Menu

 

 

 

 

La storia DC Comics che omaggia Denny O'Neil

  • Pubblicato in News
Come vi abbiamo riportato, la DC Comics celebrerà gli 80 anni di Freccia Verde con l'albo Green Arrow 80th Anniversary 100-Page Super Spectacular #1 uscito ieri 29 giugno. Nell'albo, fra le 12 storie presenti, c'è Tap, Tap, Tap scritta da Larry O'Neil, figlio del compianto Denny O'Neil - scomparso nel 2020 - che ha scritto pagine memorabili per il personaggio. Qui trovate un nostro articolo di approfondimento sull'autore.

L'editore si è detto "orgoglioso di condividere con i lettori questa testimonianza del leggendario sceneggiatore che ha toccato i cuori e l'immaginazione di così tanti lettori. Lo sguardo intimo sulla vita di Denny racconta le sue sfide e le sue vittorie dentro e fuori i fumetti, dalla sua infanzia al crescere una famiglia, e la sua carriera stellare come scrittore, fino alla sua scomparsa nel 2020".

Tap, Tap, Tap è stata diffusa gratuitamente dall'editore e potete leggerla qui di seguito. La DC aveva già omaggiato O'Neil regalando Green Lantern 76, ovvero il primo numero della storica serie realizzato dall'autore insieme a Neal Adams. La storia muta è disegnata da Jorge Fornes e Dave Stewart.

green arrow denny oneil 1

green arrow denny oneil 2

green arrow denny oneil 3

green arrow denny oneil 4

green arrow denny oneil 5

green arrow denny oneil 6

Green Arrow 80th Anniversary 100-Page Super Spectacular #1 riunisce artisti che hanno fatto la storia del personaggio come Mike Grell, Jeff Lemire, Phil Hester, Otto Schmidt, Ben Percy, Tom Taylor e Devin Grayson, a cui si aggiungeranno nomi del calibro di Stephanie Phillips, Mariko Tamaki, Ram V, Vita Ayala, Nicola Scott, Chris Mitten, Laura Braga, Max Fiumara, Brandon Thomas e altri ancora uniti per rendere omaggio a Freccia Verde e ai suoi alleati.

Apparso per la prima volta su More Fun Comics # 73 nel 1941, al momento Green Arrow non ha una testata regolare in quanto la sua serie si è conclusa con il numero 50 nel 2019.

Leggi tutto...

Annunciato il volume Batman: Il Mondo, con autori internazionali

  • Pubblicato in News

Riceviamo e pubblichiamo:

Il Cavaliere Oscuro porta la sua battaglia contro criminalità a livello globale in Batman: Il Mondo  un evento DC Comics senza precedenti

Autori di fumetti provenienti da 14 diversi paesi presentano la loro interpretazione di Batman attraverso storie significative per la propria cultura

Un volume antologico di 184 pagine, disponibile in edizione cartonata dal 14 settembre 2021

BM Il Mondo Cover TALIA

BM Il Mondo Cover USA

BURBANK, CA e MODENA (26 maggio 2021) – A settembre DC porterà la guerra di Batman contro il crimine a livello mondiale in una nuova antologia cartonata, Batman: Il Mondo. Questo volume di 184 pagine è un evento editoriale senza precedenti, nel quale team creativi d’eccellenza racconteranno storie di Batman ambientate nei loro paesi natali. Batman: Il Mondo uscirà in contemporanea mondiale martedì 14 settembre – pochi giorni prima del Batman Day 2021 (sabato 18 settembre 2021). Il volume uscirà, tradotto, nei seguenti paesi: America settentrionale, Francia, Spagna, Italia, Germania, Repubblica Ceca, Russia, Polonia, Turchia, Messico, Brasile, Cina, Corea del Sud e Giappone.

Batman è diventato una vera icona pop conosciuta in tutto il mondo”, ha dichiarato Jim Lee, editore e direttore creativo DC. “Con «Batman: Il Mondo», DC vuole mostrare ai fan di tutto il pianeta che Batman non è solo un personaggio, ma un fenomeno che trascende le lingue e i confini.”

