Menu

 

 

 

 

Comicon di Napoli 2022: il manifesto di Frank Miller e le prime novità

  • Pubblicato in News

È stata presentata la nuova edizione del Comicon di Napoli che tornerà, dopo lo stop dovuto alla pandemia, in presenza a partire dal 22 aprile 2022 fino al 25. Presentato, per l'occasione, il poster realizzato da Frank Miller e colorato da Emiliano Mammucari che potete ammirare qui in basso. La locandina presenta anche il nuovo logo della manifestazione.

Magister dell'edizione, come noto, sarà Davide Toffolo che sarà protagonista di due mostre, una dedica a lui e l'altra curata dall'artista.

Fra gli eventi, l'uscita per Star Comics di One Piece 100 che verrà festeggiata con diverse iniziative speciali. Annunciato anche il primo ospite straniero: Frank Cho.

084848896 12446fc6 f33f 4ed6 89d7 e3e99bf8eab1

Diffuso anche un video su Facebook per celebrare il ritorno dell'iniziativa:

Di seguito trovate il comunicato ufficiale con tutti i dettagli diffusi:

"COMICON - International Pop Culture Festival torna alla Mostra d’Oltremare di Napoli dal 22 al 25 aprile 2022. Un’edizione attesissima dopo il record di 160.00 visitatori raggiunto nel 2019 e i due anni di stop dovuti alla pandemia. COMICON è pronto a tornare con un carico energia, entusiasmo e con un programma ricco di ospiti ed eventi per l’affezionato pubblico che da più di vent’anni riempie le giornate di festival. Tra le prime novità del 2022: Frank Miller, creatore di Sin City, 300 e Batman - Il ritorno del cavaliere oscuro, firma il poster della manifestazione; grazie alla collaborazione con l’editore Star Comics, One Piece n. 100, manga dei record che si appresta a diventare caso editoriale del prossimo anno, uscirà in occasione di COMICON e verrà celebrato con un’edizione speciale e una serie di attività esclusive;  Frank Cho, scrittore e disegnatore e vincitore di un Emmy Award, è il primo ospite internazionale; Davide Toffolo - fumettista, musicista, voce e chitarra della band Tre Allegri Ragazzi Morti - è il Magister 2022. I Tre Allegri Ragazzi Morti saranno ospiti a COMICON lunedì 25 aprile per l'evento di chiusura del festival: un concerto dal vivo dove presenteranno i brani del nuovo album in uscita nel 2022.

IL MANIFESTO DI FRANK MILLER

L'illustrazione per il poster ufficiale di COMICON 2022 è stata creata da Frank Miller, uno dei più noti e celebrati fumettisti viventi. Questa collaborazione segna il ritorno a una tradizione di Comicon, che già in passato ha affidato la realizzazione del poster ufficiale a grandi star del fumetto internazionale come Enki Bilal nel 2007 o Jim Lee nel 2010. Per questa immagine inedita, Miller ha voluto tributare un omaggio a Napoli e alla sua tradizione, reinterpretando la maschera di Pulcinella alla sua maniera, infondendo un'energia fisica esplosiva. Per valorizzare questa collaborazione speciale e sottolineare l'identità insieme italiana e internazionale del festival, COMICON ha inoltre affidato la colorazione dell’artwork di Miller a un grande talento del fumetto italiano, Emiliano Mammucari, che nel ruolo di art director sta rivoluzionando l’approccio al colore dei nuovi progetti di Sergio Bonelli Editore e che tra poche settimane lancerà in edicola la sua nuova serie Nero.

