Menu

 

 

 

 

tuttiautopezzi

Un anno di cattivi DC Comics

  • Pubblicato in News

La DC Comics punta i riflettori sui propri cattivi con lo speciale Year of the Villain

Il 1° maggio, l'editore pubblicherà un'antologia one-shot speciale al costo di 25 centesimi, con storie sui cattivi che appariranno nei prossimi titoli di Batman, Justice League e Superman, tra cui l’arco narrativo “City of Bane" e la continuazione di Batman Who Laughs, nuovo titolo in uscita quest'estate.

Gli scrittori Brian Michael Bendis, Scott Snyder e James Tynion IV lavoreranno con gli artisti Alex Maleev, Jim Cheung e Francis Manapul sulle storie per questo progetto. Greg Capullo si occuperà della copertina principale, mentre le variant vedranno l’apporto artistico di Maleev, Cheung e Stanley "Artgerm" Lau.

L'uscita di Year of the Villain è prevista per il 1° maggio, solo quattro giorni prima della giornata del Free Comic Book Day.

(Via THR, Newsarama)

Leggi tutto...

Tom Taylor annuncia la morte di un personaggio DC con l’hashtag #DCEASED

  • Pubblicato in News

Dopo aver seminato criptici suggerimenti su di un imminente progetto DC Comics con l’hashtag #DCeased, lo scrittore Tom Taylor ha rivelato quale grande personaggio di DC incontrerà la sua fine prematura.

Spoiler Alert!

Taylor ha rivelato che la morte sarà quella di Darkseid, il dominatore di Apokolips, attraverso la frase "Darkseid was". Tale frase ironizza il mantra del villian "Darkseid is", creato dallo scrittore Grant Morrison durante la sua run su JLA degli anni '90. Questa frase di Morrison, da allora, ha sempre accompagnato l'iconico cattivo, ultimamente apparso nelle serie Mister Miracle di Tom King e Mitch Gerads.

Taylor aveva iniziato a postare suggerimenti attraverso i suoi account Twitter e Facebook con l'hashtag #DCeased, suggerendo un'epica battaglia finale per la Justice League con varie citazioni tratte dalla storia, inclusa una minacciosa menzione secondo cui Superman avrebbe violato "la mascella di un Dio".

Al momento non sono stati rivelati ulteriori dettagli sulla storia, il team artistico o la data di uscita.

(Via CBR)

Leggi tutto...

Vertigo: la DC cancella Second Coming perché accusato di blasfemia

  • Pubblicato in News

La DC Comics ha cancellato la serie Vertigo Second Coming di Mark Russell e Richard Pace a causa di una petizione online, firmata da 230,000 persone circa, che riteneva il fumetto blasfemo.

La sinossi del fumetto recita:
"Dio manda Gesù sulla Terra nella speranza che imparerà il mestiere di famiglia da Sun-Man, un supereroe onnipotente, che è come il figlio quarterback che Dio non ha mai avuto. Ma, al suo ritorno sulla Terra, Cristo è inorridito nello scoprire che cosa è successo al suo Vangelo e giura di rimettere le cose a posto."

Mark Russell, ad ogni modo, ha confermato su Twiter che la serie verrà pubblicata da un nuovo editore dopo averne parlato con la DC che non si è opposta in alcun modo alla sua richiesta.

Non è la prima volta che accade una situazione del genere. Nel 2007 la DC sospese The Boys di Garth Ennis e Darick Robertson dopo 6 numeri, a causa dei suoi contenuti. La serie approdò alla Dynamite Entertainment che ne portò a termine la pubblicazione.

Leggi tutto...

La DC Comics si riorganizza

  • Pubblicato in News

Secondo quanto riportato da THR, la DC Comics ha licenziato 7 dipendenti nell'ambito di una ristrutturazione volta a concentrarsi maggiormente sulle pubblicazioni. La società si riorganizzerà anche in tre aree, ovvero "Editorial", "Production & Manufacturing" e "Publishing Support Services".

Secondo The Hollywood Reporter, i licenziamenti includono John Cunningham (Senior Vice President of Sales Trade Marketing), Eddie Scannell (Vice President of Consumer Marketing) e Mark Chiarello (Senior Vice President of Art Direction) e rappresentano il 3% della forza lavoro della DC composta da 240 persone.

A partire dalla ristrutturazione, il redattore capo Bob Harras supervisionerà la sezione "Editorial"; Alison Gill rimane responsabile per la parte "Production & Manufacturing" mentre Hank Kanalz gestirà le vendite, il marketing e la promozione per quanto riguarda la "Publishing Support Services". Jim Lee e Dan DiDio manterranno, invece, le loro attuali posizioni.

Altre mosse includono la ristrutturazione di Warner Bros. Consumer Products, con la DC Collectibles che si muove sotto la divisione e un licenziamento del 10% del personale, secondo le fonti di THR.

Nel 2018 ci sono stati già diversi cambiamenti: Diane Nelson si è dimessa dalla sua posizione di Presidente della DC Entertainment a giugno, dopo aver ricoperto la carica dal 2009. Sotto di lei abbiamo avuto le varie fasi The New 52, ​​DC You e DC Rebirth. Nello stesso mese, Geoff Johns si è ritirato dalla sua posizione dirigenziale presso la DC Entertainment per dedicarsi a progetti creativi alla Warner Bros. e alla DC., firmando un accordo esclusivo come produttore e scrittore.

La DC ha così commentato:

"DC sta tornando alle sue radici nel fornire storie epiche con i nostri personaggi, storie e brand di livello mondiale. Essere un editore di narrativa di prim'ordine non passerà mai di moda e intendiamo servire in modo eccellente i nostri fan attuali, fornendo al contempo nuovi contenuti avvincenti che coinvolgeranno ed entusiasmeranno ancora più persone in tutto il mondo. Siate sereni, la vendita di fumetti rimarrà al centro della nostra attività e continuerà ad essere uno dei nostri più grandi punti di forza".

Leggi tutto...
Sottoscrivi questo feed RSS

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nell'informativa estesa.
Per saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta l'informativa estesa.