Il volume viene inaugurato dal premiato duo composto dallo scrittore Brian Azzarello e dal disegnatore Lee Bermejo (Batman: Dannato, Joker, Lex Luthor: Man of Steel, Batman/Deathblow). Nella storia intitolata Città globale, Batman riflette sul tempo trascorso a Gotham, a proteggere la città e i suoi abitanti da minacce di ogni sorta. Ma quando guarda oltre i ponti, i vicoli e i grattacieli, il Cavaliere Oscuro capisce che la chiamata della giustizia non conosce confini, poiché ovunque ci sono torti a cui rimediare. L’episodio innesca una serie di storie che narrano il passato e il presente di Batman, racconti scritti da alcune delle più note voci internazionali dei comics:

Mathieu Gabella (testi) / Thierry Martin (disegni) – Francia

Paco Roca (testi/disegni) – Spagna

Alessandro Bilotta (testi) / Nicola Mari (disegni) – Italia

Benjamin von Eckartsberg (testi) / Thomas von Kummant (disegni) – Germania

Stepan Kopriva (testi) / Michal Suchánek (disegni) – Repubblica Ceca

Tomasz Kolodziejczak (testi) / Piotr Kowalski, Brad Simpson (disegni) – Polonia

Ertan Ergil (testi) / Ethem Onur Bilgiç (disegni) – Turchia

Alberto Chimal (testi) / Rulo Valdés (disegni) – Messico

Carlos Estefan (testi) / Pedro Mauro (disegni) – Brasile

Inpyo Jeon (testi) / Jae-kwang Park, Kim Jung Gi (disegni) – Corea

Xu Xiaodong, Lu Xiaotong (testi) / Qiu Kun, Yi Nan (disegni) – Cina

Kirill Kutuzov, Egor Prutov (testi) / Natalia Zaidova (disegni) – Russia

Okadaya Yuichi (testi/disegni) – Giappone

Ognuna delle storie realizzate appositamente per questo volume, dunque, vede Batman in uno dei paesi coinvolti in quest’ambiziosa produzione. Non sorprende quindi che l’avventura italiana, realizzata da un quartetto d’assi come Alessandro Bilotta (Mercurio Loi, Dylan Dog) ai testi, Nicola Mari (Dylan Dog) ai disegni, Giovanna Niro (Dylan Dog, Chrononauts) ai colori e Andrea Accardi (Chambara) al lettering, veda il più grande detective del mondo a Roma, alle prese con un nemico tutto italiano. Ianus, la storia realizzata dal team italiano, è una straordinaria avventura che riesce a coniugare con successo l'essenza più oscura e notturna del personaggio di Batman con una sensibilità tutta italiana, e vede quattro maestri al top della forma.

Per le ultime notizie su Batman: Il Mondo e sui più grandi supereroi del pianeta, visitate il sito www.dccomics.com, e seguite gli account social @DCComics, @DCBatman e @thedcnation, oltre ai canali social Panini DC Italia su Facebook (@PaniniDCit) e su Instagram (@panini_dcit).

GLI AUTORI ITALIANI

ALESSANDRO BILOTTA (Testi)

Uno dei maggiori talenti del fumetto italiano degli ultimi decenni, il romano Alessandro Bilotta si è preso la scena nell'ultimo quinquennio prima creando l'acclamata saga di Dylan Dog Il pianeta dei morti e poi facendo man bassa di premi nel 2018/2019 con l’acclamato Mercurio Loi. Da anni lavora in pianta stabile per Sergio Bonelli Editore. A giugno 2021 uscirà, per Panini Comics, la miniserie Gli Uomini della Settimana, realizzata insieme a Sergio Ponchione.

NICOLA MARI (Disegni)

Fra i più apprezzati e riveriti disegnatori della storia di Dylan Dog, negli anni Nicola Mari ha creato uno stile che lo ha reso unico. Capace di coniugare stilemi americani e atmosfere europee, Mari è sempre stato apprezzato da critica e pubblico per l'enorme talento grafico. Colonna della SBE, per la prima volta Mari si cimenta con un personaggio internazionale.