ONE PIECE N. 100

Grazie alla casa editrice Star Comics, in occasione di COMICON uscirà - in edizione regolare e nell’attesissima celebration edition - One Piece n. 100, un momento che i fan della serie attendono da anni e che sarà celebrato con eventi e attività indimenticabili. Nato dal genio e dall’estro inesauribile del maestro Eiichiro Oda, One Piece è stato definito il “manga dei record”. Ha raggiunto una tiratura di oltre 400 milioni di copie in circolazione solo in Giappone, cui si sommano gli oltre 80 milioni di volumi in circolazione all'estero, per un totale di 490 milioni di copie in tutto il mondo. In Italia ha superato i 18 milioni di copie in circolazione. Ma il successo di One Piece non si limita alla serie a fumetti e si estende alla pubblicazione di una serie di romanzi, alla serie animata prodotta da Toei Animation, ai 15 lungometraggi animati e ad una serie live-action che arriverà prossimamente su Netflix.

One Piece segue le avventure di Monkey D. Rufy, un ragazzo il cui corpo ha assunto le proprietà della gomma dopo aver inavvertitamente ingerito il frutto del diavolo Gom Gom. Raccogliendo man mano attorno a sé una ciurma di pirati variegata ed affiatata, composta dai più grandi specialisti in ogni settore – dalla navigazione all’arte della spada, dalla scienza medica alla balistica –, Rufy esplora la Rotta Maggiore in cerca del leggendario tesoro ONE PIECE, inseguendo contemporaneamente il sogno di succedere al leggendario Gol D. Roger come nuovo Re dei pirati.

FRANK CHO

Vincitore di un Emmy Award televisivo e di numerosi altri riconoscimenti fra i quali il Charles M. Schulz Award for Excellence in Cartooning, Frank Cho è fumettista e scrittore. È noto per le sue strisce a fumetti Liberty Meadows, per i lavori targati Marvel come Mighty Avengers, Spider-Man, X-Men, Shanna the She-Devil, Hulk e Savage Wolverine e per le copertine di Harley Quinn, Batman e Wonder Woman realizzate per DC Comics. È amato anche per il suo stile classico ed energico, per le bellissime illustrazioni di donne, per i testi umoristici e le storie di avventura. Attualmente, ha terminato Skybourne per BOOM Studios e sta lavorando a vari progetti, tra cui Autumn, World of Payne e War Wytch con lo scrittore Tom Sniegoski per Image Comics. Inoltre sta concludendo Fight Girls per gli AWA Studios. Frank Cho sarà ospite di COMICON grazie alla collaborazione con Saldapress, editore italiano di Liberty Meadows e altre opere, e Associazione Culturale Nona Arte.

IL MAGISTER DAVIDE TOFFOLO

Davide Toffolo, nato a Pordenone, è uno tra i maggiori autori contemporanei. Ha contribuito al rinnovamento della scena fumettistica italiana. Tra i primi lavori più noti, Piera degli Spiriti e Fregoli. Ha firmato poi i libri Carnera, Pasolini, Il Re Bianco, Il Cammino della Cumbia. Creatore della serie Cinque Allegri Ragazzi Morti, è conosciuto come voce e chitarra della band Tre Allegri Ragazzi Morti, in un cortocircuito unico di musica e fumetto. La sua immagine pubblica è una maschera a forma di teschio. In qualità di Magister sarà protagonista di un ricco programma di attività culturali, tra cui le mostre Mostri e normali. L’immaginario empatico di Davide Toffolo e La vita presente. Il racconto dell'adolescenza nel fumetto italiano degli anni Dieci.

Mostri e normali. L'immaginario empatico di Davide Toffolo.

Una grande mostra evento sulla carriera di Davide Toffolo, autore Magister di Comicon 2022, dedicata al racconto della diversità nella sua vasta opera di fumettista e di musicista, con tavole originali, materiali inediti, oggetti, disegni.

La vita presente. Il racconto dell'adolescenza nel fumetto italiano degli anni Dieci.

Quali sono le sfide dell'adolescenza oggi? Un'esposizione inedita, curata da Davide Toffolo, indaga la rappresentazione nel fumetto italiano contemporaneo dell'adolescenza, dei suoi slanci e dei suoi abissi, attraverso una selezione di opere create da 10 autori da lui selezionati.

