Menu

 

 

 

 

Nasce la casa editrice di Frank Miller

  • Pubblicato in News

Frank Miller ha lanciato una nuova casa editrice, la FMP, ovvero la Frank Miller Presents. L'autore sarà presidente e redattore capo con l'obiettivo di creare e curare una linea di fumetti che catturi il distinto stile di Miller e lavorando con una vasta gamma di talenti, dai veterani agli artisti emergenti.

Il lavoro dietro le quinte per la casa editrice va avanti da mesi, se non da anni, e questa debutterà sul mercato con diversi titoli fra cui un nuovo fumetto di Sin City e un ritorno di Ronin.

A unirsi a Miller nella nuova avventura c'è Dan DiDio, che è stato co-editore della DC Comics dal 2010 al 2020 e ora lavorerà come publisher presso FMP. Silenn Thomas, CEO di Frank Miller Ink, ricoprirà il ruolo di COO di FMP.

"Investire negli artisti e nel futuro dei fumetti è sempre stata la mia unica vera passione e vocazione creativa", ha affermato Miller in una nota. “Dan, Silenn e io non potremmo essere più orgogliosi di lanciare Frank Miller Presents, che fungerà da terreno fertile per narratori e nuove creazioni. Il nostro obiettivo per questa casa editrice è coltivare una compagnia di artisti e scrittori a cui faremo da mentore, collaborando e promuovendo non solo l'un l'altro, ma anche la forma d'arte".

FMP punterà a produrre da due a quattro titoli all'anno, che saranno un mix di creazioni di Miller e nuovi lavori. Miller sta tornando nel mondo della sua acclamata serie noir Sin City con un racconto western ambientato nel passato della città, intitolato Sin City 1858. Ronin Book Two è il seguito della miniserie in sei numeri originariamente pubblicata dalla DC nel 1983 e nel 1984 incentrato su un ronin reincarnato in un futuro tetro.

I titoli delle nuove opere originali sono Pandora e Ancient Enemies.

Non sono stati forniti dettagli sui titoli che Miller scriverà e disegnerà, né sui team creativi dei nuovi libri. Negli ultimi anni, quando Miller ha rivisitato le sue opere come Dark Knight, ha lavorato con altri artisti. The Dark Knight: The Golden Child, pubblicato nel 2019, aveva i disegni di Rafael Grampà, sebbene Miller abbia scritto la storia e la sceneggiatura.

L'obiettivo è che i fumetti inizino a raggiungere il mercato entro la fine dell'anno e siano disponibili fisicamente e digitalmente. Il catalogo arretrato delle sue precedenti creazioni rimarrà presso i rispettivi editori originali.

"Frank ha una visione incredibile per questa casa editrice, che amplia ulteriormente il suo impegno nella narrazione e nei personaggi che collegano le persone in tutto il mondo", ha affermato Thomas.

(Via THR)

Leggi tutto...
Sottoscrivi questo feed RSS

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nell'informativa estesa.
Per saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta l'informativa estesa.