GIOVANNA NIRO (Colori)

Giovanna Niro si è affermata negli ultimi anni come una delle star della colorazione in Italia. Autrice con esperienza internazionale (ha lavorato in America con editori come Image Comics e IDW Publishing su property come Star Trek, True Blood, The Bounce), è esplosa alla Sergio Bonelli Editore (Orfani, Mr. No Revolution, Dampyr, Dylan Dog). Negli ultimi anni l'abbiamo vista anche sulle produzioni fumettistiche di Netflix, come Chrononauts: Futureshock.

ANDREA ACCARDI (Lettering)

Acclamato disegnatore, beniamino di critica e pubblico e vincitore di premi prestigiosi come il Micheluzzi, Andrea Accardi negli ultimi anni ha disegnato soprattutto per la Sergio Bonelli Editore, legando le proprie intricate matite alla serie Chanbara. Ma è anche uno straordinario letterista con oltre un ventennio d'esperienza accumulata collaborando con Panini Comics.

###

DC

DC, un’azienda della WarnerMedia, è specializzata nella creazione di personaggi iconici, storie avvincenti ed esperienze immersive che ispirano e divertono persone di ogni generazione provenienti dal tutto il mondo ed è una delle più grandi case editrici di fumetti e graphic novel a livello mondiale. La divisione creativa della DC è responsabile di inserire strategicamente le sue storie e i suoi personaggi all’interno di film, programmi per la televisione, prodotti di consumo, intrattenimento domestico, giochi interattivi, il servizio in abbonamento digitale DC UNIVERSE INFINITE e un portale per l’interazione della community. Per maggiori informazioni, visitate dccomics.com e dcuniverseinfinite.com.

Leggi tutto...

Anteprima di Supergirl: Woman of Tomorrow #1 di Tom King e Bilquis Evely

  • Pubblicato in News

Uscirà il prossimo 15 giugno il primo numero di Supergirl: Woman of Tomorrow serie di 8 numeri scritta da Tom King per i disegni di Bilquis Evely e i colori di Mat Lopes di cui vi abbiamo già parlato qui.

La trama vede Kara nel mezzo di una crisi esistenziale. Inviata sulla Terra per prendersi cura di suo cugino, Kal-El, la ragazza si sveglia dall'animazione sospesa quando ormai quest'ultimo è adulto ed è diventato l'eroe più potente della Terra. Da allora ha vissuto nell'ombra di Superman. Ma tutto cambia quando una strana ragazza aliena la cerca e le chiede di vendicare il suo mondo decimato. Tuttavia, lontana dal sole la sua forza non è al massimo, fortunatamente Kara potrà contare sull'aiuto del cane Krypto.

Di seguito l'anteprima di Supergirl: Woman of Tomorrow #1 con la cover di Bilquis Evely e la variant di Gary Frank.

supergirlwot1

supergirlwot2

supergirlwot3

supergirlwot4

supergirlwot5

supergirlwot6

supergirlwot7

supergirlwot8

supergirlwot9

Leggi tutto...

Hellblazer: Ascesa e Caduta #1, recensione: il vecchio caro John Constantine

hellblazer ascesa e caduta 0

Il 2020 appena trascorso, annus horribilis per gran parte dell’umanità, è stato prodigo di iniziative dedicate a John Costantine. Tra l’annuncio di un serial a lui dedicato dalla piattaforma di streaming Hbo Max, e il successo di critica dell’ottima, ma prematuramente cancellata, nuova iterazione di Hellblazer scritta da Simon Spurrier, non si può dire che lo stregone col trench se ne sia stato con le mani in mano. A smorzare la delusione dei fan per la chiusura della nuova testata dopo soli dodici numeri, è arrivata infine Hellblazer: Ascesa e caduta, miniserie di 3 numeri uscita per l’etichetta Black Label, linea editoriale dedicata ai prodotti della DC Comics pensati per un pubblico maturo. Scritta dall’astro nascente Tom Taylor per i disegni del veterano Darick Robertson, la mini pesca a piene mani nelle atmosfere tipiche delle avventure di Costantine, con l’ambizione di presentarlo ad un pubblico nuovo.