L’EVENTO DI CHIUSURA: IL CONCERTO DEI TRE ALLEGRI RAGAZZI MORTI

Lunedì 25 aprile, sul palco dell’area Live di COMICON, i Tre Allegri Ragazzi Morti si esibiranno per l'evento di chiusura del festival: un concerto dal vivo dove presenteranno i brani del nuovo album in uscita nel 2022.

Conosciuti per le loro performance mascherate e per i loro live di rock essenziale, fin dal 1994, anno della loro formazione, Tre allegri ragazzi morti sono considerati uno dei pilastri della scena rock alternativa italiana con oltre venticinque anni di musica, indipendenza e avventure, più di millecinquecento concerti, dischi, fumetti, maschere, disegni, sogni e un’etichetta (La Tempesta) che ha dato voce a tantissimi nuovi artisti.

MA NON È TUTTO: IL NUOVO LOGO DI COMICON

Tra le prime novità del 2022 un cambio di look per COMICON: un nuovo logo. Il marchio tipografico arancio e blu che accompagna il festival da oltre venti anni, cede il testimone alla nuova identità visiva che mette al centro la C di COMICON, incorniciata da un balloon “aperto”. Il nuovo sistema grafico - realizzato da Studio Doppiavù- vuole essere non solo un simbolo più fresco, riconoscibile e immediato, ma anche un marchio più duttile e giocoso e, al contempo, più inclusivo, ovvero aperto ai diversi linguaggi, pubblici e sensibilità che lo hanno reso uno dei più grandi eventi pop italiani.   

Appuntamento al 2022 con le prossime novità di COMICON!"

LOGO COMICON presQUAD 1

Leggi tutto...

Comicon lancia la collana Fumetti Zozzi

  • Pubblicato in News

Comicon Edizioni ha lanciato una nuova collana di opere erotiche dal titolo Fumetti Zozzi. Le prime due uscite, disponibili in anteprima a Lucca Comics & Games 2021 e in vendita dal 18 novembre, sono Meloni di Rabbia di Bastien Vivès e Contessa di Aude Picault. Di seguito trovate tutti i dettagli del comunicato ufficiale mentre, nella gallery in basso, potete leggere una ricca anteprima dei due volumi

"Ehi, dite un po', ma ve li ricordate quegli albetti formato tascabile che invadevano le edicole negli anni Settanta e Ottanta?
Dai, avete capito! Quegli albetti che sembravano fatti a misura della tasca dei vostri jeans, con le copertine coloratissime piene di scenette ammiccanti che già dalla vetrina dell'edicola sembrava ti attirassero come sirene omeriche che sospirano al subconscio un'unica parola: "Sesso!".

Oggi grazie a COMICON Edizioni quegli albetti tascabili tornano a tormentare bigotti e benpensanti. I fumettizozzi ci dimostrano che aprendosi ad un mondo di possibilità tutto può essere bello e piacevole. Per farcelo capire ci sono voluti i migliori nuovi e più promettenti autori francesi, e molto presto si aggiungeranno anche i migliori e più promettenti autori italiani, ma alla fine lo abbiamo capito e dobbiamo condividerlo con voi: i fumettizozzi vi salvano la vita!

copertina Meloni di rabbia

Meloni di Rabbia
Bastien Vivès
Preorder

Pagine: 132, bn
Collana: fumettizozzi
Rilegatura: Brossura
Formato: 13x18cm
Carta interni: Arcoset 120gr
Copertina: Symbol freelife satin 300gr con spot UV
Prezzo al pubblico: 9,90 €
ISBN: 979-12-80107-02-2
In libreria dal 18  novembre 2021


Magalie è una giovane contadinella a cui la natura ha donato un seno molto più che generoso. Vive in campagna ma la sua condizione di maggiorata le provoca fortissimi dolori alla schiena e i genitori preoccupati decidono di affidarla alle cure del medico del paese. Questi, consapevole dell’ignoranza contadina della famiglia, approfitta della situazione per prendersi libertà di ogni tipo con la ragazza. Questo dramma porterà a numerose conseguenze, di scoperta sessuale ma anche di umiliazione, sottomissione, desiderio di rivalsa e infine vendetta.

