratorio, sai, elettrificarlo, attaccargli dei pezzi aggiuntivi, cose del genere. Mi hanno mostrato Karnak e ho letto qualcosa su di lui e, davvero, come si fa a dire di no ad un ragazzo che può annientare tutto a colpi di karate? Inoltre, non è un Inumano. Non è mai entrato in contatto con le Nebbie Terrigene come tutti gli altri Inumani. È un filosofo follemente violento che può vedere l'imperfezione in qualsiasi cosa, oggetti, sistemi, idee, persone, e colpire quel difetto al fine di distruggerlo. E, una volta che capisci che questo è ciò che stavi cercando, come puoi non fare un tentativo? Sarebbe da folli".

Ancora vivido è il lavoro compiuto da Ellis sulle pagine di Moon Knight (qui la nostra recensione). Proviamo a mettere in parallelo le due esperienze e capire come Ellis si sia relazionato con entrambi i personaggi. "Sinceramente, tutto quello che ho dovuto fare con Moon Knight è stato privarlo di tutti quegli elementi inutili e mantenere solo quelli che ritenevo importanti. Con Karnak è stato ancora più semplice. I suoi genitori hanno impedito che diventasse un Inumano, e così ha studiato presso la Torre della Saggezza fin quando i suoi poteri naturali di percezione sono divenuti così forti che avrebbe potuto annientare qualsiasi cosa semplicemente toccandolo. È l'Inumano che si è fatto Inumano con la sola forza di volontà. Allarga il suo apprendistato presso la Torre della Saggezza sia con l'insegnamento sia aiutando le popolazioni danneggiate (così lui le vede) dalle nebbie Terrigene che generano l'Inumanità. Tutto qua. In questo nuovo universo Marvel, dove tutte le specie umane sono state mutate dalle Nebbie Terrigene, ci sono un numero infinito di storie da poter sviluppare".

La sfida più difficile, a detta di Ellis, è stata "essere nella testa di Karnak. Inoltre, io sono un idiota che ha deciso di scrivere una serie su un ragazzo che può distruggere tutto a colpi di karate il che ha richiesto la lettura, da parte mia, di molti libri di filosofia nichilista. Karnak è completamente pazzo, e si fa portavoce delle idee più deprimenti che si possa immaginare, se escludiamo il fatto che lui sia convinto che, invece, siano positive ed edificanti, e costituiscono la maggior parte delle sue motivazioni".

In conclusione, Ellis ci svela le sue speranze circa la riuscita di questa serie. "Onestamente, credo che l'impostazione sia davvero semplice, ma il personaggio è molto più profondo e particolare e spero solo che i lettori restino affascinati da quel piccolo bastardo 'strano come lo sono io'. Fa cose incredibilmente altruiste per motivi profondamente personali, e le fa in un modo così violento e misantropo che in realtà potrebbe apparire come il cattivo della situazione".

Inoltre, sempre via Entertainment Weekly, sono state diffuse alcune immagini del primo numero di Karnak realizzate dal disegnatore della serie, Gerardo Zaffino.

Leggi tutto...

Le cover del #1 di James Bond scritto da Warren Ellis

  • Pubblicato in News

Esce il 4 novembre 2015 il primo numero della nuova serie a fumetti di James Bond, l'Agente Segreto 007 al servizio di Sua Maestà, che dopo 20 anni torna protagonista di nuove storie per la Dark Horse, questa volta scritte da Warren Ellis su disegni di Jason Masters.

Il primo arco narrativo realizzato da Ellis è VARGR, e vedrà il nostro agente segreto fare ritorno a Londra dopo una missione a Helsinki, e dovrà farsi carico del lavoro lasciato in sospeso da un agente 00 caduto... ma qualcosa di oscuro si sta muovendo nelle strade malfamate della città, e sinistri piani vengono preparati per Bond in quel di Berlino.

James Bond #1 avrà anche numerose cover variant, diffuse in esclusiva da CBR, realizzate da fior fior di artisti come Dom Reardon, Jock, Gabriel Hardman, Stephen Mooney, Dan Panosian, Francesco Francavilla e Glenn Fabry. Potete vederle tutte nella gallery in basso.

Leggi tutto...

I nuovi romanzi di Warren Ellis e Si Spurrier

  • Pubblicato in News

Sono ben due gli autori di comics che in questi giorni pubblicheranno un nuovo romanzo. Si tratta di Warren Ellis e Si Spurrier. Per entrambi gnon si tratta di una prima volta, e con interesse segnaliamo le loro nuove opere. Partiamo con Ellis, la cui "lunga storia breve di circa diecimila parole" è intitolata Elektrograd: Rusted Blood, edita dalla Summon Books. Il formato sarà solo quello digitale e tratterà una "storia di crimine sci-fi circa architettura teorica, intelligenza artificiale e robotica d'epoca". La cover è stata realizzata da Roger Strunk.

È possibile leggere un'anteprima iscrivendosi alla newsletter di Ellis.

Passando a Spurrier, invece, il suo nuovo romanzo si intitola Unusual Concentrations, e sarà disponibile all'acquisto con una Kindle Edition.

Protagonista dell'opera è Jay Berry, battezzato Jerry Berry da genitori più sconsiderati che crudeli. È un po' in sovrappeso, ha la barba moderatamente lunga ed è completamente rotto. Si trova ricoverato in ospedale. Sta provando a scrivere su un computer portatile, ma il diffusore di profumo d'ambiente per bagni gli blocca il cervello come come colesterolo psichico. Ci prova, ma non può fare a meno di essere distratto dall'odore di urina. Che, in più di un modo, è la storia della sua vita.

(Via BleedingCool)

Leggi tutto...
Sottoscrivi questo feed RSS

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nell'informativa estesa.
Per saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta l'informativa estesa.