Menu

 

 

 

 

tuttiautopezzi

Grant Morrison: ulteriori dettagli su Multiversity Too e Batman: Black&White

  • Pubblicato in News

Durante il recente SDCC'15, Grant Morrison ha parlato delle sue prossime opere per la DC Comics. Grande curiosità è, dunque, iniziata a circolare tra i fan dell'autore e in generale in tutto il mondo dei comics circa la nuova linea di graphic novel legate al Multiverso DC, intitolata Multiversity Too, e l'antologico Batman: Black & White.

"Ho molte storie che non rientrano nella continuity ma che avrei voluto da sempre raccontare, e questa è un'opportunità per realizzarle e darle una giusta sistemazione", ha dichiarato lo stesso Morrison in un video diffuso dalla DC che trovate in basso. Tra queste storie troviamo Multiversity Too: Flash, primo graphic novel previsto per il 2016, una love story incentrata sul personaggio. "Una sorta di storia d'amore che si allontana dalla classiche cose che leggiamo su di lui, che è uno scienziato e che corre sempre più veloce. Alla fine, il problema più grande è la velocità della luce, dopo non esistono problemi e il tempo si ferma". Insomma, conclude Morrisson "una vera storia d'amore con un ragazzo che diventa sempre più veloce e la fidanzata che cerca di parlare con lui". 

"Dan DiDio [DC Co-Publisher] mi ha detto 'devi fare qualcosa con questa idea. Non puoi dire che c'è un altro Multiverso e dopo non farne nulla". Per stessa dichiarazione di Morrison attualmente ci sono un numero infinito di Multiversi nel DCU. "Non si tratta di un altro Multiverse. Sono tanti quanti ne servono. Un po' come le bollicine in un bicchiere di champagne".

Un'altra storia riguarderà, invece, Atom, "ho una storia su questo personaggi da anni ma non riuscivo ad inserirla in continuity". Per approcciarsi a questa nuova linea di OGN non sarà necessario aver letto la serie Multiversity. "Non avete mai visto questi charactersprima, e leggerete avventure complete. Non c'è null'altro da conoscere se non quello che avrete davanti".

Una Batman donna, invece, è pronta per l'antologico Batman: Black & White, "una serie che presenterà un gruppo di artisti alternativi da Los Angeles, che creeranno differenti versioni di Batman". Designer, fotografi e pittori tra cui Bill Sienkiewicz e Ivan Reis. "Questi albi di Batman saranno piacevolmente diversi, e vedremo una versione inusuale del'Uomo Pipistrello.

Una di queste sarà realizzata insieme a Allan Amato, fotografo di Los Angeles. "Una ragazza interpreterà Batman. C'è questa modella chiamata Elisabeth Evans. È paurosa, ma sta interpretando incredibilmente la parte, in questo costume feticistico. È fantastico". Sul proprio account Twitter l'autore ha diffuso una prima foto del costume.

"La storia si intitolerà Moonface, parla di questa donna che è un po' come Due Facce, solo che cambia in base alle fasi lunari. Così ad inizio mese sta bene, a metà mese così e così, e alla fine è completamente malvagia".

Leggi tutto...

SDCC '15: Grant Morrison parla dei suoi nuovi progetti DC

  • Pubblicato in News

Durante il suo panel alla DC Comics, Grant Morrison: The Multiversity and Beyond, lo scrittore Grant Morrison ha annunciato una nuova linea di graphic novel legata alla miniserie da lui realizzata, Multiversity, che non solo ha riscritto lo sfondo dell'universo DC ma ha anche definito il Multiverso stesso.

Questa linea di graphic novel si intitolerà Multiversity Too, e si concentrerà sui vari mondi introdotti nella miniserie. Il primo titolo sarà Multiversity Too: The Flash e arriverà nel 2016, e ancora non si conosce quale versione di Flash troveremo all'interno.
 
"Multiversity Too non è quello che pensate. Non è un continuo" spiega Morrison. "In tutti questi anni a partire dal 1987 ho cercato di di riportare indietro il Multiverso". Morrison ha aggiunto che vuole riportare l'idea che il Multiverso DC è infinito. "Se immagini che la mappa del Multiverso è una bolla di 52 universi, sappi che ci sono altre bolle di 50 o 100 universi. Così, negli albi possono andare ovunque e fare ciò che vogliono". La volontà dell'autore è quella di portare i personaggi in nuovi posti, e rappresentarli anche in maniera diversa rispetto a come sono stati concepiti. Tra le storie che potremmo leggeremo troviamo quelle di Terra-4, vista già nel volume Pax Americana, il nuovo Reichsmen di Terra-10, la guida femminile di Justice Guild di Terra-11 o anche uno dei sette mondi sconosciuti, le possibilità sono infinite.

