Menu

 

 

 

 

Shockdom annuncia Manga Vibe, rivista di manga italiani

  • Pubblicato in News

Shockdom ha annunciato che a partire dal 23 febbraio una rivista inedita di manga italiani da titolo Manga Vibe. La testata sarà bimestrale e sarà disponibile in edicola e fumetteria. Di seguito trovate tutti i dettagli e le immagini delle storie presenti nel numero 1.

"Shockdom pubblicherà il 23 febbraio, nelle edicole e nelle fumetterie italiane, il primo numero di  MANGA VIBE, la prima rivista totalmente dedicata al manga italiano. Conterrà infatti, storie solo di autori e autrici italiani, alcuni già conosciuti al pubblico, altri esordienti.

Un’altra grande scommessa per la casa editrice fondata e diretta da Lucio Staiano: il manga non giapponese solo da pochissimo tempo ha iniziato a uscire dalla nicchia in cui era rinchiuso e portarlo in edicola con una rivista antologica è una decisione molto coraggiosa.

“Da sempre a Shockdom piacciono le sfide” dice Staiano “E quando Alfredo Postiglione ed Elena Toma, quasi contemporaneamente mi parlarono di questa idea, pur cosciente dei rischi, ho deciso di crederci. Forse è arrivato il momento giusto per il nostro paese di avere una rivista antologica tutta dedicata al manga italiano. Abbiamo una generazione di autori incredibili che lavorano con l’estero, che vincono premi in Giappone, e lo stile nipponico ormai fa parte della nostra cultura. Dopo tutto, sono passati più di quarant’anni dall’arrivo dei primi anime in Italia e trenta dai primi manga. A supportarci nel progetto, l’Accademia Europea del Manga, che ci ha aiutato con suggerimenti e nell’impaginazione”

Manga Vibe avrà frequenza bimestrale e nei primi numeri saranno presenti le seguenti storie shonen fantasy:

    After Time di Luca Molinaro e Ninfadora
    Arkadian Oikos di AlexViva
    Sahaam di Elena Toma
    Sharkboy di Kitsune
    Shingan di Ivana Murianni e Rossella Gentile
    Zara X2 di Talita

manga-vibe-1

SERIE E BIO AUTORI

manga-vibe-2

AFTER TIME, di Luca Molinaro (storia) e Ninfadora (disegni)

Luca Molinaro: Nasce nel 1996. Da sempre è un grande amante di manga e anime, della cultura giapponese e del disegno. Il suo canale YouTube, in cui parla di queste passioni, conta oltre 150.000 affezionati e 20.000.000 visualizzazioni. Esordisce nel mondo del fumetto nel 2017 con la sua prima opera autoconclusiva Memento Mori, edita da Upper Comics. Death Shield è la sua prima opera in più volumi di cui Luca cura la sceneggiatura, disegnata da Giorgio Battisti ed edita da Shockdom. Infine si dedica alla sceneggiatura di After Time, disegnato da Ninfadora, sempre edito da Shockdom.

Mara Artiglia (Ninfadora): Diplomata all’Accademia Europea di Manga e perfezionatasi in Giappone, fa parte del collettivo Black List, con il quale ha pubblicato la sua prima storia breve “Overthinking” all’interno dell’albo “Mindlock” edito da Tora Edizioni. Sempre col collettivo, partecipa alla realizzazione di diversi Artbook e a molte fiere di settore. After Time è il suo primo manga in più capitoli, scritto da Luca Molinaro ed edito da Shockdom.

manga-vibe-3

ARKADIAN OIKOS, di AlexViva (Alessia Vivenzio)