copertina Contessa

Contessa
Aude Picault
Preorder

Pagine: 120, col
Collana: fumettizozzi
Rilegatura: Brossura
Formato: 13x18cm
Carta interni: Arcoset 120gr
Copertina: Symbol freelife satin 300gr con spot UV
Prezzo al pubblico: 9,90 €
ISBN: 979-12-80107-03-9
In libreria dal 18 novembre 2021

Cosa succede quando l’arcigno e odiato Conte lascia la sua magione per un viaggio di lavoro? Quando il gatto non c’è… i topi ballano! E così tutta la servitù esulta, si stappano bottiglie e si accende il desiderio. La Contessa ci conduce languida di stanza in stanza in un viaggio tra sogno e realtà che trabocca di languore e passione amorosa. Contessa e Meloni di Rabbia (di Bastien Vivès) sono i primi due volumi che inaugurano la nuova licenziosa collana di COMICON Edizioni dal titolo decisamente eloquente: fumettizozzi. Una deliziosa collana di tascabili erotici che non solo riproporrà la serie originale di fumetti francesi editi da Les Requins Marteaux nella collana BD CUL, ma verrà arricchita dai desideri e la sensualità di numerosi autori italiani che sveleremo a tempo debito…"

Leggi tutto...

Milano: una mostra per gli 80 anni della Sergio Bonelli Editore

  • Pubblicato in News

Riceviamo e pubblichiamo:

Il Comune di Milano
Sergio Bonelli Editore
e Comicon
sono lieti di presentare
BONELLI STORY. 80 ANNI A FUMETTI
8 ottobre 2021 - 30 gennaio 2022
Milano, Fabbrica del Vapore, Spazio Messina

Il 18 gennaio 1941 nasceva la Casa editrice che oggi tutti conoscono come Sergio Bonelli Editore.

Ottant’anni dopo quella data - che compare sulla copertina del numero 331 de “L’Audace”, il primo pubblicato dalla nuova società di proprietà di Gianluigi Bonelli - presso lo Spazio Messina alla Fabbrica del Vapore di Milano arriva la mostra BONELLI STORY. 80 ANNI A FUMETTI, aperta dall’8 ottobre 2021 al 30 gennaio 2022. L’esposizione, curata dalla redazione di Sergio Bonelli Editore con Gianni Bono e con COMICON in coproduzione col Comune di Milano e vincitrice dell’avviso pubblico “Promozione Fumetto 2021” promosso dalla Direzione Generale Creatività Contemporanea del Ministero della Cultura, celebra una delle Case editrici di fumetti più importanti del mondo.

Sin dalle origini, il nome Bonelli è stato sinonimo di Avventura. Tre generazioni di editori hanno trasformato il fumetto da artigianato a “Fabbrica dei Sogni”. Il capostipite Gianluigi Bonelli, l’erede Sergio con la madre Tea e, oggi, il nipote Davide, insieme a centinaia di collaboratori, hanno portato in edicola, in fumetteria e in libreria oltre duecento testate. Una storia sorprendente, fatta di persone e personaggi, fumetti e fumettari, dietro le quinte e colpi di scena per rimanere sempre al fianco dei lettori, nonostante mutamenti di costume e cambiamenti epocali.