Passa poi a parlare di Wonder Woman: Earth One. "Non mi piace pensare a Wonder Woman con una spada e uno scudo. Non credo che l'unico modo di rappresentare donne forti sia quello di mostrarle simili a Conan il Barbaro". Morrison ci spiega che l'idea originaria del personaggio la vedeva come un dottore, una scienziata. "Si tratta di qualcosa di totalmente diverso da quello che è stato poi realizzato". Parlando della sua storia, invece, questa narra di un viaggio in cui Wonder Woman deve spiegare perché si sia avventurata in un Mondo di Uomini. "Questa serie non contiene battaglie" spiega Morrison che ha voluto mantenere l'idea di base del personaggio. "Ci sono tutti i ruoli delle fiction di avventura per ragazzi. Guardiamo alle Amazzoni come ad un cultura. Non è una donna assetata di sangue che non ha subito cambiamenti negli ultimi 100 anni".

L'autore, poi, ci presenta anche alcuni dettagli di un altro graphic novel: Batman: Black & White. Questa storia vuole essere un continuo di quanto già visto e letto nel precedente omonimo titolo della DC. In questa avventura Morrison sarà affiancato da artisti che cambieranno e sarà ambientata nel mondo del Cavaliere Oscuro. "È collegata a Multiversity perchè ognuna di queste storie è una differente versione di Batman". Morrison anticipa che ci sarà una storia di Zurr-en-arrh Batman con la partecipazione della figlia del Batman originale e una storia di Bat-mage. Ci sarà anche una storia che focalizzerà l'attenzione sulle ragazze di Bruce Wayne e Batman.

Leggi tutto...

Multiversity: Ultra Comics #1: anteprima

  • Pubblicato in News

Sono state diffuse (Via Paste Magazine) le prime 5 tavole di Multiversity: Ultra Comics #1, scirtto da Grant Morrison e disegnato da Doug Mahnke e Christian Alamy, disponibili nella gallery a fondo pagina.

Prosegue il lavoro di Morrison su Multiversity (qui la nostra recensione del primo numero), e questa nuova uscita, come dichiarato dallo stesso autore nell'intervista a PastMagazine, è apertamente ispirata a fumetti quali Warlock e Captain Marvel di Jim Starlin.
 
"Credo che Ultra Comics sia il tentativo mio e di Doug [Mahnke] di creare uno di quei comics anni '70. Tutto è allegorico. Tutto è una metafora. Tutto è una condizione psicologica. Ci tengo a menzionarli, perché quegli eroi sono una grande ispirazione per questa particolare uscita".

Ecco la sinossi del primo albo, in vendita a partire da domani, mercoledì 25 marzo.

"L'acclamato team di Final Crisis, Grant Morrison e Doug Mahnke si riunisce per una storia così grande che non può essere ambientata se non nel mondo reale, esatto, Terra-33 è tornata!
Con il Multiverso sotto attacco, un gruppo di scienziati crea un salvatore finale per bloccare una minaccia ultraterrena... e il suo nome è Ultra Comics! Letteralmente stretto tra le vostre mani, un essere tenterà di fermare la distruzione della creazione, e tu, lettore, avrai un posto in prima fila, diventando parte integrante della resistenza!

Un'altra eccitante storia sperimentale raccontata da grandi artisti. Non perderete questa eccitante uscita che funge anche da ottavo capitolo della storyline di Multiversity".

Ultra-Comics

Leggi tutto...

Multiversity: Mastermen #1 di Grant Morrison e Jim Lee: anteprima

  • Pubblicato in News

Multiversity è senza dubbio tra i migliori prodotti DC Comics da quando ha debuttato lo scorso agosto e, uscita dopo uscita, continua a migliorare.
Nonostante i plausi unanimi della critica l'opera di Grant Morrison non ha tuttavia realizzato vendite massicce. È stato un discreto successo, ma lentamente in calo, con Multiversity: Thunderworld #1 che ha venduto solo 48.000 copie e Multiversity: Guidebook #1 meno di 39.000.

Ma se c'è un artista che può far alzare le vendite, quello è certamente Jim Lee che, come preannunciato, affianca Morrison per Multiversity: Mastermen #1, in uscita oggi, 18 febbraio, negli USA.

Si tratta di una sorta di "What if": cosa sarebbe successo se un essere come Kal El fosse caduto nella Germania di Hitler?
Su Terra-10 i nazisti hanno vinto la seconda guerra mondiale e hanno imposto la loro cultura al mondo intero con l'aiuto di una super-arma: un orfano alieno chiamato Overman. A lui, tormentato da strani incubi, e agli altri difensori del potere costituito e del regime nazista, si oppone un gruppo di eroi, chiamati Freedom Fighters.

Poete vedere un'anteprima dell'albo nella gallery in basso.

mastermen-coverart

Leggi tutto...
Sottoscrivi questo feed RSS

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nell'informativa estesa.
Per saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta l'informativa estesa.