AlexViva (Alessia Vivenzio). Laureata in Archeologia occidentale e orientale, AlexViva (pseudonimo di Alessia Vivenzio) inizia come character designer occasionale per un piccolo studio di animazione e come illustratrice freelance. Nel 2006 rientra tra i finalisti di un concorso manga indetto dalla rivista YATTA, e poco dopo collabora con la stessa per la rivista TweenyWitchesMegazine. Nel 2011 disegna la puntata n°52 di Davvero, web fumetto di Paola Barbato. Disegnatrice dell’episodio di “Agenzia Incantesimi” (spin off di JonathanSteel) “C’era una volta una principessa”. Colorista di “Storie del mondo Floppo” edito da Hyppostyle. Al Silent Manga Audition nel 2017 rientra negli Editors Award, e nel 2018 nelle Award nominee, e di nuovo Editors Award nell’ EX3 round di Kumamoto e Excellence Award round EX4, nel round di Kumamoto EX5 del 2019 conquista l’Honourable Mention. E’ insegnante di tecnica manga alla Scuola Italiana di Comix di Napoli. “Megaris” è la sua prima opera in più volumi, edita da Shockdom. Contemporaneamente alla realizzazione di Megaris, si dedica anche ad una seconda opera “Arkadian Oikos”, sempre edita da Shockdom.

manga-vibe-4

SAHAAM, di Elena Toma

Elena Toma nasce a Lecce nel 1990. Il manga è da sempre la sua passione, cosa che la spinge a studiare per migliorare la sua tecnica. Dopo la laurea in Editoria d’Arte, si diploma all’Accademia Europea di Manga, con la quale vola a Tokyo per perfezionarsi ulteriormente. Nel settembre 2015 torna nuovamente in Giappone grazie alla vincita del primo premio del concorso indetto da Campari I Pirati del nuovo Millennio. Sul web si è fatta conoscere fondando la webzine Mangakugan, dove pubblicherà il suo primo manga Domination Reiyel. Contemporaneamente collabora ad alcune storie brevi con la casa editrice Elledici. Sahaam è la sua prima opera in più volumi edita da Shockdom, a cui lavora tuttora, alternando il lavoro alle tavole di Energheia, altro manga edito in Italia da Shockdom,, e Ashen Memories, la sua prima opera pensata per il mercato francese edita da H2T.

manga-vibe-5

SHARKBOY, di Kitsune Yoru (Noemi Pentassuglia)

Kitsune Yoru (pseudonimo di Noemi Pentassuglia) è una ragazza di Varese nata nel 1993. Amante del disegno e dei gatti, ha iniziato a coltivare la sua passione da giovanissima, affascinata dal disegnare cubi. In terza media ha scoperto i manga, ed è stato allora che è cresciuto in lei il sogno di diventare fumettista. Dopo un periodo di studio da autodidatta, si è prima fatta conoscere sul web, per poi proporsi a un editore in seguito. Immortal Soul è la sua prima serie in più volumi edita da Shockdom, mentre “Sharkboy”, sempre edito da Shockdom, è la sua prima storia autoconclusiva, seppur facente parte di un universo più grande.

manga-vibe-6

SHINGAN, di Ivana Murianni (storia) e Rossella Gentile (disegni)

Ivana Murianni e Rossella Gentile sono un duo di artiste che hanno sempre lavorato insieme. Dopo essersi fatte conoscere sul web e alle fiere con alcune autoproduzioni (tra cui spicca il volume autoconclusivo “Blossom”, per il quale realizzano una storia breve), esordiscono con la loro prima serie in più volumi di genere cyberpunk, “Fr33d0m”, edita da Upper Comics. “Shingan” è la loro prima opera fantasy edita da Shockdom.

manga-vibe-7

ZARA X2, di Talita (Talita Riberi)

Talita (pseudonimo di Talita Riberi) nasce a Cuneo nel 1992. Sin da piccola ha manifestato un grande interesse nel disegno e nel fumetto, avvicinandosi allo stile manga durante l’adolescenza. Dopo il liceo, dunque, decide di iscriversi al corso accademico dell’Accademia Europea di Manga, dove si diplomerà nel 2012. Da allora collabora con l’Accademia come insegnante, tenendo prima dei corsi invernali “manga in città” nella città di Torino, e in seguito presso la sede principale dell’Accademia in Toscana. Zara X2 è la sua prima opera in più volumi, edita da Shockdom prima in formato tankobon, e ora riproposta sul bimestrale Manga Vibe."

Leggi tutto...

Shockdom presenta Shonen Ciao, la nuova rivista curata da Sio

  • Pubblicato in News

Esce oggi per Shockdom Shonen Ciao, la nuova antologia a fumetti curata da Sio. Il primo numero della rivista trimestrale presenterà 6 fumetti ad opera di Chiara Zuliani, Dado, Eleonora Bruni, The Sparker, Ilaria Catalani e Daw.