La mostra alla Fabbrica del Vapore si propone come la più ricca e rilevante iniziativa espositiva mai dedicata alla Casa editrice e come principale iniziativa per le celebrazioni degli ottant'anni di Bonelli e del suo ruolo fondamentale nella diffusione della cultura fumettistica nel nostro Paese. Un’occasione speciale per confrontarsi con alcuni dei personaggi più noti e delle saghe più amate attraverso i tanti generi che le pubblicazioni Bonelli hanno attraversato nel corso degli anni: il west, l’avventura, la fantascienza, l’horror e il mistero, il giallo, il fantasy. Una carrellata che vedrà ancora una volta in prima fila Tex (che nel 2018 ha conquistato i visitatori con la mostra Tex. 70 anni di un mito), Dylan Dog, icona pop in edicola da 35 anni, Martin Mystère, Mister No, Julia, Dampyr, Nathan Never (di cui ricorre il trentennale), Zagor (che festeggia 60 anni), ma anche gli eroi che animavano le edicole degli anni Quaranta e Cinquanta, senza dimenticare i successi più recenti, come Dragonero, e le prospettive future.

Tutte storie affidate a una fucina creativa alimentata da una nutrita squadra di sceneggiatori e da numerosissimi artisti della china, amatissimi grazie al loro segno inconfondibile. Una vera industria con solide radici nel passato che non smette di guardare al futuro. Oltre a continuare a dare vita alle molteplici pubblicazioni a fumetti da edicola e libreria, infatti, Sergio Bonelli Editore ha deciso di trasportare le sue storie e di far vivere i suoi personaggi anche sul grande e il piccolo schermo, aprendo negli ultimi anni la divisione Bonelli Entertainment, attualmente impegnata in importanti produzioni su scala internazionale. Per questo, BONELLI STORY. 80 ANNI A FUMETTI non si limita a raccontare l’ambito editoriale, ma include anche un focus sulla produzione cinematografica di Dampyr, film che segna il debutto di quello che è già stato battezzato Bonelli Cinematic Universe: un evento internazionale di Bonelli Entertainment, in coproduzione con importanti realtà come Eagle Pictures e Brandon Box. Non mancherà poi uno sguardo su Dragonero, cartone animato co-prodotto da Rai e attualmente in fase di lavorazione. Inoltre, uno spazio speciale sarà dedicato agli audiolibri e ai videogames e permetterà agli appassionati di gettare uno sguardo sul rapporto degli eroi Bonelli anche con questi mondi.

BONELLI STORY. 80 ANNI A FUMETTI prevede un ampio numero di tavole e copertine originali, selezionate attingendo a diversi patrimoni e collezioni: l’archivio della Casa editrice, le collezioni di singoli artisti e le raccolte di numerosi collezionisti privati, unite in una collettiva che permette di ammirare le opere di oltre 200 disegnatori. Le tavole, suddivise in grandi sezioni tematiche, ripercorrono cronologicamente dai primordi fino a oggi la storia di Bonelli: disegni attraverso cui prendono vita tutti i grandi personaggi, realizzati da tante firme prestigiose che compongono la grande famiglia di autori che da ottant’anni caratterizza la storia della Casa editrice. Importante, inoltre, la presenza in mostra degli albi e delle pubblicazioni, italiane e straniere, recuperate grazie a un intenso lavoro di ricerca tra storici e collezionisti, e di numerose rarità che faranno la gioia di ogni appassionato. 

L’allestimento alla Fabbrica del Vapore è pensato per coinvolgere lo spettatore con apparati multimediali, filmati e materiali prodotti appositamente per l’occasione. A corredo dell’evento espositivo verrà realizzato un importante catalogo che raccoglierà contributi critici inediti e tantissime immagini anche molto rare.

COMICON, che si è occupata del progetto mostra insieme alla redazione Bonelli, nasce a Napoli nel 1998 dall'idea di offrire al territorio un festival dedicato al Fumetto e alla cultura pop. Nel 2019 raggiunge i 160.000 visitatori, 350 espositori e si attesta come il secondo evento nel ranking nazionale, il più importante nel centro sud Italia, collocandosi tra i più importanti festival dell'intrattenimento in Europa. La prossima edizione di COMICON si svolgerà dal 22 al 25 aprile 2022.