hellblazer ascesa e caduta 1

Il desiderio di fornire un agevole punto d’ingresso ad eventuali nuovi lettori è evidente già dall’inizio della storia, che ripercorre la nascita traumatica di John Costantine, culminata con la morte della madre. John cresce con un padre alcoolista e, per evadere dalla squallida realtà domestica, sviluppa ben presto una fascinazione per l’occulto. È proprio durante un esperimento di magia, nel quale John coinvolge i suoi amici Billy e Aisha, che qualcosa va storto segnando irrimediabilmente l’infanzia del trio. Ed è a questo triste episodio ormai lontano nel tempo che, forse, è legata la strana catena di omicidi che sta funestando Londra ai giorni nostri. Un’inquietante serie di miliardari e personaggi politici in vista che cadono dal cielo sfracellandosi al suolo, tutti con ali d’angelo attaccate alla schiena. Toccherà ad Aisha, diventata ispettrice di polizia, indagare sulla bizzarra serie di delitti, aiutata da un John Costantine pronto, come sempre, ad emerge dall’ombra con la sigaretta accesa.

hellblazer ascesa e caduta 2

In questa prima uscita di Hellblazer: Ascesa e Caduta, Tom Taylor dispone sul tavolo tutte le carte tipiche di quel mazzo che costituisce la quintessenza di una storia di John Costantine. Il carisma del protagonista innanzitutto, il superficiale, iconoclasta e sarcastico bastardo dal cuore tenero che tutti conosciamo, e poi la minaccia soprannaturale e la critica sociale spietata che è l’ingrediente principale di ogni storia di Hellblazer che si rispetti. L’obiettivo, piuttosto evidente, è quello di dare un vestito “mainstream” ad una serie e ad un personaggio che sono sempre stati considerati di nicchia, dotandolo  dei disegni di una star consolidata come Robertson, esaltati ulteriormente dal formato gigante della linea Black Label. Il difetto più grande di tutta l’operazione è il suo svolgimento a tratti pedissequo e didascalico, che potrebbe offrire un non indifferente senso di déjà vu ai lettori di vecchia data. Quelli nuovi, invece, non mancheranno di essere catturati dalla irresistibile caratterizzazione di Costantine fornita da Taylor, che si riallaccia alla tradizione classica di Hellblazer dando ad alcuni personaggi secondari i nomi di creativi che hanno fatto la storia della collana, come Jamie Delano e Steve Dillon.

hellblazer ascesa e caduta 3

Sul fronte grafico, il nome di Darick Robertson non ha certo bisogno di presentazioni. Il disegnatore di cult come Transmetropolitan e The Boys si scatena in tavole intrise tanto di humor quanto di horror. L’arte di Robertson è un’aggiunta ideale al nutrito e prestigioso pantheon degli illustratori di Hellblazer, grazie ad un tratto robusto che sa coniugare registro grottesco, gusto per l’ironia e la muscolarità mutuata dalla lunga militanza dell’artista nel fumetto di supereroi. La palette di colori di Diego Rodriguez, che oscilla tra lo scuro e il livido, contribuisce ad alimentare le venature horror dell’intera vicenda.

La riuscita di questo primo numero di Hellblazer: Ascesa e Caduta si gioca tutto sulla diversa percezione che ne avranno i lettori che vi si approcceranno. I nuovi estimatori delle gesta di John Costantine ne rimarranno sicuramente catturati, mentre i suoi vecchi supporter avranno l’impressione di essere tornati nel pub preferito della loro giovinezza per bere una birra in compagnia di un vecchio amico.

Leggi tutto...
Sottoscrivi questo feed RSS