Di seguito trovate tutti i dettagli e un'anteprima dell'albo.

"“Shonen Ciao” vede la partecipazione di Eleonora Bruni, Ilaria Catalani, Dado, Daw, The Sparker e Chiara Zuliani che per ogni numero racconteranno una storia da dieci tavole ciascuna. In linea con gli ideali condivisi da Sio, da sempre apertamente schierato nella difesa dei diritti umani contro i pregiudizi, le storie della raccolta affrontano – in maniera apparentemente semplice, ma in grado di far riflettere – tematiche importanti per i giovani d’oggi, come la paura e l’accettazione del diverso, la parità di genere, il rapporto genitori-figli.

Da tempo Sio utilizza l’elemento fonetico schwa per abbattere qualsiasi distinzione di genere. L’aveva già fatto (non senza suscitare discussioni) nel manifesto di Lucca Comics & Games realizzato su desiderio di Roberto Recchioni, che lo ha voluto fra i dieci dreamers che hanno disegnato le locandine dell’edizione 2020 (ribattezzata Lucca Changes), e lo fa anche ora parlando di “Shonen Ciao”: «Volevo leggere più fumetti di alcunǝ dellǝ miǝ autorǝ preferitǝ, così ho creato una rivista per fargliene fare di più! E per farlǝ conoscere a più persone, per far sapere quanta gente brava c'è nel fumetto italiano.»

«Shonen Ciao è l’ennesima sfida che Shockdom ha deciso di accettare» dice Lucio Staiano, fondatore e responsabile di Shockdom. «Da tanti anni, ormai, le riviste antologiche di fumetti non hanno successo e purtroppo sono costrette a chiudere. Portarne una nuova in edicola, di questi tempi, è molto rischioso e ne siamo consapevoli, ma siamo anche coscienti del valore degli autori coinvolti e siamo fiduciosi».

SINOSSI

Residence Stravaganza, di Chiara Zuliani: episodio 1

Luna è una coniglietta che dalla campagna si trasferisce al Residence Stravaganza per vivere nella grande città. Dovrà imparare a gestire da sola la propria ansia sociale ed a combattere contro i pregiudizi nei confronti della sua nuova coinquilina, un drago che studia medicina.

Time Clash, di Dado: storia autoconclusiva Una coppia di viaggiatori nel tempo viene spedita in missione nella Germania del passato per modificare un terribile evento, ma si imbatteranno in due maghi che tenteranno di impedire di portare a termine il compito. Ma niente è come sembra.

Splash, di Eleonora Bruni: episodio 1 La giovane cameriera di un ristorante di pesce si innamora di una misteriosa e affascinante cliente fissa, ma il giorno in cui decide di dichiararle i suoi sentimenti scopre la sua vera identità, ben diversa da quel che si immaginava.

Damn! di The Sparker: episodio 1 Un piccolo demone dell’Inferno di nome Kakka piomba nella casa di Dante con un solo scopo: studiare gli umani ed imparare da loro ad essere ancora più cattivo. Sarà compito del ragazzo guidarlo nel mondo umano – fra tutte le sue contraddizioni – e limitare i danni del diavolo.

Ostry, di Ilaria Catalani: episodio 1 Nel giorno del suo settimo compleanno Max sta per mangiare il suo piatto preferito, le ostriche. Ma una di queste risulta essere diversa dalle altre: da quel momento Max avrà un fratellino e dovrà fare i conti col suo carattere turbolento, da eterno rivale, e con le preferenze dei genitori

Shonen Boom, di Daw: episodio 1 Un padre piuttosto invadente, ma che pensa di sapere quale sia il bene del figlio, lo iscrive ad una scuola di Shonen. Da lì in poi il ragazzo dovrà affrontare una lunga serie di prove, con l’obiettivo di coronare il suo sogno di diventare un famosissimo mangaka. Ma le incomprensioni non mancheranno."

shonen-ciao-1

shonen-ciao-2

shonen-ciao-3

shonen-ciao-4

shonen-ciao-5

shonen-ciao-6

shonen-ciao-7

Leggi tutto...