Dopo la prima tappa alla Fabbrica del Vapore di Milano, città dell’editore, la mostra si sposterà a Napoli, in concomitanza con il periodo del Festival COMICON dal 22 al 25 aprile 2022, tra i più frequentati e autorevoli festival di fumetto e cultura pop nazionali ed europei. 

Commenta Davide Bonelli: “Confesso di provare un sentimento di orgoglio e di felicità nel presentarvi una mostra nata per ripercorrere gli ottant’anni di vita della nostra Casa editrice. Mio padre Sergio ci ha purtroppo lasciati il 26 settembre 2011, ed è anche e soprattutto a suo nome che la redazione di Via Buonarroti 38 non ha mai smesso di pubblicare, progettare, “immaginare” nuove iniziative legate al nostro mezzo di comunicazione preferito, il fumetto. Ricordo ancora nitidamente i giorni lontani in cui, bambino o adolescente, vedevo mio padre scrivere di getto, come se fosse la cosa più facile del mondo, centinaia di pagine dei suoi amatissimi Zagor e Mister No (con qualche divagazione nel mondo di Tex), oppure leggere, rileggere o correggere per l’ennesima volta, con pignoleria, sia le pagine di un albo pronto per essere consegnato al tipografo sia quelle di un albo da ristampare: era molto attento alle virgole, alle ripetizioni, ai refusi, alla posizione dei balloons all’interno di ogni vignetta. E intanto se ne stava tranquillamente seduto accanto a me, a guardare una partita di calcio in televisione”.

BONELLI STORY. 80 ANNI A FUMETTI.

8 ottobre 2021 - 30 gennaio 2022

Milano, Fabbrica del Vapore, Spazio Messina

Via Giulio Cesare Procaccini, 4

20154 – Milano

ORARI

Martedì - Mercoledì:      9.30 - 19.30

Giovedì:                        9.30 - 21.30

Venerdì - Domenica:       9.30 - 19.30

Lunedì chiuso

BIGLIETTI

disponibili sul circuito di vendita ticket.midaticket.it/bonellifactory

e all'ingresso della mostra

Intero: 14,00€

Ridotto: 12,00€

Possessori Card Musei Lombardia - Disabili ed accompagnatori - gruppi oltre 15 pax – Carta del Docente e 18 App – possessori abbonamento annuale ATM - Dipendenti del Comune di Milano (con badge nominale) - Giornalisti con tesserino ODG con bollino dell’anno in corso non accreditati – universitari – aventi diritto per tutte le convenzioni attivate.

Martedì - Venerdì

Intero: 12,00€

Tutti gli individuali

Ridotto: 10,00€

Possessori Card Musei Lombardia - Disabili ed accompagnatori - gruppi oltre 15 pax – Carta del Docente e 18 App – possessori abbonamento annuale ATM - Dipendenti del Comune di Milano (con badge nominale) - Giornalisti con tesserino ODG con bollino dell’anno in corso non accreditati – universitari – aventi diritto per tutte le convenzioni attivate.

Tutti i giorni

Biglietto Famiglia: 40 euro

Gruppi scuole: 6,00€     

Dal lunedì alla domenica. Minimo 15 massimo 25 (tolleranza fino a 29), scuole di ogni ordine e grado    

Gratuito              

Minori di 6 anni, guide turistiche abilitate con tesserino di riconoscimento, un accompagnatore per ogni gruppo, due accompagnatori per ogni gruppo scolastico, un accompagnatore per disabile che presenti necessità, giornalisti accreditati dall'Ufficio Stampa della Mostra, guide turistiche (previa esibizione di tesserino di abilitazione professionale).

Prevendita: 1,50€ (1,00€ per i Gruppi Scuole)

Info: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo., Tel. 081 4238127

BonelliStory poster VERT MD

Leggi tutto...

A Napoli la più grande mostra su Moebius

  • Pubblicato in News

A Napoli dal 10 luglio al 4 ottobre si terrà la più grande mostra espositiva mai realizzata dedicata al celebre fumettista Moebius.

