Menu

 

 

 

 

tuttiautopezzi

Joss Whedon abbandona la regia di Batgirl

  • Pubblicato in Screen

THR riporta che il regista di The Avengers e creatore di Buffy the Vampire Slayer Joss Whedon ha abbandonato il progetto legato al film di Batgirl per la Warner Bros. che doveva dirigere e scrivere.

"Batgirl è un progetto così eccitante e la Warner/DC è un partner collaborativo e solidale, che mi ci sono voluti mesi per realizzare che non avevo davvero una storia", ha dichiarato Whedon a The Hollywood Reporter. "Sono grato a Geoff e Toby e a tutti quelli che sono stati così accoglienti quando sono arrivato, e così comprensivi quando... uh, c'è un modo più carino per dire "ho abbandonato"?"

"Geoff and Toby" sono il presidente della DC Geoff Johns e il presidente del gruppo Warners Picture Toby Emmerich.

Secondo le fonti di THR, dopo un anno di tentativi di Whedon "non riusciva a decifrare il codice di quello che dovrebbe essere un film di Batgirl".

Nonostante sia considerato un precursore dell'empowerment femminile per la creazione di Buffy oltre 20 anni fa, THR riferisce che oltre ai problemi di storia, "fonti del settore" hanno aggiunto che nell'attuale contesto del mondo dell'intrattenimento, "un regista di sesso maschile potrebbe dover affrontare un maggiore esame pubblico se dovesse dirigere un film con una tale importanza femminista come Batgirl o Wonder Woman, proprio come un cineasta bianco per il film di Black Panther. "

THR non ha riferito se il progetto vivrà senza Whedon.

Leggi tutto...

Joss Whedon al Buffyverse con Buffy the Vampire Slayer: Giles

  • Pubblicato in News

Joss Whedon scriverà una nuova miniserie a fumetti ambientata nel Buffyverse, l'universo narrativo di Buffy l'ammazzavampiri, in Italia pubblicato da Edizioni BD. La nuova mini in 4 numeri targata Dark Horse Comics si intitolerà Buffy the Vampire Slayer: Giles e sarà co-scritta da Erika Alexander, sui disegni di Jon Lam e i colori di Dan Jackson. Protagonista delle vicende sarà il redivivo e ringiovanito Rupert Giles, che indagherà sulla misteriosa scomparsa di alcuni insegnanti.

"Giles non ha mai affrontato veramente il sistema scolastico pubblico. Non è mai stato in città. Giles ha sempre avuto il vantaggio di essere una parte del sistema che lo ha educato. Gli è stato insegnato ad essere un osservatore in una famiglia di osservatori. La sua educazione era, nella grande tradizione scolastica britannica, sia ampia che parrocchiale. Trattazioni approfondite di piccole parti del mondo. Naturalmente, ha avuto a che fare con le stranezze ormonali dell'adolescenza, ma ora ne sa di più e si aspetta di meglio da se stesso. Il suo corpo ha di nuovo 15 anni, tuttavia, è ignaro della sua saggezza/cinismo/impazienza", ha dichiarato Whedon ad AV Club.

Buffy the Vampire Slayer: Giles debutterà nei comic store americani il 28 febbraio 2018. Qui sotto trovate la cover ufficiale.

Buffy-The-Vampire-Slayer-Giles

Leggi tutto...

Justice League: i problemi del reshooting, tra spese elevate, impegni delle star e i baffi di Henry Cavill

  • Pubblicato in Screen

La notizia dell'abbandono delle riprese di Justice League da parte di Zack Snyder a seguito di un grave lutto personale  ha causato non pochi problemi alla Warner Bros.. Per concludere il progetto è stato infatti chiamato Joss Whedon, precedentemente al lavoro sui cinecomic dei Marvel Studios con i quali non si è lasciato proprio in ottimi rapporti. Whedon ha richiamato gli attori principali per tutta una campagna di reshooting protrattasi per ormai due mesi tra Londra e Los Angeles.

Il costo di questa nuova produzione si aggira, secondo fonti di Variety che riporta nel dettaglio tutti i problemi che ruotano attorno a questa vicenda, si aggira attorno ai 25 milioni di dollari: uno sproposito se si considerano altri tipi di film che hanno subito questa sorte, tra cui i recenti Star Wars: Rogue One, Suicide Squad e World War Z, in cui genere i costi si aggirano fra i 6 e i 10 milioni.

Il problema principale, oltre il budget, è sicuramente il mettere insieme tutti gli impegni delle diverse star della pellicola. Se Ben Affleck e Gal Gadot al momento sono impegnati in questa unica produzione, Henry Cavill sta girando attualmente Mission Impossible 6, per cui deve assolutamente mantenere un bel paio di baffi che ovviamente su Superman non starebbero bene, e questo provocherà spese aggiuntive per la Warner che in fase di post-produzione dovrà rimuoverli con gli effetti speciali.
Anche Ezra Miller, con il sequel di Fantastic Beasts and Where to Find Them deve alternarsi sui diversi set, che per fortuna, si fa per dire, sono della stessa Warner e quindi le trattative interne sono molto più blande.

In tutto questo, le scene che Whedon sta girando per aggiungere più dialoghi e interazioni tra i personaggi, non gli varranno neanche il credito di co-regista, anche se non è da escludere una menzione come produttore o come sceneggiatore.
Staremo a vedere come risulterà il prodotto finale, sul quale la major sta investendo tantissimo.

Leggi tutto...

Joss Whedon sostituisce Zack Snyder su Justice League dopo una tragedia familiare

  • Pubblicato in Screen

THR riporta che il regista Joss Whedon sostituirà il collega Zack Snyder nella fase di post-produzione e rifinitura del film Justice League portando a termine le riprese finali. Snyder e sua moglie Deborah, coinvolta come produttrice, hanno abbandonato la pellicola a causa di una tragedia familiare, ovvero il suicidio della loro figlia ventenne Autumn avvenuto a marzo.

"Ho pensato sarebbe stato catartico tornare a lavoro, trovare una via d'uscita dal dolore immergendomi in esso. L'impegno richiesto da questo progetto è piuttosto intenso. Mi ha consumato. Ho deciso di fare un passo indietro e stare con la mia famiglia, con i miei figli, che hanno davvero bisogno di me. Stiamo passando un momento molto difficile" ha dichiarato Snyder.

Secondo THR l'intenzione originaria della Warner Bros. era di rimandare l'uscita del film, ma ma Zack e Deborah Snyder erano d'accordo che il film uscisse nei tempi stabiliti. Whedon è stato prima coinvolto nella scrittura delle scene aggiuntive che Snyder ha deciso di aggiungere dopo le prime proiezioni di Justice League, e poi ha assunto completamente la regia quando quest'ultimo ha deciso di lasciare l'incarico.

Inizialmente Snyder non voleva rendere pubblica questa triste faccenda privata, ma l'ha fatto anche per spegnere eventuali voci riguardo la produzione del film e sulle motivazioni del suo abbandono.

Justice League troveremo per la prima volta nella stessa pellicola Jason Momoa (Aquaman), Ray Fisher (Cyborg), Ezra Miller (Flash), assieme a Ben Affleck (Batman), Henry Cavill (Superman) e Gal Gadot (Wonder Woman). Le riprese del film si svolgeranno per lo più a Londra e cominceranno l'11 aprile 2016. Alla regia ritroviamo Zack Snyder con Joss Whedon che si occuperà della rifinitura finale. La data ufficiale di uscita è il 17 novembre 2017.

Leggi tutto...
Sottoscrivi questo feed RSS

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nell'informativa estesa.
Per saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta l'informativa estesa.