Shockdom pubblicherà i suoi fumetti negli Stati Uniti D'America

  • Pubblicato in News

Shockdom, dopo l'annuncio che pubblicherà i suoi fumetti in Francia e Spagna, a partire da gennaio 2021 sbarcherà con le proprie produzioni anche negli Stati Uniti D'America. Di seguito tutti i dettagli.

"Shockdom annuncia la pubblicazione e distribuzione dei propri prodotti negli Stati Uniti d’America da gennaio 2021. In questi mesi  si è già iniziato a pubblicare in Francia e Spagna con grandi soddisfazioni: “Francis” (Loputyn) è già sold out in Francia e reduce da un grande successo anche in Spagna; inoltre ottime vendite si prospettano per “Bianca” di Paolo Margiotta e Francesca Perrone,  distribuito a fine ottobre,  e “Blue” di Angela Vianello, in programma a metà novembre. Questo conferma che l’intuizione della casa editrice è stata vincente e che il test è stato superato. Da qui, la decisione di creare un vero e proprio piano editoriale per i due Paesi. Le prossime pubblicazioni previste sono: “Helen Bristol” di Marco Scali ed Elisa Romboli, “Spada” di Alex Tripood, “Monsieur Prudhomme” di Paolo Margiotta e Andrea Adiletto, “Requiem” di Fabrizio Cosentino, in gennaio. Con l’arrivo negli USA, previsto per inizio anno, l’intenzione sarà quindi di proseguire con la pubblicazione di cinque titoli al mese su tutti e tre i mercati.
 
«Come in tutti i momenti di “crisi”, intesa come cambiamento, le forze che portano all’evoluzione sono sia interne che esterne», racconta Lucio Staiano, fondatore e responsabile di Shockdom. «Il mercato italiano del fumetto vive una profonda contraddizione: da una parte è uno dei più grandi e importanti nel mondo, dall’altro, togliendo un paio di colossi, è in realtà molto piccolo. E anche considerando loro, comunque è meno della metà di quello francese, per esempio.
Sopravvivere giorno dopo giorno a questo scenario è un gioco da equilibrista, si rischia la guerra tra poveri. 
C’è bisogno di cercare nuovi spazi in cui crescere, dando sempre agli autori un valore ulteriore rispetto a quello che raccolgono nel nostro paese. Sono anni,  infatti, che affronto il tema della “fuga delle matite italiane”: autori notevoli che, per poter far diventare la propria passione un lavoro, pubblicano in mercati esteri, principalmente USA e Francia, spesso anche con piccole realtà. Si crea, quindi, una specie di paradosso per cui case le editrici italiane devono comprare diritti di opere di autori italiani da case editrici estere.
Shockdom ha deciso di offrire all’estero un catalogo amplissimo e totalmente italiano, andando incontro alle esigenze degli autori anche dal punto di vista dei diritti: già in Italia i nostri autori non prendono royalties fisse ma diverse a seconda del canale di vendita e sempre superiori alla media mercato, fino ad arrivare al 20%. Per garantire gli stessi numeri anche all’estero, l’unica soluzione possibile era pubblicare direttamente senza vendere i diritti a terzi. In questo modo, inoltre, decidiamo noi quando e con quali opere uscire.
Ci sono voluti diversi anni ma alla fine ce l’abbiamo fatta e Shockdom ora è una piccola casa editrice internazionale, che pubblica in Italia, Francia, USA e Spagna, cioè in tre dei quattro principali mercati fumettistici nel mondo.» 
 
La distribuzione negli USA si concretizza grazie alla partnership con 21Pulp, un’azienda molto innovativa che gestirà sia i rapporti con Diamond Comics, il distributore, sia la comunicazione di Shockdom.
 