Intitolata "Alla ricerca del tempo", l'evento si terrà al MANN - Museo Archeologico Nazionale di Napoli ed è curata da Mœbius Production in collaborazione con COMICON con il patrocinio di Regione Campania, Comune di Napoli e Institut Français de Naples. Di seguito trovate tutti i dettagli e la locandina della mostra.

"Dal 10 luglio al 4 ottobre 2021, al Museo Archeologico Nazionale di Napoli, arriva MOEBIUS - Alla ricerca del tempo, la più ampia mostra realizzata in Italia dedicata a Mœbius (Jean Henri Gaston Giraud, 1938 – 2012), uno dei più influenti fumettisti e illustratori di tutti i tempi, massimo esponente della Nona arte francese e autore di opere visionarie note e tradotte in tutto il mondo come Blueberry, Arzach, Il Garage Ermetico o L’Incal. La mostra, programmata per il 2020 e posticipata a causa dell’emergenza sanitaria, celebra l’arte di Moebius, ma anche il suo particolare legame con l’Italia e con Napoli, città protagonista dei suoi racconti a fumetti Vedere Napoli e Muori e poi vedi Napoli: “È strano, ogni volta che lavoro su una storia che riguarda Napoli non ci sono problemi: tutto fila liscio. Napoli ha qualcosa che mi affascina, che mi tocca sempre in un modo speciale…” (Mœbius, Mourir et Voir Naples, Paris 2000). 

Il percorso espositivo porta i visitatori nell’universo immaginifico di Mœbius, attraverso 330 opere distribuite lungo le sale del MANN dedicate alla preistoria. Si incontreranno così figure iconiche come il guerriero Arzak, il maggiore Grubert o i viaggiatori spaziali Stel e Atan. Ci si perderà nelle immagini vertiginose dei carnet di Inside Moebius e nelle invenzioni fantastiche de La Faune de Mars. Non mancherà naturalmente una sezione dedicata ai legami tra Moebius e l'Italia, ovvero con Venezia, Milano e soprattutto Napoli. In dialogo con la sezione Magna Grecia del Museo, saranno esposte alcune illustrazioni dedicate ai miti greci che hanno ispirato anche il bellissimo manifesto. Uno spazio significativo sarà poi destinato alla dimensione più intima del lavoro di Moebius, alla sua ricerca sul “deserto interiore”, con le tavole tratte da 40 jour dans le Désert B e alle sperimentazioni personali sulle forme fantastiche di cristalli e gemme che hanno accompagnato il lavoro dell’artista (l’esposizione sarà arricchita da preziosi minerali grazie alla collaborazione con Mineral Art Gallery di Napoli). Un’intera sezione sarà dedicata a Dante, in occasione del settecentesimo anniversario della scomparsa del sommo poeta, e alla memorabile interpretazione moebiusiana del Paradiso, per la Galleria Nuages. Il percorso sarà arricchito da due film: un 3D animato diretto da Moebius e BUF Compagnie, ispirato al racconto La Planète Encore e METAMOEBIUS documentario di 52 minuti di Damian Pettigrew e Olivier Gal.

Elemento innovativo nel progetto di allestimento sarà la realtà aumentata: lungo il percorso, alcuni quadri prenderanno vita; basterà scaricare una APP e inquadrare le opere con un semplice smartphone. Al via dal 10 luglio quindi, alla ricerca di queste immagini lungo le suggestive sale del museo.

L’esposizione è organizzata da COMICON sotto la direzione artistica di Mœbius Production, è inserita nell'ambito del progetto OBVIA (Out Of Boundaries Viral Art Dissemination) dell'Università di Napoli Federico II per il MANN ed è patrocinata da Regione Campania, Comune di Napoli e Institut Français."

locandina MOEBIUS 2021 Def pdf

Leggi tutto...
Sottoscrivi questo feed RSS

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nell'informativa estesa.
Per saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta l'informativa estesa.