Shockdom ha pubblicato le opere degli autori di fumetto tra i più popolari in Italia: Sio, Labadessa, Fraffrog & RichardHTT, Dado, Loputyn, Angela Vianello, Giulio Rincione, Lorenzo Palloni, Martoz, Antonucci & Fabbri sono solo alcuni dei nomi che hanno realizzato (o realizzano tuttora) fumetti con Shockdom. Non è la prima volta che la casa editrice punta a obiettivi ambiziosi riuscendo a raggiungerli con successo: le sfide continue e la rottura degli schemi fanno parte della natura del suo fondatore, che nel 2000 ha deciso di archiviare una Laurea in Astrofisica Nucleare e di far sì che la propria passione diventasse una realtà imprenditoriale. Shockdom è nata così come prima casa editrice in Italia - e fra le prime al mondo - a pubblicare fumetti in digitale. L’obiettivo principale è lo scouting e il lancio di giovani talenti italiani. Negli anni è stata la prima a creare una piattaforma digitale dedicata solo ai fumetti, prima a realizzare fumetti in Realtà Virtuale e in Realtà Aumentata, e la prima a concepire una piattaforma di lettura in streaming on demand (YEP!). È stata anche la prima, e finora unica, casa editrice indipendente ad avere un proprio padiglione durante Lucca Comics & Games, la più importante fiera italiana di fumetto, animazione, videogiochi e fantasy, prima in Europa e seconda al mondo dopo Comiket (Tokyo).
 
 
BIOGRAFIA 
 
Shockdom è una casa editrice di fumetti che dalla sua fondazione, nel 2000, punta sul talento, l'innovazione e la rottura di schemi. Accoglie gli artisti in un ambiente editoriale in cui si sentono valorizzati e rispettati, e per questa sua caratteristica è stata definita “il rifugio degli autori”. Sio, Dado, Fraffrog, RichardHTT, Labadessa, Loputyn, Luca Molinaro, Angela Vianello, Violetta Rocks, Tarma, Matteofire, Giulia Monti, Francesca Perrone, Paolo Margiotta, Giulio e Marco Rincione, Prenzy, sono solo alcuni dei nomi lanciati da Shockdom negli ultimi anni. 
Da settembre 2020 Shockdom è presente anche in Francia e Spagna e da gennaio 2021 negli USA. Uno sviluppo iniziato nel 2017 quando, aprendo una sede in Brasile, decise di non vendere i diritti dei propri volumi ma diventare editore anche nei paesi esteri. Con Francia e Spagna, prosegue l’apertura a nuovi mercati, integrando strumenti digitali e fisici.
Con la creazione della prima casa editrice di fumetti digitali in Italia - e tra le prime al mondo -  Shockdom è stata pioniera nell’innovazione tecnologica applicata alla narrazione per immagini. Innovazione che si rispecchia anche nell’organizzazione, da sempre fondata sullo smart working totale, e basata sulla filosofia digitale della condivisione dei contenuti.
Nel 2019 Shockdom acquisisce Manfont e Kasaobake, due piccoli editori in forte crescita. In particolare, con l’acquisizione di Kasaobake, Shockdom consolida la propria posizione di leader in Italia per la pubblicazione di manga non giapponesi. Nello stesso anno è la prima (e finora unica) casa editrice indipendente ad avere un proprio padiglione personale a Lucca Comics & Games, e anche l’unica casa editrice a vincere con un unico libro, “Instantly Elsewhere” di Palloni-Martoz, il Gran Guinigi (il più importante premio fumettistico italiano) sia come miglior disegno che come miglior sceneggiatura.
Nel 2018 lancia YEP!, piattaforma per la lettura in streaming on demand dei fumetti del catalogo.
Shockdom è anche una casa editrice impegnata, e pubblica da anni fumetti di forte satira. Nel 2016 subì atti di vandalismo, da parte di CasaPound, al proprio stand espositivo durante la manifestazione di fumetti e games Romics, a causa del fumetto “Quando c’era LVI” (Antonucci & Fabbri), incentrato sulla figura di Mussolini.
La casa editrice vanta una lunga serie di progetti innovativi. È stata la prima, nel 2004, ad integrare l’editoria cartacea a quella digitale pubblicando un albo monografico di un influencer (eriadan), prima a fare fumetti su cellulari nel 2005, a creare una piattaforma digitale di blog esclusivamente dedicata ai fumetti nel 2007, a fare fumetti in realtà virtuale nel 2015 e in realtà aumentata nel 2019. 
Shockdom, fedele al proprio DNA digitale e innovativo, ha sempre tenuto in considerazione anche l’aspetto ambientale e dal 2019 ha deciso di piantare ogni anno una quantità di alberi doppia rispetto al consumo che si ha con la pubblicazione del proprio piano editoriale. Questa prima operazione è stata fatta in Colombia e aiuterà le popolazioni locali nell’autosostenibilità, dando un piccolo contributo alla lotta ai cartelli della droga.
Da sempre considerata una casa editrice fuori dal coro, Shockdom si rivolge a un vasto pubblico eterogeneo e non necessariamente legato al mondo del fumetto."
Leggi tutto...

In edicola Le Avventure di Rupert e il Riccio, il fumetto di Fraffrog e RichardHTT

  • Pubblicato in News

È disponibile da oggi per Shockdom Le Avventure di Rupert e il Riccio, un albo a fumetto realizzato da Fraffrog e RichardHTT. Illustrato da Federica Paolelli, la pubblicazione avrà una cadenza trimestrale e un costo di 5€.

Di seguito trovate tutti i dettagli e un'anteprima dell'albo.

"Shockdom presenta il debutto in edicola di Fraffrog e RichardHTT: “Le Avventure di Rupert e il Riccio”. I due content creator, che per Shockdom avevano già pubblicato insieme “Il DucoMentario”, esordiscono con un periodico sceneggiato interamente da loro e disegnato da Federica Paolelli. “Le avventure di Rupert e il Riccio” sarà pubblicato in edicola a cadenza trimestrale a partire da domani, 15 settembre 2020.

Fraffrog e RichardHTT sono molto popolari sul web: i rispettivi canali YouTube sono seguiti da un totale di oltre 1 milione e 500mila utenti, e i loro video contano quasi 250 milioni di visualizzazioni. Da diversi anni creano insieme contenuti originali di animazione e collaborano con i principali brand di intrattenimento. Popolarissimi fra i teenager, da qualche anno pubblicano anche fumetti campioni di incassi in libreria e nelle fiere di settore. Fraffrog inoltre fa parte dei 10+1 dreamers, i disegnatori che sono stati invitati a disegnare i poster ufficiali di Lucca Changes 2020 (l'edizione di quest'anno di Lucca Comics and Games), reinterpretando, ognuno con il proprio stile, la visione di un mondo migliore.

Le avventure di Rupert e il Riccio - Sinossi: Rupert è una rana con un desiderio decisamente particolare: diventare Re. Non importa di quale Regno e non gli interessa come fare, lui vuole semplicemente essere sovrano di qualcosa, sedersi su un trono e comandare. Per realizzare il proprio desiderio Rupert si trova a girare tra i mondi cercandone uno da conquistare, e il viaggio si sviluppa proprio lungo i vari numeri pubblicati. Ad accompagnare Rupert lungo il viaggio c'è il Riccio, che la rana chiama “suddito”, e che è alla ricerca dei propri genitori. Tanto Rupert è arrogante e prepotente, quanto il Riccio è dolce e remissivo, magari non esattamente un genio, ma è un personaggio al quale ci si affeziona subito. Nel viaggio di esordio Rupert e il Riccio finiranno nella Terra dei Giganti, creature che si scoprirà presto essere decisamente diverse da come ci si aspetta. I due amici marciano subito verso il palazzo reale nell’intento di realizzare il sogno di Rupert.

“Rupert e il Riccio sono due animaletti molto presenti e amati nell'immaginario dei nostri Canali YouTube”, racconta Fraffrog. “Noi stessi ci trovavamo a parlare di loro come se fossero dei personaggi reali, con un carattere già totalmente delineato. Lasciarli alla nostra fantasia ci sembrava un grande potenziale inespresso, così abbiamo deciso di catapultarli in un’avventura piuttosto bizzarra: speriamo che questo viaggio possa tirar fuori il meglio da entrambi!”"

rupert-riccio-1

rupert-riccio-2

rupert-riccio-3

rupert-riccio-4

rupert-riccio-5

Leggi tutto...
Sottoscrivi questo feed RSS

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nell'informativa estesa.
Per saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta l'informativa estesa.